Trattamento efficace di cause e sintomi di crisi vegetativa

Una crisi vegetativa o un attacco di panico si riferisce a stati parossistici di natura non epilettica, accompagnati da disturbi polimorfi autonomici, che, a loro volta, sono causati dall'attivazione delle principali strutture vegetative (sottosegmento). La malattia è caratterizzata da manifestazioni più luminose della sindrome da disfunzione autonomica.

L'uso da parte dei medici russi delle definizioni di "crisi vegetativa", "distonia neurocircolatoria", "cardioneurosi", "crisi simpatico-surrenalica" e "distonia vegetovascolare con un corso di crisi" riflettono opinioni che riflettono l'opinione dal punto di vista visione delle patologie vegetative con enfasi sul coinvolgimento del concetto cardiovascolare.

Secondo la "sistematizzazione statistica internazionale di malattie e problemi nosologici; 10 revisione ”(ICD-10), la malattia è considerata nel quadro della disfunzione vegetativa somatoforme con stress su una sindrome di distonia autonomica predeterminata psicogena. Definizioni come "attacco di panico", "disturbo di panico", introdotte in ICD-10, sono utilizzate direttamente in tutto il mondo.

Quanto dura la crisi dell'IRR?

La frequenza e la natura delle manifestazioni cliniche della distonia vegetovascolare per ciascun paziente procede in modo diverso, mentre la complessità della malattia dipende da questi fattori. Pertanto, i medici distinguono:

Gli attacchi lievi della malattia di solito non durano più di 15 minuti e sono accompagnati da un piccolo spettro di sintomi clinici. In questo caso, un sistema di organi è spesso coinvolto. Non esiste astenia post-crisi, ovvero dopo un attacco una persona ritorna rapidamente alla sua solita vita.

I sintomi di un attacco di gravità moderata durano meno di un'ora, ma sono accompagnati da più indicatori con astenia post-crisi persistente per un massimo di un giorno e mezzo.

Gli attacchi gravi durano più di un'ora e sono accompagnati da un vivido quadro clinico in combinazione con tic, convulsioni o altra ipercinesia. L'astenia postcrisi persiste per diversi giorni.

prevenzione delle malattie

Tuttavia, non solo i farmaci vengono utilizzati per trattare tali patologie. Le persone che soffrono di vari tipi di crisi del VSD dovrebbero regolare autonomamente la loro giornata, normalizzando l'attività fisica e limitandosi a shock psico-emotivi. Una persona deve fornire:

  • la corretta modalità di lavoro e riposo;
  • dieta bilanciata;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • eseguire esercizi terapeutici speciali;
  • riduzione del numero di situazioni stressanti;
  • diminuzione dell'attività fisica.

Inoltre, la fisioterapia, la fisioterapia, il massaggio, gli esercizi di respirazione e il trattamento termale hanno un buon effetto. Per ridurre la probabilità di sviluppare distonia vegetovascolare, nonché ridurre la frequenza delle manifestazioni di questa malattia, è necessario rispettare tutte le prescrizioni del medico. Tutti i farmaci devono essere assunti regolarmente e in modo tempestivo.

Di norma, non esiste una classificazione. La crisi vegetativa è sistematizzata in base alla gravità e alla sintomatologia, suddivisa in tipi a seconda delle variazioni della pressione sanguigna e del sistema cardiovascolare.

In termini di gravità, sottolineano:

  • polmoni: dura 10-15 minuti con alterazioni vegetative manifeste, nonché manifestazioni monosintomatiche con mancanza di astenia post-crisi;
  • moderato: dura 15-60 minuti direttamente con manifestazioni polisintomatiche e astenia postcrisi manifestata fino a 24-35 ore;
  • grave: crisi polisintomatiche in composizione con ipercinesia, convulsioni che durano più di un'ora, che durano fino a un paio di giorni.

