Istruzioni per l'uso di compresse di bisoprololo, prezzo, recensioni

Il farmaco è stato sviluppato per l'uso nell'ipertensione arteriosa e nell'attacco cardiaco, inoltre fornisce un'assistenza importante per le malattie coronariche, insufficienza cardiaca cronica (CHF), angina pectoris, complicazioni cardiache dopo mal di gola. Di norma, viene prescritto se si osservano aritmie cardiache con extrasistole, aritmie, tireotossicosi.

Gli analoghi del bisoprololo sono in vendita in una varietà piuttosto ampia. I preparativi con lo stesso nome, ma di produttori diversi hanno prezzi molto diversi. La designazione del produttore può essere aggiunta al nome: "Teva", "Vertex", "North Star". A seconda del numero di compresse nella confezione, delle caratteristiche della composizione, del produttore, una confezione costa da 20 a 200 rubli.

Secondo le istruzioni, si raccomanda di assumere “Bisoprolol” a partire da una dose di 1,25 mg al giorno (per il trattamento dell'insufficienza cardiaca). È mantenuto per tutta la prima settimana di trattamento. Nella seconda settimana, la concentrazione viene aumentata a 2,5 mg, dopo un'altra settimana aumentano di nuovo e la dose giornaliera raggiunge 3,75 mg. Quindi, per diverse settimane (dalla quarta all'ottava), vengono assunti 5 mg ogni giorno al mattino e dalla nona alla dodicesima, 7,5 mg.

Se durante il trattamento con Bisoprolol (secondo le istruzioni) il paziente ha notato un miglioramento, il corso non deve essere interrotto senza il coordinamento con il medico curante. Puoi verificare con il tuo medico se è realistico interrompere il trattamento, ma senza il consenso di uno specialista, è severamente vietato interrompere l'assunzione. La condizione non può solo tornare a quella che era prima dell'inizio della terapia, ma anche diventare notevolmente più difficile.

Quando si sceglie "Bisoprolol" è necessario monitorare regolarmente le condizioni del paziente. È importante tenere traccia della frequenza cardiaca, della pressione. All'inizio dell'uso degli indicatori "Bisoprolol" vengono controllati ogni giorno, con una buona tolleranza, è possibile monitorare le condizioni del paziente ogni 3-4 mesi. Si consiglia di sottoporsi regolarmente a un elettrocardiogramma, con diabete diagnosticato, donare sangue per glucosio almeno una volta ogni 4 mesi.

Quando si utilizza la terapia con bisoprololo in età avanzata, si raccomanda di monitorare la funzionalità renale, l'analisi corrispondente viene somministrata tre volte all'anno. Se il farmaco viene utilizzato per trattare l'insufficienza cardiaca con un dosaggio iniziale di 1,25 mg, il corpo deve essere assunto per le prime quattro ore. Il produttore raccomanda di monitorare la pressione, la frequenza cardiaca e di eseguire le letture dell'ECG.

Per il controllo più efficace delle sue condizioni, il paziente in trattamento con Bisoprolol dovrebbe essere in grado di calcolare da solo la frequenza cardiaca. Se il valore è inferiore a 50 battiti al minuto, consultare immediatamente il medico.

Da dove provengono le compresse di bisoprololo? Le indicazioni per l'uso del bisoprololo sono ipertensione arteriosa (pressione sanguigna persistentemente alta), angina pectoris stabile (IHD), insufficienza cardiaca cronica (CHF).

Il farmaco Bisoprolol è prodotto da un numero sufficientemente elevato di aziende farmaceutiche, tuttavia, indipendentemente da dove e da chi vengono emesse, le compresse hanno le stesse indicazioni per l'uso: cioè, le indicazioni per l'uso di Bisoprolol-Pran sono identiche al indicazioni per l'uso di un farmaco prodotto, ad esempio, da Lugansk HFZ o dalla società israeliana Teva.

Il dosaggio del farmaco viene selezionato individualmente. Le compresse vengono assunte al mattino, prima dei pasti, senza masticare. Il corso del trattamento inizia con la nomina di un paziente 0,005 grammi, che vengono assunti una volta. Per i pazienti la cui pressione sanguigna è leggermente aumentata, la dose iniziale è di - 0.0025 grammi al giorno.

Nei casi in cui è necessario, la dose è raddoppiata. Il regime rimane lo stesso.

