Il vaccino per inalazione COVID-19 ha avuto successo nello studio sugli animali

Il vaccino, soprannominato PIV5, ha anche impedito la trasmissione del virus tra animali

By Alessandria Hein |

  • Facebook
  • Twitter
  • Flipboard
  • Commenti
  • Stampa

close Fox News Flash principali titoli per il 9 luglio Video

Fox News Flash principali titoli per il 9 luglio

I titoli più importanti di Fox News Flash sono qui. Scopri cosa sta facendo clic su.com.

Una dose di un vaccino per inalazione COVID-19 ha mostrato successo negli studi sugli animali, dicono i ricercatori, aprendo forse la porta a un'altra opzione più facile da somministrare rispetto ai tradizionali colpi di ago. Il vaccino, soprannominato PIV5, è stato sviluppato utilizzando una piattaforma precedentemente utilizzata per i vaccini antinfluenzali e prende di mira le cellule della mucosa che rivestono i passaggi nasali e le vie aeree. 

In un recente studio sui topi, i ricercatori dell'Università dell'Iowa e dell'Università della Georgia hanno scoperto che proteggeva completamente gli animali dall'infezione letale da COVID-19 e bloccava la trasmissione del virus da animale ad animale nei furetti. I risultati sono stati pubblicati il ​​2 luglio sulla rivista Science Advances. 

"Stiamo sviluppando questa piattaforma di vaccini da più di 20 anni e abbiamo iniziato a lavorare su nuove formulazioni di vaccini per combattere il COVID-19 durante i primi giorni della pandemia", ha affermato Biao He, professore presso il Dipartimento di malattie infettive dell'Università della Georgia. Malattie del College of Veterinary Medicine e co-leader dello studio. "I nostri dati preclinici mostrano che questo vaccino non solo protegge dalle infezioni, ma riduce anche significativamente le possibilità di trasmissione". 

Il vaccino è rimasto stabile fino a tre mesi se conservato a temperature normali di frigorifero, hanno detto i ricercatori. 

"I vaccini attualmente disponibili contro il COVID-19 hanno molto successo, ma la maggior parte della popolazione mondiale non è ancora vaccinata e c'è un bisogno critico di più vaccini che siano facili da usare ed efficaci nel fermare la malattia e la trasmissione", ha affermato il dott. Paul. McCray, professore di pediatria-medicina polmonare, microbiologia e immunologia presso l'UI Carver College of Medicine, co-leader dello studio. “Se questo nuovo vaccino COVID-19 si dimostra efficace nelle persone, può aiutare a bloccare la trasmissione di SARS-CoV-2 e aiutare a controllare la pandemia di COVID-19”.