Sintomi crisi d'accento:

Le nostre iniziative

Le ragioni dell'emergenza iniziale di una crisi vegetativa non sono state completamente esplorate. Ottenere un'anamnesi e diagnosticare i pazienti con segni di un attacco di panico ha permesso di identificare un numero di patologie dello stesso tipo:

  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • malattie endocrine, più in generale riguarda problemi alla tiroide;
  • inosservanza organica del lavoro del sistema nervoso principale, provocata da tumore, emorragia, lesioni;
  • eredità;
  • metodo a lungo termine di singoli gruppi di sostanze farmaceutiche;
  • stress psico-emotivo;
  • insufficienza ormonale;
  • background sociale.

Il primo attacco di un attacco di panico appare spesso dopo la violenza, i bambini sono esposti a questo disturbo nelle famiglie in cui viene praticata la punizione fisiologica.

Si ritiene che la malattia sia più esposta alle persone che usano assolutamente tutti i benefici della civiltà, formati mentalmente, responsabili, ansiosi per natura.

La crisi vegetativa e la sua eziologia non sono state ancora completamente studiate e non hanno una causa esatta alla base dell'educazione. Ma ci sono alcuni dati clinici che evidenziano i principali disturbi che si trovano spesso nei pazienti:

  • disturbi del sistema endocrino, squilibrio ormonale;
  • trauma, la diversa natura della formazione e dell'emorragia, che potrebbero portare a un'interruzione del normale funzionamento del sistema nervoso centrale;
  • predisposizione congenita;
  • disturbi patologici nel sistema cardiovascolare;
  • situazioni stressanti regolari, affaticamento cronico;
  • uso a lungo termine di droghe di determinati gruppi;
  • una conseguenza dello stress sociale o degli shock della vita. Questo può essere, ad esempio, la violenza domestica o l'abuso in giovane età.

Come riconoscere l'IRR

Questa condizione patologica di solito si verifica per la prima volta tra i 20 ei 40 anni. I sintomi di un attacco vascolare del VSD spesso assomigliano alle manifestazioni cliniche di varie malattie, ma le loro ripetizioni periodiche si sommano a un quadro tipico della condizione patologica.

La paura di avere nuovamente un attacco IRS è una cosa seria che non può essere trattata superficialmente. Pertanto, è necessario elaborare un piano chiaro su cosa fare durante qualsiasi tipo di crisi IRR. È necessario agire qui in modo adeguato e il più calmo possibile al fine di evitare conseguenze indesiderabili.

La distonia di tipo vegetativo ipertensivo (crisi ipertensiva dell'IRR) durante un attacco si manifesta come segue:

  • il limite superiore della pressione sanguigna sale rapidamente a 140-180 e alla fine della crisi si normalizza in modo indipendente;
  • compaiono forti mal di testa pulsante;
  • c'è un battito cardiaco accelerato;
  • l'impulso aumenta a 110-140 battiti al minuto.

Alcuni pazienti riportano febbre fino a 39 ° C, dolore toracico, agitazione.

Un attacco di distonia vegetovascolare di tipo antiipertensivo è accompagnato da:

  • abbassando la pressione sanguigna a 80- (90. 50) e rallentando il polso;
  • sensazione di calore nella testa e nel viso;
  • attacchi di asma e mancanza di aria;
  • sensazione di debolezza;
  • il verificarsi di pressante dolore toracico;
  • disagio nell'addome;
  • vertigini;
  • nausea;
  • vomito.

I segni del VSD cardiaco sono:

  • dolore prolungato al cuore (sordo o acuto);
  • tachicardia;
  • ansia;
  • cambiamenti nella frequenza cardiaca;
  • sentendo che il cuore ora si spezza o si ferma;
  • attacchi di asma.

La comparsa di tali sintomi non dipende dalla presenza di attività fisica. Inoltre, non scompaiono dopo aver preso i preparativi per l'angina pectoris.

Un attacco di distonia vegetovascolare di tipo viscerale è accompagnato da:

  • dolore addominale grave e frequente;
  • gonfiore;
  • interruzione dell'intestino (diarrea o costipazione).

I segni di un attacco di un IRR di tipo respiratorio sono:

  • premendo dolori al petto;
  • difficoltà respiratorie;
  • sensazione di coma in gola;
  • incapacità di fare un respiro profondo e sbadigliare;
  • tosse secca

Con crisi asteniche dell'IRR, ci sono sintomi come:

  • grave affaticamento;
  • piccolo tremore nelle mani;
  • perdita di resistenza per lungo tempo.

