Diagnosi dei sintomi di sviluppo dell'insufficienza mitralica come trattare la prognosi

NMC (insufficienza della valvola mitrale) è l'anomalia cardiaca più comune. Di tutti i casi, il 70% soffre di una forma isolata di NMC. Di solito l'endocardite reumatica è la principale causa principale dello sviluppo della malattia. Spesso, un anno dopo il primo attacco, lo stato del cuore porta a insufficienza cronica, che è abbastanza difficile da curare.

Il gruppo a maggior rischio comprende persone con valvulite. Questa malattia danneggia i lembi delle valvole, a seguito dei quali subiscono processi di rughe, distruzione, gradualmente si accorciano rispetto alla lunghezza originale. Se la valvulite è in fase avanzata, si sviluppa la calcificazione.

Inoltre, a causa di queste malattie, la lunghezza degli accordi è ridotta, si verificano processi distrofici e sclerotici nei muscoli papillari.

L'endocardite settica porta alla distruzione di molte strutture cardiache, pertanto la NMC presenta le manifestazioni più gravi. Le alette delle valvole non sono abbastanza vicine l'una all'altra.

Quando vengono chiusi in modo incompleto attraverso la valvola, viene rilasciato troppo sangue, il che provoca il suo ricaricamento e la formazione di processi stagnanti, un aumento della pressione.

Tutti i segni portano ad una crescente insufficienza di MK.

NMC colpisce le persone che hanno una o più delle seguenti patologie:

  1. Predisposizione congenita
  2. Sindrome di displasia del tessuto connettivo.
  3. Prolasso della valvola mitrale, caratterizzato da rigurgito di 2 e 3 gradi.
  4. Distruzione e rottura degli accordi, rottura delle valvole MK a causa di lesioni nella zona del torace.
  5. La rottura di valvole e accordi con lo sviluppo dell'endocardite è di natura infettiva.
  6. La distruzione dell'apparato che combina le valvole, con l'endocardite, avvenuta a causa di malattie del tessuto connettivo.
  7. Infarto della valvola mitrale con conseguente formazione cicatrice nella regione subvalvolare.
  8. Cambiare la forma delle valvole e dei tessuti sotto le valvole con reumatismi.
  9. Un aumento dell'anello mitrale nella cardiomiopatia dilatativa.
  10. Insufficienza della funzione valvolare nello sviluppo della cardiomiopatia ipertrofica.
  11. Carenza di MK a causa di un intervento chirurgico.

L'insufficienza mitralica è spesso accompagnata da un altro difetto: la stenosi della valvola mitrale.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

Tipi, forme, fasi

Con NMC, viene stimato il volume totale della corsa del ventricolo sinistro. A seconda della sua quantità, la malattia è divisa in 4 gradi di gravità (la percentuale di sangue che viene ridistribuita in modo errato è indicata in percentuale):

  • I (il più mite) - fino al 20%.
  • II (moderato) - 20-40%.
  • III (forma media) - 40-60%.
  • IV (il più grave) - oltre il 60%.

Quando si determinano le caratteristiche del movimento delle valvole mitraliche, si distinguono 3 tipi di classificazione della patologia:

  • 1 - livello standard di mobilità del volantino (in questo caso, le manifestazioni dolorose sono la dilatazione dell'anello fibroso, la perforazione del volantino).
  • 2 - la distruzione delle valvole (il più grande danno è preso dagli accordi, poiché sono allungati o strappati, si manifesta anche una violazione dell'integrità dei muscoli papillari.
  • 3 - riduzione della mobilità dei volantini (connessione forzata delle commissioni, riduzione della lunghezza degli accordi e loro fusione).

Con la progressiva progressione della NMC, compaiono tali violazioni:

  1. Lo sviluppo del tromboembolia a causa del costante ristagno di gran parte del sangue.
  2. Trombosi della valvola.
  3. Stroke. Di grande importanza nei fattori di rischio per l'ictus è la trombosi valvolare che si è verificata in precedenza.
  4. Fibrillazione atriale.
  5. Sintomi di insufficienza cardiaca cronica.
  6. Rigurgito mitralico (rifiuto parziale di eseguire funzioni dalla valvola mitrale).

L'insufficienza della valvola mitrale è un tipo di cardiopatia valvolare. La patogenesi è dovuta alla chiusura incompleta dell'orifizio mitrale, che è preceduta da violazioni della struttura delle valvole, dei tessuti sotto le valvole. La patologia è caratterizzata da rigurgito di sangue nell'atrio sinistro dal ventricolo sinistro.

Sintomi e segni

La gravità e la gravità della MKT dipendono dal grado del suo sviluppo nel corpo:

  • La malattia in stadio 1 non ha sintomi specifici.
  • Lo stadio 2 non consente ai pazienti di allenarsi fisicamente in modalità accelerata, in quanto compaiono immediatamente respiro corto, tachicardia, dolore al torace, rallentamento del ritmo cardiaco e disagio. L'auscultazione con insufficienza mitralica determina una maggiore intensità del tono, la presenza di un rumore di fondo.
  • Lo stadio 3 è caratterizzato da insufficienza ventricolare sinistra, patologie emodinamiche. I pazienti soffrono di respiro corto costante, ortopnea, battito cardiaco accelerato, sensazione di fastidio al petto, la loro pelle è più chiara che in buono stato.

L'insufficienza della valvola mitrale è una condizione che è accompagnata da straripamento di sangue dell'atrio sinistro e porta gradualmente a una significativa violazione dell'emodinamica. Il motivo è la chiusura incompleta delle sue ali.

Lo stadio iniziale della malattia può essere asintomatico, quindi l'insufficienza mitralica di 1 ° grado non causa preoccupazione per il paziente, mentre la progressione costante della malattia provoca gravi complicazioni e morte.

La carenza della valvola mitrale con flusso sanguigno inverso (rigurgito) dal ventricolo sinistro all'atrio a seguito di una chiusura incompleta delle valvole è chiamata insufficienza mitralica.

In una forma indipendente, una malattia acquisita è rara e per lungo tempo è benigna.

Ma come parte dei difetti combinati e combinati, viene rilevato nella metà di tutti i casi di difetti cardiaci e porta rapidamente a gravi complicazioni.

