I fumatori lesbiche, gay e bisessuali corrono un rischio maggiore di fumare sigarette al mentolo

sigaretta

Rispetto ai fumatori eterosessuali, secondo una ricerca condotta da Rutgers, il fumo di sigaretta al mentolo è più elevato tra i fumatori di sigarette lesbiche, gay e bisessuali, in particolare tra i fumatori di sigarette bisessuali e lesbiche/gay

La ricerca, pubblicata sulla rivista Ricerca su nicotina e tabacco, ha esaminato le informazioni a livello nazionale dal 2015 al 2019 di persone di età pari o superiore a 18 anni per sesso e identificazione correlata al sesso e ha rilevato che tra i fumatori, il 54 e il 50 percento dei bisessuali e delle lesbiche/ Le donne gay fumatrici hanno apprezzato le sigarette al mentolo, in particolare, rispetto al 39% dei fumatori nel complesso.

Questa ricerca può essere trovata sulla scia delle strategie della Food and Drug Administration degli Stati Uniti per vietare le sigarette al mentolo, un trasferimento che gli scienziati sostengono sia necessario considerando l'attrattiva del mentolo tra le popolazioni inclini, composta da giovani fumatori e fumatori neri.

"Ci sono molte ricerche che dimostrano che le femmine bisessuali riportano tassi sproporzionatamente alti di uso di sostanze, compreso il fumo di sigaretta", ha affermato Ollie Ganz, autore principale e insegnante presso il Rutgers Center for Tobacco Studies "Il nostro studio conferma che questo è anche il caso per sigarette al mentolo. Dato ciò che sappiamo sull'impatto del mentolo sull'iniziazione, sulla dipendenza da nicotina e sulla cessazione del successo, questi alti tassi di consumo di mentolo tra le fumatrici bisessuali potrebbero esacerbare le disparità del fumo di sigaretta.

Sono necessari futuri studi di ricerca, affermano gli scienziati, per notificare trattamenti mirati per fermare l'inizio della sigaretta al mentolo e pubblicizzare la cessazione del fumo tra i fumatori lesbiche, gay e bisessuali, oltre a verificare l'influenza di una potenziale restrizione al mentolo, come quella raccomandato dalla FDA, su questa popolazione.