In questo caso, molti pazienti possono sperimentare un aumento della temperatura a 37,5 ° C.

Spesso, gli attacchi dell'IRR procedono sulla base del tipo misto. In questo caso, il quadro clinico di tali condizioni combina i sintomi di diverse varietà della malattia. Tali attacchi sono molto difficili.

Ciascuna delle crisi dell'IRR è accompagnata da paura e panico. Nei casi più gravi, l'attacco è spesso accompagnato dalla paura della morte o dalla probabilità di perdere la testa. Tuttavia, tali condizioni scompaiono con la fine della crisi. Alla fine di tali sindromi, il paziente può ancora sentirsi depresso, ansioso e debole per qualche tempo. Ha bisogno di un po 'di tempo per tornare al suo solito modo di vivere.

Come rimuovere i sintomi principali

Cos'è una crisi vegetativa? La fonte dei suoi progressi è l'interruzione della regolamentazione nella ANS. Questa condizione è provocata da:

  • infezioni che contribuiscono alla comparsa di cambiamenti nel sistema nervoso centrale;
  • cambiamenti ormonali legati all'età;
  • disturbi endocrini;
  • malattie del sistema nervoso centrale.

L'osteocondrosi o un processo infiammatorio sono spesso provocatori di infezioni. Le principali cause di disfunzione del sistema nervoso centrale includono lesioni alla nascita, commozione cerebrale.

Il primo attacco di VVD si verifica spesso su uno sfondo di affaticamento fisico o mentale, stress e uso di determinati farmaci.

La crisi vegetativa di solito si verifica nelle donne in gravidanza, così come nelle donne durante la menopausa.

Vari fattori possono provocare il verificarsi di una crisi IRR. Per alcuni, il motivo principale è l'intolleranza al gonfiore, per qualcuno: un cambiamento del tempo o un viaggio nel trasporto pubblico.

L'esclusione di situazioni provocatorie, la corretta valutazione della situazione, la pianificazione dell'azione minimizzerà il numero di possibili attacchi. La cosa principale qui è capire chiaramente cosa li provoca.

Non importa quanto spesso si verifichino tali condizioni, il paziente deve sempre avere sedativi leggeri con sé. Con qualsiasi accenno a una situazione stressante e all'inizio di una crisi, è meglio giocarla al sicuro. L'uso di tali farmaci aiuta ad evitare attacchi di panico, normalizzare la pressione sanguigna e alleviare le condizioni generali durante l'esacerbazione.

Quando l'attacco della distonia vegetovascolare è già iniziato, il trattamento con sedativi polmonari non aiuterà più. Non importa dove e in quale periodo di tempo è successo. Devi sdraiarti o sederti e provare a far fronte alle emozioni emergenti. Hai bisogno di distrarti. Assicurati di inalare profondamente attraverso il naso, mentre puoi contare il numero di respiri o esalazioni, bere acqua a piccoli sorsi. La cosa principale è ricordare che questo è solo un attacco di panico che finirà presto.

Il massaggio degli occhi chiusi aiuterà a far fronte a un forte battito cardiaco e il massaggio di mignoli di mani, tempie e collo normalizzerà la pressione saltata. Ridurre la pressione consentirà l'uso di farmaci adeguati.

Se c'è una sensazione di mancanza d'aria, allora dovresti aprire la finestra e liberare l'area del collo da indumenti stretti.

Quando si verifica un mal di testa, è necessario allontanarsi da fonti di luce intensa e rumore. Nel corso acuto di un attacco, la compressa di Phenazepam aiuterà. Un improvviso attacco di debolezza scomparirà se mangi qualcosa di dolce.

Le seguenti condizioni possono causare una crisi:

  • disturbi stressanti o nevrotici: i più facili da trattare;
  • conseguenze di lesioni ereditarie, commozione cerebrale, violazione residua del sistema nervoso principale;
  • irritazione costante delle strutture vegetative periferiche;
  • riarrangiamenti endocrini del corpo (ad esempio, durante la maturazione sessuale), patologia del processo lavorativo delle ghiandole endocrine;
  • assunzione di farmaci (ad esempio Erespal).

