La Thailandia vede mordere i marciapiedi COVID-19 più duri, incluso il coprifuoco di Bangkok

Covid

Oltre 10 milioni di persone sono state sottoposte a nuove limitazioni COVID-19 e anche a un coprifuoco nel finanziamento tailandese lunedì, poiché il regno combatte un aumento di situazioni intensificate dalle variazioni molto contagiose di Alpha e Delta.

La Thailandia ha registrato finora più di 345,000 situazioni e anche 2,791 vittime, la maggior parte delle quali si trova in questa ondata più recente iniziata ad aprile.

Scoperto per la prima volta nei club spesso visitati dall'élite thailandese e anche dai leader politici in una lussuosa zona della vita notturna di Bangkok, l'aumento delle infezioni è stato effettivamente intensificato da un lento lancio delle vaccinazioni e anche da una minima capacità di screening.

Oltre al finanziamento, 9 altri distretti che hanno visto un aumento stabile delle infezioni hanno visto molti più limiti.

I posti di blocco della polizia sono emersi in tutta Bangkok nelle primissime ore di lunedì quando il coprifuoco dalle 9:4 alle XNUMX:XNUMX è entrato in pressione, con le autorità che indossavano maschere e anche le guardie del viso che chiudevano le automobili nel centro del finanziamento.

I residenti non possono partecipare all'evento in squadre di più di 5 persone, mentre le reti di trasporto pubblico chiuderanno sicuramente dalle 9:XNUMX.

Supermercati, ristoranti, istituti finanziari, farmacie e anche negozi di dispositivi elettronici all'interno dei centri commerciali avranno la possibilità di rimanere aperti, ma molti altri negozi hanno effettivamente chiuso.

"Così pigro"

Il governo federale di Prayut Chan-O-Cha è stato oggetto di una strenua obiezione per la sua gestione della pandemia - dal suo monitoraggio e anche dall'acquisto di iniezioni all'applicazione estemporanea delle linee guida per fermare la diffusione di COVID - e anche la rabbia è alta tra i thailandesi alle azioni nuove di zecca.

"Il governo ha deciso di imporre un blocco ma non ha misure compensative per le persone", ha dichiarato il proprietario del ristorante Arphawan Larangam

Alcuni affermano che i limiti di movimento avrebbero dovuto arrivare prima che la forza delle nuovissime varianti molto contagiose fosse davvero sentita tra la popolazione.

“Il governo fa tutto così lentamente. Se vogliono davvero imporre un blocco, avrebbero dovuto farlo molto prima", ha dichiarato Jit, uno studente universitario.

L'infezione ha effettivamente colpito più duramente le aree inadeguate, in particolare quelle che risiedono nei quartieri degradati di Bangkok, dove il distanziamento sociale non è fattibile.

Lunghe file di persone hanno aspettato in 2 centri di screening gratuiti per ottenere il tampone di recente, con i media di quartiere che hanno rivelato persone accampate sotto un'autostrada nella zona di Khlong Toei, dove si trova la più grande baraccopoli di Bangkok, mentre aspettavano risultati sfavorevoli prima di andare a casa dalle loro famiglie.

Un luogo sacro ai confini di Bangkok che offre soluzioni di servizi funebri gratuiti a coloro che non sono in grado di pagare è stato effettivamente sconcertato dai corpi, con il suo crematorio a malapena in grado di soddisfare il bisogno.