Sotto pressione, la valvola bicuspide si chiude e impedisce il movimento inverso. Se durante la contrazione c'è un buco, si verifica un rigurgito e parte del sangue ritorna, allungando l'atrio sinistro.

Man mano che la condizione progredisce, c'è un costante aumento del volume delle cavità cardiache, aumento della pressione e ristagno nei vasi polmonari.

La formazione di un difetto può verificarsi nel periodo prenatale, nel qual caso viene considerata congenita. Le cause di questa patologia possono essere:

  • alcolismo, uso di droghe e fumo materno durante la gravidanza;
  • radiazioni ionizzanti;
  • avvelenamento e assunzione di determinati farmaci (antibiotici, antinfiammatori non steroidei);
  • malattie sistemiche e infettive.

I fattori eziologici della deviazione acquisita sono di solito:

  • infezioni da streptococco e stafilococco con sviluppo di endocardite settica;
  • malattie autoimmuni (lupus, sclerosi multipla);
  • danno miocardico a seguito di un attacco di cuore;
  • prolasso della valvola mitrale;
  • Sindrome di Marfan;
  • lesioni al torace con rottura delle cuspidi o delle fibre che le trattengono.

L'insufficienza relativa della valvola mitrale si osserva con un marcato aumento del ventricolo sinistro. La causa di questa condizione può essere cardiomiopatia dilatativa, difetto aortico, miocardite e ipertensione.

sintomatologia

Nella fase iniziale della malattia, non ci sono segni clinici. Identificare il problema si ottiene solo durante un esame strumentale del cuore.

La prognosi dipende dalla dimensione del foro attraverso il quale il sangue ritorna nell'atrio sinistro.

Coloro che non sono fortunati hanno ristagno nei vasi polmonari e compaiono segni di ischemia miocardica e altri organi. Tale paziente di solito presenta i seguenti reclami:

  • mancanza di aria durante l'esercizio fisico e poi a riposo;
  • asma cardiaco;
  • affaticamento nell'esercizio delle normali attività;
  • tosse, che è peggio quando sdraiati;
  • la comparsa di espettorato con sangue;
  • pastilità o gonfiore delle gambe;
  • dolore nella parte sinistra del torace;
  • aumento della frequenza cardiaca, fibrillazione atriale;
  • raucedine della voce (a seguito della compressione del nervo laringeo con il tronco polmonare dilatato o l'atrio sinistro);
  • pesantezza nell'ipocondrio destro a causa dell'ingrossamento del fegato.

Quando esamino un paziente del genere, provo a notare la presenza di tali segni di rigurgito mitralico:

  • acrocianosi (rossore degli arti e punta del naso, orecchie) su uno sfondo di pallore generale;
  • vene sporgenti sul collo;
  • tremore del torace alla palpazione, determinazione di un impulso cardiaco e pulsazione nell'epigastrio;
  • con le percussioni si nota un aumento dei limiti dell'ottusità cardiaca;
  • durante l'auscultazione - indebolimento del primo, amplificazione e divisione del secondo tono, rumore durante la sistole.

Gradi di rigurgito mitralico:

  1. Il primo (I). Il flusso sanguigno inverso non supera il 25%, la condizione umana è caratterizzata come soddisfacente. Si osserva l'ipertrofia del muscolo cardiaco (dipartimenti di sinistra), che aiuta a compensare temporaneamente l'insufficienza. Per un po ', questo meccanismo ti consente di contenere l'aumento della pressione in un piccolo cerchio. I sintomi sono assenti.
  2. Il secondo (subcompensato, II). Il casting è del 50%, si sviluppa la congestione nei polmoni. Compaiono i primi segni della malattia.
  3. Terzo (scompensato, III). Il ritorno del sangue aumenta al 60 - 90% del totale. Un carico elevato sul ventricolo destro porta alla sua dilatazione. L'insufficienza acuta della valvola mitrale di grado 3 può causare edema polmonare.

Diagnostica Ultrasuoni

Il problema può essere identificato con i seguenti metodi:

  1. ECG. Mostrerà segni di ipertrofia delle parti sinistre del miocardio e successivamente del ventricolo destro. A volte è possibile correggere tachicardia e disturbi del ritmo.
  2. Radiografia del torace. Su di esso, puoi vedere un aumento dei dipartimenti di sinistra, lo spostamento dell'esofago, nelle fasi successive - ipertrofia del ventricolo destro. La congestione polmonare si manifesta con l'espansione dei vasi sanguigni e la sfocatura dei loro contorni.
  3. Fonocardiogramma. Un esame molto informativo, in cui è possibile determinare tutto il rumore prodotto dal muscolo cardiaco. Un segno della malattia sarà una diminuzione del suono della contrazione ventricolare, soffio sistolico, chiusura a scatto delle valvole.
  4. La violazione è confermata dall'ecocardiografia. Il metodo a ultrasuoni rivela un aumento delle camere del cuore e una chiusura incompleta dell'orifizio mitralico.

terapie

Il trattamento dell'insufficienza della valvola mitrale nella fase di compensazione consiste nel monitoraggio costante del paziente, nella riduzione dell'attività fisica e nell'uso di mezzi per prevenire l'avanzamento della malattia. Se compaiono complicanze e non c'è modo di risolvere chirurgicamente il problema, viene utilizzata la terapia sintomatica:

  • glicosidi cardiaci;
  • diuretici;
  • beta-bloccanti;
  • antagonisti del calcio;
  • ACE-inibitori;
  • anticoagulanti e discordanti.

Sintomi

I sintomi di questo processo patologico aumentano con lo sviluppo dell'insufficienza. Durante un periodo di rigurgito mitralico compensato, i sintomi potrebbero non manifestarsi. Questa fase può dare un lungo corso (fino a diversi anni) senza alcun sintomo.

Il grado di insufficienza subcompensato è accompagnato da:

  • sviluppo di dispnea nel paziente;
  • la fatica appare durante il lavoro fisico e mentale;
  • debolezza;
  • palpitazioni cardiache anche a riposo;
  • tosse secca ed emottisi.

