Sintomi di insufficienza cardiaca ventricolare sinistra

In passato, l'insufficienza ventricolare destra (PN) è stata identificata come una malattia differenziata e separata. Per lungo tempo, il funzionamento insufficiente del cuore è stato associato a tutti i tipi di processi patologici che si svolgono nel ventricolo sinistro.

Per riferimento. Come si è scoperto, il funzionamento delle camere destra e sinistra del cuore è significativamente diverso, così come la loro configurazione anatomica.

È stato scoperto che l'insufficienza ventricolare destra si forma durante malfunzionamenti della normale circolazione sanguigna nel circolo polmonare del flusso sanguigno, quando le fibre muscolari del ventricolo destro non funzionano completamente.

Questa malattia è chiamata da molti medici "cuore polmonare".

Questa patologia viene rilevata molto meno frequentemente dell'insufficienza ventricolare sinistra, ma non rappresenta un pericolo minore per la salute del paziente. È necessario rilevare e prescrivere un trattamento adeguato in tempo utile per migliorare la prognosi della malattia e la qualità della vita del paziente.

La patologia può verificarsi in modo acuto o in forma cronica. Il tipo acuto di insufficienza ventricolare destra colpisce le persone con le seguenti malattie:

  • Sindrome tromboembolica dell'arteria polmonare in una forma ampia.
  • Pneumotorace: spremitura del polmone con aria situata nella cavità pleurica.
  • Parossismo dell'insufficienza respiratoria.
  • Una forma acuta ed estesa di polmonite.
  • Infarto miocardico del cuore (transmurale o esteso).
  • Il processo infiammatorio nel miocardio.
  • Rottura del setto interventricolare.
  • Parossismo grave e prolungato di asma bronchiale in presenza di stato asmatico.
  • Un attacco acuto di sindrome ostruttiva bronchiale.
  • Idrotorace: spremere il polmone con liquido.

Una forma cronica di disfunzione del ventricolo destro si verifica quando:

  • Malattie del tratto respiratorio: bronchite, asma, enfisema, bronchiectasie, sarcoidosi e altri.
  • Patologie della colonna vertebrale, in cui la dinamica del torace è compromessa: curvatura della colonna vertebrale, spondilite anchilosante.
  • Peso in eccesso patologico che porta ad un movimento inadeguato del torace.
  • Difetti cardiaci, che causano un sovraccarico del ventricolo destro - insufficienza della valvola tricuspide e altri.
  • Paralisi spinale virale, malattie sistemiche che causano danni alla connessione tra i sistemi nervoso e muscolare.
  • Violazioni che si verificano nel flusso sanguigno polmonare - aumento della pressione nell'arteria polmonare, presenza di coaguli di sangue, arterite, neoplasie maligne, espansione del sito aortico.

Attenzione. A volte si verifica principalmente un'insufficienza ventricolare sinistra che funge da causa della formazione del ventricolo destro. Ciò è dovuto al fatto che durante la prima malattia aumenta la pressione nell'arteria polmonare, che provoca un carico eccessivo sulla camera destra del cuore e, di conseguenza, la formazione di PN.

  • frequenza cardiaca costante
  • edema degli arti inferiori,
  • epatomegalia (fegato ingrossato).

Il gonfiore degli strati inferiori della pelle viene gradualmente espresso sempre di più, inizia a spostarsi verso l'alto, verso le regioni femorale e lombare, l'addome e talvolta alle mani.

Per riferimento. L'edema tende a spostarsi nella parte inferiore, motivo per cui nei pazienti con uno stile di vita sedentario, il liquido si accumula nelle estremità inferiori e nei pazienti distesi - nella parte bassa della schiena.

C'è anche un accumulo di fluido nella cavità pleurica e può essere presente solo su un lato o entrambi contemporaneamente. Il gonfiore dell'addome si trova di solito in pazienti che soffrono da lungo tempo di PN.

Se l'insufficienza ventricolare destra si è sviluppata in connessione con il processo infiammatorio nel pericardio, accompagnato da una compattazione della sua foglia interna, il gonfiore della cavità addominale è molto più pronunciato e si sviluppa molto prima. L'accumulo di liquido nel pericardio non si manifesta troppo, quindi non viene rilevato clinicamente.

Durante l'esame di un paziente, il medico osserva l'epatomegalia, durante la palpazione del fegato una persona avverte dolore.

Per riferimento. Il forte dolore sotto le costole destra è dovuto all'espansione del rivestimento del fegato, sono caratteristici per l'insufficienza ventricolare destra che avanza dinamicamente. Inoltre, il paziente avverte una sensazione di pesantezza in quest'area.

