Mississippi riporta 7 bambini in terapia intensiva, 2 in supporto vitale in mezzo all'ondata del Delta

Il Mississippi sta assistendo a un "aumento" dei casi di COVID-19 a causa della variante Delta

By Alessandria Hein |

  • Facebook
  • Twitter
  • Flipboard
  • Commenti
  • Stampa

close Il CDC afferma che gli studenti non vaccinati devono ancora indossare maschere in autunno (*7*)Video

Il CDC afferma che gli studenti non vaccinati devono ancora indossare maschere in autunno

Il collaboratore medico di Fox News, il dottor Marc Siegel, insieme al padre della Florida Michael Provenzano e suo figlio John, discute la nuova guida del CDC sui bambini che indossano maschere nelle scuole.

Il principale funzionario sanitario del Mississippi ha dichiarato martedì che lo stato ha sette bambini nell'unità di terapia intensiva a causa del COVID-19, di cui due in rianimazione. Il giorno prima il dottor Thomas Dobbs aveva affermato che quasi tutti i casi di COVID-19 nello stato sono dovuti alla variante Delta, con la maggior parte delle infezioni, ricoveri e decessi tra i residenti non vaccinati. 

Dobbs ha osservato che il 7% dei decessi correlati a COVID-19 avvenuti tra il 7 giugno e il 5 luglio sono stati tra individui vaccinati, che ha definito "preoccupanti".

"Stiamo permettendo a troppo Delta in circolazione di raggiungere i nostri più vulnerabili", ha twittato Hobbs. 

La scorsa settimana, Dobbs ha affermato che lo stato ha visto "praticamente un'intera acquisizione" da parte della variante Delta nella circolazione del virus. Ha notato focolai tra i giovani, le attività estive e le case di cura e ha ribadito la guida del dipartimento della salute secondo cui le persone di età pari o superiore a 65 anni o coloro che sono immunocompromessi dovrebbero evitare le riunioni di massa al chiuso anche se sono state vaccinate. 

Poco più di 1 milione di residenti nello stato sono completamente vaccinati, con il tasso di somministrazione dello stato di 68,915 colpi per 100,000 persone al livello più basso negli Stati Uniti. Circa il 31% dei residenti dello stato è completamente vaccinato. 

Nel tentativo di affrontare l'esitazione del vaccino tra alcuni residenti, il dipartimento della salute del Mississippi ha iniziato questa settimana a bloccare i commenti sui suoi post su Facebook a causa di un "aumento della disinformazione". 

(*2*) Liz Sharlot, un portavoce del dipartimento della salute, ha detto, aggiungendo che consentire loro potrebbe "indurre in errore il pubblico sulla sicurezza, l'importanza e l'efficacia della vaccinazione". 

L'Associated Press ha contribuito a questa relazione.