La dose giornaliera più alta è di 0,02 grammi; per i pazienti con disfunzione renale, che è caratterizzata da una riduzione della clearance della creatinina (CC) inferiore a 20 ml al minuto, la dose massima deve essere pari alla metà (0,01 grammi al giorno).

Il superamento della dose giornaliera media prescritta è consentito in casi estremi. Il farmaco viene solitamente utilizzato per molto tempo.

I pazienti anziani non necessitano di un aggiustamento della dose.

Le istruzioni per l'uso di Bisoprolol-Ratiopharm sono identiche alle istruzioni per l'uso di Bisoprolol-Lugal e alle istruzioni per l'uso di Bisoprolol-Teva. Secondo lo stesso schema, vengono presi Bisoprolol-Prana e altri preparati a base di bisoprololo.

È possibile sostituire il farmaco con un analogo?

Gli analoghi strutturali di Bisoprolol (sinonimi) sono Biprol, Bisogamma, Niperten, Bisoprolol-Prana, Bisoprolol-Lugal, Bisoprolol-Ratiopharm, Bisoprolol-Teva, Concor, Concor Cor, Bisomor, Bioskard, Corbis, Bidopor, Bidopor.

Gli analoghi del farmaco in base al meccanismo d'azione sono Atenolol, Betacard, Betalok, Binelol, Cordanum, Lidalok, Lokren, Metozok, Metoprolol, Metokor, Nebivator, Nebilong, Nebilet, OD-Neb, Egilok, Estecor.

Quale è meglio - Bisoprolol o Concor?

Concor è un marchio con il quale viene prodotto il bisoprololo originale. Il produttore del farmaco è la società farmaceutica tedesca Merck KGaA. Tuttavia, il brevetto per questo medicinale è scaduto da tempo, quindi un gran numero di generici di bisoprololo più convenienti sono attualmente sul mercato.

Si ritiene che tutti non siano di qualità inferiore al farmaco originale, tuttavia, i dati ufficiali che confermerebbero questo oggi non sono sufficienti.

Alcuni di essi sono disponibili a un costo accessibile, come i farmaci in questione, altri sono più costosi. Se il medico ha consigliato l'uso di bisoprololo, l'effetto di questo farmaco sarà maggiore di quello degli analoghi. Sostituire il farmaco con tali farmaci (generici) è possibile solo con l'accordo del medico curante.

È noto che la compatibilità del bisoprololo e degli agenti contenenti clonidina consente l'uso di questi farmaci contemporaneamente, ma è inaccettabile annullare entrambi i farmaci contemporaneamente. Per prima cosa smetti di prendere un farmaco, e dopo pochi giorni, il secondo. Con l'uso di droghe, sotto l'influenza del quale il volume delle catecolamine è ridotto, l'efficacia dei beta-bloccanti può aumentare.

Lo strumento può essere utilizzato per il diabete. Il farmaco non influenza l'ipoglicemia nella maggior parte dei casi, ma con lo sviluppo della tachicardia provocata da questo fattore, l'uso regolare di bisoprololo può mascherare i sintomi. Il farmaco in questione non interferisce con il ripristino del glucosio nel sangue a livelli normali.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali sono rari (in uno su cento pazienti). Come risulta dalle recensioni del farmaco, i pazienti affrontano problemi simili raramente, in media, la tolleranza del farmaco è buona. Allo stesso tempo, devi essere preparato per gli effetti collaterali e, alle prime manifestazioni di una condizione in peggioramento, dovresti consultare immediatamente il tuo medico.

In alcuni pazienti, quando si usa Bisoprolol, compaiono aumenti di affaticamento, sonno, visione e dolore agli occhi. Forse lo sviluppo della bradicardia sinusale, abbassando la pressione. Relativamente spesso, puoi sentire lamentele sulla secchezza della mucosa orale e problemi con le feci. Se il farmaco viene utilizzato in dosi molto elevate, esiste il rischio di sviluppare difficoltà respiratorie.

Con il diabete aumenta la probabilità di iperglicemia, ipoglicemia (a seconda del tipo di malattia). Molto raramente si osservano reazioni allergiche, manifestate da orticaria o prurito cutaneo, è possibile un'eruzione cutanea. Quando si utilizza il prodotto durante la gravidanza, esiste la possibilità di uno sviluppo fetale ritardato. In alcuni casi, la cosiddetta sindrome da astinenza è stata diagnosticata quando, alla fine del corso del trattamento, l'angina pectoris è peggiorata. Anche in rari casi, è stata osservata una diminuzione della potenza.

