I campi estivi colpiti dall'epidemia di COVID: le scuole sono le prossime?

I campi estivi colpiti dall'epidemia di COVID: le scuole sono le prossime?

Gli Stati Uniti hanno effettivamente visto una serie di episodi di COVID -19 legati ai campi estivi nelle ultime settimane in posizioni come Texas, Illinois, Florida, Missouri e anche Kansas, in quella che qualche preoccupazione può essere un'anteprima dell'anno accademico in arrivo.

In alcune situazioni gli episodi si sono effettivamente estesi dal campo al quartiere più ampio.

Le raccolte sono arrivate mentre la varietà di situazioni verificate del coronavirus negli Stati Uniti ha effettivamente invertito il programma, aumentando di oltre il 60% nelle ultime 2 settimane da circa circa 12,000 al giorno a circa 19,500, secondo le informazioni della Johns Hopkins University .

L'aumento in diverse località è stato effettivamente condannato su troppi individui non vaccinati e anche la variazione delta molto trasmissibile.

Gwen Ford, un'educatrice di ricerca scientifica di 43 anni di Adrian, Missouri, era molto fiduciosa quando ha esaminato i numeri della situazione in calo in primavera e ha anche iscritto suo figlio di 12 anni al West Central Christian Service Camp in Missouri.

Ma un giorno, dopo che sua figlia ha ottenuto la residenza dopo una settimana di gioco nella piscina del campo, venerando con gli amici e anche dormendo in una stanza del dormitorio, Ford ha ricevuto un'e-mail relativa a un'evasione e poi ha scoperto che l'amica del campo di sua figlia era contaminata .

“E noi eravamo tipo, 'Oh, mio ​​Dio. Questo era qualcuno con cui hai frequentato un bel po '”, ha ricordato, incluso che suo figlio ha inevitabilmente valutato sfavorevole. Ford ha affermato che sicuramente si prepara a far vaccinare suo figlio. “È stato molto snervante. Sembra che finalmente ci siamo sentiti a nostro agio ed è successo".

Una nota pubblicata sulla pagina web di Facebook del campo ha rivelato che l'infermiera registrata del campo e anche numerosi professori e anche volontari erano tra quelli contaminati. I partecipanti allo staff al campo non hanno richiamato per un commento.

JoAnn Martin, direttore dell'azienda di salute pubblica al confine con la contea di Pettis, si è rammaricata della difficoltà nel convincere le persone a prendere sul serio l'infezione e anche a farsi vaccinare.

"È stata una sfida sin dal primo caso", ha affermato. "Ci sono persone che continuano a dire che non è reale. Ci sono persone che dicono che è un raffreddore. Hai persone che dicono qual è il grosso problema. Ci sono persone che dicono che è tutto un complotto del governo".

Il dottor William Schaffner, un professionista delle malattie trasmissibili della Vanderbilt University, ha affermato di non essere sorpreso dagli episodi mentre i campi riprendono quest'anno dopo essere stati chiusi la scorsa estate. Ha affermato di avere le sue incertezze sul fatto che alcuni campi "hanno pensato a tutte le implicazioni del campeggio durante il COVID".

Idealmente, ha affermato, i campi richiederebbero sicuramente vaccinazioni per gli adulti e anche per i campeggiatori che sono abbastanza grandi, e sicuramente prenderebbero anche varie altre misure come offrire piatti in cambio, mettere meno bambini nelle capanne e anche chiamare chiunque non sia vaccinato mettere le mascherine dentro casa.

Nella zona di Houston, le autorità sanitarie hanno affermato che più di 130 giovani e adulti sono stati valutati favorevoli all'infezione in situazioni legate a un campo parrocchiale frequentato da centinaia di giovani.

Il sacerdote della Clear Creek Community Church di League City, in Texas, ha affermato che l'epidemia è avvenuta in due ondate, inizialmente al campo e poi quando le persone sono tornate a casa a fine giugno e hanno anche diffuso l'infezione alle loro famiglie.

"In alcuni casi, intere famiglie sono malate", ha affermato il sacerdote Bruce Wesley sulla pagina web della chiesa su Facebook.