Il funzionamento del fegato rimane nell'intervallo normale, ma a volte ci sono casi di aumento della concentrazione di bilirubina nel sangue. Se la PN ha un decorso molto lungo, la formazione di cirrosi cardiaca è possibile, in alcuni pazienti - ittero. Meno spesso, l'insufficienza ventricolare destra provoca la morte dei siti epatici, il fallimento del suo funzionamento e l'ittero esteso.

Per riferimento. Sintomi luminosi di insufficienza ventricolare destra:

  • bassa temperatura locale delle gambe e delle braccia,
  • pelle blu
  • un aumento della rete cervicale venosa.

All'inizio, le vene aumentano solo quando il paziente è sdraiato. A poco a poco, questo si manifesta in posizione seduta. Quando il medico palpa il fegato, la pressione nelle vene aumenta, la rete venosa cervicale si gonfia. La durata del flusso sanguigno nei circoli è aumentata.

Uno dei sintomi è anche l'allocazione della maggior parte delle urine giornaliere di notte, nonché una ridotta quantità di urina escreta. Una certa concentrazione di proteine ​​si trova anche nelle urine. Inoltre, il paziente ha una diminuzione dell'appetito, dolore nella regione epigastrica. A volte si trovano segni di carenza di ossigeno nel cervello.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

Diagnostica Ultrasuoni

Tutte le procedure diagnostiche dovrebbero essere in ospedale, poiché la patologia è abbastanza insidiosa e in qualsiasi momento potrebbe essere necessario fornire cure mediche urgenti.

Le seguenti misure diagnostiche vengono eseguite principalmente:

  • Studio elettrocardiografico. Indicatori registrati di sovraccarico del ventricolo destro: le onde T hanno un valore negativo nelle derivazioni del torace destro e anche sul bordo inferiore della LV. C'è anche un blocco completo o relativo della gamba destra del fascio di His, segni di sindrome tromboembolica: l'onda S ha una grande profondità nel primo vantaggio e l'onda Q nel terzo vantaggio. Anche sull'elettrocardiogramma, viene sempre registrata un'onda P alta con un'estremità acuta in tutti i conduttori, che indica un lavoro eccessivo dell'atrio destro.
  • Esame radiografico degli organi toracici. Ti consente di rilevare l'accumulo di essudato o aria nella cavità pleurica, l'edema polmonare e l'infiammazione.
  • Un esame ecografico fornisce informazioni accurate in caso di ristagno di sangue nei vasi epatici, quando il dolore sotto le costole giuste è l'unico sintomo di PN.

Quando il paziente viene ricoverato in ospedale, vengono eseguiti un esame ecocardioscopico, un monitoraggio Holter, un monitoraggio costante della pressione sanguigna, un esame del sangue per troponine, creatina chinasi, dimeri D e un test di funzionalità respiratoria in presenza di sindrome da ostruzione bronchiale o asma bronchiale.

Per riferimento. La diagnosi viene solitamente fatta dopo un esame ECG e radiografico e basata su un'anamnesi. I restanti metodi diagnostici sono prescritti individualmente e dipendono dalle principali malattie.

La forma acuta è provocata da condizioni in cui il movimento del sangue in un piccolo cerchio del flusso sanguigno è fortemente ostacolato. Cosa può influenzare il deterioramento del flusso sanguigno in quest'area:

  • Stato asmatico;
  • Sindrome tromboembolica dell'arteria polmonare;
  • Enfisema del mediastino;
  • Crollo degli alveoli;
  • Essudazione nella cavità toracica;
  • Disturbo respiratorio nei neonati;
  • Insufficienza respiratoria

Un'esacerbazione è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • gonfiore degli arti inferiori;
  • dispnea;
  • l'asfissia;
  • pelle blu;
  • frequenza cardiaca sinusale;
  • gonfiore della rete venosa cervicale;
  • epatomegalia;
  • aritmia;
  • dolore a destra sotto le costole;
  • difficoltà respiratoria;
  • sudore freddo;
  • allungando le membrane del ventricolo destro;
  • aumento della pressione centrale nelle vene;
  • aumento della frequenza cardiaca.

Per riferimento. La malattia si sviluppa completamente inaspettatamente. Inizialmente, il paziente lamenta i sintomi della malattia, che hanno causato la formazione della forma acuta di PN. La stasi del sangue in un ampio cerchio provoca insufficienza renale. Anche la funzionalità epatica è disturbata.

A volte c'è un improvviso calo della pressione sanguigna, che provoca una condizione di shock. A causa del flusso sanguigno ostruito, viene rilevata acrocianosi.

