Abbassa o aumenta la pressione del caffè

Molte persone credono che il caffè aumenti la pressione sanguigna. Questo non è del tutto vero. L'effetto della bevanda può essere molto diverso. Dall'eccitante al soporifero, dall'abbassare la pressione all'aumentare.

Proviamo a capire l'effetto del caffè naturale e non le bevande con la sua aggiunta, come "caffè con cicoria". Inoltre, i sostituti del caffè "tre in uno", del caffè decaffeinato e di altre bevande che non hanno nulla a che fare con il caffè non lo sono di interesse per noi.

Cercheremo di scoprire come il vero caffè agisce su una persona, sul grano (macinato) e sull'istante, aumenta o meno la pressione. E se diminuisce, allora perché la maggior parte delle persone è sicura del contrario?

Quanta caffeina c'è in una tazza di caffè?

Cominciamo con quello che tutti sanno. L'effetto stimolante del caffè è dovuto alla caffeina in esso contenuta. Ma quanta caffeina può essere contenuta in una tazza di un elisir rinvigorente?

Si scopre che la questione non è solo quanta polvere prendere per cucinare, ma anche sul contenuto di caffeina in essa contenuto. Inoltre, se il 100% di ciò che è contenuto in un cucchiaio entra nella bevanda dal caffè istantaneo, quindi quando si prepara il caffè macinato, non tutta la sostanza stimolante sarà nella tazza.

La macinazione e persino il metodo di preparazione della birra sono importanti. Ma in media da 40 a 60 mg di caffeina possono essere in una tazza. Nel caffè istantaneo, la componente tonica è leggermente più grande, da 60 a 100 mg.

La spiegazione è semplice Quando si prepara un estratto granulare dai cereali, il gusto e l'aroma scompaiono quasi completamente. E i produttori non devono aggiungere arabica costosa e profumata, ma meno forte.

La preferenza è data alla Robusta economica, il cui contenuto di caffeina è molto più elevato. E per ottenere il caffè macinato prendere una miscela di due varietà. Uno dà al drink una fortezza, il secondo - l'aroma. In generale, la forza della bevanda è notevolmente inferiore.

Cosa significa la cifra 60 mg? Per fare un confronto, in una compressa di citrino da un mal di testa, la caffeina è la metà di quella di una tazza di caffè aromatico. E in solubile - tre volte più che in un tablet!

In che modo la caffeina influenza la pressione sanguigna?

Alcune persone si sentono bene dopo la seconda tazza e dopo la terza iniziano a dormire. Ma per la maggior parte, la seconda tazza sarà ridondante.

Non bere il caffè in un sorso, devi sorseggiarlo con un sorso.

Quindi il godimento dell'aroma durerà più a lungo e la seconda tazza non verrà tirata.

In che modo il caffè influenza le persone con diversa pressione sanguigna? I medici non tengono statistiche sugli effetti del caffè su coloro la cui pressione sanguigna è attualmente elevata. È comprensibile, è improbabile che un medico normale offra una tazza di bevanda con un alto contenuto di caffeina a una persona del genere.

Ma gli amanti del caffè e gli esperimenti su se stessi, lontani dalla medicina, hanno condotto un esperimento simile. Erano presenti solo 12 partecipanti, quindi è impossibile trarre conclusioni serie dai risultati.

Quindi, su 12 persone, solo due dopo aver bevuto un bicchiere di caffè naturale hanno aumentato la pressione sanguigna. Una è una ragazza di 22 anni. Prima del caffè, la pressione era da 90 a 60. Dopo il caffè - da 102 a 70.

A proposito, il suo esempio ha dimostrato che, anche con un uso frequente del caffè, l'effetto potrebbe non diminuire. Il secondo aveva quasi 60 anni. Prima di bere il caffè, la sua pressione sanguigna era elevata. E dai numeri da 132 a 78 è salito da 140 a 82. Anche se a volte ci sono accuse che presumibilmente non aumenta il caffè con una maggiore pressione, si scopre che anche questo non è così.

Tra gli altri partecipanti all'esperimento, in quattro, la pressione da leggermente aumentata è diminuita alla normalità. Uno è rimasto elevato. Tre erano normali e non sono cambiati. Due hanno avuto una leggera diminuzione della pressione normale. In conclusione: su 12 partecipanti all'esperimento, è diminuito in sei, in due - aumentato, in quattro non è cambiato.

