Cosa rimane dell'ipertrofia atriale e come riconoscerlo su un elettrocardiogramma

DlyaSerdca → Malattie cardiache → Altre malattie → Allargamento atriale sinistro: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

L'ipertrofia (aumento) dell'atrio sinistro non è una malattia indipendente, ma è un sintomo allarmante di una serie di altri processi patologici.

Molto spesso, i cambiamenti ipertrofici in questa parte del cuore si formano quasi contemporaneamente con cambiamenti simili nel ventricolo destro.

La causa dei cambiamenti ipertrofici in questa parte del cuore può essere una delle malattie elencate di seguito o la loro combinazione.

  • Malformazioni congenite del sistema cardiovascolare:

  • coartazione dell'aorta;
    Coartazione dell'aorta
  • ipoplasia del ventricolo sinistro;
  • difetti della valvola mitrale;
  • malformazioni della valvola aortica;
  • difetti cardiaci combinati.

Difetti cardiaci acquisiti:

  • difetti della valvola mitrale;
  • malformazioni della valvola aortica;
    Difetti della valvola aortica
  • difetti cardiaci combinati.
  • Cardiomiopatia ipertrofica.
  • Ipertensione con la formazione di un cuore ipertensivo.
  • Miocardite di varie eziologie.
  • Sulla base dell'elenco di possibili cause sopra riportato, possiamo concludere che l'ipertrofia ventricolare sinistra ha spesso un carattere ereditario.

    Inoltre, ci sono una serie di fattori non cardiaci che possono portare al fatto che l'atrio sinistro subisce un aumento del carico funzionale e dell'ipertrofia. Molto spesso è:

    • malattie polmonari, in particolare protratte, croniche;
    • stress frequente e / o grave;
    • sovrappeso.

    L'ipertrofia o un aumento dell'atrio sinistro suona solo come una malattia, ma in realtà questo è un segnale allarmante sui problemi nel funzionamento del sistema cardiovascolare.

    Un aumento delle cellule del tessuto cardiaco si verifica spesso proprio sul lato sinistro del muscolo cardiaco.

    Per evitare il pericoloso sviluppo della malattia, è necessario consultare un medico in modo tempestivo, ma non tutti sanno come determinare la patologia, cosa significa e per quale motivo appare, anche se probabilmente hai sentito parlare di un tale disturbo .

    Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

    Le nostre iniziative

    Perché l'atrio sinistro è in aumento non è ancora noto esattamente, ma ci sono molte ragioni per questa patologia. Nonostante il fatto che le malattie cardiache siano più comuni tra gli anziani, le tendenze cambiano ogni anno e le malattie diventano più giovani.

    Le cause più comuni di ipertrofia includono ereditarietà, ipertensione e sovrappeso. Il problema dell'obesità non è una novità nel mondo moderno, quindi l'allargamento atriale non è più un sintomo raro e questo sintomo si trova spesso nei giovani e persino nei bambini.

    Se consideri meglio le ragioni, puoi capire perché esiste una tale patologia e come affrontarla.

    Ipertensione

    Molto spesso, l'ipertrofia si verifica in pazienti ipertesi, la pressione alta aumenta il carico sul cuore e interrompe il flusso sanguigno. In una forma cronica, anche con il trattamento, la pressione sanguigna è tutt'altro che normale e un carico costante sul muscolo porta al suo gonfiore e ipertrofia.

    L'allargamento dell'atrio sinistro si verifica a seguito del restringimento dell'apertura, che regola il flusso sanguigno tra il lato sinistro e il ventricolo. In questo caso, il carico sul muscolo cardiaco aumenta, il sangue viene trattenuto nell'atrio sinistro più di quanto dovrebbe essere, e di conseguenza si allunga e aumenta anche di dimensioni.

    Nonostante la lontananza di questo dipartimento dall'atrio con patologia nelle zone tra il ventricolo e l'aorta, la circolazione sanguigna è disturbata e ci sono violazioni note dell'atrio sinistro.

    Non solo il restringimento porta alla patologia, il funzionamento di queste valvole influisce sull'afflusso di sangue.

    Se una delle valvole non si chiude ermeticamente o la frequenza delle contrazioni non corrisponde al ritmo, il deflusso del sangue avviene nella direzione opposta, il che porta inevitabilmente al processo infiammatorio della cavità cardiaca e dell'atrio sinistro. Come risultato di questi disturbi e del processo infiammatorio, si sviluppa l'ipertrofia.