Se viene rilevato un parossismo di insufficienza ventricolare destra acuta, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

Non puoi perdere tempo ad aspettare i dottori: devi sdraiare la persona e dare alla testa una posizione verticale, per questo puoi mettere diversi cuscini sotto la testa.

Se c'è coscienza, controlla con la vittima i nomi dei medicinali che assume e forniscili (ad esempio, dai al paziente un inalatore per l'asma bronchiale).

L'assistente medico arrivato esegue innanzitutto l'ossigenoterapia attraverso una maschera speciale.

Se il paziente ha l'asma - vengono iniettati aminofillina e prednisone nella vena, infarto - farmaci analgesici e nitrati sotto la lingua, sindrome tromboembolica - eparina e farmaci fibrinolitici. Successivamente, il paziente viene ricoverato in ospedale nel reparto di terapia intensiva o in cardiologia.

Per riferimento. In ospedale, la scelta della terapia dipende dalla malattia di base. In presenza di polmonite, vengono somministrati farmaci antibatterici al paziente, l'accumulo di essudato / aria nella cavità pleurica è considerato un'indicazione per la puntura pleurica per rimuovere l'effusione o l'aria.

Dopo aver portato lo stato della persona in uno stato stabile, viene risolto il problema di selezionare il trattamento adeguato, il cui scopo è prevenire l'insufficienza cardiaca e la formazione di un "cuore polmonare".

Ciò è necessario per ripristinare la normale alimentazione dell'ossigeno di tutti gli organi interni, in particolare il cervello.

Per riferimento. In presenza di difetti cardiaci, è consigliabile eseguire un'operazione chirurgica, valutando attentamente lo scopo e le controindicazioni ad esso. Il periodo di tempo migliore per l'operazione viene selezionato dal cardiochirurgo.

Oltre al trattamento mirato al fattore di insorgenza della PN, al paziente viene prescritto di assumere determinati gruppi di farmaci per tutta la vita. La necessità di questa condizione è dovuta al fatto che in assenza del trattamento si sviluppa una scompenso, trattabile solo in condizioni stazionarie.

Questa condizione comporta conseguenze negative per quanto riguarda il lavoro del cuore.

Attenzione. In genere, vengono prescritti diuretici, bloccanti dei canali del calcio lenti, nitrati. Questi farmaci riducono la quantità di sangue fornita all'atrio destro, aiutano ad aumentare il lume dei vasi distali, abbassando la pressione nel sistema vascolare polmonare.

Tipi possibili

L'insufficienza ventricolare sinistra acuta si manifesta con un forte aumento dei sintomi. La sindrome provoca complicazioni, come edema polmonare, asma cardiaco o shock cardiogeno. L'edema polmonare può anche causare insufficienza ventricolare destra. Questi sono sintomi molto gravi in ​​cui una persona dovrebbe ricevere cure di emergenza.

L'insufficienza ventricolare sinistra cronica ha una patogenesi più moderata. I suoi primi segni sono il ristagno di sangue. Il sangue contiene una bassa concentrazione di ossigeno, che provoca altri organi a soffrire. Prima di tutto, riguarda i reni. La violazione del loro lavoro comporta gonfiore degli arti inferiori. Se i sintomi continuano ad aumentare, l'edema sale nella cavità addominale e si manifesta con l'ascite.

stage

  • Iniziale. Il primo stadio è spesso invisibile. La sindrome può essere notata solo con uno sforzo fisico. A riposo, i sintomi sono assenti. ECG modificato.
  • Media. La clinica di questo stadio preoccupa costantemente il paziente. La sindrome si fa sentire anche a riposo.
  • Pesante. La patogenesi dell'ultimo stadio porta a cambiamenti irreversibili nel corpo. Il trattamento in questa fase fornisce pochi risultati.

Classificazione di PLWH e cause di sviluppo

I pazienti con gravi malattie del sistema cardiovascolare abbastanza spesso devono affrontare attacchi di insufficienza cardiaca acuta.

Tali condizioni si sviluppano a causa della grave ipossia dei tessuti di organi e sistemi causata dall'incapacità del cuore di pompare il volume di sangue necessario.

L'insufficienza cardiaca acuta provoca lo sviluppo di attacchi di asma cardiaco ed edema polmonare e queste condizioni richiedono la fornitura di pronto soccorso tempestivo direttamente nel sito del deterioramento delle condizioni del paziente.

L'insufficienza ventricolare sinistra acuta provoca ristagno nella circolazione polmonare, che è accompagnata da sudorazione del fluido dal flusso sanguigno nello spazio interstiziale e perivascolare (cioè nei polmoni).