Nel processo di sviluppo del ristagno nel circolo venoso della circolazione sanguigna, si sviluppa l'asma cardiaco, che si manifesta sotto forma di tosse notturna, il paziente "non ha abbastanza aria". I pazienti lamentano dolore dietro lo sterno nella regione del cuore, irradiandosi alla spalla sinistra, all'avambraccio, alla scapola e alla mano (dolore anginale).

Con l'ulteriore corso della patologia, si sviluppa insufficienza del ventricolo destro del cuore. I sintomi compaiono come:

  • acrocianosi: cianosi degli arti;
  • gonfiore delle gambe e delle braccia;
  • le vene del collo si gonfiano;
  • si sviluppa l'ascite (accumulo di liquido nella cavità addominale).

Alla palpazione, si sente un aumento del fegato. L'atrio allargato e il tronco polmonare schiacciano il nervo laringeo, appare raucedine - la sindrome di Ortner.

In uno stadio scompensato, a più pazienti viene diagnosticata la fibrillazione atriale.

In caso di insufficienza della valvola mitrale, solo un cardiologo dovrebbe prescrivere un trattamento. Non puoi auto-medicare e ricorrere a metodi popolari!

Il trattamento dovrebbe mirare ad eliminare la causa dell'insufficienza mitralica, cioè alla malattia che precede il processo patologico.

A seconda del grado di insufficienza mitralica e della gravità della condizione, il trattamento farmacologico può essere eseguito, in alcuni casi è necessario un intervento chirurgico.

Un grado da lieve a moderato richiede l'uso di droghe, la cui azione è volta a ridurre la frequenza cardiaca, i farmaci vasodilatatori (vasodilatatori). È importante condurre uno stile di vita sano, non bere o fumare, per evitare stati di sovraccarico fisiologico e stress psicologico. Mostra passeggiate all'aria aperta.

Con insufficienza della valvola mitrale di 2 ° grado, così come nel terzo, vengono prescritti anticoagulanti a vita per prevenire la trombosi vascolare.

L'insufficienza della valvola mitrale può talvolta verificarsi senza alcun sintomo. Una vivida espressione dei sintomi è determinata da diversi fattori: la dimensione del lume tra le valvole e il volume del sangue di ritorno.

I principali sintomi della malattia sono:

  • il verificarsi di mancanza di respiro sia durante l'esecuzione di esercizi fisici, sia a riposo;
  • tosse peggio in posizione orizzontale. Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, si tratta di una normale tosse secca, ma man mano che il processo patologico si diffonde, si osserva la produzione di espettorato, spesso con impurità del sangue;
  • dolore nel cuore, dolorante e opprimente in natura;
  • gonfiore degli arti inferiori;
  • affaticamento e debolezza del corpo, che riduce il livello di prestazione;
  • pesantezza nell'addome, nella regione della costola destra - a causa di un aumento delle dimensioni del fegato;
  • disturbo del ritmo del polso.

I segni che solo uno specialista può rilevare includono un aumento del volume delle vene nel collo, un'elevazione specifica nella parte sinistra del torace, la comparsa di una tinta bluastra sulla pelle delle dita delle estremità superiore e inferiore.

L'insufficienza mitralica nei bambini viene diagnosticata abbastanza spesso, spesso in combinazione con altre malattie cardiache. Invecchiando, alcuni bambini avvertono una leggera o moderata diminuzione del volume del flusso sanguigno inverso, fino alla normalizzazione della condizione.

Sintomi di rigurgito mitralico

La base delle misure terapeutiche sta assumendo farmaci volti a rimuovere le cause e i segni della malattia. Inoltre, questo metodo di terapia è raccomandato per lo sviluppo di complicanze. L'insufficienza della valvola mitrale delle due fasi iniziali di sviluppo non richiede un intervento medico. Un corso più complesso prevede l'esecuzione di interventi chirurgici, di cui ce ne sono diversi. Il primo tipo di intervento è di plastica, utilizzato in caso di malattia nella seconda e terza fase. Esistono tre modi per implementarlo:

  • telaio in plastica - l'anello di supporto è suturato alla base del telaio;
  • riduzione della lunghezza degli accordi;
  • eliminazione della porzione allungata del volantino posteriore.

Il secondo tipo di operazione si basa sulle protesi valvolari. Le protesi dentarie possono essere fatte di materiale biologico, ad esempio un'aorta di un animale. Sono spesso usati per trattare il rigurgito mitralico nei bambini e nelle donne che vogliono avere un bambino in futuro. Inoltre, ci sono protesi meccaniche per valvole realizzate con leghe mediche.

Nel periodo postoperatorio, i pazienti devono assumere anticoagulanti, che hanno lo scopo di ridurre la coagulazione del sangue. In caso di impianto di una valvola meccanica, i farmaci devono essere assunti per tutta la vita; quando viene impiantata una valvola biologica, la terapia farmacologica dura non più di tre mesi. Con la plastica della valvola non è necessario l'uso della terapia farmacologica.

La realizzazione di qualsiasi tipo di operazione è severamente vietata in presenza di gravi malattie che porteranno inevitabilmente alla morte, nonché nel corso di insufficienza cardiaca, che non è suscettibile di trattamento farmacologico.

In una forma indipendente, una malattia acquisita è rara e per lungo tempo è benigna.

Ma come parte dei difetti combinati e combinati, viene rilevato nella metà di tutti i casi di difetti cardiaci e porta rapidamente a gravi complicazioni.

Sotto pressione, la valvola bicuspide si chiude e impedisce il movimento inverso. Se durante la contrazione c'è un buco, si verifica un rigurgito e parte del sangue ritorna, allungando l'atrio sinistro.

Man mano che la condizione progredisce, c'è un costante aumento del volume delle cavità cardiache, aumento della pressione e ristagno nei vasi polmonari.

Con una buona compensazione dell'insufficienza della valvola mitrale, i sintomi non compaiono. Il rigurgito mitralico grave è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • Mancanza di respiro e disturbi del ritmo cardiaco durante l'attività fisica (quindi a riposo);
  • cardialgia;
  • Fatica;
  • Asma cardiaco (attacchi di respiro corto);
  • Dolore, gonfiore nell'ipocondrio destro, causato da un aumento del fegato;
  • Gonfiore degli arti inferiori;
  • Tosse secca con un piccolo espettorato, in rari casi con impurità di sangue;
  • Dolore nell'area del cuore che cuce, preme, fa male in natura, non associato all'attività fisica.