I sintomi si manifestano principalmente nelle persone dopo 30 anni, ma ci sono anche primi casi di manifestazione - nell'adolescenza durante i cambiamenti ormonali nel corpo.

Nella maggior parte dei casi, una crisi vegetativa si manifesta sotto forma di disturbi nel funzionamento dei sistemi di supporto vitale del corpo, meno comunemente si tratta di disturbi psicoemotivi, disturbi del sistema nervoso centrale.

Le crisi autonomiche nevrotiche sono caratterizzate dalle seguenti manifestazioni:

  • forti mal di testa, scoppiettii, emicranie;
  • sensazione di pulsazione nella corteccia cerebrale;
  • pallore del viso, pelle secca;
  • battito cardiaco accelerato;
  • salti di temperatura corporea, brividi, febbre;
  • tremore degli arti, intorpidimento, leggero tremore;
  • sentimenti ansiosi, paura, esperienza irragionevole;
  • glicemia alta;
  • minzione frequente per urinare.

Dopo il verificarsi della sindrome astenica, ovvero affaticamento cronico, debolezza mentale, compaiono i seguenti sintomi che possono essere caratterizzati:

  • una sensazione di soffocamento, l'incapacità di respirare profondamente l'aria;
  • malfunzionamenti del cuore, la sua dissolvenza;
  • coscienza offuscata, vertigini;
  • disagio nello stomaco, gonfiore, formazione di gas;
  • polso raro.

Una crisi vegetativa di qualsiasi tipo è diversa, ma hanno tutti paura e attacchi di ansia e panico. Possono verificarsi disturbi mentali che si manifestano come spersonalizzazione, perdita della mente, ossessioni, paura della morte o paura di danneggiare qualcuno.

Un attacco atipico di una crisi vegetativa-vascolare può essere espresso dai seguenti sintomi:

  • debolezza degli arti, incapacità di controllarli;
  • sensazione di "coma" nella gola, difficoltà a deglutire;
  • compromissione dell'udito e della vista;
  • linguaggio confuso;
  • violazione delle capacità motorie, perdita di coordinazione;
  • manifestazioni convulse;
  • perdita di coscienza;
  • nausea, vomito.

Ciò che minaccia la distonia vegetovascolare

Nonostante il decorso minaccioso, la distonia vegetovascolare di solito non causa gravi complicazioni e non provoca particolari danni alla salute umana. Tuttavia, questa malattia porta a una mancanza di ossigeno nei tessuti e in forme croniche e gravi può portare a malattie coronariche.

Se il paziente è disturbato da salti regolari di polso e pressione sanguigna, dolore toracico o addominale, è necessario consultare uno specialista. La diagnosi del paziente escluderà lo sviluppo di altre condizioni patologiche indesiderabili.

Diagnostica Ultrasuoni

Oltre a esaminare il paziente e raccogliere un'anamnesi nella diagnosi di VVD, il medico raccomanderà che gli esami di laboratorio-strumentali siano obbligatori. Questo è innanzitutto:

  • elettrocardiogramma (ECG);
  • risonanza magnetica (MRI);
  • ricerca di laboratorio;
  • esami ecografici (ultrasuoni).

Il primo attacco è sempre uno shock: sia per il paziente che per i suoi parenti. È necessario prepararsi alla seconda crisi sia mentalmente che fisicamente, perché nel caso del prossimo attacco è necessario agire con sicurezza e calma.

La diagnostica è semplice. Tuttavia, è necessario eliminare la probabilità di significative malattie nervose e psicologiche, somatiche, endocrine.

La crisi viene diagnosticata in 3 aspetti:

  • per natura parossistica, tempo limitato;
  • in presenza di un disordine autonomo polisistemico;
  • con processi emotivamente affettivi.

Trattamento di crisi vegetativa

Per procedere alla prescrizione di prodotti farmaceutici, il medico deve valutare le seguenti caratteristiche:

  • la durata del decorso della malattia;
  • gravità dei segni;
  • consapevolezza del paziente sulla natura della malattia;
  • uso precedente di prodotti farmaceutici e la risposta del corpo umano ad essi.