Le nostre iniziative

Inoltre, può verificarsi un attacco di insufficienza ventricolare sinistra acuta sullo sfondo di:

  • shock anafilattico;
  • polmonite;
  • pneumotorace;
  • disturbi della circolazione cerebrale;
  • lesioni al petto
  • varie intossicazioni (ad esempio, in caso di avvelenamento con veleni organofosforici o chinino).

Sintomi

L'insufficienza ventricolare sinistra acuta è accompagnata da ristagno della circolazione sanguigna nel piccolo cerchio e compromissione del funzionamento degli organi respiratori.

Prima dell'inizio dell'attacco, il paziente può sperimentare una serie di precursori: aumento della mancanza di respiro quando cerca di assumere una posizione orizzontale, mancanza di respiro anche con un'attività fisica minima, tosse e una sensazione di dolore dietro lo sterno. Inoltre, si sviluppa il quadro clinico dell'asma cardiaco:

  • una sensazione di mancanza d'aria (crescente respiro corto, soffocamento);
  • respirazione rapida;
  • respiro affannoso;
  • sudore freddo;
  • labbra, punte delle dita, padiglioni auricolari e punta del naso diventano blu;
  • wheezing
  • rantoli asciutti quando si ascoltano i polmoni.

Con un peggioramento dell'attacco, il liquido intravascolare può sudare negli alveoli dei polmoni e provocare edema polmonare:

  • il respiro del paziente diventa rumoroso e gorgogliante;
  • appare una tosse arrabbiata;
  • emottisi o espettorato rosa schiumoso;
  • le vene cervicali sporgono;
  • la pressione sanguigna aumenta (in alcuni casi);
  • appare edema periferico;
  • aritmia;
  • quando si ascoltano i polmoni, vengono rilevati rantoli bagnati.

Durante un attacco, i pazienti occupano una posizione forzata caratteristica:

  • sono seduti;
  • respirare attraverso la bocca;
  • ha difficoltà a respirare.

Un attacco di edema polmonare può durare da mezz'ora a un giorno (o più). In assenza di cure mediche adeguate e tempestive, il paziente sviluppa asfissia e si verifica la morte.

Un attacco di insufficienza ventricolare destra acuta si sviluppa con un carico eccessivo sul ventricolo destro ed è accompagnato da un forte aumento della pressione nella circolazione polmonare e della stasi del sangue nel cerchio grande.

Le nostre iniziative

Questa condizione può essere innescata da varie malattie e condizioni o svilupparsi su uno sfondo di insufficienza ventricolare sinistra prolungata. Può provocarlo:

  • tromboembolismo;
  • difetti congeniti della valvola cardiaca;
  • cardiomiopatia;
  • trombosi polmonare;
  • Tetrado di Fallot;
  • L'anomalia di Ebstein;
  • infarto miocardico ventricolare destro;
  • miocardite diffusa acuta;
  • Sindrome di Eisenmenger;
  • rottura del setto interventricolare durante infarto del miocardio;
  • infusione rapida di soluzioni o sangue;
  • malattie polmonari (pneumosclerosi, enfisema polmonare, polmonite lobare, attacco di asma prolungato, atelettasia di grandi dimensioni, pneumotorace spontaneo).

Sintomi

In un paziente con insufficienza ventricolare destra acuta, compaiono rapidamente segni e sintomi di ristagno in un ampio cerchio della circolazione sanguigna:

  • improvvisa mancanza di respiro
  • palpitazione;
  • tachicardia;
  • aritmia;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • quando si ascolta il cuore, vengono determinati il ​​ritmo del galoppo e il caratteristico soffio sistolico nel processo xifoideo;
  • cianosi;
  • Sintomo di Plesha (gonfiore delle vene nel collo);
  • pulsazione patologica nella cavità addominale;
  • dolore al fegato;
  • un aumento delle dimensioni del fegato;
  • pastosità della pelle;
  • edema periferico;
  • ascite.

Questi attacchi possono essere accompagnati da vertigini non sistematiche, mal di testa, peggio ancora quando si cerca di inclinare la testa o starnutire, vomito, apatia e insonnia.

La comparsa di insufficienza cardiaca acuta è sempre un'occasione per misure di emergenza e ricovero in ospedale di emergenza del paziente e quando si verificano condizioni terminali, sono necessarie misure di emergenza per la rianimazione cardiopolmonare. Questa condizione patologica può essere complicata da aritmie, trombosi o tromboembolia, sindrome da coagulazione interna disseminata del sangue, insufficienza renale ed epatica, arresto cardiaco e morte del paziente.

Esistono due tipi di sviluppo della malattia:

  • insufficienza ventricolare sinistra acuta;
  • forma cronica.

