La nuova vaccinazione contro la polmonite Merck va bene sicuramente negli Stati Uniti settimane dopo quella di Pfizer

Nuovo vaccino Merck contro la polmonite OK nelle settimane USA dopo quello di Pfizerzer

Le autorità di regolamentazione degli Stati Uniti hanno effettivamente autorizzato una nuovissima vaccinazione contro la polmonite da Merck, più di un mese dopo aver approvato una variazione avanzata del tiro dell'avversario Pfizer.

Entrambi i nuovi colpi forniscono una protezione molto migliore contro i microrganismi che possono causare polmonite, meningite e infezioni del sangue, oltre a infezioni dell'orecchio di varietà da giardino e del seno.

Merck ha dichiarato venerdì che la Food and Drug Administration ha autorizzato il suo colpo, chiamato Vaxneuvance, per le persone dai 18 anni in su. Protegge contro 15 delle circa 100 pressioni pneumococciche, costituite dai più responsabili delle condizioni estreme.

Merck non ha rivelato il costo del suo tiro o quando uscirà sicuramente.

La vaccinazione potenziata di Pfizer, Prevnar 20, è stata autorizzata l'8 giugno per gli adulti. Ha un prezzo di vendita di $ 232, tuttavia Pfizer ha affermato che gli assicurati possono essere immunizzati gratuitamente oa prezzi accessibili.

Un gruppo di centri statunitensi per il controllo delle malattie e professionisti della vaccinazione per la prevenzione è pronto a esaminare entrambe le iniezioni nel mese di ottobre e anche a consigliare che devono ottenerle.

La nuovissima vaccinazione di Pfizer protegge da 7 pressioni ancora maggiori rispetto al decennale Prevnar 13, a lungo la vaccinazione più redditizia del mondo con quasi $ 6 miliardi di entrate annue. In un enorme studio di ricerca, lo scatto nuovo di zecca era affidabile al 75% rispetto a una delle condizioni più gravi.

Merck ha affermato che lo screening ha rivelato le sue nuovissime funzioni di vaccinazione insieme a Prevnar 13 contro le pressioni che entrambe le iniezioni combattono, ma è più affidabile rispetto a una pressione.

Merck e anche Pfizer hanno effettivamente esaminato le loro iniezioni nei bambini e nei bambini e hanno anche cercato di ottenere l'autorizzazione per quell'età.

Nel frattempo, Merck continuerà a commercializzare il suo vaccino Pneumovax 38 di 23 anni, che protegge contro 23 pressioni ed è autorizzato anche per i bambini. Fa uso di una tecnologia moderna più vecchia che non crea un feedback immunitario così solido o durevole come entrambi i colpi autorizzati di recente.