    L'infiammazione del miocardio ha un effetto negativo sulla funzione contrattile del muscolo cardiaco.

    Disturbi dell'atrio sinistro possono anche essere causati da malattie dell'apparato respiratorio, mancanza di ossigeno, disturbi del ritmo cardiaco che portano a cambiamenti ipertrofici.

    Il processo è lungo, quindi un normale raffreddore non può portare a tali conseguenze. La causa può essere trascurata e malattie croniche che interrompono metodicamente il funzionamento del cuore.

    L'ipertrofia dell'atrio sinistro è causata da una mutazione genetica dei cromosomi, che si traduce in cardiomiopatia ipertrofica. La compattazione patologica delle pareti del ventricolo porta a un carico delle parti inferiori del cuore e un aumento del flusso sanguigno aumenta la cavità dell'organo.

    Disturbi del sistema nervoso

    Non ultimo tra le cause dell'allargamento atriale è lo stress e la tensione nervosa. Sono i colpevoli della pressione alta, che porta a cambiamenti ipertrofici.

    Sintomi

    Il processo di modifica dell'atrio sinistro è lento e i sintomi non si verificano immediatamente. Tutto inizia con il dolore toracico, che non è percepito come un grave segno di compromissione. Nel tempo, appare affaticamento, inizialmente durante lo sforzo fisico, poi a riposo. Il benessere peggiora con il progredire della malattia.

    La sintomatologia della manifestazione di un aumento dipende in gran parte dalle cause dello sviluppo della patologia. Se il problema si è presentato sullo sfondo della stenosi della valvola mitrale, oltre al dolore, all'edema grave degli arti inferiori, si osserva una forte tosse con emottisi.

    Con insufficienza della valvola mitrale o aortica, una persona si lamenta dei seguenti sintomi:

    • cardiopalmus;
    • disturbi del ritmo cardiaco;
    • dispnea;
    • debolezza generale;
    • affaticamento eccessivo;
    • dolore durante lo sforzo fisico.

    Se ci sono diverse ragioni, i sintomi si presentano gradualmente in un ordine diverso. Una grande influenza sui sintomi è esercitata da fattori esterni. Stile di vita, cattive abitudini, duro lavoro fisico e caratteristiche individuali possono cambiare i sintomi e manifestarsi in diversi modi.

    Diagnostica Ultrasuoni

    Una lesione lenta e un aumento dell'atrio sinistro non consentono di diagnosticare la patologia in base ai sintomi, ma esistono metodi con cui l'ipertrofia può essere rilevata nella fase iniziale.

    L'auscultazione si riferisce al primo metodo per diagnosticare i disturbi nel lavoro del muscolo cardiaco e aumentare gli atri. Non ha bisogno di attrezzature speciali, ma solo uno stetoscopio e la professionalità di un medico.

    Tale studio si basa sull'ascolto e sulla valutazione dei suoni durante il lavoro del cuore. La comparsa di rumori e brevi suoni aspri indica la patologia delle valvole, che consente l'ipertrofia atriale.

    Valuta le prestazioni delle valvole e rileva le violazioni nel loro funzionamento utilizzando la diagnostica a ultrasuoni. L'ecocardiografia e l'ecografia consentono di esaminare il tessuto del muscolo cardiaco, per valutare le dimensioni e lo spessore delle pareti del cuore. Il monitoraggio del flusso sanguigno nel muscolo cardiaco consente di rilevare i cambiamenti patologici prima che l'ipertrofia sia visibile.

    L'esame radiografico è meno informativo, ma è un metodo diagnostico indispensabile per i disturbi congeniti. In una radiografia, oltre allo stato del muscolo cardiaco, vengono valutati anche il potenziale dei polmoni e il loro lavoro.

    Poiché le violazioni delle contrazioni sono osservate abbastanza spesso con l'ipertrofia, un elettrocardiogramma è uno dei metodi per esaminare il cuore. Un metodo potrebbe non essere un modo per diagnosticare con precisione. Per stabilire le cause e il grado di abbandono della malattia, viene eseguito l'intero complesso dell'esame.

    terapie

    Poiché l'allargamento atriale non è una malattia separata e il trattamento dei sintomi si basa sull'eliminazione delle cause che hanno portato all'ipertrofia e alla terapia della malattia di base. L'efficacia del trattamento dipende dall'identificazione delle cause esatte dell'ipertrofia atriale. Gli errori sono inaccettabili qui e possono essere irti di gravi conseguenze.

