Mancanza di respiro durante la respirazione di specie, cause e trattamento

La dispnea di tipo espiratorio è causata da una violazione della pervietà dell'albero bronchiale ed è un sintomo della forma ostruttiva dell'insufficienza respiratoria cronica. Il blocco del bronco può svilupparsi sia con patologie organiche del tratto respiratorio, sia con l'ingestione di un corpo estraneo. L'espirazione difficile si verifica anche nel secondo stadio dell'asfissia, quando le reazioni compensative sono esaurite e il centro respiratorio nel midollo allungato è inibito. Cause più rare di dispnea: broncospasmo nella sindrome di Mendelssohn, tumori tracheali situati vicino alla sua biforcazione.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

Asma bronchiale

La malattia è caratterizzata da un'improvvisa difficoltà di espirare dopo il contatto con sostanze provocatorie. Qualche minuto prima dell'attacco si avvertono mal di gola, congestione nasale e prurito. Poi bruscamente si avverte una sensazione di oppressione al petto, un'acuta mancanza di aria e l'incapacità di eseguire i normali movimenti respiratori.

Durante l'attacco, l'aspetto del paziente è tipico: i suoi occhi sono spalancati, il suo viso sembra gonfio, il triangolo nasolabiale è blu. Durante l'inalazione, le vene cervicali si gonfiano. A causa della difficoltà nell'espirazione, si notano movimenti attivi del torace, la tensione della stampa addominale. Con l'asma bronchiale misto, la mancanza di respiro è provocata non solo dal contatto con gli allergeni, ma anche dallo stress e dall'azione dell'aria fredda. Gli attacchi di espirazione difficili che si verificano esclusivamente al lavoro sono patognomonici per l'asma professionale.

I parossismi a lungo termine delle difficoltà respiratorie, che non sono fermati dai normali farmaci, sono osservati con stato asmatico. Una persona è costantemente in una posizione forzata (ortopnea), c'è una cianosi acuta del triangolo nasolabiale, punte delle dita blu. I pazienti sono ansiosi, inspirano freneticamente, alcuni pazienti hanno paura della morte prossima.

La malattia è accompagnata da broncostenosi, a causa della quale ci sono disturbi respiratori costanti di diversa gravità. Nella bronchite ostruttiva acuta, la dispnea all'espirazione si verifica più spesso durante un attacco di tosse. La fase di espirazione dell'aria si allunga in modo significativo, i pazienti lamentano senso di oppressione al petto, asfissia.

Mancanza di respiro con uno sforzo fisico minimo si verifica con bronchite dei fumatori, bronchite da polvere. Allo stesso tempo, è difficile espirare che diventa uno dei primi sintomi e appare sullo sfondo della normale salute. Per i bambini piccoli, è caratteristica una speciale forma di asfissia espiratoria dovuta al restringimento dei bronchi più piccoli: la bronchiolite acuta che complica l'ARVI, l'infezione respiratoria sinciziale. Il bambino ha difficoltà a respiro sibilante, gonfiore delle ali del naso, cianosi della pelle.

Oltre all'infiammazione dell'albero bronchiale, anche altre patologie organiche del tratto respiratorio possono causare difficoltà espiratorie. I disturbi di queste malattie si formano gradualmente, impercettibilmente, quindi i pazienti non vanno dai medici per molto tempo, il che è irto di un corso complicato. Il collegamento principale della patogenesi sono i cambiamenti nella struttura della parete bronchiale, l'eccessiva crescita del tessuto connettivo o cicatriziale, che provoca la broncostenosi. Dispnea espiratoria accompagnata da:

  • BPCO All'inizio della malattia, c'è un leggero respiro affannoso durante l'esercizio, che viene spesso trascurato. Con la progressione dei cambiamenti morfologici nei bronchi, a riposo si sviluppa difficoltà a respirare con un'espirazione estesa. Con un attacco, i pazienti occupano una posizione forzata, si nota una grave cianosi della pelle, una tosse lancinante parossistica è inquietante.
  • Malattia bronchiectatica. La comparsa di difficoltà espiratoria indica la presenza di insufficienza respiratoria. Con le bronchiectasie, può verificarsi un sintomo indipendentemente dall'ora del giorno. Gli attacchi di respiro corto sono lunghi, nelle fasi terminali sono estremamente difficili da fermare con l'aiuto di broncodilatatori. Oltre alla difficoltà a espirare, si sviluppa una forte tosse con il rilascio di espettorato purulento abbondante, dolore nella zona del torace.
  • Stenosi della trachea e dei bronchi. Stridore espiratorio tipico - espirazione laboriosa rumorosa, che è preceduta da un breve respiro convulso. La gravità delle difficoltà respiratorie dipende dalla causa dell'ostruzione, dal grado di stenosi. Con un restringimento della trachea sullo sfondo della mancanza di respiro, è possibile uno svenimento a breve termine associato a effetti riflessi sulle terminazioni nervose. La bronchostenosi procede come bronchite ricorrente.
  • Tracheobronchopatia osteocondroplastica. Per molto tempo non ci sono lamentele. Con la massiccia sostituzione delle pareti del tratto respiratorio con tessuto osseo, si nota difficoltà di espirazione, respiro sibilante rumoroso, i pazienti avvertono una mancanza di aria. I disturbi respiratori sono associati a dolore toracico sordo, mal di gola. A poco a poco, la mancanza di respiro si intensifica, con una forma grave della malattia, compaiono attacchi di asma.
  • Sindrome di Williams-Campbell. In questa malattia congenita, i disturbi respiratori compaiono nei primi mesi di vita di un bambino. I genitori notano che il bambino diventa irrequieto, respira rumoroso, stridore. La retrazione degli spazi intercostali e della fossa sopraclaveare, la cianosi del triangolo nasolabiale testimonia una grave mancanza di respiro. Il bambino si rifiuta di seno o capezzoli, piangere diventa silenzioso.

Le difficoltà respiratorie sono causate da meccanismi ostruttivi e restrittivi. I pazienti lamentano l'incapacità di inalare il "petto pieno", un'espirazione prolungata con respiro sibilante, che si sente a distanza. Il sintomo a volte si manifesta con polmonite prolungata e altre malattie polmonari croniche non specifiche. Più comunemente, la dispnea provoca:

  • Enfisema. La difficoltà di espirare inizialmente si nota solo durante lo sforzo fisico, salita a diverse rampe di scale. I pazienti espirano aria attraverso le labbra ben chiuse o piegate in un tubo, mentre le loro guance sono fortemente gonfiate, "gonfiando". A differenza di altre malattie, con l'enfisema, la pelle ha un colore rosa sano. Un quadro clinico simile viene rilevato con la forma di ventilazione della sindrome di Macleod.
  • Pneumosclerosi Quando si sostituisce il parenchima polmonare, si manifesta mancanza di respiro sia durante lo sforzo che a riposo. C'è un allungamento dell'espirazione, una sensazione di mancanza d'aria, con attacchi prolungati, viene espressa la paura della morte. I disturbi respiratori sono accompagnati da cianosi diffusa della pelle. La mancanza di respiro può verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma l'asfissia lancinante è più spesso osservata di notte o al mattino presto.
  • Ascaridosi dei polmoni. Mancanza di respiro con espirazione prolungata si sviluppa sullo sfondo di forti dolori al petto e intossicazione generale. Reclami su episodi frequenti e prolungati di mancanza di respiro, provocati dall'effetto allergico degli elminti, sono tipici. Al momento dell'attacco, una tosse secca inizia con un forte respiro sibilante. Il paziente si siede sul letto, si sporge in avanti e appoggia le mani piegate sui gomiti sulle ginocchia.
  • Deficit di antitripsina alfa-1. I sintomi si manifestano nei giovani con una lesione primaria dei polmoni. Difficoltà a prima vista quando si fa sport, si corre, si sale le scale sopra il 3 ° piano. In futuro, il prolungamento dell'espirazione si manifesta anche a riposo. Durante il parossismo, c'è una sensazione di mancanza di ossigeno, la necessità di tensione dei muscoli addominali per una completa espirazione. Appare la cianosi periorale, le ali del naso si gonfiano.

Le difficoltà di espirazione sono caratteristiche della byssinosi, che si sviluppa al contatto con la polvere dei materiali rotanti. Lo stress respiratorio diventa evidente dopo le interruzioni del lavoro - vacanze, fine settimana, che si chiama "sindrome del lunedì". La dispnea respiratoria è accompagnata da una sensazione di pesantezza e pressione al petto, mal di gola.

Gli attacchi di dispnea espiratoria si verificano con il cosiddetto aspirina asma. I sintomi compaiono immediatamente dopo l'assunzione del farmaco: i pazienti hanno respiri convulsi dolorosi e respiro sibilante per lungo tempo. Un quadro clinico simile si osserva con un tipo bronchiale di allergia ai salicilati, nel qual caso le difficoltà al momento dell'espirazione persistono 1-3 giorni dopo l'assunzione del farmaco.

