Asperger? Non di nuovo! Doppia diagnosi e imparare ad amare la mia condizione

Quando sono stato identificato inizialmente con il disturbo di Asperger, ero terrorizzato. Non ero assolutamente rassicurato nell'ascoltare che ero "diverso" e che la mia mente era, e lo sarà costantemente, varia. Mi sembrava che mi sarebbe stata data l'ergastolo, una diagnosi incurabile dalla quale non mi sarei mai ripreso. Avviso spoiler: mi sbagliavo.

6005dd72a02e46895af9c539f881fd7f - October 27, 2021

Sono stato identificato nella mia primissima adolescenza dopo che mia sorella ha scoperto che ero autolesionista. Corse prontamente da mia madre e mio padre e mi ha dato erba. Dico erba come se ancora non mi piacesse per questo. Tuttavia, in retrospettiva, sono sia felice che dispiaciuto per sempre che abbia fatto quello che ha fatto dopo quello che ha visto.

Il mio autolesionismo era un sintomo indesiderabile dell'estremo blocco psicologico che ero così disperato di lanciare. Dopo anni passati a soffocare tutte le sensazioni reali e sfumate che non riuscivo a raffinare in modo appropriato, la rabbia ha cambiato il dolore, l'ansia, l'odio per se stessi e la disperazione derivanti da un'infanzia di anni di intimidazione coerente e inesorabile.

Avevo bisogno di aiuto perché chiaramente non avevo avuto successo da solo.

Diagnosi iniziale

Le mie mamme e i miei papà mi hanno portato a fare un'analisi con 2 psicoanalisti, che hanno immediatamente individuato che la mia assenza di contatto visivo, il mio comportamento di base e i resoconti di abitudini suicide che abbiamo rivisto durante la sessione mi hanno messo abbastanza facilmente sullo spettro .” Il mio ricordo preciso di questo giorno è di mia madre che singhiozza alla mia destra, mio ​​padre che riposa stabilmente alla mia sinistra ed entrambi gli psicoanalisti che mi guardano con un aspetto freddo e oscuro come lo spazio in cui ci troviamo.

Davvero non - e, ad essere sincero, ancora non lo riconosco - ho riconosciuto tutto ciò che riguarda la mia condizione Dopo aver partecipato a un programma di sessioni di trattamento domestico che il Servizio sanitario nazionale (NHS) del Regno Unito passa attraverso i suoi servizi di salute mentale per bambini e adolescenti, Sono stato rilasciato, e davvero non ci ho pensato molto dopo.

Ho fondato una band, ho perso la mia verginità (non associato alla band), ho lavorato part-time in un negozio di alimentari (associato a perdere la mia verginità), ho provato medicine e ho fatto buoni amici con le persone con cui sono ancora così vicino oggi come Ero dopo quello.

Mi sembrava di essere "normale" per la prima volta nella mia vita. Ho avuto relazioni in cui davvero non mi sembrava di dover fingere di essere un'altra persona o ripensare a qualunque cosa sostenessi di adattarsi. Ho quasi scroccato qualità sufficienti l'uno con l'altro per essere coinvolto al college. Mi sono preso un anno di pausa e ho investito 6 mesi nelle Alpi austriache operando in un negozio di noleggio sci, svegliandomi ogni mattina presto con la vista delle colline dalla finestra di casa mia e una sbornia odorosa. La vita era eccellente.

Ho superato il mio programma al college, eppure l'ho fatto. Ho generato 4 numeri di obblighi finanziari in diversi limiti superiori, ma mentre creo questo, sono semplicemente un reddito lungi dall'essere privo di debiti.

Mi sono innamorato, forte. Mi è capitato d'amore, più difficile. Ho trascurato di fare l'esaurimento. Mi sono fatto molti buoni amici e ne ho persi alcuni. Suonavo brani ed eseguivo filastrocche che avevo effettivamente composto davanti a migliaia di individui. La vita era davvero eccellente.

Lottando per affrontare

Intorno a questo fattore nella cronologia è dove chiarisco perché ho iniziato questo articolo discutendo la mia diagnosi iniziale e non solo la mia diagnosi. Alla fine l'Asperger non scompare semplicemente, come avrei certamente desiderato.

Circa 2 anni prima, ho iniziato ad avere disastri abbastanza estremi, spontanei e ingestibili. Inizialmente causati da un fallimento nella mia relazione, hanno iniziato a mangiarmi e rapidamente sono diventati una risposta relativamente puntuale praticamente a qualsiasi tipo di scenario che stimolasse un'azione psicologica negativa. Mi spaventava, e spaventava il mio compagno.

Questi disastri mi porterebbero sicuramente in un luogo estremamente oscuro mentalmente. Erano anche letteralmente ed emotivamente stressanti, spesso duravano per ore alla volta senza che si smettessero e mi ripulivano completamente non appena alla fine finivano.

Ora, come un maschio completamente espanso sottoposto a questo ancora una volta, era evidente che avevo bisogno di aiuto, poiché chiaramente questo non sarebbe migliorato da solo.