    Se l'allargamento dell'atrio sinistro si è verificato a causa di una lesione infettiva, viene prescritta una terapia antivirale o antibatterica. La terapia di supporto è prescritta per sostenere il cuore e ripristinare le normali dimensioni atriali.

    Con l'ipertensione e l'ipertensione per normalizzare le spiacevoli conseguenze, una parte importante della terapia è la normalizzazione della pressione e il mantenimento entro limiti normali. I farmaci antiipertensivi sono usati per il trattamento.

    Inoltre, si raccomanda il trattamento farmacologico e l'intervento chirurgico per un rapido recupero per riconsiderare lo stile di vita, mantenere una dieta per un po 'di tempo e abbandonare le cattive abitudini, prima per la durata del trattamento e poi per sempre.

    L'efficacia del trattamento dipenderà dalla velocità con cui è stata rilevata la patologia, in quale stato sono il sistema cardiovascolare e il corpo nel suo insieme e da quanto gravemente sono stati colpiti il ​​cuore e l'atrio sinistro. La diagnosi tempestiva e il giusto trattamento ti consentono di sbarazzarti di un sintomo pericoloso e tornare alla tua vita normale senza paura per la tua salute.

    È importante ricordare che le cause che hanno portato all'ipertrofia potrebbero causare danni non solo all'atrio, ma anche ai vasi, all'aorta o al ventricolo. Durante l'esame e la terapia, questi punti devono essere presi in considerazione.

    L'ipertrofia dell'atrio sinistro è un sintomo pericoloso che, oltre alle gravi conseguenze, può causare complicazioni potenzialmente letali.

    Momento mancante, trattamento inefficace, motivi erroneamente stabiliti possono portare a invalidità o morte.

    Ma una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato, anche con malformazioni congenite, forniscono buone previsioni per il recupero. Dopo il trattamento medico e l'intervento chirurgico, una persona può tornare alla sua normale vita senza limitarsi a causa di una malattia.

    La prognosi per il recupero è favorevole, soprattutto, non ritardare la chiamata dal medico. Quando compaiono i primi segni, devi andare immediatamente in clinica. Un leggero malessere e un dolore appena percettibile non possono essere un incidente, questo corpo fornisce un segnale sull'occorrenza di problemi nel sistema cardiovascolare. Prima vengono identificati, più veloce sarà il recupero.

    Ipertrofia ventricolare sinistra: come si manifesta, viene rilevata e trattata

    Una malattia comune è l'ipertrofia ventricolare sinistra e si manifesta ugualmente in persone di età diverse. Le statistiche mostrano il 4% dei decessi che si verificano a seguito di ipertrofia ventricolare sinistra o LVH. Tale designazione verrà ulteriormente utilizzata sull'argomento.

    Oggi dobbiamo considerare le ragioni che provocano lo sviluppo della patologia, i sintomi che indicano la presenza di un problema, i metodi diagnostici e le opzioni di trattamento, le possibili complicazioni che possono sorgere a causa della mancanza di trattamento.

    Cos'è?

    Prima di considerare tutti i problemi pianificati, è necessario scoprire cosa significa ipertrofia del ventricolo sinistro del cuore. Dopo aver approfondito l'essenza della patologia, sarà più facile conoscerne le caratteristiche, le cause, i metodi di trattamento e la diagnosi.

    L'essenza di questa patologia è quella di aumentare lo spessore dello strato muscolare nel ventricolo sinistro. I valori normali non vanno oltre gli 11 mm. Con uno spessore dello strato muscolare superiore a 12 mm. c'è già un ipertrofeo moderato del ventricolo sinistro. La malattia si trova ugualmente in persone di età diverse. È abbastanza comune.

    Una cura completa è possibile solo attraverso un intervento chirurgico. Ma è prescritto non a tutti i pazienti con tale diagnosi, ma solo a quelle persone che hanno una minaccia di vita. Nella maggior parte dei casi, viene prescritto un trattamento conservativo, che può ridurre la manifestazione patologica o mantenerla a un livello costante.

    Cause della malattia

    Esistono numerosi fattori che possono provocare lo sviluppo di LVH. Lo sviluppo della patologia si basa su fattori grazie ai quali il ventricolo sinistro si contrae in modo intensivo. In tali circostanze, si verifica la crescita della parete muscolare. Varie patologie o un carico elevato sul cuore possono agire come tali fattori.