Il bisoprololo (INN - Bisoprololo) appartiene al gruppo clinico e farmacologico "β1-bloccanti". La sua azione è volta ad alleviare i sintomi dell'ischemia miocardica (effetto antianginale), normalizzando il ritmo disturbato delle contrazioni del muscolo cardiaco (effetto antiaritmico), come così come ad abbassare la pressione sanguigna (effetto antiipertensivo).

Il bisoprololo può essere accompagnato da:

  • vertigini e mal di testa;
  • sensazione di stanchezza;
  • sensazione di un afflusso di sangue al viso;
  • disturbi del sonno
  • disturbi mentali (di solito depressione, meno spesso - allucinazioni);
  • parestesia degli arti e sensazione di freddo in essi;
  • diminuzione della secrezione di liquido lacrimale;
  • lo sviluppo della congiuntivite;
  • dolore addominale, nausea, vomito;
  • diarrea o costipazione vice versa;
  • debolezza muscolare;
  • aumento dell'attività convulsiva dei muscoli;
  • sintomi di ostruzione bronchiale (in pazienti che sono predisposti a questo);
  • sudorazione eccessiva;
  • potenza alterata;
  • bradicardia;
  • ipotensione ortostatica;
  • violazioni della conduzione AV.

In alcuni casi, è possibile aggravare il decorso dell'insufficienza cardiaca con lo sviluppo di edema periferico.

Nei pazienti con insufficiente afflusso di sangue alle estremità inferiori, che è accompagnato da claudicatio intermittente, così come nei pazienti a cui viene diagnosticata la sindrome di Raynaud, è possibile un aumento dei principali sintomi di queste malattie.

Inoltre, non è esclusa la possibilità di una diminuzione della tolleranza al glucosio, principalmente nei pazienti con diabete mellito concomitante (incluso il diabete latente (latente), che è caratterizzato dalla completa assenza di qualsiasi manifestazione di questa malattia).

Combinazioni non raccomandate:

  • con antagonisti del calcio;
  • con farmaci antiipertensivi, che sono caratterizzati da un meccanismo d'azione centrale;
  • con inibitori MAO (ad eccezione degli inibitori MAO-B).

Con cautela, il farmaco viene prescritto con:

  • farmaci antiaritmici di classe I e III;
  • antagonisti del calcio, che appartengono al gruppo dei derivati ​​della diidropiridina;
  • farmaci anticolinesterasici;
  • β-bloccanti dell'azione locale;
  • preparati di insulina e agenti antidiabetici orali;
  • glicosidi cardiaci (preparati di digitale);
  • anestetici;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • derivati ​​dell'ergotamina;
  • β-simpaticomimetici;
  • simpaticomimetici, caratterizzati dalla capacità di attivare i recettori α- e β-adrenergici;
  • farmaci antiipertensivi che aumentano il rischio di ipotensione (ad esempio antidepressivi triciclici, fenotiazine o barbiturici);
  • baclofen;
  • amifostina;
  • parasimpaticomimetici.
  • Meflochina;
  • farmaci corticosteroidi.

Come usare?

Il bisoprololo appartiene al gruppo dei beta-bloccanti selettivi. Il prodotto è disponibile sotto forma di compresse, ognuna delle quali ha un guscio: un film sottile che facilita la somministrazione.

Come prendere Bisoprolol è descritto in dettaglio nelle istruzioni che accompagnano il farmaco. Di solito lo bevono la mattina prima di colazione a stomaco vuoto. L'intera dose giornaliera viene utilizzata alla volta, ingerita immediatamente, senza masticare. Di norma, vengono prescritti da 5 a 10 mg al giorno. La dose giornaliera di bisoprololo per un adulto non deve essere superiore a 20 mg.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Il bisoprololo è un β1 bloccante selettivo e non ha attività simpaticomimetica interna e stabilizzante della membrana.