È difficile respirare, non c'è abbastanza aria - le ragioni di questa condizione sono talvolta difficili da stabilire a causa dell'elevato numero di possibili fattori provocatori. Alcune condizioni sono assolutamente normali, quindi la mancanza di respiro scompare da sola, mentre altre indicano malattie e richiedono l'aiuto di uno specialista.

Alcuni fattori che possono causare respiro corto e difficoltà respiratorie sono:

  • Nevralgia intercostale, osteocondrosi, ernia del disco intervertebrale spesso portano all'incapacità di fare un respiro profondo, dolore al torace o alla schiena. È importante consultare un medico in tempo e determinare la diagnosi al fine di escludere le malattie cardiache.
  • Durante la gravidanza, nelle sue ultime fasi, è difficile per le donne respirare. Un aumento dell'utero e la sua pressione sugli organi, i cambiamenti ormonali, l'aumento della domanda di ossigeno nei tessuti a volte portano a una mancanza di aria. Ma i casi di grave asfissia sono pericolosi sia per la madre che per il feto, quindi, se si sospetta un'emergenza, è necessaria l'assistenza medica di emergenza.
  • Sovrappeso, obesità. Una grande quantità di tessuto adiposo rende il cuore e i muscoli coinvolti nella respirazione più difficile.
  • Fumo.
  • La sovrapposizione del tratto respiratorio con un oggetto estraneo si trova in bambini e adulti che soffocano con un giocattolo o cibo. Questa è una condizione di emergenza in cui è necessario fornire immediatamente il primo soccorso.
  • Edema allergico Le allergie gravi richiedono aiuto e farmaci immediati.
  • Un'intensa attività fisica porta a mancanza di respiro in tutte le persone sane.
  • Salita in montagna. Ad un'altezza considerevole, l'ossigeno nell'aria è inferiore, quindi la respirazione più difficile.
  • Il diabete mellito porta a danni ai vasi sanguigni che non possono trasportare efficacemente ossigeno.
  • La tireotossicosi è un eccesso della produzione di ormoni tiroidei, a seguito della quale aumenta la richiesta di ossigeno da parte dei tessuti e il battito cardiaco diventa più frequente.
  • Con un aumento della temperatura di qualsiasi origine, si può avvertire mancanza di respiro insieme a brividi, mal di testa, palpitazioni e altri sintomi.
  • Dopo un eccesso di cibo, uno stomaco pieno preme sui muscoli respiratori e si verifica una mancanza di respiro a breve termine.
  • Anche la congestione nasale durante il naso che cola, la deformità dopo un infortunio o un intervento chirurgico interferisce con la respirazione libera.

Perché è difficile per una persona respirare con la bronchite, come aiutare una persona con un attacco di respiro corto

Con queste malattie, è più difficile per un paziente inspirare che espirare. La dispnea cardiaca si distingue per una particolare postura del paziente, perché sedersi facilita la respirazione piuttosto che sdraiarsi. A volte il paziente si sente ben seduto e inizia a soffocare non appena si sdraia. Ciò porta al fatto che una persona non può dormire normalmente.

Malattie comuni del sistema cardiovascolare in cui si osserva questo sintomo:

  • Malattia coronarica
  • Un infarto.
  • Malattia del cuore.
  • Endocardite.
  • Miocardite.
  • Ipertensione arteriosa.

Se le malattie croniche non vengono curate, portano a una grave complicazione: insufficienza cardiaca. Uno dei sintomi di insufficienza respiratoria a causa di problemi cardiaci è anche una tosse cronica, che si intensifica sdraiati e non risponde al trattamento espettorante.

La mancanza d'aria e la respirazione pesante a causa di malattie polmonari sono caratterizzate da un fischio caratteristico nella zona del torace. Possono verificarsi difficoltà sull'ispirazione, sull'espirazione o in forma mista.

Elenco delle malattie polmonari in cui è difficile respirare per i pazienti:

  • Asma bronchiale.
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).
  • Edema polmonare
  • Pneumotorace.
  • Polmonite.
  • Tubercolosi.
  • Bronchite.
  • Enfisema.

Una causa comune di enfisema è il fumo. Durante la patologia, è difficile respirare, non c'è abbastanza aria.

Alcuni di essi, ad esempio pneumotorace ed edema polmonare, sono una condizione di emergenza in cui si sviluppa rapidamente il soffocamento. I medici di emergenza possono aiutare qualificata e distinguere le malattie cardiache dalle malattie polmonari.

L'assunzione di farmaci per le malattie acute e croniche del sistema cardiovascolare può essere mirata a:

  • fluidificazione del sangue e prevenzione dei coaguli di sangue;
  • effetto diuretico contro l'edema;
  • abbassare il colesterolo e il suo controllo;
  • dilatazione dei vasi sanguigni;
  • controllo della pressione.

Oltre ai farmaci per la mancanza di respiro grave, viene utilizzata l'ossigenoterapia. Se il trattamento non migliora, sono possibili interventi chirurgici: eliminazione di difetti cardiaci, installazione di un pacemaker, trapianto e altri.

La mortalità per malattie cardiache è molto alta e la prevenzione sarà il miglior trattamento. È importante non fumare, mangiare bene, evitare l'eccesso di peso e uno stile di vita sedentario.

La scelta dei metodi dipende dalla malattia di base. Quando si restringe il lume del tratto respiratorio, vengono utilizzati farmaci broncodilatatori, vengono utilizzati espettoranti per rimuovere l'espettorato e in caso di polmonite, antibiotici e farmaci anti-infiammatori. L'ossigenoterapia è efficace per il soffocamento grave.

In uno stato stabile, sono indicati esercizi di fisioterapia ed esercizi di respirazione. In casi estremi, ventilazione meccanica e trattamento chirurgico. Uno stile di vita sano riduce il rischio di gravi condizioni, mentre il fumo continuo per lungo tempo porta sempre a disturbi cronici, tosse e mancanza di respiro.

Il decorso della bronchite è accompagnato da un gran numero di sintomi. Quando diventa difficile per il paziente respirare con la bronchite, questo è un segno del complicato decorso della malattia, quindi ora il corpo avrà bisogno di ulteriore aiuto per ripristinare la normale respirazione.

La principale manifestazione della bronchite è lo sviluppo dell'infiammazione nei tessuti dei bronchi. Questo processo è accompagnato da sintomi:

  • un aumento della temperatura corporea in risposta a un processo infiammatorio;
  • debolezza generale, poiché il corpo manda tutte le sue forze in difesa e la lotta contro la causa dell'infiammazione;
  • la tosse aiuta a rimuovere il catarro, a liberare i polmoni per una corretta respirazione.

Un sintomo come mancanza di respiro con bronchite dovrebbe essere allarmante. Dopotutto, questo indica una presa d'aria insufficiente.

Cosa fare se è difficile per un bambino respirare dopo la bronchite - consultare un medico il prima possibile

Ansimare è un segno di mancanza di respiro; si chiama anche dispnea. Questa sindrome si sviluppa in risposta all'infiammazione nei bronchi.

È possibile determinare la mancanza di respiro con i seguenti segni:

  • la respirazione è difficile in caso di espirazione, inalazione o in entrambi i casi, mentre l'attacco non è preceduto da un periodo di attività fisica;
  • la tosse diventa più frequente, quindi il corpo cerca di espandere i bronchi e la respirazione libera;
  • il paziente avverte la compressione del torace;
  • con grave mancanza di respiro, si avverte dolore allo sterno;
  • c'è la sensazione che non ci sia abbastanza aria respirabile.

Importante: oltre all'infiammazione dei bronchi, la mancanza di respiro può parlare di altri gravi problemi. I problemi cardiaci possono anche causare una sensazione di mancanza d'aria

Il soffocamento può superare una persona non solo quando soffre di infiammazione dei bronchi, ma anche nelle seguenti situazioni:

  • se una persona ha inalato accidentalmente un corpo estraneo;
  • in presenza di cancro al petto;
  • se il paziente ha l'asma bronchiale;
  • in presenza di problemi cardiovascolari;
  • con polmonite;
  • se si sviluppa pneumotorace.

La conseguente mancanza di respiro può trasformarsi in un attacco di soffocamento: questa condizione è molto pericolosa per l'uomo e richiede assistenza. È difficile per una persona normale determinare per quale motivo si è verificata una sensazione di difficoltà respiratoria, il che significa che il paziente stesso o una persona nelle vicinanze dovrebbe comporre immediatamente un numero di ambulanza.

In caso di mancanza di respiro, prevenire la mancanza di respiro.