Questi due tipi di cambiamenti patologici differiscono solo nel tasso di sviluppo e insorgenza dei sintomi.

L'insufficienza cardiaca ventricolare sinistra procede in tre fasi:

  • Fase 1 (iniziale): l'assenza di sintomi pronunciati, un leggero deterioramento dell'attività fisica;
  • Fase 2 (media): la comparsa periodica di segni di LVH anche a riposo;
  • Fase 3 (grave): lo sviluppo di processi irreversibili nel corpo, un aiuto prematuro porta alla morte.

La causa principale dello sviluppo di LVH è il ristagno di sangue nell'atrio sinistro, che provoca la penetrazione del fluido tissutale nei polmoni o negli alveoli.

Il verificarsi di patologie è possibile in presenza di malattie cardiache concomitanti:

  • ischemia cardiaca;
  • disturbo del ritmo cardiaco;
  • infarto miocardico;
  • ipertensione arteriosa;
  • difetti e malattie cardiache;
  • cardiomiopatia;
  • stenosi mitralica;
  • arteriosclerosi dei vasi sanguigni;
  • aumento della viscosità del sangue (che porta a una violazione dell'emodinamica);
  • ostruzione del lume della vena polmonare;
  • uremia;
  • edema polmonare cardiogeno.

La scompenso dell'attività del cuore può essere causato da fattori non cardiaci:

  • malattie dei reni, fegato, tiroide, sistema nervoso;
  • grave anemia;
  • ampio intervento chirurgico;
  • tireotossicosi;
  • precedenti malattie infettive, sepsi;
  • abuso di sostanze psicotrope, bevande alcoliche.

La forma cronica di LVH si verifica con gravi disturbi miocardici strutturali. Le cause della patologia possono essere la cardiosclerosi nel periodo post-infarto, il danno alle valvole cardiache, la cardiomiopatia.

I sintomi dell'insufficienza ventricolare sinistra sono determinati dalle cause del suo sviluppo.

L'insufficienza ventricolare sinistra acuta è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • improvvisa mancanza di respiro;
  • aumento della pressione sanguigna (con crisi ipertensive);
  • aumento della frequenza cardiaca (nella fase iniziale della malattia);
  • tosse;
  • espansione delle dimensioni del cuore a sinistra;
  • la comparsa di una posizione orizzontale sull'elettrocardiogramma;
  • sintomi di asma cardiaco;
  • insufficienza respiratoria;
  • gonfiore degli arti inferiori.

La manifestazione della forma cronica di PLWH inizia gradualmente, con la comparsa di affaticamento, affaticamento, perdita di appetito. I pazienti sono caratterizzati da gonfiore degli arti inferiori, mancanza di respiro durante lo sforzo fisico. Se non viene ricevuto un trattamento tempestivo, i sintomi della malattia si intensificano, le condizioni del paziente peggiorano.

Nel caso di insufficienza ventricolare sinistra sullo sfondo di infarto miocardico acuto, compaiono sintomi anginosi: dolore restrittivo nel cuore, non passaggio indipendente, dolore all'avambraccio e alla spalla sinistra.

Spesso, LVH è accompagnato da ipotensione arteriosa. In questo caso, compaiono i sintomi caratteristici: svenimento, aumento della sudorazione, palpitazioni cardiache.

Nella sua manifestazione clinica, l'asma cardiaco è simile ai segni dell'asma bronchiale. Ma nel primo caso, la mancanza di respiro è associata a difficoltà respiratorie, e nel secondo, difficoltà a espirare. Con LVH, il sollievo si verifica in posizione seduta o semi-seduta con le gambe abbassate.

Metodi di diagnosi

L'insufficienza ventricolare sinistra acuta viene diagnosticata utilizzando test di routine e altri metodi di esame:

  • radiografia del torace;
  • elettrocardiogramma (ECG);
  • ecocardiografia;
  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • esame visivo del paziente.

La radiografia rivela la presenza di edema polmonare, nonché il grado di danno d'organo. Il metodo di esame fornisce anche una stima delle dimensioni del cuore.

Un ECG viene utilizzato per determinare l'attività di tutti i reparti cardiaci, diagnosticare l'infarto del miocardio, rilevare disturbi del ritmo cardiaco e sovraccaricare le camere cardiache.

Il metodo di ecocardiografia si basa sull'uso di onde ultrasoniche. L'esame ti consente di ottenere un'immagine del cuore e mostra la sua attività funzionale.

Quando compaiono segni di infarto del miocardio, al paziente viene prescritta una coronarografia per valutare la pervietà dei vasi cardiaci con l'introduzione di un certo mezzo di contrasto. In caso di ridotta pervietà, questa procedura viene utilizzata come metodo terapeutico per ripristinare la circolazione sanguigna.