    L'ipertrofia, che si diffonde al ventricolo sinistro, viene spesso diagnosticata negli atleti professionisti. Durante la loro carriera sportiva, sottopongono regolarmente i loro corpi a un eccessivo esercizio aerobico.

    Con questo stile di vita, la parete muscolare è costretta a gonfiarsi e addensarsi. Un altro motivo è il sovrappeso.

    In queste persone, il cuore è costantemente sottoposto a un carico elevato, che lo fa funzionare in una modalità avanzata.

    Ora considera le malattie che spesso diventano cause dell'ipertrofia ventricolare sinistra del cuore:

    • ipertrofia, che è diventata una condizione cronica, in cui gli indicatori di pressione sono al di sopra del segno di 145 per 100;
    • valvola aortica stretta;
    • aterosclerosi dell'aorta.

    La malattia non viene sempre acquisita, ci sono anche patologie congenite.

    La patologia è divisa in tipi. La separazione si basa su vari fattori. Ad esempio, in base alla gravità, si distinguono tre varietà:

    • la forma moderata è caratterizzata da un aumento dello strato muscolare fino a un massimo di 2 cm, il trattamento è facile, ma non vi è alcuna minaccia alla vita, per la maggior parte caratteristica degli atleti;
    • la forma media è caratterizzata da un aumento del tessuto ventricolare sinistro fino a 2,5 cm;
    • viene diagnosticato un grado pronunciato nei casi in cui lo spessore dello strato muscolare superi 2,5 cm.

    Un'altra classificazione si basa sulla posizione dell'ispessimento:

    1. L'ipertrofia concentrica del ventricolo sinistro è caratterizzata dall'espansione del miocardio e da una diminuzione delle cavità del muscolo cardiaco. Il ventricolo sinistro di solito si espande. Questa forma di malattia colpisce le persone dopo 35 anni.
    2. L'ipertrofia ventricolare sinistra eccentrica ha caratteristiche opposte (le cavità si allargano e le pareti si espandono). A rischio sono le persone dopo 30 anni, principalmente uomini. La cavità del ventricolo sinistro è molto grande. Le persone con questa patologia lamentano forti dolori cardiaci. Quando il carico diminuisce, diminuisce il processo di aumento dello strato muscolare.
    3. Una forma ostruttiva o mista è anche chiamata cardiomiopatia. La forma del ventricolo con questa forma della malattia ricorda una clessidra. L'ispessimento colpisce le pareti delle cavità e il miocardio. Tale malattia si manifesta nei giovani che non hanno raggiunto i 35 anni.

    La sintomatologia di questa malattia è eterogenea, il che rende problematica la sua identificazione.

    Per alcune persone, la patologia del cuore non si manifesta in alcun modo e vivono in silenzio, senza rendersi conto della sua presenza.

    Ci sono anche casi in cui i sintomi dell'ipertrofia ventricolare sinistra hanno un effetto significativo sul benessere di una persona. I segni più comuni della malattia includono quanto segue:

    • l'angina pectoris si sviluppa sullo sfondo della compressione dei vasi che sono responsabili del nutrimento del cuore, questo segno di ipertrofia ventricolare sinistra viene visualizzato sull'ECG e si avverte anche senza esame;
    • fibrillazione atriale;
    • la perdita di coscienza si verifica a causa di un cuore che affonda per alcuni secondi;
    • fibrillazione atriale;
    • fame miocardica;
    • dispnea;
    • aumento o violazione della pressione sanguigna, instabilità degli indicatori;
    • mal di testa e sonno scarso;
    • debolezza, affaticamento, riduzione del benessere;
    • dolore al petto

    Ognuna di queste condizioni dovrebbe essere un impulso per visitare un medico. Non puoi aspettare fino a quando i sintomi scompaiono da soli. Ha sempre una ragione che può portare a conseguenze irreparabili.

    Diagnostica Ultrasuoni

    Nella stragrande maggioranza dei casi, durante un esame di routine viene rilevato LVH o ipertrofia ventricolare sinistra. Questo è esattamente ciò che accade agli atleti che si sottopongono a una visita medica approfondita ogni anno.

    La malattia si manifesta con l'ecocardiografia quando viene esaminata una camera cardiaca. Questa procedura è prescritta per le persone con ipertensione, in presenza di respiro corto, vertigini, debolezza generale e dolore al petto.