La mancanza di respiro con le sue intrinseche difficoltà respiratorie si manifesta in diverse forme. Varie manifestazioni dipendono dal tipo di bronchite che una persona ha sofferto.

I problemi respiratori il più delle volte si verificano proprio con questo tipo di decorso della malattia. Più spesso si ripresenta la malattia, maggiore sarà la mancanza di respiro. I pazienti spesso lamentano dolore al petto. Se il trattamento non è sufficiente, si svilupperà soffocamento.

La terapia di una condizione cronica è molto complessa, dovrebbe essere gestita da un pneumologo. La respirazione a difficoltà allergica si sviluppa quando un allergene è direttamente accanto a una persona, viene utilizzato il contatto tattile con lui o un prodotto che provoca una reazione. La condizione migliora quando il contatto con un allergene cessa.

Inoltre, l'assunzione di antistaminici aiuta una volta. L'ulteriore trattamento è supervisionato da un medico allergologo-pneumologo. La mancanza di respiro durante l'ostruzione è un evento frequente quando viene prodotto attivamente espettorato viscoso, che si accumula, deforma l'albero bronchiale e restringe significativamente il lume dei bronchi.

L'assistenza al paziente con ostruzione deve essere effettuata il più presto possibile. Con lo sviluppo di grave mancanza di respiro e soffocamento, è necessaria l'assistenza di emergenza.

Importante: le persone con asma bronchiale dovrebbero prestare particolare attenzione; per loro, la bronchite può essere ritardata e richiedere un trattamento più lungo.

Nel trattamento delle malattie polmonari, è necessario affrontare contemporaneamente diversi problemi

La mancanza di respiro si sviluppa per qualche motivo, sapendo che puoi sviluppare un meccanismo per trattarlo con la bronchite.

L'uso di farmaci anti-infiammatori, nonché per inalazione, per un effetto diretto sui tessuti infiammati. La lotta attiva contro l'infezione provoca un'intensa formazione di muco e espettorato.

Se queste sostanze sono troppo spesse, è difficile rimuoverle con una tosse regolare, quindi accumularsi, causano problemi respiratori in una persona. L'espettorato deve essere diluito per tossire con successo, a questo scopo vengono utilizzati farmaci mucolitici.

La complessità del trattamento per la bronchite è di fondamentale importanza. Più forze una persona fa per il proprio recupero, prima sarà in grado di tornare alla vita quotidiana e al lavoro.

I pazienti asmatici hanno familiarità con la sensazione di soffocamento; è importante: se la malattia si ripete troppo spesso o dura a lungo, il medico prescriverà antibiotici per l'uso, non dovresti avere paura e trascurare questi farmaci se sono stati prescritti, quindi il corpo non può farne a meno.

Importante: uno stato di soffocamento, che è pericoloso per la salute umana, può svilupparsi in pochi secondi e non è possibile ritardare in tali situazioni.

I pazienti con malattie respiratorie nella fase acuta o con complicazione di un disturbo non devono essere lasciati incustoditi, perché un brusco deterioramento della condizione può verificarsi in qualsiasi momento.

I medici valuteranno le condizioni del paziente e, se necessario, saranno portati in ospedale

Ci sono segni con cui puoi capire che il paziente ha bisogno di cure mediche di emergenza:

  • La respirazione diventa frequente, ma superficiale. Amico, come se non potesse respirare.
  • Con l'orecchio nudo, puoi respirare sibili e fischi al petto durante la respirazione.
  • I bambini sono caratterizzati da un improvviso inizio di letargia e apatia.
  • L'inalazione o l'espirazione sono gravemente difficili; è più lento dell'effetto opposto.
  • Il paziente ha perso conoscenza o la carnagione ha acquisito bruscamente un'ombra terrosa o cianotica - questi sono tutti segni pericolosi di un'acuta mancanza di ossigeno.
  • Ci sono segni neurologici di mancanza di aria - crampi, sono più caratteristici dei bambini.

La cosa principale con mancanza di respiro durante l'attesa di un medico è quella di calmare il bambino

Non appena si verificano i primi sintomi di un attacco in via di sviluppo del respiro affannoso, è necessario cercare un aiuto medico di emergenza. In attesa dell'arrivo dei medici, c'è un modo per alleviare le condizioni del paziente e rallentare la crescita del respiro affannoso.

Come aiutare il bambino

Lo stato di depressione respiratoria in un bambino è molto pericoloso, perché una persona piccola non può sempre comunicare chiaramente le sue condizioni.

Importante: i bambini sono molto più difficili da tollerare attacchi di insufficienza respiratoria nella bronchite.

La particolarità di questa condizione in un bambino è complicata dalla paura dell'infanzia.

È difficile per un bambino calmarsi da solo, per questo, in previsione dell'arrivo di un medico, è necessario provare a fare quanto segue:

  • per mettere direttamente il bambino, mettere un supporto aggiuntivo sotto la schiena, un cuscino è più adatto, è possibile utilizzare qualsiasi oggetto voluminoso in tessuto;
  • devi cercare di distrarre il bambino dalle sue condizioni, meno si concentrerà sulla sua cattiva salute, meno si preoccuperà;
  • vale la pena liberare la zona del torace in modo che non ci siano abiti, vale la pena sbarazzarsi di colletti alti, possono creare l'aspetto che sono gli abiti che impediscono la respirazione;
  • se possibile, l'umidificazione dell'aria aiuta, se c'è un umidificatore in casa, dovrebbe essere usato, se la temperatura corporea del bambino non è elevata, quindi è possibile organizzare un'atmosfera umida nel bagno;
  • se c'è un nebulizzatore, vale la pena fare l'inalazione usando una soluzione salina.

Visita medica

I pazienti con lamentele di difficoltà a espirare più spesso vedono un pneumologo o un terapista. La dispnea respiratoria indica gravi disturbi dell'apparato respiratorio, pertanto è necessario un esame di laboratorio e strumentale completo. Durante la diagnosi, lo specialista valuta le caratteristiche morfologiche della trachea, dei bronchi e dei polmoni e esamina anche lo stato funzionale di questi organi. I più informativi sono:

  • Esame radiografico. Per studiare le caratteristiche delle strutture anatomiche della cavità toracica, viene eseguita una radiografia toracica standard in due proiezioni: una diretta e una laterale. Il metodo aiuta a rilevare deformazioni dei bronchi e della trachea, segni di sclerosi ed enfisema. Per una migliore visualizzazione del tratto respiratorio e degli organi vicini, viene prescritta la TC.
  • Broncoscopia L'esame endoscopico ha lo scopo di studiare la struttura della mucosa, identificando le aree patologicamente alterate del tessuto e la stenosi cicatriziale. Secondo le indicazioni, il metodo è integrato con la biopsia del forcipe e il lavaggio broncoalveolare con successiva analisi microscopica e batteriologica dei lavaggi.
  • Spirometria. È possibile stabilire la natura delle difficoltà respiratorie studiando i principali indicatori: il volume della espirazione forzata nel primo secondo, la capacità vitale funzionale dei polmoni e l'indice di Tiffno. Per la diagnosi differenziale tra asma bronchiale e altre malattie polmonari ostruttive, si raccomanda un test di broncodilatazione.
  • Test di laboratorio. Il grado di insufficienza respiratoria viene stabilito secondo un esame del sangue: determinare il livello di saturazione di ossigeno nell'emoglobina, la concentrazione di anidride carbonica. In presenza di una sindrome da infezione generale, è indicato un esame del sangue batteriologico. Per chiarire il tipo di agente patogeno, vengono eseguite reazioni sierologiche (RIF, ELISA, PCR).

Per determinare il fattore eziologico dell'ostruzione bronchiale nella fase di remissione, vengono prescritti test allergologici. Se si sospetta una malattia congenita del sistema respiratorio, è necessaria la consultazione con altri specialisti.

Cause e tipi di insufficienza respiratoria nei bambini, negli uomini, nelle donne, durante la gravidanza, negli anziani

Quando è difficile respirare e non c'è abbastanza aria, diversi processi fisiologici possono controllare la causa, che è controllata da una sostanza speciale, un tensioattivo che riveste la superficie interna dei polmoni. L'essenza della sua azione è la penetrazione senza ostacoli dell'ossigeno nell'albero broncopolmonare, la prevenzione del collasso delle pareti degli alveoli durante la respirazione, il miglioramento dell'immunità locale, la protezione dell'epitelio bronchiale e la prevenzione dell'ipossia. Meno tensioattivo, più è difficile respirare per una persona.

Le condizioni patologiche possono anche essere cause di difficoltà respiratorie: stress, allergie, inattività fisica, obesità, ernia, cambiamenti climatici, sbalzi di temperatura, fumo, ma l'essenza dei cambiamenti è sempre associata alla concentrazione di tensioattivo nella membrana grassa interna del alveoli. Esaminiamo più in dettaglio la principale occorrenza della dispnea.