Trattamento di LVH

Il trattamento è determinato dalla forma della malattia. Il trattamento di LVH cronico viene effettuato in due fasi:

  • eliminazione delle cause di scompenso dell'attività cardiaca;
  • sospensione dei sintomi con i farmaci.

In presenza di difetti della valvola cardiaca, è necessario un intervento chirurgico. Nei casi più gravi, viene eseguita l'installazione di macchine cuore-polmone o un trapianto di cuore.

I farmaci sono prescritti per eliminare l'edema, alleviare i sintomi della mancanza di respiro e sostenere la contrattilità del cuore.

In questo caso, vengono prescritti farmaci come glicosidi cardiaci, ACE-inibitori, beta-bloccanti, diuretici di origine vegetale e sintetica. Al paziente viene mostrata la completa pace emotiva.

Il trattamento è prescritto individualmente, a seconda del benessere del paziente, della forma e della gravità della malattia.

L'insufficienza ventricolare sinistra acuta richiede un trattamento immediato. Le cure di emergenza si basano sulla prevenzione dell'edema polmonare alleviando i sintomi dell'asma cardiaco.

  1. Ridurre l'intensità dei processi metabolici per migliorare la tolleranza della carenza di ossigeno. Morfina (riduce la pressione e inibisce la respirazione), droperidolo (un farmaco sedativo), ossibutirrato di sodio (normalizza la pressione e ha un effetto calmante in caso di ipotensione).
  2. Diminuzione del flusso sanguigno venoso inverso al cuore. Nitroglicerina (dilata i vasi coronarici), sodio nitroprussiato (assunto in caso di edema polmonare grave), applicazione di lacci emostatici o medicazioni strette sulle mani.
  3. Ridurre il carico sulla circolazione polmonare assumendo diuretici. Le preparazioni diuretiche di azione istantanea vengono utilizzate sia per via orale (furosemide, uregite), sia sotto forma di iniezioni endovenose.
  4. L'assistenza di emergenza per LVH acuta in assenza dei farmaci elencati consiste nella somministrazione endovenosa di gangioblacratori (pentamina, arfonad). Lo strumento aiuta a ridurre la pressione nel cerchio grande e piccolo della circolazione sanguigna. Quando si usano tali farmaci, è necessario monitorare la pressione sanguigna ogni 3 minuti (su una mano che è priva di contagocce). In caso di ipotensione arteriosa, questi gruppi di farmaci sono strettamente controindicati.
  5. Ossigenoterapia - inalazione con ossigeno. L'assistenza di emergenza per PLWH sarà inefficace in assenza di sufficiente aria nei polmoni. L'ossigeno viene erogato tramite una maschera speciale o un catetere endovenoso.
  6. Un aumento del ritmo della contrazione del miocardio sullo sfondo dell'ipertensione arteriosa. In questo caso, sono prescritti: dopmin, dobutrex.

Panoramica sull'insufficienza ventricolare sinistra: cause, primo soccorso, trattamento

Una diagnosi di alta qualità ti consentirà di iniziare un trattamento tempestivo, riducendo al minimo le complicazioni.

L'aiuto con insufficienza ventricolare sinistra acuta richiede un'emergenza. Il paziente deve essere posto in posizione seduta. Se la pressione è alta, metà seduta. Ciò ridurrà la sensazione di soffocamento. Se si è sviluppato edema polmonare, è necessaria l'inalazione di ossigeno attraverso l'alcol o un altro antischiuma.

Il primo farmaco è di prendere la nitroglicerina. Si consiglia 1 compressa sotto la lingua o 1 goccia di una soluzione alcolica all'1%. Se la sindrome è accompagnata da un calo della pressione sistolica inferiore a 100 mm RT. Art., Quindi la nitroglicerina in questo caso è controindicata.

Gli analgesici narcotici possono aiutare ad affrontare un attacco di soffocamento e alleviare la condizione. Hanno un effetto anestetico, leniscono il paziente.

Se non ci sono farmaci a portata di mano, il trattamento può essere iniziato con mezzi improvvisati. Le cure di emergenza sono possibili applicando lacci emostatici agli arti. Ciò consente di scaricare il sistema circolatorio e ridurre il carico sul cuore, ma solo se la pressione sanguigna non è al di sotto del normale. Il laccio emostatico non può essere applicato per più di 15 minuti.

In alcuni casi, è necessario il salasso per rimuovere la congestione nei polmoni. Inoltre, il gonfiore aiuterà a rimuovere un pediluvio di senape caldo.

Dopo aver fermato l'attacco, il paziente deve essere portato alle cure mediche di emergenza dell'ospedale.