Sotto l'influenza di basse dosi del principio attivo del bisoprololo fumarato in un paziente:

  • diminuzione dell'attività reninica plasmatica (regolazione della pressione sanguigna e omeostasi sale-acqua dell'enzima proteolitico);
  • la domanda di ossigeno del miocardio diminuisce;
  • l'eccitabilità e la conduttività del miocardio sono ridotte;
  • la frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco diminuisce (sia a riposo, sia con un carico su di esso);
  • il catecolaminico stimolato e la formazione di adenosina monofosfato ciclico dall'adenosina trifosfato sono ridotti;
  • il flusso di ioni calcio nello spazio intracellulare diminuisce;
  • riduzione della gittata cardiaca (nonostante non si osservi una riduzione significativa del volume dell'ictus);
  • la conducibilità atrioventricolare (AB) è inibita;
  • la pressione diminuisce;
  • i sintomi dell'ischemia miocardica vengono interrotti.

Secondo l'annotazione, il bisoprololo in un dosaggio significativamente superiore a quello terapeutico (0,2 grammi o più) è in grado di causare il blocco, compresi i recettori β2-adrenergici, principalmente nei bronchi e nei muscoli lisci delle pareti vascolari.

Il farmaco viene assorbito da circa l'80-90%, mentre il livello di assorbimento è indipendente dall'assunzione di cibo. La concentrazione del principio attivo nel plasma raggiunge il suo valore massimo in 60-180 minuti dopo l'assunzione della pillola.

Il bisoprololo fumarato si lega alle proteine ​​plasmatiche circa il 30%. La sostanza non è in grado di:

  • attraversare le barriere placentare e ematoencefalica;
  • penetrare nel latte di una donna che allatta.

Circa la metà della dose assunta viene metabolizzata nel fegato, con conseguente formazione di metaboliti inattivi. L'emivita di eliminazione varia da 10 a 12 ore. Circa il 98% viene eliminato dal corpo invariato nelle urine, fino al 2% viene escreto nella bile.

Caratteristica dell'applicazione

Confermare l'efficacia delle recensioni sull'ipertensione "Bisoprolol", che sono pubblicate in gran numero sul World Wide Web. Come spiega il produttore, l'effetto positivo è dovuto alla riduzione del volume minuto della circolazione sanguigna. Inoltre, il principio attivo attivo del farmaco stimola i vasi periferici, il sistema renina-angiotensina-aldosterone è inibito.

L'effetto che elimina le complicanze cardiache dopo l'angina è confermato anche dalle recensioni di Bisoprolol. Come spiega il produttore, l'efficacia è garantita dal fatto che sotto l'influenza del componente attivo il miocardio riceve la quantità necessaria di ossigeno, poiché la frequenza cardiaca diminuisce, la diastole si allunga, la perfusione miocardica è migliore. La pressione diastolica aumenta, le fibre muscolari nei ventricoli del cuore si allungano in modo più efficace.

Considerando la testimonianza di "Bisoprolol", non si può perdere di vista l'aritmia. L'efficacia dell'assunzione del farmaco nei pazienti con questo disturbo è garantita dall'inibizione dei fattori che provocano il corrispondente stato del corpo. L'eccitazione spontanea diventa quasi impossibile.

Il farmaco si distingue sullo sfondo dei bloccanti beta-adrenergici non selettivi, poiché gli effetti collaterali del bisoprololo su altri organi sono molto meno alla dose terapeutica media. Prima di tutto, questo vale per quei sistemi in cui sono presenti recettori beta2-adrenergici. Anche l'effetto negativo sul metabolismo del carbonio e del sodio è ridotto (quest'ultimo non si accumula nel corpo).

controindicazioni

L'uso di bisoprololo è controindicato in:

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • ipersensibilità ad altri β-bloccanti;
  • insufficienza cardiaca acuta (AHF);
  • CHF nella fase di scompenso (se il paziente ha bisogno della nomina di terapia inotropica);
  • shock (incluso incluso cardiogeno);
  • sindrome di debolezza (disfunzione) del nodo del seno;
  • edema polmonare;
  • blocco senoatriale;
  • bradicardia (frequenza cardiaca estremamente bassa, in cui la frequenza cardiaca non supera i 60 battiti al minuto);
  • Blocco AV 2 e 3 gradi senza pacemaker;
  • forma grave di ipotensione arteriosa, in cui la pressione arteriosa sistolica non supera i 100 mm RT. Art) .;
  • asma bronchiale grave;
  • una storia di BPCO;
  • feocromocitoma (nei casi in cui al paziente non vengono prescritti contemporaneamente α-bloccanti);
  • diabete scarsamente controllato;
  • acidosi metabolica;
  • disturbi della circolazione periferica in fase avanzata (ad esempio, con la sindrome di Raynaud);
  • ipopotassiemia refrattaria, ipercalcemia o iponatriemia;
  • ipolattasia;
  • carenza di lattasi;
  • sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio.