    Se viene rilevato un ispessimento sulle pareti del ventricolo sinistro, vengono prescritti ulteriori metodi diagnostici che consentono di determinare la natura della malattia e identificare le cause del suo sviluppo. Questi metodi diagnostici sono le seguenti procedure:

    • determinazione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna;
    • ECG;
    • esame dell'aorta mediante ultrasuoni;
    • Ecocardiografia Doppler.

    Sulla base dei dati ottenuti a seguito di una diagnosi così completa, viene prescritto un trattamento. Solo in questo caso sarà efficace.

    Se non trattato

    Di per sé, una malattia moderata non è pericolosa e non rappresenta una minaccia per la vita umana. Ma sullo sfondo, possono svilupparsi diverse malattie, ognuna delle quali ha un grave impatto sulla salute e sul benessere. Pertanto, è necessario occuparsi del trattamento di LVH, nonostante l'assenza di sintomi e cambiamenti nel benessere.

    In assenza di trattamento con un alto grado di probabilità, possono svilupparsi vari tipi di disturbi cardiaci, tra cui le seguenti malattie sono più pericolose:

    Con uno di questi disturbi, un attacco può causare insufficienza cardiaca e morte. Il pericolo dell'ipertrofia ventricolare sinistra è noto a voi e ora nessuno dubiterà del pericolo di questo disturbo, il che significa che possiamo procedere a considerare i metodi di trattamento.

    terapie

    Solo un cardiologo può dire come curare l'ipertrofia ventricolare sinistra. Deve avere tra le mani i dati ottenuti a seguito di una diagnosi completa. La scelta del trattamento è influenzata dalla natura del disturbo, dalle cause di insorgenza, dalle caratteristiche di sviluppo e dalle patologie associate.

    Nel processo di trattamento, possono essere prescritti vari farmaci, ognuno dei quali ha un effetto diverso sul corpo e consente di ottenere l'effetto corrispondente.

    1. Il ricevimento "Verampil" con beta-bloccanti rimuoverà i sintomi spiacevoli e dolorosi, migliorerà la salute generale.
    2. Farmaci che ti consentono di normalizzare la pressione sanguigna e ridurre la frequenza cardiaca.
    3. Gli ACE-inibitori bloccano lo sviluppo dell'ipertrofia. L'assunzione di questi farmaci nel tempo può ridurre i sintomi e prevenire lo sviluppo della malattia.
    4. I farmaci antiipertensivi migliorano la nutrizione del miocardio e aiutano a normalizzare la frequenza cardiaca.

    operazioni

    Solo la chirurgia può alleviare completamente una persona con LVH. Se la malattia si è manifestata in un contesto di malattie cardiache, allora la chirurgia non può essere evitata; inoltre, deve essere fatto senza indugio. Vengono praticati tre tipi di trattamenti chirurgici:

    1. La protesi sulla valvola aortica deve essere eseguita sullo sfondo del suo restringimento. L'operazione è vitale. Secondo le statistiche, senza chirurgia, il 95% dei pazienti vive non più di 5 anni con tale diagnosi.
    2. Lo stent aortico viene eseguito durante la diagnosi di aterosclerosi aortica. L'operazione è prescritta per restringere la nave con una placca aterosclerotica di oltre il 50%. A tassi più bassi di restringimento dell'arteria, il trattamento è di natura medicinale.
    3. Con una forte gravità dell'ipertrofia, ricorrono all'asportazione del tessuto muscolare in eccesso.

    Stile di vita e dieta

    Indipendentemente dalla forma della malattia, dal suo grado e dal rispetto delle tattiche terapeutiche, è necessario cambiare il tuo stile di vita e aderire a una dieta speciale. Tali azioni aumenteranno l'efficacia del trattamento e aumenteranno la capacità del cuore di resistere alla malattia.

    Durante la diagnosi di LVH, è necessario modificare lo stile di vita in base alle seguenti raccomandazioni:

    • rifiuto completo di tutte le cattive abitudini;
    • normalizzazione dell'indicatore di peso;
    • fisioterapia fisica regolare, in particolare per le persone con uno stile di vita sedentario / sedentario;
    • riduzione dei fattori di stress;
    • diminuzione dell'attività fisica.

