Le infezioni da COVID-19 olandesi salgono del 500% in una settimana

Le infezioni da COVID-19 olandesi salgono del 500% in una settimana

Le infezioni da coronavirus nei Paesi Bassi sono aumentate di oltre il 500% nell'ultima settimana, ha riferito l'istituto di benessere pubblico della nazione martedì L'aumento aderisce all'abbandono della maggior parte di tutte le limitazioni di blocco e alla ripresa del cocktail lounge a fine giugno

L'aggiornamento regolare che rivela che quasi 52,000 persone nei Paesi Bassi valutate favorevoli per COVID-19 nell'ultima settimana è arrivato il giorno dopo che il primo ministro olandese Mark Rutte ha scusato il tempo libero del blocco del 26 giugno e lo ha definito "un errore di giudizio".

Rutte ha fatto marcia indietro venerdì e ha ristabilito alcune limitazioni nel tentativo di frenare il prezzo alle stelle dell'infezione. I bar devono chiudere ancora una volta alle dodici di sera, mentre i juke bar e i club sono stati chiusi ancora una volta fino al 13 agosto.

I Paesi Bassi, insieme a vari altri paesi europei, stanno riscontrando un'ondata di infezioni sostenute dalla versione delta, molto più infettiva, allo stesso modo in cui i governi federali volevano sostanzialmente alleviare o eliminare i limiti della pandemia durante le vacanze estive.

Con l'aumento delle infezioni in Francia, lunedì il presidente Emmanuel Macron ha aumentato lo stress sulle persone per ottenere l'immunizzazione e ha affermato che sarebbero necessari pass COVID unici per entrare nei ristoranti e nei centri commerciali a partire dal mese successivo.

L'istituto di benessere pubblico olandese ha affermato che delle infezioni che possono essere mappate alla loro risorsa, il 37% ha avuto luogo in un luogo amichevole come un bar o un club. Le infezioni tra gli individui di età compresa tra 18 e 24 anni sono aumentate del 262%, seguite da un aumento del 191% tra i 25-29 anni.

Nonostante l'aumento sconcertante di situazioni verificate, i ricoveri nelle strutture mediche sono aumentati di un piccolo 11%, o 60 clienti COVID-19, durante la settimana, ha affermato l'istituto. Dodici dei ricoveri erano in unità di terapia intensiva.

Più del 46% della popolazione adulta dei Paesi Bassi è completamente immunizzata, e più del 77% degli adulti del paese ha effettivamente sostenuto il minimo round. Le autorità sanitarie hanno affermato che più di 1.3 milioni di persone otterrebbero sicuramente la loro prima o seconda dose questa settimana.

Il ministro della Sanità Hugo de Jonge ha affermato lunedì che la fine di giugno, contribuendo ad allentare le limitazioni incorporate con l'assenza di distanziamento sociale, nonché la versione delta "ha avuto, ovviamente, un effetto accelerante. Sfortunatamente puoi vederlo con il senno di poi.”

Altre nazioni in Europa si stanno arrampicando per aumentare le vaccinazioni di coronavirus nella speranza di superare la diffusione della versione delta ancora più contagiosa.