I campi estivi colpiti dall'epidemia di COVID: le scuole sono le prossime?

In Illinois, le autorità sanitarie hanno affermato che 85 adolescenti e anche adulti in un campo per giovani cristiani a metà giugno valutato favorevole, tra cui un giovane non vaccinato che è stato ricoverato in ospedale, e anche alcune persone del campo sono andate a una riunione vicina, risultando in 11 situazioni extra.

Il Dipartimento della sanità pubblica dell'Illinois ha affermato che tutti i partecipanti erano qualificati per l'iniezione, ma solo "una manciata" di partecipanti e la squadra l'avevano effettivamente ottenuta. Secondo la divisione, il campo in realtà non ha ispezionato le condizioni di inoculazione o chiesto alle persone di indossare maschere all'interno della tua casa.

La divisione benessere della contea di Leon, in Florida, che include Tallahassee, ha twittato questo mese che un aumento delle situazioni lì è stato incluso anche negli episodi dei campi estivi.

E in Kansas, circa 50 persone sono state contaminate in un'evasione collegata a un campo estivo della chiesa tenutosi il mese scorso non molto lontano da Wichita.

Altrove lo scenario è decisamente migliore. I circa 225 campi notturni e anche centinaia di campi diurni gestiti da YMCA di quartiere sono aperti principalmente quest'estate, anche se con una capacità leggermente ridotta, ha affermato Paul McEntire, il principale poliziotto in esecuzione per YMCA degli Stati Uniti.

McEntire ha affermato di riconoscere un paio di situazioni di campi Y in cui individui valutati favorevoli all'infezione, ma nessuna circostanza di diffusione sostanziale. Ha affermato che diversi campi stanno adottando misure preventive come offrire piatti nei cambiamenti o all'aperto e anche tentare di mantenere i bambini in squadre diverse. La maggior parte chiede maschere all'interno della tua casa, tuttavia ha riconosciuto che può essere una difficoltà.

"Ad essere sinceri, ci sono alcuni genitori che non volevano mandare i loro figli a meno che non fossero assicurati che il mascheramento fosse usato in casa", ha affermato. "C'erano altri che hanno preso il punto di vista esattamente opposto."

Prima dell'anno accademico, i Centri per il controllo delle malattie e la prevenzione hanno recentemente aggiornato la loro assistenza per dichiarare educatori immunizzati e anche i tirocinanti non hanno bisogno di indossare maschere all'interno e anche la distanza di 3 piedi dai banchi di lavoro non è necessaria per i completamente immunizzati.

Gli episodi dei campi estivi "potrebbero certamente essere un precursore" di ciò che accade quando i giovani tornano nelle aule in autunno, ha affermato la dott.ssa Michelle Prickett, specialista in pneumologia e terapia intensiva presso il Northwestern Memorial Hospital di Chicago. Il risultato dipenderà dai tassi di vaccinazione e dalle varianti virali prevalenti, ha affermato.

"Abbiamo semplicemente bisogno di essere cauti", ha affermato Prickett.

Schaffner ha affermato di ritenere che le scuole non incontreranno episodi simili poiché spesso tendono ad essere più organizzati e autodisciplinati rispetto ai campi e anche più abituati a fare modifiche nell'anno precedente e anche un cinquanta per cento. Ma ha affermato che il metodo migliore per ridurre al minimo il rischio è quello di immunizzare molte persone.

"Ci sono molte parti del paese che semplicemente non l'hanno capito", ha detto.

Il vaccino COVID-19 negli Stati Uniti è autorizzato per le persone di 12 anni. Potrebbero passare diversi mesi prima che i regolatori prendano una decisione sull'autorizzazione dei colpi per i bambini di età inferiore. Gli studi sui giovani sotto i 12 anni sono ancora in corso.

Ford, l'insegnante la cui figlia è riuscita per poco a contrarre il COVID-19 in un campo estivo del Missouri, è preoccupata.

"Con l'aumento delle situazioni, temo che non avremo la possibilità di tornare alla normalità, e dovremo anche chiedere alle persone di mascherare e anche le cose", ha detto, "e sento anche che c'è più probabile che sia un enorme dibattito”.