    La dieta deve anche essere regolata:

    • nutrizione frazionata (6 volte al giorno in piccole porzioni);
    • una diminuzione della quantità di sale;
    • rifiuto di affumicati, cibi grassi e fritti;
    • inclusione nella dieta quotidiana di prodotti lattiero-caseari e latticini;
    • frutti di mare e carne magra;
    • frutta e verdura dovrebbero essere incluse nella dieta quotidiana;
    • dolci da escludere o minimizzare.

    Rimedi popolari

    Il trattamento con rimedi popolari per l'ipertrofia ventricolare sinistra è raramente utilizzato. Le più comuni sono le piante che hanno un effetto antiossidante e calmante sul corpo.

    Si raccomanda inoltre di prendere decotti da piante che rafforzano i vasi sanguigni e liberano il corpo dalle placche.

    Puoi assumere complessi vitaminici e integratori alimentari, che contengono potassio e calcio, omega, magnesio e selenio.

    1. Facciamo una raccolta di 3 cucchiai di motherwort, 2 cucchiai di cannella e rosmarino, cucchiai di tè ai reni. Un cucchiaio di questa collezione è riempito con 1,5 tazze di acqua calda. Portare a ebollizione e tenere il fuoco per 5 minuti. Infondere il brodo per 4 ore. Filtrare e assumere tre volte al giorno prima dei pasti in una forma calda.
    2. Strofina i mirtilli freschi con lo zucchero. Prendilo in questa forma tre volte al giorno dopo aver mangiato un cucchiaino.
    3. Per preparare un decotto di giovani germogli dai cespugli di mirtilli, devi prendere un cucchiaio di germogli tritati e farli bollire in un bicchiere d'acqua per 10 minuti. Il brodo refrigerato e filtrato viene assunto tre volte al giorno per un cucchiaio.

    Ipertrofia atriale sinistra: sviluppo, segni e diagnosi, come trattare, prognosi

    Sazykina Oksana Yuryevna, cardiologo

    Affinché il cuore possa svolgere la sua funzione di pompaggio e pompare il sangue attraverso le arterie di tutto il corpo senza ostacoli, tutte le strutture del cuore devono funzionare in modo regolare e senza intoppi. Ma anche questo importante organo non è immune da malattie e, se insorgono processi patologici, cerca di compensare le violazioni che si presentano.

    Una di tali reazioni compensative (adattative) è un ispessimento del muscolo cardiaco dovuto ad un aumento del numero e della massa delle cellule con l'incapacità di qualsiasi parto del cuore di svolgere le sue attività. Tali processi nel muscolo cardiaco sono chiamati ipertrofici.

    In altre parole, l'ipertrofia significa un aumento e un ispessimento di qualcosa, in questo contesto: il miocardio.

    L'ispessimento del muscolo cardiaco (miocardio) può verificarsi in qualsiasi camera del cuore - nell'atrio destro o sinistro, così come nel ventricolo destro o sinistro. Ognuna di queste specie ha le sue cause e conseguenze. Le possibili cause dell'ipertrofia atriale sinistra (HFR) saranno discusse di seguito.

    ipertrofia di tutte le parti del cuore

    Quindi, un aumento dell'atrio sinistro nella maggior parte dei casi accompagna una qualsiasi delle malattie cardiologiche. Se il paziente ha mostrato segni di ipertrofia dell'ECG, ad esempio, deve essere ulteriormente esaminato, poiché l'ipertrofia atriale sinistra non è un'opzione normale.

    Un'eccezione sono le persone che sono state coinvolte nello sport per molto tempo e professionalmente, ma sviluppano un'ipertrofia uniforme fisiologica di tutte le parti del cuore o solo del ventricolo sinistro (il cosiddetto "cuore dell'atleta").

    L'ispessimento isolato dell'atrio sinistro è più caratteristico della patologia cardiaca.

    1. Difetti cardiaci

    La violazione dell'architettura del muscolo cardiaco influisce notevolmente sul suo lavoro. Con i difetti, si sviluppa l'ipertrofia compensativa delle camere cardiache e successivamente aumenta l'insufficienza cardiaca. Un aumento dell'atrio sinistro si sviluppa con tipi di difetti come:

    • Difetti cardiaci congeniti, ad esempio una valvola aortica bicuspide.
    • Difetti acquisiti della valvola mitrale, che funge da tipo di "porta" tra le cavità dell'atrio e del ventricolo a sinistra. Durante l'espulsione del sangue dalla cavità atriale, la valvola si apre cuspidamente, passando il flusso sanguigno e durante l'espulsione del sangue ulteriormente, dal ventricolo all'aorta, le cuspidi sono ben chiuse per evitare il flusso inverso di sangue. Difetti mitralici si sviluppano a causa di infiammazione autoimmune o batterica nelle sue valvole - dopo febbre reumatica acuta (precedentemente chiamata reumatismo), dopo scarlattina, a causa di tonsillite cronica o con endocardite infettiva. A causa dello sfregio delle valvole, si sviluppa un restringimento dell'anello della valvola (un difetto si chiama stenosi) o insufficienza dell'apertura atrioventricolare sinistra (un difetto si chiama insufficienza).