Con il rigurgito mitralico compensato, i sintomi potrebbero non comparire per diversi anni. La gravità dei sintomi è dovuta al potere del rigurgito.

I seguenti metodi vengono utilizzati per diagnosticare il rigurgito mitralico:

  • Un elettrocardiogramma consente di identificare i segni di sovraccarico e ipertrofia del ventricolo sinistro e dell'atrio, nel terzo stadio: il cuore destro;
  • Ecocardiografia: determinazione dell'ipertrofia e dilatazione del cuore sinistro;
  • Esame radiografico degli organi toracici: determinazione del grado di ipertensione venosa polmonare, grado di sporgenza degli archi degli atri;
  • Ventricolografia: determinazione della presenza e del grado di rigurgito;
  • Cateterismo ventricolare: determinazione della dinamica della pressione nei ventricoli del cuore.

Attualmente, c'è una diagnosi eccessiva di rigurgito mitralico. I moderni metodi di ricerca hanno dimostrato che un livello minimo di rigurgito può essere presente in un corpo sano.

Il trattamento dell'insufficienza della valvola mitrale è regolato dall'unica regola: un paziente con insufficienza mitralica diagnosticata è un paziente chirurgico. Questa patologia non è soggetta a correzione medica. Il compito di un cardiologo è preparare adeguatamente il paziente per un intervento chirurgico.

Il trattamento conservativo dell'insufficienza della valvola mitrale è finalizzato al controllo della frequenza cardiaca, nonché alla prevenzione delle complicanze tromboemboliche e alla riduzione del grado di rigurgito. Viene anche usato un trattamento sintomatico.

Durante l'intervento chirurgico, viene impiantata la valvola mitrale.

Le previsioni per il rigurgito mitralico dipendono completamente dal grado di rigurgito, dalla gravità del difetto valvolare e dalla dinamica della malattia.

La prescrizione del trattamento per l'insufficienza della valvola mitrale è possibile dopo aver determinato la gravità e da quale delle cinque fasi è lo sviluppo della malattia.

Le due fasi iniziali - la prima laurea (compensazione) e moderata (sottocompensazione) - non richiedono alcun intervento serio. I sintomi praticamente non compaiono o possono essere avvertiti con intenso sforzo fisico. In queste fasi, le misure preventive svolgono un ruolo importante.

Il terzo stadio - scompenso - è caratterizzato da evidenti anomalie cardiache, specialmente manifestate dopo uno sforzo fisico. Quando compaiono segni di insufficienza della valvola mitrale, è possibile utilizzare un trattamento chirurgico. In questo momento, ai pazienti vengono solitamente prescritti:

  • farmaci antiaritmici;
  • vasodilatatori che riducono il tono delle arteriole e riducono la tensione delle pareti dell'aorta;
  • farmaci che riducono la resistenza vascolare periferica;
  • agenti antipiastrinici e anticoagulanti per normalizzare la coagulazione del sangue e coaguli di sangue;
  • nitrati, che riducono il flusso sanguigno nell'atrio destro e riducono il carico su di esso;
  • antibiotici che prevengono ripetuti attacchi reumatici.

La terapia in questa fase ha lo scopo di preparare un possibile intervento chirurgico.

Il quarto stadio (distrofico) - implica l'esecuzione di operazioni chirurgiche obbligatorie. In questa fase, il funzionamento del muscolo cardiaco viene interrotto, il che provoca un deterioramento dell'afflusso di sangue, mancanza di respiro, edema e compromissione del funzionamento degli organi interni.

Il quinto stadio (terminale), di regola, non è più suscettibile di intervento medico e chirurgico a causa di violazioni. Sono prescritti farmaci che alleviano solo la condizione, ma non influenzano l'aspettativa di vita.

Non è necessario il trattamento chirurgico dell'insufficienza della valvola mitrale di 1 °, 2 ° grado, in contrasto con il 3 ° e il 4 ° grado.

Classificazione

L'insufficienza della valvola mitrale è di solito divisa in base alla sua eziologia. Quindi la malattia può essere classificata a causa della sua formazione:

  • Forma organica: il rigurgito è associato a un danno alla valvola bicuspide.
  • Forma relativa (o funzionale): non vi è alcun cambiamento nella valvola bicuspide, ma è presente rigurgito.

Poiché la malattia potrebbe non disturbare la persona e non manifestarsi in forma acuta, quindi secondo il quadro clinico, ci sono:

  • Forma affilata. Si manifesta con disturbi emodinamici e sintomi di ristagno nel circolo più piccolo della circolazione sanguigna. Inoltre, la prognosi è spesso sfavorevole e la condizione è pericolosa per la vita.
  • Forma cronica. Può verificarsi senza sintomi, ma nel tempo aumenta il volume e la massa del ventricolo sinistro.

Viene inoltre proposta una classificazione in base al grado di insufficienza della valvola mitrale, che è ora ampiamente utilizzato e si basa sul tipo di movimento della valvola: dal primo al giovedì.

Insufficienza della valvola mitrale di 1 ° grado: quadro clinico

  1. insignificante;
  2. Moderare
  3. espressa;
  4. Pesante.

Con un leggero grado, il rigurgito si osserva direttamente alle cuspidi della valvola mitrale. Si trova anche nelle persone sane. Un grado moderato significa rigurgito che si verifica da uno a uno e mezzo centimetri dalla valvola.

Con il terzo grado, il movimento inverso del sangue raggiunge il centro dell'atrio. Questo porta ad una certa espansione dell'atrio. Un grave grado di insufficienza porta al fatto che il rigurgito occupa l'intero atrio sinistro.

Il rumore caratteristico che il medico nota quando ascolta il cuore è il sintomo principale. È causato dal ritorno del sangue dal ventricolo sinistro all'atrio sinistro.