A causa del fatto che non vi sono dati sufficienti sulla sicurezza e l'efficacia del farmaco per i pazienti di età inferiore ai 18 anni, il bisoprololo non viene utilizzato in pediatria.

Inoltre, il farmaco non è prescritto per i pazienti sottoposti a trattamento con inibitori MAO (ad eccezione dei casi in cui sono prescritti inibitori delle monoaminossidasi di tipo B).

Come funziona?

Come risulta dalle istruzioni di “Bisoprolol” (le recensioni lo confermano), il farmaco ha un forte effetto ipotensivo, aiuta a combattere l'aritmia. Il farmaco agisce in modo selettivo e appartiene alla classe dei beta-bloccanti. Colpisce i recettori beta1 nel sistema cardiaco, ma a una dose relativamente bassa, a causa della quale viene soppressa l'attività delle catecolamine, la generazione di ATP, il cAMP diminuisce e il metabolismo del calcio rallenta. Lo strumento rallenta la frequenza cardiaca a causa dell'inibizione dell'eccitabilità e della capacità del miocardio di contrarsi.

Overdose

Un sovradosaggio del farmaco è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • bradicardia grave;
  • extrasistole ventricolare;
  • Blocco AV;
  • aritmia;
  • marcata riduzione della pressione sanguigna;
  • CNS;
  • cianosi (cianosi) delle dita o dei palmi delle mani;
  • difficoltà respiratorie
  • vertigini
  • broncospasmo;
  • condizioni sincopali;
  • crampi.

Il trattamento prevede una procedura di lavaggio gastrico, l'assunzione di farmaci assorbenti e la nomina della terapia sintomatica:

  • l'introduzione nella vena di 1-2 grammi di atropina o epinefrina con blocco AV (per alcuni pazienti è installato un pacemaker temporaneo per risolvere il problema);
  • l'introduzione nella vena della lidocaina con extrasistole ventricolare (in questo caso, i preparati di classe IA non devono essere utilizzati);
  • spostare il paziente in posizione Trendelenburg con una diminuzione della pressione sanguigna;
  • somministrazione endovenosa di soluzioni sostitutive del plasma (se non ci sono segni di insorgenza di edema polmonare; se ciò non dà l'effetto atteso, si dovrebbe somministrare al paziente epinefrina, dobutamina o dopamina per mantenere un effetto crono e inotropico e interrompere la marcata diminuzione della pressione sanguigna);
  • la nomina di glicosidi cardiaci, farmaci diuretici e glucagone nell'insufficienza cardiaca;
  • diazepam per via endovenosa per convulsioni;
  • somministrazione per inalazione di β-adrenostimulanti con broncospasmo.

A cos'altro prestare attenzione?

Nonostante le indicazioni di "Bisoprolol", in alcuni casi con angina pectoris, il rimedio non ha la giusta efficacia. Ciò è dovuto alle specifiche della malattia: è noto che tutti i farmaci del gruppo dei beta-bloccanti non danno un risultato in circa ogni quinto paziente. Di norma, ciò è dovuto all'aterosclerosi coronarica, in cui vi è una soglia ischemica bassa. L'efficacia del farmaco diminuisce se una persona fuma a lungo, nonché con un flusso sanguigno subendocardico compromesso.

Prima di prescrivere il bisoprololo, il medico controlla la funzione della respirazione esterna in pazienti con anamnesi di carico broncopolmonare. Se il paziente utilizza lenti a contatto, si deve ricordare che l'uso del "bisoprololo" in alcuni casi provoca una diminuzione della secrezione di liquido lacrimale. Con il feocromocitoma stabilito, esiste la probabilità di una forma specifica di ipertensione, se non fosse possibile ottenere un efficace alfa-adrenoblocco. Quando si sceglie Bisoprolol per il trattamento di pazienti con diagnosi di tireotossicosi, è necessario ricordare che il farmaco non può essere cancellato bruscamente.

istruzioni speciali

Il farmaco deve essere prescritto con cautela:

  • pazienti a cui è stata diagnosticata la psoriasi, così come i pazienti la cui storia familiare ha indicazioni di questa malattia;
  • con diabete mellito nella fase di scompenso;
  • pazienti predisposti alle reazioni allergiche;
  • pazienti il ​​cui lavoro richiede un'alta velocità di reazioni psicomotorie o potenzialmente minaccia la salute e / o la vita (di norma, la velocità di reazione può diminuire nelle fasi iniziali del trattamento, durante la sostituzione del farmaco, nonché quando il bisoprololo interagisce con l'alcol).

