Il modello di studio esplora l'impatto dell'azione della polizia sulla salute della popolazione

Il modello di studio esplora l'impatto dell'azione della polizia sulla salute della popolazione

Una certa azione di polizia, un'apprensione o una cattura, ha un impatto immediato oltre che diretto sulle persone coinvolte, ma come ovunque si diffondono gli echi di quell'azione attraverso l'area? Quali sono gli effetti sulla salute per una determinata popolazione, anche se non sempre geograficamente specificata?

Gli autori di un nuovissimo studio condotto da UW che esamina queste preoccupazioni scrivono che poiché la polizia comunica direttamente con molte persone, "la polizia può essere un fattore evidente ma non ben compreso della salute della popolazione".

Comprendere come la polizia influisca sulla salute psicologica, fisica, sociale e architettonica, nonché sul benessere di un'area, è una difficoltà complicata, che include diversi autocontrolli scolastici e di ricerca come criminologia, sociologia, psicologia, salute e studio di ricerca sulla giustizia sociale, l'ambiente, l'economia aziendale e il background.

"Avevamo bisogno di una mappa su come pensare alle complesse questioni all'intersezione tra polizia e salute", ha affermato la scrittrice Maayan Simckes, un'attuale laureata del Dipartimento di Epidemiologia dell'UW che ha lavorato su questo studio come componente della sua argomentazione.

Quindi, ha affermato Simckes, ha deciso di produrre un modello teorico che illustrasse la complicata collaborazione tra polizia e salute della popolazione e ha creato un gruppo interdisciplinare di scienziati per lavorare insieme.

"Questo modello mostra come diversi tipi di incontri con la polizia possono influenzare la salute della popolazione a più livelli, attraverso diversi percorsi, e che fattori come le caratteristiche della comunità e la politica statale e locale possono svolgere un ruolo", ha affermato Simckes, che attualmente aiuta il Dipartimento di Stato di Washington di Salute.

Lo studio, pubblicato all'inizio di giugno sulla rivista Scienze sociali e medicina, esamina i diversi elementi che potrebbero aiutare a discutere le influenze sulla salute della polizia producendo lo studio di ricerca rilasciato attraverso una serie di autocontrolli.

“Questo studio fornisce uno strumento utile ai ricercatori che studiano la polizia e la salute della popolazione in molte discipline diverse. Ha il potenziale per aiutare a guidare la ricerca sul tema critico della polizia e della salute per molti anni a venire", ha affermato l'anziano scrittore Anjum Hajat, insegnante associato presso il Dipartimento di Epidemiologia dell'UW.

Ad esempio, lo studio spiega quando si pensa ai risultati a livello individuale che "dopo lesioni fisiche e morte, la salute mentale può essere il problema discusso più frequentemente nel contesto dell'interazione tra polizia e comunità ... Uno studio statunitense ha scoperto che tra gli uomini, i sintomi di ansia erano significativamente associata alla frequenza dei fermi di polizia e alla percezione dell'invadenza dell'incontro”.

Tra i numerosi altri casi di studio di ricerca verificati nel modello nuovo di zecca, gli scienziati esaminano anche la natura ciclica della polizia e della salute della popolazione. Spiegano che le dimissioni della polizia tendono a radunarsi nei quartieri poveri e a "saturare questi le comunità con tattiche invasive possono portare a una criminalità più concentrata”. Di conseguenza, potrebbe essere "impossibile" capire se i metodi di polizia hanno indotto una comunità a subire ancora più reati o se tali metodi sono rimasti in azione fino a reati penali. Tuttavia, lo scopo del modello è registrare queste complicate partnership "bidirezionali".

"Il nostro modello sottolinea l'importanza di riformare le pratiche e le politiche di polizia per garantire che promuovano efficacemente il benessere della popolazione a tutti i livelli", ha affermato Simckes "Spero che questo studio accenda più dialogo e azione intorno ai ruoli e alle responsabilità di coloro che lavorano nell'istruzione superiore e nel settore clinico e pubblico -professioni sanitarie per l'avanzamento e la promozione della giustizia sociale e dell'equità nelle nostre comunità”.