Con uno sviluppo più grave del difetto, il ventricolo sinistro è costretto a pompare più sangue per prelevarne uno che ritorna nell'atrio. Di conseguenza, aumenta gradualmente, ipertrofei. Allo stesso tempo, le sue contrazioni si intensificano, che viene percepito da una persona come un battito cardiaco aumentato. Questi sintomi sono particolarmente evidenti quando il paziente si trova sul lato sinistro.

Poiché, a causa del rigurgito, il sangue ritorna nell'atrio, deve contenere un volume maggiore di sangue e aumenta anche gradualmente. Con un significativo grado di aumento, l'atrio non fa fronte alla sua funzione, poiché si verificano fibrillazione e frequenti contrazioni irregolari. La funzione di pompaggio del cuore è quindi ridotta.

L'ulteriore sviluppo del grado di patologia porta al fatto che gli atri generalmente non si contraggono normalmente, ma solo tremano. Questi problemi possono essere irti di disturbi più gravi, ad esempio la formazione di coaguli di sangue, perché non esiste un normale flusso sanguigno. I coaguli di sangue che si formano nel cuore sono molto pericolosi, perché possono bloccare grandi vasi e questo porta a danni a vari organi, un ictus.

Ai gradi 3 e 4, il rigurgito è molto pronunciato, il che dà un ulteriore onere al cuore. Una persona corre il rischio di insufficienza cardiaca, che presenta sintomi come mancanza di respiro, gonfiore, tosse. I tessuti cardiaci danneggiati diventano più vulnerabili, meno resistenti alle infezioni, quindi aumenta il rischio di endocardite infettiva.

Una persona con un grado moderato e grave non ha un pieno apporto di sangue agli organi, poiché una tale violazione porta a una diminuzione della funzione di pompaggio del cuore. Poiché gli organi non ricevono un'alimentazione normale, tutto il corpo soffre e ciò può influire sulle sue condizioni generali e sul benessere del paziente.

Sintomi

  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Aritmia
  • Fatica,
  • Gonfiore
  • dispnea,
  • tosse,
  • cianosi,
  • Fard mitralico.

I sintomi possono manifestarsi in varie combinazioni. Con un piccolo grado di gravità, il problema delle manifestazioni ovvie potrebbe non essere. Una persona può sentirsi stanca più rapidamente, riesce a fare meno in un giorno e tollera peggio lo sforzo fisico.

Tutto ciò di solito non viene percepito come sintomo di un problema cardiaco, quindi il processo patologico continua a progredire.

Se i sintomi vengono identificati e diagnosticati, è necessario scoprire la causa della malattia della valvola cardiaca. Prima di tutto, è necessario trattare la malattia che ha portato a questa condizione. Se il problema è lieve o moderato, quindi, di norma, non è richiesto un trattamento aggiuntivo.

Se il grado della lesione è più grave o si sono verificate complicanze (insufficienza cardiaca, aritmia), saranno necessari i farmaci.

Trattamento chirurgico con operazioni eseguite durante il bypass cardiopolmonare.

Durante gli interventi di chirurgia plastica, che vengono eseguiti a 2-3 gradi della malattia, è possibile installare uno speciale anello di supporto vicino alle cuspidi, gli accordi e le cuspidi vengono accorciati. Dopo l'operazione, il flusso sanguigno viene normalizzato e rimane la propria valvola.

Se la chirurgia plastica non ha prodotto risultati o i tessuti sono gravemente danneggiati, sono necessarie le protesi. Vengono utilizzate protesi biologiche o meccaniche. Per la fabbricazione di tessuti animali biologici, quelli meccanici sono realizzati con leghe speciali.

  • Dopo la chirurgia plastica non è necessaria la terapia anticoagulante.
  • Dopo l'impianto di una protesi biologica, è necessario assumere anticoagulanti per 2-3 mesi.
  • Dopo aver installato una protesi artificiale, gli anticoagulanti sono prescritti per l'uso continuo.

Il successo del trattamento e il modo in cui una persona si sentirà dopo l'intervento chirurgico dipende dal grado di manifestazioni di insufficienza e rigurgito, dalla dinamica della malattia e dalle caratteristiche individuali. È importante non ritardare la diagnosi e il trattamento.

Quando vengono chiusi in modo incompleto attraverso la valvola, viene rilasciato troppo sangue, il che provoca il suo ricaricamento e la formazione di processi stagnanti, un aumento della pressione.

Tutti i segni portano ad una crescente insufficienza di MK.

Con lesioni di tipo 1, il movimento delle valvole è normale. In tali casi, l'insufficienza acuta tende a essere centrale o moderatamente deviata da quella centrale. Il primo tipo è principalmente una conseguenza della dilatazione dell'anello fibroso della valvola, ma potrebbero esserci meccanismi meno comuni. Con questo tipo, non viene eseguito il trattamento chirurgico dell'insufficienza della valvola mitrale di 1 ° grado. La previsione è favorevole.

  • Malattie sistemiche e autoimmuni.
  • Lesioni.
  • Reumatismi.
  • Ischemia del cuore.
  • Dolore nella parte sinistra dello sterno.
  • L'impossibilità di un respiro completo e una sensazione di mancanza d'aria.
  • Interruzioni nel ritmo del cuore.
  • È possibile la comparsa di mal di testa e vertigini, perdita di coscienza.
  • Temperatura subfebrile.

Con insufficienza della valvola mitrale di 2 ° grado, si nota un movimento eccessivo delle valvole. La gravità può avere una vasta gamma. È possibile che solo una parte dell'anta valvolare sporga sopra la linea dell'anello fibroso nella sistole, ma il punto di chiusura rimanga al di sotto del piano dell'anello fibroso.

  • Endocardite virale.
  • Processi reumatici.
  • Lupus eritematoso sistemico.
  • Rottura del tendine a causa di lesioni.
  • Cambiamenti nei lembi delle valvole.
  • La comparsa di mancanza di respiro dopo lo sforzo fisico.
  • All'esame si nota lo spostamento dei confini del cuore.
  • Increspatura nel cuore e peritoneo possono essere osservati.
  • Un leggero aumento della pressione sanguigna.

Se si ignorano i sintomi, si può aggravare l'insufficienza della valvola mitrale di 1 ° e 2 ° grado.

