La Malaysia chiude il centro di vaccinazione COVID-19 dopo che 204 dipendenti sono stati infettati


Circa l'88% o 400 dei dipendenti sono stati effettivamente immunizzati contro il COVID-19

The Associated Press

  • Facebook
  • Twitter
  • Flipboard
  • Commenti
  • Stampa

closeDr. Siegel: I vaccini per debellare il vaiolo erano "molto più pericolosi" del vaccino COVID Video

Dr Siegel: i vaccini per distruggere il vaiolo erano "molto più pericolosi" dell'iniezione di COVID

Fattore Fox NewsIl dottor Marc Siegel parla delle vaccinazioni e dei requisiti per la maschera su "The Faulkner Focus"

La Malesia ha chiuso un centro di vaccinazione di massa nel suo stato più colpito martedì dopo che oltre 200 operatori clinici e volontari esaminati favorevoli al coronavirus.

La chiusura è stata la prima di un centro di vaccinazione ed è arrivata quando le nuove infezioni convalidate della nazione hanno violato 5 numeri martedì, raggiungendo un numero di 11,079.

Il ministro della Scienza Khairy Jamaluddin ha sottolineato che la rapida attività del governo federale ha effettivamente incluso la raccolta presso l'Ideal Convention Center nello stato principale di Selangor.

Khairy, che supervisiona il programma nazionale di vaccinazione di richiamo, ha dichiarato di aver acquistato lo screening di tutti i 453 dipendenti del centro dopo che 2 volontari sono stati convalidati per avere l'infezione. Khairy ha affermato che i 204 i cui risultati dichiarati avevano ridotto le tonnellate virali, suggerendo che la quantità di infezione nei loro corpi era piccola.

Ciò può essere dovuto al fatto che l'88% o 400 dei dipendenti sono stati effettivamente immunizzati, ha affermato.

Il centro è stato chiuso per sanificazione profonda e tutti i suoi dipendenti sono stati separati. Khairy ha dichiarato che riprenderà sicuramente mercoledì con un nuovo gruppo di dipendenti clinici.

“Questa è la prima volta che abbiamo dovuto chiudere un (centro di vaccinazione) a causa di casi positivi, ma abbiamo agito in fretta. Chiudendolo oggi e adottando misure correttive... speriamo che l'interruzione duri solo un giorno e che ciò non ostacolerà il processo di vaccinazione", ha affermato Khairy.

Ha affermato che sarebbe stato sicuramente sicuro andare al centro a partire da mercoledì per le vaccinazioni.

Khairy ha affermato che le misure di salute e benessere di qualsiasi altra struttura di vaccinazione saranno rafforzate, ma in realtà non ha acquistato altri dipendenti da esaminare.

Selangor, lo stato più ricco della nazione che circonda Kuala Lumpur, è il più terribile colpito dalla pandemia. Costituiva praticamente il cinquanta percento delle nuove situazioni di martedì, in parte a causa di test di infezione potenziati nel mezzo di un blocco limitato.

Il governo federale ha lottato per avere la pandemia, che si è aggravata nonostante un blocco dal 1 giugno. Il totale delle situazioni verificate è salito alle stelle del 50% dal 1 giugno a 855,949, mentre i decessi sono aumentati a oltre 6,200.

Gli ospedali in particolare a Selangor sono stati sconcertati, con alcune persone presumibilmente trattate sul pavimento a causa dell'assenza di letti, così come i cadaveri che si accumulano negli obitori.

Le vaccinazioni sono state effettivamente ottenute, con l'11% della popolazione attualmente totalmente vaccinato. Almeno un quarto dei 32 milioni di persone della nazione ha effettivamente ricevuto almeno una dose di iniezione.

Il prezzo della vaccinazione quotidiana ha superato i 420,000 dosaggi lunedì, secondo la stima dei prezzi della società di informazioni nazionale Bernama, il primo ministro Muhyiddin Yassin, affermando,

Ha condiviso la fiducia in se stesso che la corsia di sorpasso della vaccinazione avrebbe sicuramente aiutato a fermare l'epidemia.