L'impatto di COVID-19 sul comportamento di acquisto di cibo per le popolazioni con insicurezza alimentare

pandemia

La pandemia di COVID-19 ha alterato praticamente ogni aspetto della vita tipica, consistente nel modo in cui abbiamo acquistato il cibo.

Sebbene il supermercato sia rimasto aperto come un'organizzazione importante e sia cresciuto anche economicamente durante la pandemia, questo successo non equivaleva a un'offerta alimentare costante e anche adeguata per molti consumatori. I ricercatori hanno effettivamente scoperto che, di norma, le persone hanno più probabilità di andare al supermercato molto meno spesso e hanno anche investito ancora di più per viaggio durante la pandemia.

Ran Xu, insegnante di ricerca scientifica sulla salute e il benessere presso il College of Agriculture, Health, and Natural Resources, voleva vedere se questo modello metteva su persone che sono insicure dal cibo COVID-19 esacerbato l'instabilità alimentare per molti. La perdita di lavoro legata alla pandemia e anche vari altri aspetti hanno anch'essi causato un aumento dei prezzi totali dell'instabilità alimentare.

"A causa del modo in cui il COVID-19 ha colpito l'economia, più persone erano improvvisamente in condizioni di insicurezza alimentare e avevamo bisogno di ulteriori ricerche su questo", afferma Xu.

Xu e anche i suoi partner hanno recentemente pubblicato un documento in Public Health che ha esaminato il modo in cui l'ostilità del pericolo vista, la carenza di fonti e anche le condizioni di sicurezza alimentare dei clienti hanno influenzato le abitudini di acquisto del cibo durante questo minuto di lite a livello nazionale. Hanno scoperto che, come le persone con sicurezza alimentare, le persone con insicurezza alimentare hanno fatto meno viaggi per fare la spesa al supermercato a causa dei problemi relativi all'avere COVID-19. Ma, a differenza delle persone sicure, non hanno aumentato i costi per viaggio.

"Pensiamo che questo sia un problema serio che dimostra che il COVID-19 ha un impatto diverso su diverse popolazioni", afferma Xu. "I risultati che abbiamo sono preoccupanti".

Gli scienziati si sono concentrati sulle persone con insicurezza alimentare che hanno notevoli difficoltà economiche nell'ottenere cibo.

Hanno misurato l'instabilità alimentare in base a 2 azioni dello studio sull'instabilità alimentare più lungo dell'USDA. Hanno chiesto ai partecipanti se si erano preoccupati che la loro scorta di cibo sarebbe andata via prima di avere denaro per ottenere ancora di più, e anche se il cibo che hanno acquistato semplicemente non durasse davvero e anche in realtà non avessero denaro per ottenere ancora di più.

Quindi, gli scienziati hanno esaminato le abitudini di acquisto di cibo delle persone, come i tipi di negozi in cui acquistano, la regolarità dei viaggi e anche la spesa alimentare tipica. Hanno messo a confronto queste azioni con la loro esperienza di acquisto prima della pandemia.

I loro risultati hanno rivelato che, dei 2,500 partecipanti provenienti da tutta la nazione, le persone sicure di cibo avevano la tendenza a investire ancora di più per viaggio per accumulare cibo, ridurre al minimo la possibilità di esposizione diretta al COVID-19 e prepararsi anche per le carenze alimentari. Ma le persone con insicurezza alimentare non possono prepararsi allo stesso modo poiché avevano piani di budget e risorse molto più ristretti. Sebbene le persone con insicurezza alimentare abbiano fatto meno viaggi per fare acquisti al supermercato a causa dei problemi relativi all'avere COVID-19, a differenza delle persone con insicurezza alimentare, non hanno aumentato i costi per viaggio.

Il gruppo ha eseguito la ricerca nel maggio 2020, durante l'elevazione della pandemia negli Stati Uniti

Queste ricerche rivelano che la pandemia ha intensificato la differenza tra individui con sicurezza alimentare e anche in difficoltà.

L'instabilità alimentare ha gravi ripercussioni sulla salute e sul benessere. La mancanza di accessibilità o l'assenza di un'accessibilità affidabile a cibi nutrienti si aggiunge a una serie di malattie tra cui diabete mellito e malattie cardiache.

"Il cibo ha tutto a che fare con la nostra salute", afferma Xu. "L'insicurezza alimentare aggiunge un altro livello a questo.".