La lesione di tipo 3 viene registrata quando si nota la limitazione del movimento del volantino. Questo tipo è diviso in sottotipi 3a e 3b.

  • Con il sottotipo 3a, la restrizione è "strutturale" (molto spesso una conseguenza del reumatismo) e il movimento del volantino è compromesso sia nella sistole che nella diastole.
  • Con il sottotipo 3b, la restrizione di "funzionale" e la chiusura completa delle valvole non può verificarsi, poiché la valvola mitrale nella sistole viene tirata nella direzione dell'apice del ventricolo sinistro, ciò può essere dovuto alla dilatazione e / o allo spostamento di i muscoli papillari. Il fattore eziologico nella comparsa del sottotipo 3b è spesso l'ischemia cardiaca e in tali casi viene utilizzato il termine "insufficienza mitralica della genesi ischemica". Con il sottotipo 3b, il movimento dell'anta nella diastole è normale.

Il rigurgito mitralico di grado 3 presenta i seguenti sintomi:

  • Ingrossamento del fegato.
  • La comparsa di edema.
  • Tosse.
  • Aumento della pressione venosa

La sconfitta di tipo 4 è attribuita a gravi malattie cardiache. L'ultimo grado si manifesta con rigurgito nella parte superiore dell'atrio. Quando si imposta questo grado, il paziente diventa chirurgico e ha bisogno di una correzione medica.

Se il paziente sta pianificando di eseguire un intervento sul muscolo cardiaco, una valutazione preoperatoria del grado di insufficienza della valvola mitrale mediante un trasduttore transesofageo fornisce una risposta a tre domande chiave:

  • Quanto è grave la patologia?
  • Qual è il meccanismo della malattia e dove si manifesta esattamente la lesione?
  • È possibile eseguire la chirurgia plastica chirurgica (correzione)?

La gravità dell'insufficienza della valvola è talvolta classificata come banale, lieve, moderata e grave. Ciò corrisponde a una classificazione da 1 a 4.

Uno studio bidimensionale spesso consente di sospettare che vi sia un'insufficienza di grado pronunciato. Alcuni reperti potrebbero indicarlo direttamente.

Ad esempio, i segni possono essere:

  • violazione significativa della chiusura delle valvole.
  • fascia anomalia strutturale.
  • conseguenze emodinamiche di grave rigurgito mitralico (sovraccarico di volume della parte sinistra del cuore o segni di ipertensione polmonare).

Per determinare la gravità dell'insufficienza della valvola mitrale, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • Un esame bidimensionale dettagliato del cuore è estremamente importante per la posizione esatta della lesione.
  • La dopplerografia a colori rimane il metodo più semplice e migliore per lo screening della presenza di MN, poiché questo metodo ha un'alta sensibilità e specificità.
  • La dopplerografia spettrale consente anche una valutazione della gravità del fallimento.

Non appena viene stabilita la presenza di grave insufficienza, il prossimo è determinare il meccanismo di rigurgito mitralico e la posizione esatta della lesione, in modo che possa essere formulato un piano chirurgico appropriato. La localizzazione accurata delle lesioni richiede uno studio sistematico utilizzando un'immagine bidimensionale. Lo scopo di uno studio sistematico della valvola mitrale è quello di ottenere numerose immagini di tutte le parti della valvola e identificare ogni segmento delle valvole.

A seconda della dimensione del lume e del grado di gravità del rigurgito, vengono determinati i gradi clinici di manifestazione dell'insufficienza mitralica:

  • L'insufficienza della valvola mitrale di 1 grado - compensata è caratterizzata da un leggero flusso sanguigno (inferiore al 25%) e violazioni solo dalla struttura della valvola. Il benessere allo stesso tempo non cambia, non ci sono sintomi e lamentele. La diagnostica ECG non rivela la patologia in questa misura. Durante l'auscultazione, il cardiologo sente un lieve rumore durante la sistole quando i lembi della valvola sono chiusi, il bordo del cuore è leggermente più largo del normale.
  • Per l'insufficienza mitralica di 2 ° grado, il riempimento atriale compensato con sangue è quasi fino alla metà (fino al 25-50%). L'ipertensione polmonare si sviluppa per liberare l'atrio dal sangue. Una persona in questo momento soffre di respiro corto, tachicardia anche durante il riposo, tosse secca. Un elettrocardiogramma diagnostica i cambiamenti nell'atrio. Durante l'ascolto, i rumori vengono determinati durante la sistole, i bordi del cuore aumentano, specialmente a sinistra (fino a 2 cm).
  • L'insufficienza della valvola mitrale di grado 3 è accompagnata dal riempimento dell'atrio sinistro con sangue fino al 90%. Le sue pareti stanno aumentando di dimensioni. Inizia la fase scompensata, in cui il sangue non viene rimosso dall'atrio. Sintomi come l'edema, un aumento delle dimensioni del fegato durante la palpazione appaiono. C'è un aumento della pressione venosa. Vengono diagnosticati i segni dell'ECG: aumento del ventricolo sinistro, dente mitrale. Con l'auscultazione: aumento del rumore nella sistole, espansione dei bordi del cuore, in particolare della sinistra.
  • Il rigurgito mitralico a 4 gradi è chiamato distrofico. Ci sono cambiamenti strutturali patologici nella valvola, ristagno di sangue nella circolazione polmonare. I sintomi di terzo grado aumentano significativamente. Le operazioni chirurgiche sono ampiamente utilizzate in questa fase e danno un'autorizzazione favorevole.
  • 5 gradi - terminale. I pazienti hanno un quadro clinico del terzo stadio dell'insufficienza cardiovascolare. Le condizioni del paziente sono molto gravi e non consentono interventi chirurgici. La prognosi della patologia è estremamente sfavorevole, molto spesso è un esito fatale a causa di complicanze.

Diagnosi della malattia della valvola mitrale

I pazienti con insufficienza della valvola mitrale nel cuore hanno spesso camere atipiche e l'anatomia cardiaca è distorta. Ciò può rendere difficile eseguire l'ecocardiografia transesofagea, poiché la comparsa di varie sezioni di ultrasuoni dal cuore cambia.