Per i pazienti con diagnosi di feocromocitoma, il farmaco viene prescritto solo dopo il trattamento con α-bloccanti.

L'improvvisa sospensione del farmaco è inaccettabile, il corso del suo uso viene completato gradualmente, riducendo gradualmente la dose prescritta (si ritiene ottimale per ridurlo dimezzando la dose giornaliera).

Recensioni su Bisoprolol

Più spesso, l'argomento del ritiro della droga è discusso nei forum pertinenti. Le recensioni su Bisoprolol lasciate da pazienti e medici sono principalmente associate alla sindrome da astinenza, che si verifica sullo sfondo di una brusca interruzione del trattamento con questo agente.

Le sue manifestazioni particolari sono un aumento della frequenza cardiaca e attacchi di ipertensione arteriosa. Alcuni pazienti notano che, sullo sfondo del trattamento farmacologico, la loro visione era significativamente ridotta.

Tuttavia, poiché il bisoprololo viene prescritto per un lungo periodo di tempo (per alcuni pazienti, anche per la vita), la funzione visiva compromessa e i farmaci possono essere fenomeni non correlati.

L'assunzione di bisoprololo può essere accompagnata da effetti collaterali. Alcuni pazienti quasi non se ne accorgono a casa e qualcuno, secondo le recensioni, si esprime in modo piuttosto deciso.

In connessione con quanto sopra, né il trattamento né la sospensione dell'uso di questo farmaco devono essere una decisione indipendente del paziente. In ogni caso, il regime di trattamento e il regime di dosaggio sono determinati esclusivamente dal medico che conduce il paziente.

Su Internet ci sono principalmente risposte positive su Bisoprolol. Il farmaco è economico e aiuta a stabilizzare le condizioni del paziente anche con malattie gravi, se usato come indicato dal medico curante e con un monitoraggio regolare della condizione. Le risposte per lo più negative sono causate dall'auto-somministrazione del farmaco senza l'aiuto di uno specialista o dall'intolleranza al corpo associata alle caratteristiche individuali.

Inoltre, alcuni pazienti hanno notato la difficoltà di combinare il componente attivo di Bisoprolol con sostanze presenti in altri farmaci. Questa interazione rende necessario l'uso del farmaco solo se vi è una raccomandazione del medico curante che sa quali farmaci sta assumendo il suo paziente.

Allo stesso tempo, ci sono recensioni su Bisoprolol, che affermano che il rimedio era inefficace in un caso particolare. Come osserva l'azienda produttrice, ciò è possibile in ogni quinto caso ed è dovuto ad altri problemi di salute o caratteristiche individuali. Devi essere preparato per una situazione del genere.

In gravidanza

Il bisoprololo non è raccomandato per il trattamento di donne in gravidanza e in allattamento. Tuttavia, in situazioni in cui il beneficio per la madre supera potenzialmente i probabili rischi per il feto in via di sviluppo, il farmaco può ancora essere prescritto.

In casi eccezionali, quando il medicinale viene usato durante la gravidanza, deve essere sospeso entro e non oltre 72 ore prima della data prevista di nascita. Altrimenti, è più probabile che un neonato sviluppi ipoglicemia, ipotensione arteriosa, bradicardia e depressione respiratoria.

Quando la sospensione non è possibile, è necessario un monitoraggio costante delle condizioni del bambino nelle prime 72 ore dopo la nascita.

Se è necessario nominare Bisoprolol a una donna che allatta, è necessario decidere la cessazione dell'allattamento.

Bisoprololo Prezzo

Il prezzo del bisoprololo dipende da quale azienda farmaceutica ha prodotto il farmaco. Quindi, ad esempio, il prezzo medio di Bisoprolol-Ratiopharm è di 0,005 grammi - 55 UAH (nelle farmacie russe può essere acquistato per circa 345 rubli), ma il prezzo di Bisoprolol-Astrapharm parte da 8 UAH.

Il prezzo degli analoghi del farmaco sul mercato farmaceutico russo è di 32 rubli (il costo medio per un acquirente è un imballaggio Bisoprolol-Prana di 0,005 grammi).