    Con il restringimento stenotico della valvola aortica, il muscolo dell'atrio sinistro è molto difficile da spingere il sangue attraverso un foro stretto, è naturale che dopo un po 'la parete dell'atrio si ispessisca per contrarsi con più forza.

    Ma prima o poi inizia la scompenso, l'atrio non può funzionare in condizioni di carico costantemente elevato e si sviluppa insufficienza cardiaca cronica.

    Il tasso di sviluppo del processo varia nei diversi pazienti, che vanno da diversi mesi a decenni.

    ipertrofia atriale sinistra in combinazione con ipertrofia ventricolare destra con insufficienza della valvola mitrale

    Con insufficienza della valvola mitrale, il meccanismo dell'ipertrofia è leggermente diverso. Quindi, a causa del fatto che i lembi della valvola non sono ben chiusi, c'è un flusso inverso di sangue dalla cavità del ventricolo sinistro alla cavità dell'atrio sinistro (rigurgito, che non dovrebbe essere normale. Le pareti dell'atrio sono sempre troppo tesi.

    Sulla base della legge Frank-Starling (che stabilisce che più forte è il muscolo teso, più si contrae), più rigurgito, più forte è il muscolo atriale sinistro. Di conseguenza, si sviluppa un'ipertrofia compensativa, che porta anche a insufficienza cardiaca.

    Con il vasospasmo che accompagna l'ipertensione, un aumento del postcarico sul cuore, dal momento che il miocardio dovrebbe fare molti sforzi per spingere il flusso sanguigno nel letto arterioso. Di conseguenza, si sviluppa l'ipertrofia ventricolare sinistra e quindi un ispessimento della parete dell'atrio sinistro.

    3. Cardiomiopatie

    La cardiomiopatia, caratterizzata da un cambiamento nella configurazione del cuore dovuta a malattie passate, può essere la causa dell'HFID. Spesso si sviluppa in parallelo con la cardiosclerosi (proliferazione del tessuto connettivo, cicatrici) dopo infiammazione (miocardite) o attacchi di cuore.

    L'ILC può essere ipertrofico (con un ispessimento delle pareti del cuore), dilatazione (con l'espansione delle camere cardiache e con un aumento del volume del sangue in esse) e restrittivo (con una violazione della capacità del miocardio di rilassarsi durante la diastole del cuore).

    Il meccanismo di sviluppo dell'ingrandimento dell'atrio sinistro nei pazienti con IMS che coinvolgono il ventricolo sinistro differisce leggermente: con gli atri ipertrofici e restrittivi, è difficile spingere il sangue, perché richiede più sforzo e con un ventricolo dilatato, è così pieno e troppo cresciuto di sangue che l'atrio deve lavorare con un carico molto elevato.

    Non ci sono manifestazioni cliniche strettamente specifiche dell'ipertrofia diretta dell'atrio sinistro. Tuttavia, in qualsiasi paziente, verranno notati quei segni che sono più caratteristici della malattia causale che ha causato l'ipertrofia.

    Quindi, la stenosi mitralica è caratterizzata da emottisi, attacchi di tosse ossessiva secca e mancanza di respiro con l'esercizio fisico, aggravati quando si è sdraiati.

    Con il progredire dell'insufficienza cardiaca cronica, si nota mancanza di respiro anche a riposo e con un'attività familiare minima e il gonfiore delle gambe e dei piedi sta aumentando.

    Un leggero aumento dell'atrio sinistro causato dall'ipertensione arteriosa è accompagnato da un frequente deterioramento con numeri molto alti. Pressione sanguigna (180-200 mm Hg e oltre), con crisi frequenti, scarsamente rispondente ai farmaci antiipertensivi.

    Se ci sono lamentele da parte del sistema cardiovascolare, un cardiologo o un terapista dovrebbero essere consultati per un ulteriore esame e la diagnosi di un atrio sinistro allargato viene stabilita sulla base dei risultati.