Cuore

La causa più comune di mancanza di respiro, attacchi di asma - malattie cardiache. La dispnea in questo caso è inspiratoria, accompagna l'insufficienza cardiaca, peggiora di notte a riposo, sdraiandosi. Oltre alla mancanza di aria, il paziente è preoccupato per i dolori pressanti al torace, il gonfiore degli arti, l'azzurro della pelle, una costante sensazione di affaticamento, debolezza. Tali sintomi sono caratteristici di:

  • IHD, angina pectoris;
  • aritmie;
  • cardiomiopatie;
  • malattie cardiache di diversa genesi;
  • miocardite, pericardite, pancreatite di varie eziologie;
  • CHF;
  • anomalie anatomiche congenite o acquisite;
  • AMI;
  • processi distrofici.

Polmonare

Il secondo posto tra i fattori scatenanti della dispnea è occupato dai cambiamenti patologici nei polmoni. La dispnea è mista, si verifica sullo sfondo:

  • BPCO;
  • tela;
  • asma, bronchite;
  • polmonite;
  • pneumosclerosis;
  • enfisema;
  • idro o pneumotorace;
  • crescita del tumore;
  • tubercolosi;
  • corpo estraneo;

La mancanza di respiro aumenta gradualmente, le cattive abitudini, un ambiente disfunzionale aggravano la situazione. L'essenza del processo è l'ipossia tissutale con lo sviluppo di encefalopatia, atassia.

La componente dell'asmamo si unisce, il paziente soffoca, si fa prendere dal panico, perde conoscenza. Il paziente cambia esternamente: il torace assume la forma di una botte, le vene si dilatano, gli spazi intercostali aumentano. Espansione diagnosticata radiologicamente della metà destra del cuore, la stagnazione inizia sia nei piccoli che nei grandi circoli della circolazione sanguigna. Tosse produttiva, a volte febbre.

Un altro motivo serio per l'improvvisa perdita di accesso normale all'ossigeno ai polmoni è un corpo estraneo. Ciò accade più spesso con i bambini durante il gioco, quando una piccola parte di un giocattolo entra in bocca o durante il pasto - ostruzione dei bronchi con un pezzo di cibo. Il bambino inizia a diventare blu, soffocare, sviene, c'è il rischio di arresto cardiaco con cure mediche premature.

Diventa difficile respirare con l'embolia polmonare, che si verifica all'improvviso, spesso sullo sfondo di vene varicose, malattie del pancreas o del cuore. Appare ansimante, sembra che il cuore stia premendo sul petto.

La mancanza di ossigeno può essere causata da edema laringeo groppa con stenosi, laringite, difterite, edema di Quincke, allergie banali. In questi casi, è necessaria l'assistenza medica di emergenza fino a una tracheostomia o ventilazione meccanica.

Cerebrale

A volte difficoltà respiratorie sono associate a danni ai centri vasomotori cerebrali. Ciò accade con lesioni, ictus, edema cerebrale, encefalite di diversa genesi.

La respirazione patologica in questi casi si manifesta in diversi modi: la frequenza dei movimenti respiratori può aumentare o diminuire fino a quando la respirazione non si ferma completamente. L'effetto tossico dei microbi provoca febbre, ipossia, respiro affannoso e rumoroso. Questa è una reazione compensativa del corpo in risposta all'eccessiva acidificazione dell'ambiente interno.

VVD, nevrosi, isteria causano una sensazione di mancanza d'aria, ma non si notano dati oggettivi sull'asfissia, gli organi interni funzionano normalmente. La mancanza di respiro emotivo viene fermata dai sedativi senza conseguenze negative.

La difficoltà di respirazione si verifica sullo sfondo di un tumore al cervello, che spesso porta all'impossibilità di ispirazione indipendente, scadenza, richiede ventilazione meccanica.

hematogenous

La sensazione di pesantezza nel petto della genesi ematogena è caratterizzata da una violazione della composizione chimica del sangue. La concentrazione di anidride carbonica inizia a prevalere, si formano forme di acidosi e prodotti metabolici acidi che circolano costantemente nel flusso sanguigno.

Questo quadro è caratteristico per anemia, neoplasie maligne, coma diabetico, insufficienza renale cronica, potenti intossicazioni. Il paziente è turbato dalla respirazione pesante, ma l'inspirazione e l'espirazione non sono disturbate, i polmoni e il muscolo cardiaco non sono interessati. La causa della mancanza di respiro è una violazione dell'equilibrio gas-elettrolita del sangue.

La sensazione di un'improvvisa mancanza d'aria senza una ragione apparente è familiare a molti: non puoi né respirare né espirare senza dolore al petto, non c'è abbastanza aria, è difficile respirare. I primi pensieri su un infarto, ma il più delle volte è una banale osteocondrosi. Il test potrebbe essere l'assunzione di nitroglicerina o validolo. La mancanza di risultati è una conferma della genesi neurologica di un attacco d'asma.

Oltre all'osteocondrosi, può essere la nevralgia intercostale o l'ernia intervertebrale. La nevralgia provoca un dolore acuto, aggravato dall'ispirazione, dal movimento. Ma è proprio un tale dolore che può provocare respiro corto cronico simile all'asma cardiaco.

L'ernia intervertebrale provoca dolore periodico, abbastanza forte nelle sensazioni. Se si verificano dopo l'esercizio, diventano come un attacco di angina pectoris.

Se di notte non c'è abbastanza aria in uno stato calmo, è difficile respirare, si sviluppa una tosse e una sensazione di un nodo alla gola - tutti questi sono segni della norma per una donna incinta. L'utero in crescita sostiene il diaframma, l'inalazione-espirazione modifica l'ampiezza, la formazione della placenta aumenta il flusso sanguigno generale, il carico sul cuore e provoca un aumento dei movimenti respiratori per compensare l'ipossia. Spesso non è solo difficile respirare per le donne in gravidanza, ma anche sbadigliare la caccia - questa è una conseguenza della stessa ipossia.

In altre parole, un sintomo di respiro affannoso e pesante può indicare una disfunzione di quasi tutti i sistemi del corpo umano, richiede un atteggiamento molto attento e talvolta un aiuto qualificato urgente.

È difficile respirare, non c'è abbastanza aria: le ragioni di ciò sono spesso nascoste nelle malattie dell'apparato respiratorio o cardiovascolare. Meno comunemente, un tale sintomo si verifica in disturbi del sistema nervoso ed endocrino, problemi con il sistema muscolo-scheletrico e malattie autoimmuni.

Il tipo specifico di insufficienza respiratoria è determinato dal medico dopo l'esame e la raccolta dei dati. Allo stesso tempo, per tipo, uno specialista può spesso capirne il motivo. Gli indicatori principali su cui si concentra sono la frequenza, il ritmo, la presenza o l'assenza di coscienza nel paziente.

In una persona sana, la respirazione è ritmica, con uguali periodi di tempo per l'ispirazione, la scadenza e tra di loro. La deviazione dal ritmo e la respirazione rapida si verificano in lui dopo uno sforzo fisico, ad esempio, una lunga salita su per le scale, o con eccitazione, e si riprende rapidamente a riposo.

Quando la mancanza di respiro inizia a causa di una leggera tensione o in uno stato calmo, ciò significa una violazione e un sintomo della malattia.

È difficile respirare, non c'è abbastanza aria: le cause di questa condizione saranno direttamente correlate al trattamento della malattia di base, poiché la mancanza di respiro è solo un sintomo.

I trattamenti più comuni includono:

  • assunzione di farmaci;
  • esercizi di respirazione;
  • ossigenoterapia;
  • ventilazione meccanica in caso di condizioni gravi;
  • intervento chirurgico;
  • un altro trattamento specifico per una particolare patologia.

Terapia sintomatica

Il medico curante seleziona tutti i farmaci individualmente, in base alle condizioni del paziente e alle sue caratteristiche. Anche con un infarto o un ictus, è pericoloso usare compresse di uso generale o quelle che hanno aiutato qualcun altro.

Tale ammissione incontrollata può complicare la diagnosi o peggiorare le condizioni del paziente. Se si verificano sintomi di mancanza d'aria, è meglio consultare un medico o chiamare un'ambulanza.

La difficoltà a espirare indica spesso malattie organiche dell'apparato respiratorio, pertanto è necessaria assistenza medica qualificata. Se il disturbo si presenta per la prima volta ed è grave, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. Prima dell'arrivo dei medici, è importante che il paziente assicuri la pace e una fornitura sufficiente di aria fresca, trasferirlo in posizione reclinata e limitare il contatto con eventuali allergeni. Per ridurre lo stress emotivo, possono essere suggeriti sedativi a base vegetale leggera.