  • Farmacie online in Russia Russia
  • Farmacie online Ucraina Ucraina
  • Farmacie online in Kazakistan Kazakistan
Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

ZdravCity

Bisoprolol Tab. ppo 5mg n60 Vertex AO

Compresse di bisoprololo pp 5mg No. 30 Izvarino Pharma LLC Izvarino Pharma

Compresse di bisoprololo p / o captive. 10mg No. 30 Akrikhin Unikem Laboratories Ltd

Compresse di bisoprololo p / o captive. 10mg No. 30 Biocom CJSC Biocom

Compresse di bisoprololo pp 10mg No. 30 Izvarino Pharma LLC Izvarino Pharma

Finestra di dialogo della farmacia

Bisoprolol-Teva (compresse mp / giro 10mg n. 30)

Bisoprolol-Teva Tablet 10mg n. 50

Bisoprololo (tab.pl./ circa 2,5 mg n. 30)

Bisoprololo (tab.pl./ circa 5 mg n. 30)

Bisoprololo (tab.pl./ab. 10mg n. 30)

Eurofarm * Sconto del 4% sul codice promozionale medside11

Bisoprolol-Teva 10 mg No. 50 compresse Teva Privet Co. Co., Ltd. Impianto farmaceutico

Bisoprolol-Teva 10 mg No. 30 compresse Teva Ltd.

Bisoprolol Vertex 10 mg No. 30 tab Verteks ZAO

Bisoprolol-Vertex 2, 5 mg No. 30 compresse Verteks CJSC

Bisoprolol Vertex 5 mg No. 30 tab Verteks ZAO

Farmacia24

Bisoprolol-Teva 10 mg N50 compresse Merkle GmbH, Nimechchina

Bisoprolol KPKA 10 mg N30 compresse KRKA, dd, Novo mesto, Slovenia / Tartar pressure Pharma GmbH, Nimechchina

Bisoprolol-KV 10 mg N30 compresse PAT “Kiev Vitamin Plant”, metro Kiev, Ucraina

Bisoprolol-Teva 10 mg No. 30 compresse Merkle GmbH, Nimechchina

Bisoprolol KPKA 5 mg No. 30 compresse KRKA, dd, Novo mesto, Slovenia / Pressione arteriosa Pharma GmbH, Nimechchina

Farmacia Pani

Bisoprolol compresse Bisoprolol-KV compresse 5mg N30 Ucraina, Kiev Vitamin Plant PAO

BISOPROLOL compresse Bisoprolol Sandoz compresse rivestite 5mg No. 30 Germania, Salutas Pharma

BISOPROLOL compresse Bisoprolol compresse 5mg No. 20 Ucraina, Astrafarm LLC

BISOPROLOL compresse Bisoprolol compresse 5mg No. 50 Germania, Merckle

BISOPROLOL compresse Bisoprolol Sandoz compresse rivestite 10mg No. 90 Germania, Salutas Pharma

BIOSFERA

Bisoprolol-ratiopharm 10 mg No. 30 tab. Merckle GmbH per ratiopharm GmbH (Germania)

Bisoprolol-ratiopharm 10 mg No. 50 tab. Merckle GmbH per ratiopharm GmbH (Germania)

Bisoprolol-Teva 10 mg No. 30 tab. Merkle GmbH, titolare del certificato di registrazione ratiopharm GmbH (Germania)

Bisoprolol-Teva 10 mg No. 50 tab. Merkle GmbH, titolare del certificato di registrazione ratiopharm GmbH (Germania)

Bisoprolol 5 mg No. 30 compresse Lekpharm LLC (Bielorussia)

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Svetlana Borszavich

Medico generico, cardiologo, con lavoro attivo in terapia, gastroenterologia, cardiologia, reumatologia, immunologia con allergologia.
Ottima conoscenza dei metodi clinici generali per la diagnosi e il trattamento delle malattie cardiache, nonché elettrocardiografia, ecocardiografia, monitoraggio del colera su un elettrocardiogramma e monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna.
Il complesso terapeutico sviluppato dall'autore aiuta in modo significativo con lesioni cerebrovascolari e disturbi metabolici nel cervello e malattie vascolari: ipertensione e complicanze causate dal diabete.
L'autore è membro della European Society of Therapists, partecipa regolarmente a conferenze e congressi scientifici nel campo della cardiologia e della medicina generale. Ha partecipato più volte a un programma di ricerca presso un'università privata in Giappone nel campo della medicina ricostruttiva.

Detonic