    Un medico può esporre un sospetto di ipertrofia cardiaca o una malattia che può portare ad esso durante un esame e un esame del paziente.

    Durante il sondaggio, vengono prese in considerazione la natura dei reclami e le condizioni in cui si presentano (stato di riposo o attività fisica, veglia o notte, ecc.).

    arrossamento caratteristico per ipertrofia dovuta a stenosi mitralica

    Durante l'esame, viene prestata particolare attenzione alla pelle.

    Con la stenosi mitralica, il cosiddetto blush "mitralico" sulle guance può essere rosa-violetto e in caso di insufficienza, pallore e friabilità della pelle con un colore bluastro delle unghie, punta del naso e orecchie osservato.

    Ciò è dovuto a una diminuzione del contenuto di ossigeno nel sangue nell'insufficienza cardiaca cronica. Viene anche valutata la gravità e la localizzazione dell'edema (nelle fasi gravi, il gonfiore delle gambe e dei piedi si diffonde più in alto, catturando i genitali esterni, i fianchi, l'addome).

    Il chiarimento della diagnosi è possibile con l'auscultazione (ascolto) del cuore e dei polmoni. Nelle fasi gravi di insufficienza cardiaca nei polmoni, si sentono rantoli secchi o umidi nelle sezioni inferiori.

    Con l'ipertensione, il paziente può sentire l'accento del secondo tono nel punto di ascolto dell'aorta (nel secondo spazio intercostale a destra dello sterno), e con la stenosi mitralica, si sente un rumore ruvido nella proiezione del valvola mitrale (sotto il capezzolo sinistro nel quinto spazio intercostale).

    Con insufficienza della valvola mitrale, si può sentire nello stesso punto un soffio sistolico.

    Qualsiasi paziente con disturbi cardiaci deve avere un elettrocardiogramma. Sul cardiogramma, è facile vedere i segni dell'ipertrofia ventricolare sinistra.

    A causa del fatto che la conduzione negli atri è riflessa dall'onda P (la parte ascendente caratterizza l'eccitazione dell'atrio destro e la parte discendente della sinistra), quindi con l'ipertrofia dell'atrio sinistro sull'ECG, la parte discendente dell'onda P aumenta e si allunga in durata. Il dente acquisisce una forma a M e si chiama P-mitrale, in contrasto con la P-polmonare con ipertrofia dell'atrio destro.

    Oltre all'ECG, è necessario un paziente con soffio al cuore per eseguire un'ecografia del cuore. L'esame ecografico mostra segni di ipertrofia dell'atrio sinistro che superano i seguenti parametri: 1.85-3.3 cm e un indice dimensionale superiore a 1.45-2.9 cm / m2.

    Un tale metodo di esame come la radiografia del torace consente non solo di rilevare la stasi del sangue nei polmoni (e nei casi più gravi, polmonite congestizia o edema polmonare), ma anche di determinare il grado di ingrossamento del cuore. Con difetti mitralici con un pronunciato ispessimento delle pareti dell'atrio sinistro, il cuore acquisisce la cosiddetta configurazione mitrale - levigatura della vita del cuore.

    Secondo la prescrizione del medico, possono essere prescritti altri metodi diagnostici: ultrasuoni degli organi interni e dei reni, un esame del sangue biochimico, test di esercizio fisico per determinare la classe funzionale dell'insufficienza cardiaca.

    Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

    Detonic per la normalizzazione della pressione

    Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

    Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

    Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

    Svetlana Borszavich

    Medico generico, cardiologo, con lavoro attivo in terapia, gastroenterologia, cardiologia, reumatologia, immunologia con allergologia.
    Ottima conoscenza dei metodi clinici generali per la diagnosi e il trattamento delle malattie cardiache, nonché elettrocardiografia, ecocardiografia, monitoraggio del colera su un elettrocardiogramma e monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna.
    Il complesso terapeutico sviluppato dall'autore aiuta in modo significativo con lesioni cerebrovascolari e disturbi metabolici nel cervello e malattie vascolari: ipertensione e complicanze causate dal diabete.
    L'autore è membro della European Society of Therapists, partecipa regolarmente a conferenze e congressi scientifici nel campo della cardiologia e della medicina generale. Ha partecipato più volte a un programma di ricerca presso un'università privata in Giappone nel campo della medicina ricostruttiva.

    Detonic