Come praticare la consapevolezza

Diventare molto più consapevoli di dove ti trovi e anche di cosa stai facendo, senza finire per essere estremamente reattivo o sovraccaricato da ciò che sta accadendo intorno a te.

La consapevolezza è una qualità superiore del tutto naturale che tutti noi abbiamo. È prontamente disponibile per noi in ogni minuto se dedichiamo il tempo per valutarlo. Quando pratichiamo la consapevolezza, stiamo esercitando l'arte di creare spazio per noi stessi: spazio per assumere, spazio per fare un respiro, spazio tra noi stessi e anche le nostre risposte.

Quando pratichiamo la consapevolezza, stiamo esercitando l'arte di creare spazio per noi stessi: spazio per assumere, spazio per fare un respiro, spazio tra noi stessi e anche le nostre risposte.

Cosa devi sapere prima di praticare la consapevolezza:

  1. Non è necessario ottenere nulla. Puoi esercitarti ovunque, non c'è bisogno di uscire e ottenere anche un cuscino o una panca unici: tutto ciò di cui hai bisogno è dedicare un po' di tempo e anche spazio per accedere alle tue capacità di consapevolezza ogni giorno.
  2. Non c'è possibilità di calmare la tua mente. Questo non è l'obiettivo sottostante. Non c'è stato di beatitudine o comunione trascendente. Tutto ciò che stai cercando di fare è prendere nota del minuto qui e ora, senza giudizio.
  3. Il tuo semplice?Come la mente vagherà sicuramente. per esercitarti a prendere nota di ciò che sta avvenendo nella tua mente e nel tuo corpo in questo momento, scoprirai che si verificano diverse idee. in mente può vagare verso qualcosa che è accaduto l'altro giorno, serpeggia verso la tua lista di cose da fare – la tua mente cercherà sicuramente Ma essere ovunque ancora dove sei. per la mente vagante non è qualcosa per l'ansia, è parte dell'umanità e dà anche il momento magico per l'importante elemento della pratica della consapevolezza, l'elemento che gli scienziati pensano che porti perché menti molto più sane e molto più attive: il momento in cui riconosci che la tua mente si è effettivamente smarrita. a se puoi osservare che la tua mente si è effettivamente smarrita, dopodiché puoi riportarla volutamente indietro Il minuto qui e ora. più lo fai, più è probabile che tu sia in grado di farlo più e più volte. a ciò sconfigge il fatto di camminare con il pilota automatico in qualsiasi tipo di giorno (ad esempio: raggiungere la tua posizione senza tenere a mente l'unità, trovarti da solo con la mano al minimo storico di un sacchetto di patatine che hai appena detto
  4. Il tuo trattamento un po 'da, e così via). prendere il controllo di. Il 8221° componente “senza giudizio” della sfida è il Noi; componente. siamo tutti colpevoli di prestare attenzione che il critico cinematografico nelle nostre teste sia un po' più grande di quanto dovremmo. (Ma il critico cinematografico ci ha effettivamente preservato dalla calamità diverse volte.) a, quando ci esercitiamo ad esaminare i nostri giudizi e anche a diffonderli, possiamo scoprire come scegliere come guardiamo i punti e anche rispondere quando li. Se pratichi la consapevolezza, cerca di non notare la tua posizione per qualsiasi idea emerga. al verificarsi dei giudizi, prendine nota psicologica (alcuni individui li identificano ;-RRB-, e li lasciano passare, riconoscendo le esperienze che possono lasciare nel tuo corpo e anche permettendo che passino. Si tratta di restituire il tuo tempo di concentrazione e di nuovo al minuto qui e ora. Che sembra che le nostre menti siano cablate Ci siamo trascinati via nell'idea. Ecco perché la consapevolezza è la pratica del ritorno, di volta in volta, E il respiro. Per utilizzare la sensazione del respiro come supporto al minuto qui e ora. Chiama ogni volta che torniamo

Come praticare la consapevolezza Come praticare la consapevolezza

Mentre il respiro, miglioriamo la nostra capacità Lo facciamo ancora una volta. ad esso una piega del bicipite per la tua mente. alla consapevolezza può sembrare facile, non è sempre così semplice. Qui il vero lavoro è trovare il tempo su base giornaliera

  1. Prendi semplicemente continua a farlo. Trova una breve pratica per iniziare: a un posto.
  2. Imposta un'area riposo che si sente davvero tranquillità e anche pace se tu.to un lasso di tempo.
  3. Preavviso Stai semplicemente iniziando, può aiutarti a scegliere un breve periodo di tempo, ad esempio 5 o 10 minuti.
  4. Senti il ​​tuo corpo. Segui puoi stare su una sedia con i piedi sul pavimento, puoi riposare liberamente a gambe incrociate, nella posizione del loto, puoi chinarti: tutto è fantastico.
  5. Nota assicurati di essere al sicuro e anche in una posizione in cui puoi rimanere per un po 'di tempo. il tuo respiro. Inevitabilmente la sensazione del tuo respiro mentre esce e anche quando entra. Quando la tua mente si è effettivamente allontanata. Quando lo fai, la tua attenzione lascerà sicuramente le esperienze del respiro e vagherà anche in varie altre aree.
  6. Sia che tu stia navigando per osservare questo - in un paio di secondi, un minuto, 5 minuti - torna a concentrarti Don il respiro.Solo gentile

Quella tua mente vagabonda. Quella non corteggia da solo o consuma il materiale delle idee che scopri nel tuo capannone. Torni.

questa è la pratica. (*) sparisci, ritorni, e anche tu cerchi (*) fallo il più gentilmente possibile.(*)