Se si verifica un attacco in un paziente con una diagnosi di asma bronchiale, è necessario assumere immediatamente broncodilatatori precedentemente prescritti sotto forma di aerosol (agonisti beta-adrenergici, anticolinergici, antispasmodici miotropici). Per le malattie infiammatorie, possono essere utilizzati espettoranti; per condizioni allergiche, antistaminici. In altri casi, i medicinali speciali possono essere utilizzati solo dopo un esame medico, tenendo conto delle sue raccomandazioni.

Video sulle cause del soffocamento

Per aiutare, è necessario scoprire la causa della mancanza di aria, le misure dipendono da questo. Chiunque è in grado di eseguire semplici azioni prima dell'arrivo dei medici che possono semplificare il trattamento o persino salvare la vita del paziente.

In caso di attacco d'asma o altre malattie croniche, è necessario:

  1. Posizionare il paziente in una posizione comoda, offrirsi di calmarsi.
  2. Aiuta a prendere le medicine, usa un inalatore, se presente.
  3. Per slacciare gli abiti pressanti, per garantire il flusso d'aria.
  4. Chiedi di trattenere il respiro in modo che la quantità di anidride carbonica aumenti e la respirazione venga ripristinata in modo riflessivo.

In caso di reazione allergica:

  1. Interrompere il contatto con allergeni, se possibile.
  2. Prendi un antistaminico (suprastin, difenidramina, tavegil e altri).
  3. Bevi più liquidi per accelerare l'eliminazione dell'allergene dal corpo.

Se una persona soffoca a causa di un corpo estraneo ed è cosciente, è necessario:

  1. Afferra l'uomo da dietro, stringendo la mano in un pugno.
  2. Metti il ​​pugno sulla regione epigastrica - appena sopra l'ombelico, sotto le costole nel mezzo.
  3. Metti l'altra mano in alto e piega i gomiti con un movimento deciso, premendo.
  4. Ripetere più volte, inclinando il paziente in avanti, fino a quando si schiarisce la gola.
  5. Un bambino di 1-3 anni deve essere capovolto, tenendo le gambe fino a quando non si schiarisce la gola.

L'attacco di soffocamento di natura psicogena deve essere eliminato con l'aiuto di sedativi.

L'algoritmo di azione per un attacco di soffocamento, respiro pesante dipende dalla causa della patologia. Ma ci sono regole generali che si consiglia di seguire con respiro affannoso crescente:

  • Prima di tutto, devi calmarti e provare a valutare seriamente la situazione, senza panico;
  • se l'insufficienza respiratoria è accompagnata da aumento della mancanza di respiro, dolore toracico, arrossamento del viso - chiamare immediatamente un'ambulanza;
  • la pastosità dei tessuti della testa e del viso, le labbra gonfie, le guance, gli occhi gonfi indicano l'edema di Quincke;
  • pre-sincope, perdita di coscienza, appannamento, ipotensione, vertigini, nausea, cefalgia occipitale, iperidrosi, brividi, oscurità davanti agli occhi - sintomi tipici di VVD;
  • Prima dell'arrivo dell'ambulanza, assicurare il minimo movimento alla vittima;
  • accesso aperto all'aria aperta;
  • prendere sedativi: corvalolo, motherwort, valeriana;
  • puoi assumere altri farmaci solo se il motivo è chiaro, il regime di trattamento è stato concordato in precedenza con il medico (non il primo attacco): Suprastin, Berodual, Nitroglycerin.

Dopo l'arrivo dei medici, tutte le azioni intraprese devono essere comunicate alla squadra di ambulanze. Se viene proposto il ricovero in ospedale, è meglio non rifiutarlo, le conseguenze di ogni attacco di respirazione pesante possono essere imprevedibili.

Molti pazienti lamentano che è difficile respirare quando si corre, si cammina svelti o si sale le scale. Ma ci sono anche persone in cui la mancanza di respiro inizia immediatamente quando si cammina o durante il riposo. La respirazione è un processo fisiologico naturale che le persone non notano.

Ma quando una persona ha difficoltà a respirare e inizia a soffocare, diventa palpabile e ti fa preoccupare della tua salute. Con questo fenomeno, il cervello non è controllato dalla coscienza. Un segnale viene fornito ai neuroni di nuclei specifici del midollo allungato, a causa del quale la respirazione diventa più frequente, il suo ritmo e la frequenza dei movimenti respiratori cambiano.

Da un punto di vista medico, il respiro corto si verifica a causa di un basso contenuto di ossigeno nel sangue (il termine ipossiemia) o nel corpo (ipossia). Questo processo stimola il nucleo respiratorio nel cervello, per questo la persona non ha abbastanza aria, la respirazione accelera.

La dispnea è divisa in tre tipi:

  • inspiratorio (difficile da inalare);
  • espiratorio (espirare duro);
  • misto (è difficile inspirare ed espirare).

Per neutralizzare questo sintomo, è necessario scoprirne la causa e curare la malattia. Ad esempio, se la dispnea si verifica a causa di malattia coronarica, distonia vegetativa-vascolare o infarto del miocardio, vengono prescritti farmaci appropriati e, per l'asma, un inalatore. Ma il modo più efficace è l'ossigenoterapia.

La dispnea può apparire improvvisamente o intensificarsi entro pochi giorni. Quali sono le sue cause? Consideriamo.

  1. Condizione fisica
  2. Attacco di panico.
  3. Anemia e anemia
  4. L'obesità.
  5. Malattia polmonare.
  6. Malattie cardiache
  7. Embolia polmonare

Qualsiasi stress, rabbia, paura di qualcosa o sentimenti stimolano la produzione di adrenalina. Dopo che l'adrenalina è entrata nel flusso sanguigno, i polmoni iniziano a perdere una grande quantità di ossigeno, causando iperventilazione.

Per questo motivo, quando una persona è nervosa, preoccupata o impaurita, la frequenza cardiaca aumenta e la respirazione diventa pesante. Questo sintomo è sicuro, ma in caso di gravi attacchi di panico, è meglio consultare un medico, poiché è caratteristico di una malattia come la distonia vegetovascolare.

Paure e disordini possono portare al fatto che per una persona è difficile respirare di notte, gli sembra che stia soffocando.

L'anemia sideropenica è caratterizzata da una mancanza di ferro nel corpo, a causa della quale si sviluppa l'ipossia. Il trattamento si basa su una dieta contenente alimenti arricchiti con ferro o assunzione di integratori di ferro. Il tesoro di questo elemento sono il fegato e la carne rossa.

obeso. Non si tratta di scarsa forma fisica, ma di una malattia grave. In questo caso, il grasso interno è una minaccia, che avvolge gli organi, impedendo loro di compiere movimenti respiratori completi. Il cuore non è in grado di sopportare un tale carico, perché pompa il sangue nella deposizione locale di grasso. In questo caso, il trattamento è uno: sta perdendo peso a causa dell'attività fisica e della corretta alimentazione.

La dispnea respiratoria si verifica con la malattia polmonare. La dispnea polmonare viene diagnosticata mediante esame prescritto da un pneumologo specialista. Secondo i risultati della ricerca medica, viene prescritto un trattamento.

La mancanza di respiro improvviso, passando in soffocamento, spesso disturba di notte. L'asma cardiaco è molto pericoloso e minaccia la vita di una persona. Il paziente non può dormire in nessuna posizione. È difficile per lui respirare di notte, soffoca e respiro sibilante, inizia l'edema polmonare. In questo caso, viene prescritto un trattamento adeguato che migliorerà le condizioni del paziente. Tali pazienti sono tenuti a visitare regolarmente un cardiologo.

Molto spesso, la dispnea appare a causa dell'embolia polmonare. Con questa malattia, i coaguli di sangue sono localizzati nell'arteria polmonare, bloccando il passaggio, che è irto di polmonite da infarto. I segni caratteristici della tromboflebite venosa profonda sono sintomi come:

  • grave mancanza di respiro;
  • tosse grave e prolungata;
  • dolore al petto;
  • in rari casi, un cambiamento di carnagione (inizia a diventare blu).

La malattia è difficile da trattare, quindi l'aiuto tempestivo di uno specialista previene la tromboembolia.

La dispnea si verifica per una serie di motivi, che vanno dalla malattia minore a quella grave.

La sensazione di mancanza di ossigeno quando si cerca di respirare è familiare a un gran numero di persone. Una situazione simile può essere innescata da un forte aumento dell'attività fisica o avere un carattere regolare.

Ci sono situazioni nella vita in cui una persona davanti a te inizia a soffocare. E durante questo periodo è molto importante non confondersi e fornirgli correttamente il primo soccorso. Altrimenti, il caso può facilmente finire con la morte. Tuttavia, prima di affrettarti ad aiutare, devi capire come aiutare correttamente.