I cambiamenti nel precarico, nel postcarico, nella contrattilità e nella conformità miocardica possono avere un effetto significativo sull'aspetto del flusso di rigurgito. Inoltre, in sala operatoria, tutti questi fattori possono essere influenzati dall'anestesia generale. Diversi autori hanno documentato che la gravità del rigurgito mitralico diminuisce di almeno 1 dopo l'induzione dell'anestesia. Questi cambiamenti sono meno pronunciati nella rottura delle cuspidi valvolari e più pronunciati nei pazienti con una forma funzionale della malattia.

La modifica delle condizioni di altre valvole può anche influire sul rigurgito mitralico. Ad esempio, nei pazienti con stenosi aortica significativa, la gravità del rigurgito mitralico diminuisce prevalentemente dopo la sostituzione della valvola aortica, poiché la pressione nel ventricolo sinistro diminuisce. Pertanto, un medico che valuti la gravità dell'insufficienza della valvola mitrale dovrebbe avere una buona conoscenza delle condizioni cliniche disponibili al momento dell'esame.

La diagnosi di rigurgito mitralico dovrebbe basarsi sulle seguenti misure globali:

  • conversazione, esame, palpazione e percussioni, auscultazione del paziente;
  • Dati ECG (elettrocardiogramma);
  • dati radiografici del torace;
  • dati di ecocardiografia;
  • dati ecografici del cuore;
  • risultati del suono della cavità cardiaca;
  • dati ventricolografici.

Un'anamnesi competente che prende in esame, esame, palpazione e percussione approfonditi del paziente può coordinare il medico per ulteriori studi per una diagnosi accurata. Con le percussioni, vengono determinati i bordi espansi del cuore, specialmente sul lato sinistro. Durante l'auscultazione, a seconda del grado di insufficienza mitralica, vengono rilevati soffi sistolici di diversa intensità.

Secondo i raggi X e l'ECG, viene diagnosticata l'espansione del ventricolo sinistro e dell'atrio.

Il metodo diagnostico più informativo è l'ecocardiografia, qui è possibile valutare il difetto e il grado di danno alla valvola stessa. Per una diagnosi più specifica in presenza di fibrillazione atriale, viene utilizzata l'ecocardiografia trans-alimentare.

Le misure diagnostiche per l'insufficienza mitralica sono complesse e consistono in diverse fasi. Prima di tutto, il medico deve studiare la storia medica del paziente - questo è necessario per determinare la forma congenita o acquisita della malattia negli adulti e nei bambini. Successivamente, è necessario chiarire la presenza e il grado di intensità dei sintomi, che aiuteranno lo specialista a determinare il decorso acuto o cronico della malattia.

Il passo successivo nella diagnosi è condurre test di laboratorio sui test del sangue e delle urine del paziente. È necessario uno studio generale per rilevare infiammazioni o disturbi concomitanti. Viene eseguito un esame del sangue biochimico per determinare la concentrazione di acido urico e colesterolo. L'analisi immunologica consente di valutare la presenza di anticorpi.

Le tecniche diagnostiche strumentali includono:

  • ECG - eseguito per rilevare disturbi del ritmo cardiaco;
  • L'ecocardiografia è il modo principale di studiare la valvola mitrale in bambini e adulti;
  • cateterizzazione delle cavità cardiache;
  • SKT e MRI sono tecniche che consentono allo specialista di ottenere un'immagine accurata dell'organo interessato;
  • fonocardiogramma: una tecnica per rilevare il rumore;
  • CCG - viene eseguito per ottenere un'immagine accurata dei vasi sanguigni del cuore, utilizzando il mezzo di contrasto;
  • radiografia dei polmoni.

Dopo aver ricevuto tutti i risultati dell'esame, il medico prescrive la terapia farmacologica e l'operazione chirurgica più efficaci.

  • Ispezione
  • Analisi di urina e sangue (generale, biochimica, immunologica);
  • ECG;
  • Ecocardiografia Doppler;
  • Ultrasuoni del cuore.

Altri metodi possono essere usati per fare una diagnosi, ma questi sono di base e, il più delle volte, sono sufficienti.

L'esame e la conversazione con il paziente ci consentono di identificare i sintomi e suggerire la presenza di patologia. È necessario scoprire con cosa una persona era malata, qual è la sua eredità. Le analisi possono determinare la presenza di un processo infiammatorio, il livello di colesterolo, zucchero, proteine ​​nel sangue e altri importanti indicatori. Se vengono rilevati anticorpi, si può ipotizzare un'infiammazione o un'infezione nel muscolo cardiaco.

Per la diagnosi: un elettrocardiogramma è obbligatorio, che mostra la ritmicità del cuore, aiuta a rilevare la presenza di aritmia e altri fallimenti, per valutare se c'è un sovraccarico del cuore e se i suoi dipartimenti sono ingranditi. Il metodo principale è l'ecografia o l'ecocardiografia.

  • Valutare le condizioni dei lembi delle valvole;
  • Per vedere come chiudono le persiane;
  • Comprendi le dimensioni dei ventricoli e degli atri;
  • Misura lo spessore delle pareti del cuore;
  • Rileva l'ispessimento del rivestimento interno del cuore.

L'ecocardiografia Doppler è uno studio che mostra come si muove il sangue. Questo metodo diagnostico consente di identificare il flusso sanguigno inverso, che è caratteristico di tale difetto.

Diagnostica Ultrasuoni

A partire dal terzo grado, con cambiamenti patologici chiaramente espressi, ricorrono al ripristino chirurgico della valvola. È necessario fare il prima possibile in modo che non si verifichino cambiamenti distrofici irreversibili nel ventricolo sinistro.

Le seguenti indicazioni per la chirurgia sono:

  • il deflusso inverso di sangue è superiore al 40% dell'espulsione di sangue da parte del cuore;
  • non vi è alcun effetto positivo nel trattamento dell'endocardite di natura infettiva;
  • alterazioni sclerotiche irreversibili della valvola mitrale;
  • grave dilatazione del ventricolo destro, disfunzione della sistole;
  • tromboembolia vascolare (una o più).