Ho avuto un'ulteriore valutazione e mi è stato molto rapidamente diagnosticato nuovamente l'Asperger – o probabilmente, considerando che in realtà non se n'è mai andato, mi è stato detto che ce l'avevo ancora. Dopo aver parlato con lo psicoanalista, ho tolto alcuni taccuini consistenti in contatto con informazioni per diversi sistemi di supporto, oltre a una valutazione completa e una verifica della mia condizione.

Ad essere sincero, ero devastato, e raramente ho anche intravisto con gli elenchi di dettagli genuini e pratici. Non volevo davvero ricevere aiuto, e non volevo assolutamente stare con altre persone con autismo.

Ho collegato la mia diagnosi iniziale con una durata estremamente oscura della mia vita, e mi sono sentito davvero come se avessi effettivamente fatto tali salti e progressi per eliminarmi da quel luogo, allontanandomi dalla mia diagnosi.

Ho visto Asperger come una parola impura e non desideravo assolutamente niente da fare con essa. Quello che davvero non capivo era che vedendolo perché leggero, stavo solo peggiorando le cose per me stesso.

Ho iniziato a esaminare qualunque cosa: ogni parola che appariva dalla mia bocca, ogni stranezza, ogni idea, ogni collaborazione con ogni amico.

Asperger era da biasimare per ogni imperfezione della mia vita, consistente in ogni volta che venivo molestato, ogni collaborazione che finiva, ogni esame che avrei sicuramente fallito, e ogni domanda di lavoro o incontro che in realtà non portava a un compito.

Asperger mi ha fatto fare questo; Asperger mi ha costretto a farlo.

Quanto più lo disprezzavo, tanto più prendeva il controllo della mia vita. Quanto più lo disprezzavo, tanto più disprezzavo me stesso.

La mia compagna non poteva farcela, e io non potevo criticarla, come nemmeno io. Ho iniziato a prendere la sertralina ancora una volta - l'avevo effettivamente presa con il 6 ° tipo e ancora una volta nei miei primi anni '20 - e sono diventata molto più presa fuori mentalmente. I disastri erano effettivamente cessati e la medicina funzionava, ma al prezzo della mia capacità di elaborare e comunicare qualsiasi tipo di sentimento al di là di una gamma estremamente ristretta.

Tutto questo è avvenuto per il fatto che permetto alla mia condizione di mangiarmi, e ho trascurato di avere l'Asperger, non che lei abbia me. Lentamente ma sicuramente, ho effettivamente iniziato a prendere un'iniziativa per comprendere me stesso e prendermi cura della mia rabbia, affinandola come ciò che è invece il vero sentimento.

Abbracciando la mia condizione

Ho smesso di prendere la medicina e ho iniziato a fare del mio meglio per allenarmi e seguire una dieta sana il più possibile. Questo può essere difficile quando i noodles di marca del negozio sono così economici, ma sto anche facendo i conti con il mio autocontrollo e il controllo degli impulsi – ancora una volta, gradualmente ma sicuramente.

Sto facendo del mio meglio per controllare il mio impulso a bere come espediente per far fronte a scenari difficili e per scoprire quando ritirarmi o gestire scenari sociali che possono stabilirmi. È un'operazione in progressione, ma tutto è venuto dall'approvazione che ho l'Asperger e dal prendermene cura.

È un componente di me; mi fa che sono, e mi amo.

Ho molto di cui vantarmi, e ho molto che desidero fare con la mia vita. Niente ancora l'amore per se stessi mi farà sicuramente bene, e i pensieri negativi mi porteranno semplicemente nello stesso identico pozzo in cui mi trovavo molti anni fa.

La vita è tutto su diminuisce e si muove. Alcuni giorni saranno sicuramente difficili, ma molti altri giorni saranno sicuramente belli. Rimango in una posizione così fantastica nella mia vita ora che rivedendo esattamente come mi sentivo veramente 2 anni prima, è praticamente come se non fossi stato anche io a subire quell'esperienza.

È come se avessi in mente una vita precedente o che una persona avesse impiantato nella mia mente la propria memoria. La vita può essere più difficile per gli individui che assumono, guardano, parlano o si sentono davvero in modo diverso dagli altri, ma questo non è un fattore da cui smettere. È ancora più un fattore per commemorare il successo più piccolo nella vita e lavorare di più per verificare da soli che la tua condizione non ti specifichi se non lo permetti.

Se alzarsi la mattina presto è un traguardo per te, dopodiché ricordalo, semplicemente forse non tornando a letto! Se l'incontro con la tua famiglia è un traguardo per te, quindi ricordalo, ma cerca di non lasciarlo più 6 mesi dopo!

Se ami il tuo compagno ma hai difficoltà a rivelare amore in ogni momento, acquisisci loro una registrazione mensile della spedizione di fiori. Ebbene tu, sono semplicemente dei fiori, qual è il fattore? per,

Quando li, può suggerire il globo. Asperger Sono stato identificato con What's Disorder, due volte, mi sono sentito davvero come se mi sarebbe stato dato l'ergastolo. a Sono venuto Si capisce è che mi era appena stata fornita una vita. Solo che nessun altro sullo sfondo o nel futuro del globo lo farà mai prima d'ora.

come ogni altra persona.(*)