Prima di tutto, ovviamente, devi chiamare un'ambulanza. Solo i medici possono valutare in modo più adeguato e competente la gravità della situazione. Tuttavia, sedersi pigramente non ne vale la pena. Dopo aver chiamato i servizi di emergenza, dovresti provare a fornire il primo soccorso.

Una persona soffoca quando l'aria non entra nei polmoni. E ci possono essere alcune ragioni per questo. Pertanto, è necessario provare a scoprire cosa ha provocato esattamente questo problema.

- respiro affannoso; - discorso incoerente o incapacità totale di parlare;

- la comparsa di sibili o fischi durante l'inalazione e l'espirazione;

- la paura della vittima; - un afflusso di sangue e un triangolo nasolabiale bluastro; - perdita di coscienza. Molto spesso, se una persona è cosciente, si afferra di riflesso per la gola, cercando di facilitare e attivare il processo di respirazione.

- blocco delle vie aeree da parte di sangue, vomito, lingua affondata, ecc. (il più delle volte ciò può verificarsi con una lesione o un attacco di epilessia); - la compressione del torace spesso causa anche problemi respiratori; - avvelenamento con gas o altre sostanze tossiche, con conseguente spasmo; - scossa elettrica; - soffocamento artificiale di uno o più oggetti - una cintura, un passante, ecc .; - asma o bronchite in uno stadio avanzato.

Guarda attentamente la persona interessata. Cerca di non farti prendere dal panico: hai ancora tempo. Se è ancora in grado di parlare o anche di poter urlare, prova a calmarlo e a farlo respirare attraverso il naso. È meglio invitare il ferito a stare in piedi e appoggiarsi su qualsiasi superficie (questo potrebbe essere un tavolo, una sedia, una mensola, ecc.).

Cercando di "respirare" la vittima in questa situazione, non bussarlo alla schiena. Dopotutto, se, ad esempio, un corpo estraneo è diventato la causa, puoi solo guidarlo più in profondità in questo modo. Se dopo ciò diventa più facile per una persona, non offrirgli un po 'd'acqua.

Dopotutto, la gola e la faringe sono ancora tese e qualsiasi intervento può causare un nuovo attacco di soffocamento. Se la vittima perde conoscenza, stendilo attentamente su un lato su una superficie piana (ad esempio sul pavimento) e assicurati che nulla blocchi le sue vie aeree.

Colpirlo bruscamente tra le scapole in modo che l'oggetto estraneo venga spostato e l'aria abbia accesso ai polmoni. Se non si verifica un miglioramento e la situazione diventa più critica, provare a ottenere un oggetto che blocchi le vie aeree con le dita.

Fallo con molta attenzione e solo se lo vedi.

Se la situazione è troppo critica - l'impulso scompare nella vittima - inizia la ventilazione artificiale dei polmoni.

La respirazione è un processo riflesso. Una persona non ha bisogno di pensare costantemente alla necessità di inspirare ed espirare una porzione di aria, questo accade automaticamente.

Si verificano problemi se, per qualche motivo, questo processo naturale causa difficoltà.

Fisiologia del processo respiratorio

L'ossigeno entra nel corpo attraverso un complesso sistema di organi, quindi l'anidride carbonica viene rimossa dal corpo. Non è corretto pensare che la respirazione avvenga solo nei polmoni, poiché anche il naso, la laringe, i bronchi, i muscoli addominali, i muscoli intercostali e il sistema cardiovascolare vi partecipano.

  1. Fai un respiro Lo scambio di gas tra le vescicole che compongono i polmoni (alveoli) e i piccoli vasi.
  2. Il trasferimento di ossigeno nel sangue ad organi e tessuti.
  3. Le cellule emettono anidride carbonica nel processo di ossidazione e vengono trasportate indietro nello stesso ordine, quindi rimosse dal corpo dopo l'espirazione.

Diagnosi di patologia

L'algoritmo per la diagnosi di insufficienza respiratoria è standard:

  • anamnesi, esame fisico;
  • tonometria, pulsometria, misurazione della frequenza respiratoria;
  • OAC, OAM, biochimica - screening del benessere generale del paziente;
  • ECG, ecocardiografia;
  • Cavezza
  • prove di stress;
  • radiografia del torace, TC, MSCT, risonanza magnetica;
  • analisi dell'espettorato con coltura e determinazione della sensibilità dei microbi agli antibiotici;
  • tomogramma;
  • EEG;
  • Ultrasuoni della tiroide;
  • consultazione di un medico ORL.

Questo è un esame minimo clinico obbligatorio di ogni paziente con dispnea di origine sconosciuta.

Poiché le cause della dispnea sono generalmente associate a malattie cardiache o polmonari, i pazienti spesso consultano un cardiologo e un pneumologo. Un esame iniziale e la raccolta di dati possono essere eseguiti anche da un medico di medicina generale. A seconda dei motivi, un neurologo, un endocrinologo, un ematologo, un oncologo e uno psicoterapeuta possono trattare i disturbi respiratori.

Tipo di diagnosiEsempi
FunzionaleInterrogazione del paziente, esame dei segni esterni, ascolto del cuore e dei polmoni, tintinnio.
HardwareUltrasuoni, risonanza magnetica, raggi X, ECG, fluorografia, spirometria, broncoscopia, misurazione della pressione.
LaboratorioAnalisi generali e biochimiche di sangue e urina, espettorato, biopsia, puntura pleurica.
  • il soffocamento non passa entro 10-15 minuti a riposo;
  • la mancanza di respiro è accompagnata da una temperatura elevata, che non diminuisce da droghe, tosse, respiro sibilante al petto;
  • c'è una probabilità di una reazione allergica;
  • un corpo estraneo è bloccato nelle vie aeree;
  • il soffocamento è accompagnato da debolezza, pelle blu, dolore toracico, paura della morte;
  • la mancanza di respiro è accompagnata da una forte diminuzione o aumento della pressione sanguigna;

  • Clinico che studia la storia medica del paziente e la storia della vita per identificare i disturbi cronici che possono essere la fonte del sintomo principale;
  • condurre un esame fisico approfondito, con l'ascolto obbligatorio del paziente mentre respira con uno strumento come un fonendoscopio;
  • mettere in dubbio una persona in dettaglio - per determinare il momento in cui si verificano gli attacchi di mancanza d'aria, poiché i fattori eziologici della carenza di ossigeno durante la notte possono differire dalla comparsa di un tale sintomo in altre situazioni. Inoltre, un tale evento aiuterà a stabilire la presenza e l'intensità dell'espressione dei sintomi concomitanti;
  • analisi generali e biochimiche del sangue - questo deve essere fatto per valutare i parametri dello scambio di gas;
  • pulsossimetria - per determinare come l'emoglobina è satura di aria;
  • radiografia ed ECG;
  • spirometria e bodyplethysmography;
  • capnometria;
  • ulteriori consultazioni con un cardiologo, endocrinologo, allergologo, neurologo, terapista e ostetrico-ginecologo - in caso di mancanza d'aria durante la gravidanza.

Prevenzione

Per prevenire la respirazione stretta, è necessario stabilire una dieta equilibrata con abbastanza grasso. Il fatto è che il tensioattivo responsabile della normale attività respiratoria è un fosfolipide.

In questo caso, gli alimenti più utili che correggono la dieta sono avocado, olive, frutti di mare e pesce di mare, noci - tutto ciò che contiene acidi OMEGA-3.

L'ipossia non è solo un fattore scatenante per i disturbi respiratori, provoca insufficienza cardiaca, è una causa comune di morte prematura. È particolarmente importante formulare correttamente la dieta per le donne in gravidanza, poiché la salute del bambino dipende da questo.

È facile prendersi cura del sistema respiratorio. Oltre a una corretta alimentazione, si consiglia di:

  • visitare grotte di sale, stanze;
  • gonfiaggio giornaliero di palloncini: da 5 a 10 pezzi;
  • camminare di più a un ritmo veloce;
  • andare in palestra;
  • eseguire;
  • nuotare;
  • dormire a sufficienza;
  • abbandonare completamente le cattive abitudini;
  • sbarazzarsi di situazioni stressanti (spesso una sensazione di rabbia o paura provoca mancanza di respiro);
  • sottoporsi ogni anno a visita medica con una misurazione dell'HF;
  • bere corsi preventivi di multivitaminici e minerali;
  • cura tempestiva di raffreddori, SARS, influenza, infezione.

L'essenza della prevenzione di attacchi respiratori pesanti è uno stile di vita sano e un accesso tempestivo alle cure mediche in caso di necessità.