Questa esperienza ci ha permesso di trarre le seguenti conclusioni:

Il caffè può anche aumentare, abbassare la pressione sanguigna. Se la pressione aumenta dopo UNA tazza di caffè non dipende da come era prima del caffè, né dal genere, né dall'età. Questa è una reazione individuale di ciascun organismo.

Con cosa dovrei bere il caffè?

C'è un segreto su come bere il caffè in modo che la pressione non aumenti. Si scopre che se bevi caffè con latte o panna, non dal latte in polvere, ma naturale, quasi nessuno salterà in pressione!

Certo, ci sono quelli che iniziano a sentire le vertigini da un paio di sorsi di caffè. E il resto a pressione normale, puoi tranquillamente bere una tazza di caffè con latte, panna o gelato.

Il fatto è che la presenza di grassi animali nella bevanda non consente alla caffeina di assorbire rapidamente nel sangue. Pertanto, il suo livello non aumenta molto. Inoltre, il caffè stesso è leggermente inferiore - dal volume che è occupato nella tazza con additivi per il latte.

Alcuni sono convinti che l'aggiunta di una fetta di limone in una tazza riduca gli effetti pericolosi del caffè sulla pressione sanguigna. Sfortunatamente, il limone non aiuterà. Anche se in sé questo meraviglioso agrume abbassa davvero la pressione sanguigna, ma se abbinato alla caffeina dà l'effetto opposto.

Anche la garanzia che il caffè debba essere preparato con cannella non è confermata nella pratica. Cioè, se si sostituisce parte del caffè con polvere di cannella, in realtà non si verificherà un aumento della pressione. Ma se metti la maggior parte del componente principale, come sempre, nulla cambierà.

Un caso speciale è il caffè con l'alcol. Aumenta la pressione in quasi tutti. Ma una persona sana può permettersi di bere caffè con cognac o un bicchiere di liquore al caffè.

Ma rallegrare con il caffè dopo l'alcol non ci riuscirà. Nel migliore dei casi, apparirà un mal di testa. Un piccolo caffè in alcool o un po 'di alcol in caffè è una cosa, e una tazza di caffè dopo un bicchiere di una bevanda forte è già pericolosa.

Perché la caffeina può abbassare la pressione sanguigna

Torna al piacevole. Cosa spiega perché il caffè può abbassare la pressione sanguigna? Si scopre che ci sono diverse ragioni per questo. La caffeina è in grado di dilatare i vasi sanguigni. Si espandono, il sangue circola più liberamente e la tensione diminuisce e con essa la pressione.

In dosi molto ridotte, la caffeina agisce come aiuto per i crampi. Cioè, per la maggior parte delle persone, mezzo bicchiere di caffè è sufficiente per sbarazzarsi di un mal di testa e spesso ridurre la pressione. Tra le altre cose, il caffè ha un effetto diuretico, che abbassa anche la pressione sanguigna.

La caffeina è una droga? O no

La dipendenza di una persona dal caffè è talvolta paragonata alla tossicodipendenza. Certo, questo non è corretto. Una persona abituata a fumare tabacco si sente molto male senza sigarette. C'è irritabilità, mal di testa. Un amante del caffè sarà semplicemente meno energico. Sonnolenza e debolezza generale possono comparire più tardi la sera. E al mattino e al pomeriggio, se dormi abbastanza la notte, andrà tutto bene.

Un'altra cosa è che coloro che sono abituati a bere costantemente il caffè, iniziano ad aumentare la frequenza di utilizzo. A volte durante la giornata lavorativa - quattro tazze, più la mattina prima del lavoro. Questa è già un'abitudine pericolosa.

Dopotutto, il cervello di una tale persona lavora tutto il giorno da sotto il bastone. E anche per coloro che hanno la pressione sanguigna bassa, e migliora davvero dopo il caffè, non dovresti bere più di due tazze al giorno. Il fatto è che il caffè rimuove il calcio dal corpo. L'uso frequente del caffè porta all'esaurimento non solo del sistema nervoso, ma anche del sistema muscolo-scheletrico.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore
Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic