Gli Stati Uniti avvertono che il COVID "finisce per essere una pandemia di non vaccinati"

Vaccino contro il covid

Venerdì le autorità sanitarie degli Stati Uniti hanno pregato i resistenti alle iniezioni di COVID di rimboccarsi le maniche e ottenere i loro colpi, poiché i casi, i ricoveri ospedalieri e i decessi sono aumentati.

"C'è un messaggio chiaro che sta arrivando: questa sta diventando una pandemia di non vaccinati", hanno informato i giornalisti dei Centri per il controllo delle malattie e del supervisore della prevenzione Rochelle Walensky.

L'azienda ha segnalato più di 33,000 nuove istanze giovedì, portando lo standard di sette giorni a circa 23,306, un aumento del 70% rispetto alla settimana precedente.

Lo standard di sette giorni per i ricoveri nelle strutture mediche ha a che fare con 2,790 al giorno, un aumento del 36 percento. E dopo settimane di diminuzioni, lo standard di sette giorni di decessi è stato di 211, con un aumento del 26%.

I picchi sono concentrati in aree con prezzi di vaccinazione ridotti, così come "gli americani non vaccinati rappresentano praticamente tutti i recenti ricoveri e decessi per COVID-19", ha affermato Jeff Zients, pianificatore d'azione del coronavirus della Casa Bianca.

La nuova era è guidata dall'alternativa Delta, che attualmente costituisce oltre l'80% delle nuove istanze, secondo il tracker covSpectrum.

Un recente studio sulla rivista Programmi virologiche Delta si espande molto più rapidamente all'interno del corpo rispetto alle pressioni precedenti, e le persone contaminate ne rilasciano molto di più nell'aria, aumentando notevolmente la possibilità che venga inviato.

I vaccini, compresi quelli prodotti da Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson, continuano a essere molto affidabili rispetto alla versione, tuttavia il progetto di richiamo degli Stati Uniti ha effettivamente rallentato notevolmente nelle ultime settimane.

Il presidente Joe Biden ha raccolto il 4 luglio come obiettivo per il 70 percento degli adulti di aver effettivamente ricevuto diversi dosaggi, ma dal 15 luglio il numero era ancora solo del 67.9 percento. Al prezzo qui e ora l'obiettivo non sarà raggiunto fino alla fine del mese.

Parti della nazione che hanno eletto il precedente capo di stato repubblicano Donald Trump nelle elezioni politiche del 2020 hanno drasticamente ridotto i prezzi dell'inoculazione rispetto a quelli che hanno eletto il democratico Biden, così come sono attualmente nella struttura degli aumenti.

Gli hotspot sono Missouri, Arkansas e Louisiana.

Ma le autorità sanitarie sono fiduciose che, dato che l'80% di una delle persone di età superiore ai 65 anni più a rischio è completamente immunizzato, l'aumento dei ricoveri ospedalieri e dei decessi non sarà così notevole come il picco dei casi.

Ciò sarebbe certamente conforme allo schema visto in Israele e in Gran Bretagna, nazioni molto immunizzate colpite dalle onde del Delta.

Un gruppo di professionisti riunito dal CDC verificherà sicuramente la prossima settimana se gli individui immunocompromessi, i cui corpi hanno installato un'azione inferiore alla media per le vaccinazioni COVID, potrebbero aver bisogno di un terzo dosaggio, ha affermato Walensky.