L'arresto della crisi dovrebbe contenere lo scopo di diversi gruppi di farmaci, che dipende dai principali segni della malattia, ma direttamente:

  • Se c'è una violazione nel lavoro del cuore, vengono presi Valocordin, Corvalol, Anaprilin.
  • Se avverti un senso di ansia, paura, dovresti masticare una compressa di Relanium, Clonozepam.

Di norma, la base dello schema di cura è il metodo di antidepressivi prescritto dal medico. Anche le malattie somatiche rilevate devono essere completamente trattate. Tutte queste misure vengono utilizzate se è necessaria assistenza medica urgente in caso di crisi vegetative.

Insegnare al paziente la vera respirazione profonda. Questo tipo di respirazione riempie il corpo di ossigeno, che impedisce la formazione di sintomi gravi. Inoltre, l'arricchimento del cervello di piombo con l'anidride carbonica può aiutare con l'uso di un sacchetto di carta, viene inalato, quindi viene espirata aria.

Quando compaiono le prime proprietà dell'attacco, è preferibile cambiare la situazione: lasciare i locali, trasportare.

Per neutralizzare la crisi autonomica, il trattamento viene selezionato in modo completo. In un pacchetto di misure, è possibile ottenere il risultato desiderato. Il disturbo vegetativo-vascolare nel corpo è normalizzato con antidepressivi anti-ansia e tranquillanti. Uso il primo dell'elenco per sei mesi e il secondo per almeno 2 settimane.

Gli antidepressivi sono selezionati tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo, non creano dipendenza e danno dipendenza. Esistono due approcci al trattamento, che medico e paziente decidono quale scegliere. Se si sceglie un approccio psicoterapico, il trattamento sarà lungo con un chiarimento approfondito dell'origine della malattia, che cosa l'ha causata, quali ragioni hanno provocato la violazione.

Ciò che segue è la neutralizzazione della fonte della provocazione della malattia. Per le persone che non vogliono condurre la terapia per molto tempo e scoprire l'origine della malattia, esiste un metodo di trattamento sintomatico, caratterizzato dall'auto-frenare la crisi usando tecniche speciali. Semplici tecniche ti permetteranno di far fronte alle tue emozioni, ridurre la paura durante un attacco, ridurre la sensibilità e la suscettibilità, rimuovere i pensieri ansiosi.

Un approccio superficiale studia la crisi di conseguenza. Con un approccio approfondito al problema, vengono identificate le possibili cause di tali manifestazioni. Poiché tali crisi sono considerate deviazioni nel lavoro della sfera psico-emotiva, è necessario non solo imparare ad affrontare gli attacchi, ma anche eliminare la fonte di ansia e paura, che non consente a una persona di vivere pienamente vita.

È quasi impossibile trovare la causa da soli, quindi non è necessario provare a far fronte a questo problema senza l'aiuto di uno specialista competente. Nel processo di trattamento e recupero, il paziente può essere aiutato da metodi di autocontrollo come auto-allenamento, yoga, qigong, pratiche meditative che ti permetteranno di impostare il corpo in un umore sano e di superare presto gli attacchi di crisi .

Complicanze e prognosi

Nella maggior parte dei casi, un attacco involontario non si limita a un momento, per questo motivo il paziente crea una costante aspettativa di una crisi successiva, creando una posizione irrequieta. Nei pazienti con crisi, si osservano le seguenti difficoltà:

  • Fobie: una persona cerca di evitare questi luoghi, situazioni che possono causare un attacco.
  • Depressione: un'anticipazione prolungata di un nuovo attacco funziona negativamente su un singolo background psico-emotivo.
  • L'aumentata fatica, la ridotta attività sociale sono anche considerate complicazioni degli attacchi di panico.

La prognosi della malattia è positiva, se il paziente non ritarda la visita dal medico, viene sottoposto a uno studio multilaterale e riceve ulteriore supporto dal terapeuta.

