I problemi dei ragazzi con le dimensioni del corpo e l'alimentazione devono essere presi sul serio

I problemi dei ragazzi con le dimensioni del corpo e l'alimentazione devono essere presi sul serio

Lo scarso benessere psicologico e i problemi alimentari sono chiaramente collegati, secondo uno studio di ricerca che ha effettivamente valutato le informazioni di 7350 adolescenti che hanno aderito allo Young-HUNT3 (2006-08) Tr øndelagHealth Study

Farzaneh Saeedzadeh Sardahaee è una scienziata NTNU e professionista in psichiatria che ha terminato lo studio di ricerca per la sua argomentazione di dottorato. Pensa che i perfezionamenti del corpo sociale dovrebbero essere testati.

“Dobbiamo parlare degli ideali che ci poniamo per ragazzi e ragazze. È importante prevenire gli effetti negativi dei disturbi alimentari in questi giovani”, afferma lo scienziato.

Molti giovani hanno problemi alimentari

"L'ampia portata dei disturbi alimentari nella società è sorprendente", afferma Saeedzadeh Sardahaee.

Molti giovani hanno problemi alimentari così estremi da rappresentare una minaccia per il loro benessere psicologico.

“È tempo di guardare più in generale ai problemi, in modo che non ci occupiamo solo dei giovani con un disturbo alimentare diagnosticato. Molti adolescenti non sono stati diagnosticati, perché la natura e l'entità dei loro problemi cambiano nel tempo. Non si adattano al sistema diagnostico”, afferma Saeedzadeh Sardahaee.

"Questi giovani hanno ancora problemi seri per i quali non ricevono aiuto perché non hanno una diagnosi".

Spiega che in un college con 200 studenti, circa 34 in genere hanno un'alimentazione disordinata.

Solleva la minaccia di ideazione autodistruttiva

Secondo Saeedzadeh Sardahaee, secondo Saeedzadeh Sardahaee, i finanziamenti di base per lo studio sostengono lo studio sul benessere psicologico dei giovani e la loro connessione con il corpo e il cibo.

“Sono state fatte molte più ricerche sui disturbi alimentari nelle ragazze che nei ragazzi. I loro sintomi sono diversi, i loro corpi sono diversi", afferma.

“Misurare l'IMC non funziona altrettanto bene per rilevare problemi nei ragazzi, che più spesso si allenano per la forza. Alcuni prendono anche steroidi anabolizzanti. Inoltre, i disturbi alimentari sono stati visti come problemi delle ragazze”, ha affermato.

Il suo studio ha effettivamente rivelato che donne e bambini che avevano in realtà un'alimentazione disordinata e che classificavano i loro corpi come "non uguali agli altri" o che erano delusi dal loro peso, avevano una minaccia da due a cinque volte di ideazione autodistruttiva. La minaccia era maggiore tra i bambini.

La percentuale di giovani con idee autodistruttive dell'intero esempio era del 23 percento. Tra quelli con problemi alimentari, il 44.1% dei partecipanti con fame inadeguata e sottoalimentazione aveva idee autodistruttive.

Nella squadra con eccesso di cibo e fame incontrollata, la percentuale era del 35 percento. Tra i giovani senza problemi alimentari, il 20.5% aveva idee autodistruttive.

Preoccupati molto più pericoloso dei problemi di peso

Lo studio ha anche mostrato che preoccuparsi del proprio peso è anche peggio per il benessere psicologico che essere veramente obesi.

"E se gli intervistati sopravvalutavano le proprie dimensioni corporee, lo sforzo mentale era cinque volte maggiore", ha affermato.

Lo studio di Saeedzadeh Sardahaee ha anche rivelato che la genetica influenza a quale livello e quali problemi alimentari stabiliscono i giovani. In genere, le persone magre saranno certamente inclini a sviluppare l'anoressia nervosa, mentre i giovani con molto più grasso corporeo hanno una tendenza migliore a sviluppare problemi con l'eccesso di cibo e la bulimia.

Lo studio ha rivelato che:

  • I giovani con problemi alimentari sono molto più esposti a vari altri problemi di salute psicologica.
  • I giovani con problemi alimentari hanno una maggiore minaccia di ideazione autodistruttiva.
  • La tendenza genetica all'obesità aumenta anche il rischio di un'alimentazione disordinata.
  • I giovani individui con obesità, stress da peso e ansia e che considerano il loro corpo più grande di quello che è, hanno una maggiore minaccia di problemi psicologici.
  • La preoccupazione relativa al peso è collegata alla malattia mentale.
  • I bambini piccoli sono molto più sensibili delle ragazze.