Se il trattamento riguarda una variante cronica di fallimento, dovrebbe essere finalizzato all'eliminazione dei sintomi principali. Questi farmaci includono:

  • Diuretici Rimuovono il liquido in eccesso dal corpo, riducendo l'edema e supportando il lavoro dei reni.
  • Beta-bloccanti. Ridurre il carico sul muscolo cardiaco riducendo la frequenza delle contrazioni.
  • ACE-inibitori. Espandi la cavità del cuore, stabilizzando così la pressione.
  • Glicosidi. La loro prima funzione è antiaritmica. Ma aumentano anche la quantità di espulsione.
  • Nitrati. Espandi i vasi sanguigni.

Le persone che soffrono di varie patologie cardiache, i pazienti con ipertensione e infarto del miocardio, spesso sviluppano insufficienza ventricolare sinistra. La principale manifestazione della malattia è l'edema polmonare, in cui vi è una violazione della contrattilità del miocardio ventricolare sinistro.

Con lo sviluppo della patologia, il ventricolo sinistro non è in grado di elaborare l'intero volume del sangue, che provoca il trabocco delle vene polmonari e dei capillari. La pressione nei vasi aumenta, il plasma penetra negli alveoli, passando attraverso le pareti vascolari.

Pertanto, gli alveoli sono riempiti di contenuto di sangue e il gas presente in essi reagisce con il liquido per formare una schiuma. In questo caso, si sviluppa edema alveolare, provocando edema polmonare.

La sindrome da insufficienza ventricolare sinistra (LV) era chiamata "asma cardiaco".

Da questo articolo imparerai: le cause dell'insufficienza ventricolare sinistra, che tipo di malattia. Quali metodi vengono utilizzati per diagnosticare e trattare la patologia.

Victoria Stoyanova, medico di categoria 2, capo del laboratorio presso il centro diagnostico e terapeutico (2015-2016).

L'insufficienza ventricolare sinistra è una condizione del cuore in cui il ventricolo sinistro non è in grado di gettare abbastanza sangue nell'aorta. Per questo motivo, il sangue venoso ristagna nel piccolo circolo (polmonare) della circolazione sanguigna. Disturbi circolatori in un ampio cerchio, che provoca insufficiente afflusso di sangue a tutti gli organi.

L'insufficienza ventricolare sinistra cronica è una patologia pericolosa, che può essere curata solo nella fase iniziale.

L'insufficienza ventricolare sinistra acuta spesso porta alla morte e può essere curata solo se i medici arrivano rapidamente al paziente. Un ruolo importante è svolto dal pronto soccorso fornito correttamente.

Il trattamento dell'insufficienza ventricolare sinistra viene effettuato da un cardiologo e un cardiochirurgo.

Cause di patologia

Cattive abitudini (alcolismo, fumo, tossicodipendenza), uno stile di vita sedentario o un'attività fisica troppo intensa aumentano il rischio di sviluppare insufficienza ventricolare sinistra. Oltre a stress frequenti, consumo eccessivo di cibi grassi, sovrappeso, vecchiaia.

La gravità dei sintomi dipende dallo stadio dell'insufficienza ventricolare sinistra. Nella fase iniziale del suo sviluppo, non ci sono sintomi e la patologia è visibile solo sull'ECG e sull'ecografia del cuore. Pertanto, è molto importante sottoporsi a una visita medica preventiva in tempo, anche se nulla ti disturba.

Questa è la costante incapacità del ventricolo sinistro di espellere completamente il sangue, il che porta a un insufficiente afflusso di sangue a tutti gli organi e al ristagno di sangue nel circolo polmonare.