Non esistono specifiche misure preventive che impediscono l'insorgenza del sintomo principale. Tuttavia, puoi ridurre la probabilità con:

  • mantenere uno stile di vita sano e moderatamente attivo;
  • evitare situazioni stressanti e sovraccarico fisico;
  • controllo sul peso corporeo - questo deve essere fatto costantemente;
  • prevenire un brusco cambiamento climatico;
  • trattamento tempestivo di malattie che possono portare alla comparsa di un segno così pericoloso, in particolare in un sogno;
  • passaggio regolare di un esame preventivo completo in un istituto medico.

La prognosi secondo cui periodicamente una persona non ha abbastanza aria è straordinariamente favorevole. Tuttavia, l'efficacia del trattamento è direttamente determinata dalla malattia, che è la fonte del sintomo principale. La completa mancanza di terapia può portare a conseguenze irreparabili.

Cataloghi

  1. Doletsky AA, Shchekochikhin D.Yu. , Maximov ML La diagnosi differenziale di dispnea nella pratica clinica // M. Cancro al seno, 2014.
  2. Amao E., Val E., Michel F. Platypnea-orthodeoxia sindrome // Rev. Clin. Esp. 2013.
  3. Arena R., Sietsema KE Test da sforzo cardiopolmonare nella valutazione clinica di pazienti con malattie cardiache e polmonari // Circolazione. 2011.
  4. Toma N., Bicescu G., Dragoi R. et al. Test da sforzo cardiopolmonare nella diagnosi differenziale della dispnea // Maedica (Buchar). 2010.
  5. Banzett RB, Pedersen SH, Schwartzstein RM, Lansing RW La dimensione affettiva della dispnea in laboratorio: la fame nell'aria è più spiacevole del lavoro / sforzo // Am. J. Respir. Crit. Care Med. Del 2008.

Istruzione medica superiore. 30 anni di esperienza lavorativa in medicina pratica.

Più sull'autore

Ultimo aggiornamento: novembre 1, 2019

Cause cerebrali

È difficile respirare, non abbastanza aria - le ragioni di cattiva salute, che possono essere dovute a una compromissione della funzione cerebrale. Questo organo controlla ogni processo nel corpo, per il quale ha centri speciali - respiratori, cardiovascolari e altri.

Per vari motivi, la funzione cerebrale può essere compromessa, ad esempio:

  • a causa di lesioni alla testa;
  • dopo un colpo;
  • a causa di encefalite;
  • a causa del tetano;
  • a causa di edema cerebrale, a causa di malattie;
  • a causa di disturbi congeniti e anomalie;

Tali condizioni sono pericolose per la salute dell'intero organismo e per la vita del paziente. Nei casi più gravi, la respirazione dei pazienti viene mantenuta artificialmente, utilizzando attrezzature. Il cervello è collegato al sistema nervoso centrale e anomalie nel suo funzionamento possono causare problemi respiratori psicosomatici. Con alcuni problemi psicologici e malattie psichiatriche, si verifica mancanza di respiro nevrotico.

La sua causa potrebbe essere:

  • nevrosi;
  • isteria;
  • attacco di panico;
  • distonia vegetativa-vascolare e altre malattie;

Durante gli attacchi, il paziente avverte una mancanza d'aria e mostra sintomi, tuttavia il lavoro degli organi interni non è disturbato. I pazienti cronici con isteria possono respirare più velocemente, urlare e piangere, ma nemmeno un medico noterà che una persona non sta soffocando.

Cause ematogene

A volte la causa dei problemi respiratori è un cambiamento nella composizione del sangue. Il sangue trasporta gas e minerali, quindi una deviazione dalla norma del loro contenuto può essere percepita come una mancanza di aria. In questo caso, il lavoro del sistema respiratorio non è disturbato, l'inspirazione e l'espirazione non sono difficili.

Alcune malattie in cui si verifica questo sintomo:

  • anemia di vari tipi;
  • diabete;
  • vari tumori;
  • disturbi del fegato e dei reni;
  • avvelenamento con varie sostanze.

Sbadiglio e mancanza d'aria

La mancanza di aria è diventata la mia principale preoccupazione. Inoltre, una "mossa sbagliata", ad esempio un'altra tazza di caffè bevuta, ha esacerbato il problema e per 2 settimane dopo non sono riuscito ad addormentarmi per mancanza d'aria. Lo sopportavo molto dolorosamente, ora mi sento più a mio agio con questo. Quando arriva questa sensazione, capisco che non ha senso andare nel panico - non aiuterà ancora. Resta solo da riconciliare e aspetta fino a quando "lasciarsi andare".

Ho iniziato a frequentare vari forum sull'IRR e altri rifiuti, leggi articoli. Tutti hanno detto che la mancanza d'aria è stress, devi solo calmarti e tutto andrà bene. Sono trascorsi più di 6 anni dalla mia prima grave mancanza d'aria (con uno stato di svenimento). Mi sono persino trasferito in paese, calmo e niente di più.

1. fumo

Ho vissuto a lungo con una mancanza d'aria, ma non riuscivo a smettere di fumare. Lo ha giustificato dal fatto che non aveva nulla a che fare con il fumo. In effetti, nonostante la possibile connessione indiretta, dopo aver smesso di fumare, ho iniziato a sentirmi molto meglio. Ho iniziato a soffocare almeno il 50% in meno. Bene, sono diventato più facile sopportare la mancanza di aria, probabilmente a causa del fatto che c'era più ossigeno (o meno anidride carbonica). Questa era la decisione numero 1.

A proposito, ho anche provato a passare allo svapo (fumare sigarette elettroniche). Mi sono comprato un mod costoso, ho comprato liquidi premium. All'inizio mi è sembrato di iniziare a sperimentare meno carenza d'aria, ma poi è aumentato ancora di più.

Al momento, non fumo da un anno e capisco che non ci tornerò mai più. Sento chiaramente la differenza e non ho assolutamente alcun desiderio di tornare da quella parte. Smettere di fumare, la cosa principale è affrontare questo processo nel modo più persistente possibile. Dopo aver rifiutato un mese dopo, ho rotto e fumato due sigarette, ma dopo queste sigarette è già passato un anno intero e sono rimaste le ultime.

2. Osteocondrosi

La stessa parola suona piuttosto "vecchio stile" e non avrei mai pensato che avrei avuto qualcosa del genere. Da bambino, ho sentito queste parole alla radio e ho sempre pensato che ciò fosse vero solo per le nonne che, a causa della loro età, riescono a malapena a muoversi. Ma no, l'osteocondrosi si è rivelata essere ciò che è nella mia vita. E nel mio caso, questa è un'altra ragione per la mancanza di aria.

Ad essere sincero, ero molto scettico nei confronti di vari tipi di ginnastica (nonché della cessazione del fumo per migliorare la situazione respiratoria). Inoltre, io stesso ho motivato il rifiuto di eseguire gli esercizi per mancanza di tempo / riluttanza a spenderli in "cose ​​inutili". In realtà, questa è pigrizia elementare. Ma lo supererai quando ti renderai conto che, a parte te, nessuno correggerà la situazione con la tua salute. Non esiste una pillola magica che curerà un problema con mancanza di respiro.

Certo, puoi usare infinitamente antidepressivi e tranquillanti (ognuno dei quali ha un mare di effetti collaterali). Oppure puoi semplicemente fare ginnastica che migliorerà le tue condizioni senza effetti collaterali. Se anche il tuo collo fa male e la ginnastica è molto dolorosa, fallo con attenzione, ma non arrenderti. In futuro, sentirai sicuramente il miglioramento e lo renderai molto più semplice.

Molto probabilmente, ha senso attribuirlo all'osteocondrosi, ma voglio evidenziare questo punto separatamente. Farò un esempio. Posso fare ginnastica, stare bene. Adesso ho davvero momenti in cui il mio collo non fa male e non ho nemmeno alcun segno, non sento mancanza d'aria. Ma se mi soffio il collo (ad esempio, correndo dal bagno alla casa al freddo), i problemi si incontrano.

A proposito, anche i massaggi salvano, ma non sempre. Inoltre, mi sono reso conto che questo è un piacere molto costoso - almeno 10 mila sono spesi per migliorare il benessere, mentre la ginnastica è gratuita e richiede meno tempo (20 minuti). Se imposti rapidamente i muscoli, vestiti calorosamente. Ho notato che l'autunno e la primavera sono sempre periodi difficili per il collo e le spalle. Sembra essere caldo fuori, ma soffia un vento freddo. Basta sudare e ciao raffreddori.

Non so perché accada così in fretta per me, forse ho bisogno di uno stile di vita più attivo. Tutti i miei movimenti sono una bici, un giro di shopping, salire in macchina, pulire la neve, scavare qualcosa. In generale, non abbastanza. Raccomandano di camminare, ma questo business non mi piace molto, quindi forse quando lo premerò completamente, dovrò innamorarmi. In teoria, in modo che i muscoli non si irrigidiscano, è necessario utilizzarli costantemente. Cioè, non solo per fare ginnastica, ma anche per spostarli attivamente.