L'ansia costante è causata dal fatto che una crisi di solito non si limita a un attacco di panico e un attacco, si ripetono a intervalli diversi, una persona lo sa e attende il prossimo caso di esacerbazione con la paura. In tali persone, si possono trovare le seguenti complicazioni:

  • problemi depressivi. A causa del fatto che una persona è costantemente in tensione dall'aspettativa di un nuovo attacco, il sistema nervoso soffre e il contesto psicoemotivo generale cade;
  • fobie. Per non provocare una crisi, il paziente evita alcuni luoghi, persone, situazioni che possono causarla;
  • diminuzione dell'adattamento sociale e conseguente affaticamento.

La prognosi sarà incoraggiante se il paziente cerca prontamente aiuto e seguirà tutte le istruzioni del terapeuta.

misure preventive

Come profilassi durante il periodo interictale, è necessario osservare i seguenti punti:

  • rispetto delle regole di un'immagine sana, che escludono cattive abitudini che provocano una crisi. La dieta quotidiana dovrebbe essere ricca di vitamine, praticare sport, essere attiva e non lasciare spazio a pensieri negativi;
  • l'uso di tecniche resistenti allo stress;
  • prendendo sedativi a base di erbe sedativi a base di valeriana, motherwort, menta;
  • passeggiate regolari all'aria aperta.

Le misure preventive esistenti utilizzate nel periodo interictal consentiranno al paziente di evitare il successivo verificarsi di un attacco di panico. It:

  • Conformità con uno stile di vita sano. È confermato che l'abuso di alcol, la tossicodipendenza e il fumo aumentano la gravità dell'attacco.
  • Assunzione di droghe con un risultato sedativo: erba madre, peonia, menta piperita e valeriana.
  • La formazione di resistenza allo stress. Ciò può essere ottenuto utilizzando i metodi raccomandati da uno psicoterapeuta. Sufficiente dinamismo fisiologico: sport, passeggiate costanti in regioni ecologicamente pulite.

Per far fronte a una crisi vegetativa è lecito, l'importante è seguire il consiglio di un neurologo o psichiatra di alto livello.

Quali farmaci vengono utilizzati

Secondo la classificazione internazionale di ICD-10, VVD non è designato come malattia separata. La distonia vegetovascolare è considerata come un complesso di disturbi nell'intervallo G90 - G99. Queste manifestazioni sono trattate principalmente con preparati a base di erbe (tinture di valeriana, ginseng, motherwort o citronella). Possono anche essere prescritti lievi sedativi che rafforzano il sistema nervoso.

Per il trattamento degli incidenti cerebrovascolari, vengono utilizzati farmaci che migliorano il flusso sanguigno e la circolazione sanguigna nel sistema vascolare. Questi sono farmaci come:

  • “Ginkgo biloba”;
  • Fntogm;
  • "Glycine";
  • "Vinpocetine";
  • "Actovegin";
  • "Piracetam" e altri.

Devi prendere medicine per molto tempo, la maggior parte dei farmaci deve essere presa per almeno 3 mesi. Queste forme di dosaggio aiutano ad eliminare sintomi come vertigini, sonnolenza, scarsa memoria, distrazione e dimenticanza. Inoltre, forniscono l'eliminazione del mal di testa e degli attacchi di emicrania. Gli schemi terapeutici spesso consistono in un complesso di farmaci, che fornisce l'effetto terapeutico atteso.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore
Svetlana Borszavich

Medico generico, cardiologo, con lavoro attivo in terapia, gastroenterologia, cardiologia, reumatologia, immunologia con allergologia.
Ottima conoscenza dei metodi clinici generali per la diagnosi e il trattamento delle malattie cardiache, nonché elettrocardiografia, ecocardiografia, monitoraggio del colera su un elettrocardiogramma e monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna.
Il complesso terapeutico sviluppato dall'autore aiuta in modo significativo con lesioni cerebrovascolari e disturbi metabolici nel cervello e malattie vascolari: ipertensione e complicanze causate dal diabete.
L'autore è membro della European Society of Therapists, partecipa regolarmente a conferenze e congressi scientifici nel campo della cardiologia e della medicina generale. Ha partecipato più volte a un programma di ricerca presso un'università privata in Giappone nel campo della medicina ricostruttiva.

Detonic