Stadio dei sintomi patologici
Palco 1Sono assenti C'è mancanza di respiro e aumento della frequenza cardiaca con forte sforzo fisico, che in precedenza non causava sensazioni spiacevoli nel paziente. Tuttavia, nelle persone che non si esercitano su base regolare, questi sintomi non hanno un significato clinico, poiché anche la mancanza di respiro e un forte battito cardiaco compaiono normalmente con una forte attività fisica di alta intensità.
Fase 2AMancanza di respiro e palpitazioni aumentate con moderato sforzo fisico (salendo le scale sopra i 4 piani, camminando per circa mezz'ora, breve jogging), gonfiore delle estremità, tosse secca persistente, non associata a malattie infettive, tinta delle labbra blu.
Fase 2BIn questa fase, l'insufficienza ventricolare destra viene aggiunta anche all'insufficienza ventricolare sinistra, motivo per cui il sangue venoso ristagna in un ampio cerchio della circolazione sanguigna. Sintomi caratteristici: mancanza di respiro con poca attività fisica (andare al negozio, spostarsi in casa, faccende domestiche), e infine e a riposo, dolore e pesantezza nell'ipocondrio destro (a causa della ridotta circolazione sanguigna, il fegato aumenta), cianosi delle labbra, tosse, attacchi di asma cardiaco, ascite (edema della cavità addominale). Mal di testa e vertigini sono anche possibili a causa della mancanza di circolazione arteriosa cerebrale.
Fase 3 (terminale)Tutti i sintomi sono aggravati. I cambiamenti nel cuore, nel fegato, nei polmoni e in altri organi diventano irreversibili. La cura in questa fase non è più possibile.
Metodo diagnostico: come si manifesta la patologia?
Su un elettrocardiogrammaAmpiezza dell'onda t ridotta
Intervallo ST modificato
Disturbi del ritmo e della conduzione
Sugli ultrasuoniFrazione di eiezione ventricolare sinistra inferiore al 55%
Dilatazione ventricolare sinistra (ingrandimento della cavità)
Assottigliamento o ispessimento del setto interventricolare (normale - da 0,8 a 1 cm)
Radiografia del toraceRadici polmonari dilatate
Idrotorace (fluido nella cavità pleurica) - nei casi più gravi

Inoltre, utilizzando questi metodi diagnostici, è possibile identificare la malattia di base che ha provocato l'insufficienza ventricolare sinistra.

L'insufficienza ventricolare sinistra acuta è una forte riduzione dell'efficacia del ventricolo sinistro. Si sviluppa durante infarto del miocardio, crisi ipertensiva, rottura del setto interventricolare, stenosi acuta della valvola aortica o mitrale, insufficienza acuta di una di queste valvole.

Poiché il funzionamento del ventricolo sinistro è compromesso e il ventricolo destro funziona bene allo stesso tempo, la pressione nel circolo polmonare della circolazione sanguigna aumenta. A questo proposito, si verifica edema polmonare.

E a causa di un forte disturbo circolatorio, lo shock cardiogeno può svilupparsi in tutti gli organi.

Descrizione del sintomo
Precursori di edema polmonareLa comparsa di respiro corto (se era già presente - aumentato), lieve tosse, respiro sibilante sotto le scapole. Se il paziente mentiva, assume una posizione seduta forzata, poiché in orizzontale i sintomi si intensificano.
Edema polmonare interstiziale (asma cardiaco)Soffocamento, tosse grave, respiro sibilante rapido, panico, paura della morte, palpitazioni, aumento della pressione diastolica. Si può anche aggiungere sudore freddo, gonfiore delle vene sul collo.
Edema polmonare alveolareAppare immediatamente dopo i precursori o dopo lo sviluppo di sintomi di asma cardiaco. L'assegnazione di espettorato rosa schiumoso, respiro sibilante forte, sentito da lontano, soffocamento, sudore freddo, vene del collo gonfio.
Shock cardiogenoBassa pressione sanguigna, perdita di coscienza o perdita di coscienza, battito cardiaco accelerato, estremità fredde. Nell'insufficienza ventricolare sinistra acuta, lo shock cardiogeno è combinato con l'edema polmonare e i suoi sintomi (sopra descritti).

La salute e la vita del paziente dipendono dalla velocità di fornire assistenza medica qualificata, nonché dalla correttezza del primo soccorso.

Manifestazioni acute sull'ECG:

  • Depressione del segmento ST in 1, aVL e elettrocateteri toracici.
  • Dente profondo S in 3 incarichi.
  • Onda R alta in 1 derivazione.
  • Dente alto e largo P in 1 incarico.

Clicca sulla foto per ingrandirla

La prima cosa da fare è chiamare immediatamente un'ambulanza o, se il paziente è già in ospedale, chiamare un medico.

Nel fornire il primo soccorso è estremamente importante conoscere la pressione sanguigna del paziente.

Se il paziente sta mentendo, mettilo in posizione seduta o sdraiata, sempre con le gambe abbassate.

Inoltre, per alleviare lo stress sul cuore e sui polmoni, applica i lacci emostatici alle estremità inferiori (15 cm sotto l'inguine).

Con shock cardiogeno, il primo soccorso è garantire che i medici arrivino il prima possibile. Chiamare immediatamente un'ambulanza o portare la persona in ospedale da soli.

Trattamento

Può essere sia medico che chirurgico, a seconda della causa e della gravità.

Nella forma cronica della malattia, i farmaci possono essere prescritti sia in compresse che iniezioni. Nella forma acuta, i farmaci vengono somministrati come iniezioni, vengono utilizzate anche le inalazioni.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic