L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta

L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta

L'Argentina mercoledì ha riportato più di 100,000 morti per COVID-19 dall'inizio della pandemia, un duro colpo per un paese che ha imposto a intermittenza alcuni dei blocchi più severi al mondo, solo per vedere un'adesione irregolare da parte di molte persone.

Circa 614 persone sono morte a causa della malattia nelle ultime 24 ore, portando il bilancio delle vittime a 100,250, ha affermato il ministero della Salute.

“Mi sento male, non è quello che pensavamo sarebbe successo. … Questa è una statistica difficile, molto dura”, ha detto Luis Cámera, un medico specializzato in gerontologia ed è un consigliere sulla pandemia del governo del presidente Alberto Fernández.

Cámera ha attribuito l'alto tributo ad "alcuni errori" durante i blocchi periodici e ai danni inflitti dalle varianti del virus che si sono diffuse nella regione.

"La quarantena argentina è stata prolungata sulla carta ma non su come si sono comportate le persone", ha detto Cámera.

Alludeva a grandi raduni di persone che hanno sfidato la guida sul distanziamento sociale e potrebbero aver contribuito a diffondere il virus alla fine del 2020. Ci sono state manifestazioni per la morte della star del calcio Diego Maradona e l'approvazione al Congresso di una legge che consente l'aborto nella maggior parte dei casi.

Cámera ha aggiunto che una seconda ondata di coronavirus alla fine di marzo "è arrivata prima di quanto avrebbe dovuto", in parte "a causa della cattiva condotta delle persone e con nuove varianti molto aggressive".

L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta

Inoltre, l'Argentina stava lottando economicamente anche prima della pandemia e molti cittadini hanno ignorato le norme sulla quarantena per poter vivere e sostenere le proprie famiglie.

Quindi le restrizioni agli incontri sono state allentate durante le vacanze di Natale e l'estate nell'emisfero sud dell'Argentina, incoraggiando le persone ad abbassare la guardia e trascorrere del tempo insieme. Anche lo sforzo di vaccinazione è stato in ritardo.

Gli Stati Uniti hanno confermato il maggior numero di decessi per COVID-19 a circa 608,000, seguiti da Brasile (536,000), India (411,000), Messico (235,000) e Perù (195,000). Francia, Russia, Gran Bretagna, Italia e Colombia hanno riportato oltre 100,000 morti ciascuna, secondo il centro di risorse sul coronavirus della Johns Hopkins University.

Il centro ha affermato che circa 4,052,000 persone in tutto il mondo sono confermate morte a causa del COVID-19. Si ritiene che il bilancio delle vittime sia molto più alto in molti paesi a causa di diagnosi errate, test inadeguati e altri fattori.

L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta

L'Argentina ha riportato oltre 4.6 milioni di infezioni da coronavirus. I medici affermano che molti di coloro che stanno morendo hanno tra i 40 ei 60 anni e sono stati infettati circa due mesi fa, prima che avessero la possibilità di farsi vaccinare. Più lunga è la degenza ospedaliera, più è probabile che aumentino le complicazioni di salute e la morte.

Edgardo Alvites Guerrero, capo della terapia intensiva presso l'ospedale Llavallol di Buenos Aires, ha affermato che il ritmo delle prime dosi di vari vaccini è avanzato molto negli ultimi tempi.

Ma, ha detto, "è tutt'altro che ideale" perché sarebbe meglio per la maggior parte delle persone ottenere due dosi di vaccino prima della diffusione prevista della variante Delta più contagiosa.

Finora, 15 casi della variante delta del coronavirus sono stati identificati in Argentina e sono stati collegati a "viaggiatori internazionali" o persone ad essi legate, secondo il Ministero della Salute. Nove casi sono stati rilevati nell'ultima settimana e provenivano da Stati Uniti, Messico e Paraguay.

L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta

L'Argentina ha una popolazione di circa 45 milioni. Circa 20.6 milioni di persone hanno ricevuto una prima dose dei tre tipi di vaccini disponibili — Sputnik, AstraZeneca e Sinopharm — e circa 5.1 milioni hanno ricevuto due dosi, secondo i dati ufficiali.

"C'è da aspettarsi che arrivi una nuova ondata... siamo nella calma prima della tempesta", ha detto il terapeuta Gubby Auza mentre monitorava diversi pazienti COVID-19 in una stanza di terapia intensiva a Llavallol. Avevano tutti meno di 60 anni.

L'argentina Paola Almirón è stata ricoverata l'anno scorso con COVID-19 ed è sopravvissuta. La madre, la sorella, la zia e il cognato sono morti a causa della malattia. Martedì, ha pianto mentre visitava un cimitero per deporre fiori sulle tombe dei suoi familiari perduti, un anno dopo i loro funerali.

“Mia madre è morta per prima, due giorni dopo mia sorella e tre giorni dopo mia zia. È stato terribile andare al cimitero con mio fratello tre volte in una settimana”, ha detto Almirón, 38 anni, supervisore infermieristico all'ospedale generale interzonale Luisa Cravenna de Gandulfo nella città di Lomas de Zamora, a sud di Buenos Aires.

  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta
  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta
  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta
  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta
  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta
  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta
  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta
  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta
  • L'Argentina registra 100,000 decessi per virus mentre incombe la variante Delta

In un'intervista con The Associated Press, Almirón ha affermato di provare una certa soddisfazione ogni volta che vaccina qualcuno contro il COVID-19 e spera che le persone osservino il mascheramento e il distanziamento sociale fino alla scomparsa della pandemia.

"Abbiamo aspettato così a lungo", ha detto. ″Siamo stati rinchiusi, siamo usciti, ci siamo rinchiusi di nuovo; aspettiamo ancora un po', tra qualche mese dovremmo essere tutti vaccinati e uscire da questa situazione”.