Tutto ciò che contiene caffeina influenza notevolmente la mancanza di aria (nel mio caso). Caffè, cola, Pepsi, tè (anche verde), possono aggiungere una sensazione di mancanza d'aria. Non bevo tè nero e verde da diversi anni, bevo principalmente Ivan Tea (fireweed) a casa. Non influisce assolutamente sulla respirazione, ha un gusto gradevole e, inoltre, è utile.

Se mangi troppo, c'è una sensazione di mancanza d'aria. Ma, ancora una volta, dopo aver smesso di fumare, questo è quasi inesistente. A proposito, vivere in modo sobrio senza nicotina e caffeina è molto bello. A proposito, la caffeina è molto alta nella tabella di correlazione di dipendenza e dose letale.

In linea di principio, tace sull'alcol: se vuoi davvero il gusto della birra, prova a sostituirlo con il kvas. Se è assolutamente insopportabile, per favore, ma per le conseguenze sarai responsabile della mancanza di aria e del battito cardiaco. Ancora una volta, forse questo è solo il mio caso, anche se ne dubito molto.

Di seguito cercherò di sintetizzare i motivi della mancanza di aria e di elencare tutto ciò che, a mio avviso, aggrava o migliora la situazione. In ordine di influenza.

Lo sbadiglio è un respiro profondo forzato con una mancanza di ossigeno nel corpo. In una persona sana, è associato a mancanza di sonno e affaticamento.

Ma sbadigli troppo frequenti e prolungati possono essere un segno di molte condizioni pericolose, ad esempio:

  • insufficienza cardiaca;
  • la presenza di coaguli di sangue nei vasi;
  • asma bronchiale;
  • infiammazione e neoplasie nei polmoni.

Spesso, lo sbadiglio frequente è un sintomo psicosomatico in caso di nevrosi, distonia vegetativa-vascolare, come conseguenza dell'eccesso di peso e di uno stile di vita sedentario. Per sbadigliare di meno, devi dormire abbastanza ore in una stanza fresca ed eliminare le eventuali cause di insonnia. La mancanza cronica di sonno di per sé porta allo stress e contribuisce allo sviluppo di malattie.

Suggerimento 2: Atelettasia del polmone: cosa fare se non c'è nulla da respirare

La respirazione normale è di 15-16 respiri al minuto - quando tale respirazione non è sufficiente per fornire ossigeno ai tessuti e agli organi, è necessario respirare pesantemente.

Molto spesso, diventa difficile respirare a causa di:

  • Forte sforzo fisico: i muscoli hanno bisogno di più ossigeno, il sistema respiratorio è costretto a lavorare di più per fornire al sangue l'ossigeno necessario;
  • Vari stress e condizioni nervose - lo spasmo del tratto respiratorio rende difficile l'ingresso di ossigeno nel corpo;
  • Affaticamento cronico - anemia, insufficiente saturazione di ossigeno nel sangue;
  • Asma bronchiale - broncospasmo, gonfiore della mucosa sotto l'influenza di vari allergeni;
  • Spasmi vascolari del cervello - forte mal di testa, insufficienza respiratoria;
  • Malattie dei polmoni: i polmoni sono uno dei principali organi respiratori, un malfunzionamento nel loro lavoro porta a mancanza di respiro;
  • Insufficienza cardiaca: l'interruzione del sistema cardiovascolare forma una mancanza di ossigeno nel sangue.

Nel caso in cui sia difficile respirare anche a riposo, è necessaria una diagnosi urgente per determinare la causa della respirazione pesante. Si raccomandano i seguenti studi:

  • Elettrocardiogramma del cuore (ECG);
  • Radiografia dell'area toracica;
  • Esame polmonare del funzionamento dei polmoni.

Quando è difficile respirare a causa di uno stato di paura non associato a una malattia specifica, è necessaria una consultazione psichiatra.

Con una quantità sufficiente di ossigeno nell'aria, dovrebbe entrare liberamente nei polmoni attraverso il tratto respiratorio. Inoltre, se è difficile respirare, i polmoni non possono far fronte al compito di saturare il sangue con l'ossigeno. Ciò può accadere in caso di danni a una grande quantità di tessuto polmonare:

  • Danni a malattie - enfisema o altre malattie;
  • Infezioni - polmonite, tubercolosi, criptococcosi;
  • Rimozione o distruzione chirurgica: un grosso coagulo di sangue, un tumore benigno o maligno.

In tale situazione, la quantità rimanente di tessuto polmonare non è sufficiente per fornire ossigeno ai vasi sanguigni che entrano nel corpo durante l'inalazione. Se è interessata una grande parte dei polmoni, è difficile respirare, respirazione rapida, con sforzo.

Con i seguenti disturbi nel sistema cardiovascolare e nella funzione cardiaca, è difficile respirare a causa di:

  • Malattie cardiache - attacco cardiaco acuto, malattia coronarica, insufficienza cardiaca, ecc. A causa di malattie, il muscolo cardiaco è indebolito e non può spingere una quantità sufficiente di sangue ossigenato attraverso il sistema circolatorio verso organi e tessuti;
  • Anemia. La mancanza di globuli rossi - globuli rossi che legano e trasportano ossigeno attraverso il sistema cardiovascolare, o nella patologia dei globuli rossi, in cui viene interrotto il rilascio di legame dell'ossigeno.

A causa di gravi danni al sistema circolatorio e al cuore, diventa difficile respirare a causa dell'accelerazione del ritmo cardiaco.

Quando è difficile respirare, la tosse è una manifestazione concomitante di tutte le ragioni di cui sopra. Il rapido respiro affannoso irrita la mucosa e i recettori della laringe, i muscoli del tratto respiratorio si contraggono, causando una espirazione forzata attraverso la bocca.

In una situazione in cui è difficile respirare, una tosse tende a liberare il tratto respiratorio da ostruzioni in modo che le vie respiratorie siano chiare.

Perché è difficile respirare in altri casi, la causa può essere una condizione in cui il corpo ha bisogno di più ossigeno del solito. Febbre alta, cancro progressivo, disturbi della tiroide, diabete mellito, nevralgia intercostale, ecc.

Frequenti battiti cardiaci e mancanza di respiro significano molto probabilmente problemi cardiovascolari, ma non solo. Esistono altri motivi: stress, nevrosi, distonia vegetativa-vascolare, obesità, uso di caffeina in eccesso. La deviazione dalla norma è una manifestazione prolungata del sintomo dopo uno sforzo lieve, a riposo.

Un paziente con un battito cardiaco accelerato e respiro corto dovrebbe smettere di muoversi e cercare di calmarsi e respirare profondamente. Se il sintomo non scompare per molto tempo ed è accompagnato da dolore al cuore, paura, deterioramento della salute, è necessario chiamare un'ambulanza, poiché esiste il rischio di infarto.

Quando si addormenta

Tali disturbi respiratori sono accompagnati da panico e paura di riaddormentarsi. Durante un attacco, una persona è mezzo addormentata e non è sempre in grado di svegliarsi rapidamente, questo è il pericolo di tale condizione.

Oltre al soffocamento improvviso, il paziente può sentire:

  • brividi o febbre;
  • vertigini;
  • nausea;
  • intorpidimento degli arti;
  • la presenza di un nodo alla gola;
  • battito cardiaco aumentato o rallentato e altri sintomi.

Le cause di questa condizione possono essere l'apnea e l'iperventilazione dei polmoni. L'apnea è un arresto improvviso della respirazione in un sogno, ma si verifica anche durante l'addormentamento. Con iperventilazione dei polmoni, il paziente avverte una grave carenza d'aria, respira spesso e profondamente. Entrambe le malattie sono di natura psicosomatica e sono spesso causate da stress, nevrosi, attacchi di panico e disturbi mentali.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Svetlana Borszavich

Medico generico, cardiologo, con lavoro attivo in terapia, gastroenterologia, cardiologia, reumatologia, immunologia con allergologia.
Ottima conoscenza dei metodi clinici generali per la diagnosi e il trattamento delle malattie cardiache, nonché elettrocardiografia, ecocardiografia, monitoraggio del colera su un elettrocardiogramma e monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna.
Il complesso terapeutico sviluppato dall'autore aiuta in modo significativo con lesioni cerebrovascolari e disturbi metabolici nel cervello e malattie vascolari: ipertensione e complicanze causate dal diabete.
L'autore è membro della European Society of Therapists, partecipa regolarmente a conferenze e congressi scientifici nel campo della cardiologia e della medicina generale. Ha partecipato più volte a un programma di ricerca presso un'università privata in Giappone nel campo della medicina ricostruttiva.

Detonic