Eseguire operazioni ricostruttive sui lembi delle valvole, sul suo anello. Se tale operazione non è possibile, la valvola viene ricostruita - rimuovendo il danneggiato e sostituendolo con uno artificiale.

La medicina moderna utilizza i materiali xenopericardiali e sintetici più tecnologici per sostituire la valvola mitrale. Esistono anche protesi meccaniche realizzate con leghe metalliche speciali. Le protesi biologiche comportano l'uso di tessuti animali.

Previsione

La prognosi per il trattamento dell'insufficienza della valvola mitrale di grado 1, 2 è favorevole, a condizione che il medico curante controlli e segua costantemente le raccomandazioni. In questo caso, una persona mantiene la sua capacità di lavorare. Per le donne, la diagnosi non è una controindicazione alla gravidanza e al parto.

L'esame è sufficiente per condurre una volta all'anno usando gli ultrasuoni. Poiché la fase 1 è molto difficile da diagnosticare, si raccomanda che i pazienti arrivino all'appuntamento e seguano le istruzioni del medico in modo tempestivo.

La prognosi per l'insufficienza della valvola mitrale di grado 3 e 4 dipende in gran parte dal decorso della malattia. Se c'è un'infezione, questo può portare a disturbi nel sistema circolatorio. Inoltre, una forma cronica di patologia ha una prognosi sfavorevole. Il pericolo in queste fasi è la comparsa di insufficienza cardiaca. Le statistiche mostrano che quasi tutti i pazienti vivono più di 5 anni e 4/5 del numero totale - più di 10 anni.

Anche nel trattamento dell'insufficienza della valvola mitrale di 1, 2, 3 gradi, può verificarsi una ricaduta. Pertanto, se una persona non mostra sintomi, è ancora necessaria la prevenzione.

Questo disturbo è una patologia pericolosa, quindi è estremamente importante attuare misure per prevenirne il verificarsi.

La prevenzione del rigurgito mitralico è suddivisa nei seguenti tipi:

  • primario - per prevenire la malattia;
  • secondario, che viene utilizzato quando la malattia entra nella forma cronica.

Le regole della prevenzione primaria:

  • prevenzione dell'insorgenza della malattia aumentando l'immunità, conducendo misure di indurimento
  • evitare situazioni stressanti;
  • prevenzione dell'endocardite infettiva;
  • identificazione tempestiva dei sintomi e inizio del trattamento ai primi segni clinici, in modo da non provocare lo sviluppo di malattie cardiache;
  • attività fisica limitata;
  • consultazione sistematica di un cardiologo e reumatologo;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • trattamento obbligatorio di focolai infettivi come carie e infiammazione delle tonsille.

La prevenzione secondaria comporta la prevenzione dello sviluppo della malattia. Per questo, uno specialista (reumatologo, cardiologo o cardiochirurgo) prescrive farmaci volti a tale azione:

  • miglioramento dell'apporto di sangue ai tessuti cardiaci;
  • espansione dei vasi sanguigni;
  • un aumento del numero di contrazioni del muscolo cardiaco;
  • diminuzione della pressione alta.

Inoltre, il medico prescrive glicosidi, diuretici e antibiotici secondo le indicazioni.

Il lavoro del cuore dipende in gran parte dalla presenza di patologie congenite e acquisite. Non tutte le persone sanno che le semplici malattie infettive possono scatenare malattie cardiache. Se viene diagnosticata un'insufficienza della valvola mitrale di 1 grado, la malattia richiede la successiva consultazione con uno specialista e l'attuazione di tutte le raccomandazioni. Possiamo dire che con un adeguato trattamento tempestivo, la vita di una persona può essere estesa.

La prevenzione di una tale malattia è divisa in primaria e secondaria, cioè in presenza di una forma cronica della malattia. Le regole delle misure preventive primarie:

  • prevenzione ed eliminazione tempestiva delle malattie, nella fase dei primi segni clinici che possono portare allo sviluppo di un tale difetto cardiaco;
  • indurimento del corpo;
  • esame regolare da reumatologo e cardiologo.

La prevenzione secondaria consiste nel prevenire la diffusione del processo patologico. Per questo, è necessario sottoporsi a trattamento farmacologico di un tale disturbo, in cui vengono spesso prescritti diuretici e glicosidi, nonché farmaci per dilatare i vasi sanguigni e migliorare le condizioni dei muscoli cardiaci. La prevenzione della recidiva consiste nell'assunzione di antibiotici, indurimento e trattamento delle malattie infettive.

Una prognosi favorevole per l'insufficienza mitralica di 1-2 gradi è data in quasi il 100% dei casi. Il paziente può rimanere in salute per molti anni. È importante essere supervisionati da specialisti, sottoporsi a consultazioni ed esami diagnostici. Con tali fasi della malattia, sono consentite anche la gravidanza e il parto. L'autorizzazione dal parto in questi casi è effettuata dal taglio cesareo.

Cambiamenti patologici più gravi in ​​caso di insufficienza portano a gravi violazioni del sistema circolatorio nel suo complesso. Di solito si assume una prognosi sfavorevole quando un decorso cronico si unisce a un arresto cardiaco. I tassi di mortalità in questa categoria sono piuttosto alti.

L'insufficienza mitralica è un grave difetto, pertanto, la sua identificazione, diagnosi, trattamento non deve essere ritardata.

Le principali misure per la prevenzione di questa patologia sono volte a prevenire lo sviluppo di complicanze. Innanzitutto, è:

  • stile di vita sano del paziente;
  • moderazione nel cibo;
  • rifiuto di grassi e piccanti;
  • smettere di fumare e fumare.

La prevenzione primaria inizia durante l'infanzia e comprende elementi come l'indurimento, il trattamento tempestivo delle malattie infettive, tra cui la carie dentale e le malattie infiammatorie delle tonsille.

La prevenzione secondaria consiste nell'assunzione di farmaci che dilatano i vasi sanguigni (vasodilatatori), migliorano il flusso sanguigno e abbassano la pressione sanguigna.

L'insufficienza mitralica può dare una ricaduta anche dopo l'intervento chirurgico. Pertanto, è necessario prendersi cura di se stessi, assumere tutti i farmaci prescritti dal medico, seguire i suoi consigli.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic