Trattamento e prevenzione dell'endarterite obliterante delle gambe

Questa è una patologia infiammatoria delle arterie periferiche. Come risultato dello sviluppo di questa malattia, c'è un restringimento di queste arterie e un deterioramento del processo di circolazione sanguigna, che provoca un blocco completo dei vasi sanguigni e dell'ipossia tissutale, la cancrena.

Di solito, la patologia colpisce l'area dei piedi e delle gambe. Dal momento che sempre meno sangue e ossigeno, rispettivamente, entrano nei vasi, i tessuti molli si appassiscono gradualmente, dopo di che semplicemente cessano di funzionare e muoiono. La patologia è più comune tra gli uomini di mezza età, ma può verificarsi anche nelle donne.

A seconda dello stadio di sviluppo della patologia, i sintomi possono variare in modo significativo. Potrebbe esserci un'alternanza di esacerbazioni periodiche della malattia e remissioni, che possono durare a lungo, fuorviando il paziente.

Per questo motivo, le persone spesso pensano che il problema sia scomparso e ritardano la visita dal medico. Questo è in realtà un enorme errore. Dal momento che la malattia cade semplicemente nella cosiddetta modalità di sonno, al fine di peggiorare presto con una nuova intensità e già in una fase più difficile.

Lo stesso motivo spesso non consente di riconoscere l'endarterite nel tempo. Tra i sintomi più comuni ci sono:

  • la comparsa di un forte dolore alle estremità inferiori, che può verificarsi sia a riposo, sia durante il movimento, sforzo fisico;
  • affaticamento durante la deambulazione e comparsa di dolore, sensazione di pesantezza al polpaccio;
  • la comparsa di piccole ferite sulle dita dei piedi che non guariscono abbastanza a lungo, indipendentemente dal trattamento;
  • la comparsa di intorpidimento dei piedi e una frequente sensazione di freddo nelle gambe;
  • appare gonfiore degli arti inferiori;
  • iperidrosi del piede;
  • scarsa palpazione del polso, a volte il paziente non riesce nemmeno a sentire il polso;
  • fragilità delle unghie, deformazione;
  • crampi alle gambe, che appaiono prima di notte, dopo - mentre si cammina, e poi completamente in modo permanente;
  • la pelle degli arti inferiori diventa pallida, le gambe sono sempre fredde, può apparire una tinta bluastra.

A seconda dello stadio di sviluppo della malattia, l'intensità dei sintomi e il trattamento stesso possono variare.

Un video informativo che descrive in dettaglio cos'è la malattia, come si manifesta e come può essere curata.

Sfortunatamente, è impossibile liberarsi completamente di questa patologia. Tuttavia, è possibile rallentare significativamente lo sviluppo della malattia, ridurre i sintomi spiacevoli e dolorosi e migliorare le condizioni del paziente.

Metodi alternativi possono anche essere usati in aggiunta, ma solo in combinazione con trattamenti medici e dopo una discussione con un medico. Assicurati di abbandonare le cattive abitudini - fumo, alcol e persino dal costante eccesso di cibo. Stabilisci un regime e inizia a mangiare il cibo giusto e sano.

Il trattamento farmacologico è obbligatorio, poiché nel caso dello sviluppo di questa patologia, la medicina tradizionale non avrà successo. In genere, i medici prescrivono questi tipi di farmaci per il trattamento dell'endarterite obliterante dei vasi degli arti inferiori:

  • antispasmodico;
  • antistaminici - Cetrin, Suprastin, Loratadin, L-cet;
  • analgesici;
  • rilassanti muscolari, tra cui i più popolari sono Tifen, Redergam e Angiotrophin;
  • fluidificanti del sangue - Trental o Aspirin;
  • ormoni della corteccia surrenale - Prednisone;
  • Vitamine B, E, C e PP.
Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

Fisioterapia

Con l'aiuto di procedure fisioterapiche, è possibile migliorare la circolazione sanguigna negli arti inferiori.

Il medico può prescrivere questi tipi di procedure di fisioterapia:

  • termico - applicazioni di paraffina e ozokerite, riscaldamento di varie classificazioni, correnti di Bernard;
  • magnetoterapia - terapia che utilizza un campo magnetico ad alta frequenza;
  • baromassaggio: le gambe del paziente sono collocate in una speciale camera a pressione, mentre sono alternativamente esposte a bassa e alta pressione;
  • correnti dinamiche;
  • elettroforesi;
  • bagni caldi con estratto di conifere, sale marino e altri rimedi erboristici.

In assenza dell'effetto della terapia conservativa o nelle fasi più gravi della malattia, il medico può decidere un intervento chirurgico.

Un trattamento chiamato simpatectomia può essere prescritto per il trattamento dell'endarterite degli arti inferiori. Questa è una dissezione dei tessuti nervosi che causano vasospasmo.

Al secondo posto tra i metodi chirurgici di terapia c'è lo shunt. Questa è la creazione artificiale di ulteriori percorsi circolatori mediante shunt. Le arterie artificiali di questo tipo possono bypassare le aree danneggiate dei vasi sanguigni.

Nei casi più gravi, è necessaria la rimozione parziale o completa dell'arteria e delle sue protesi. Quando ci sono coaguli di sangue nei vasi e nelle arterie, può essere necessaria la trombintimectomia. Questa è la rimozione chirurgica di coaguli di sangue che bloccano il percorso verso le arterie per la circolazione.

Nelle fasi più avanzate, può essere prescritta un'operazione, durante la quale vengono rimossi i siti di cancrena secca. E nel caso dell'ultimo stadio dell'obliterazione dell'endarterite dei vasi degli arti inferiori - amputazione completa delle gambe. Questa è la misura più estrema che i medici di solito adottano per salvare la vita di una persona, quando l'effetto di altri metodi di terapia non viene assolutamente osservato, mentre la malattia progredisce.

Rimedi popolari

Il trattamento alternativo della medicina alternativa in tal caso non può essere preso in considerazione. Può essere utilizzato solo in combinazione con un trattamento medico completo, dopo aver consultato un medico.

Metodi alternativi per l'endarterite aiuteranno ad alleviare leggermente le condizioni del paziente nelle fasi iniziali dello sviluppo della patologia. Fondamentalmente, tutte le ricette si basano su erbe e preparati a base di erbe, caratterizzati da un effetto rinforzante e rigenerante sulle pareti vascolari.

Con queste semplici ricette, puoi ridurre il processo infiammatorio e leggermente ridurre i sintomi della malattia:

  1. In ugual misura, prendi camomilla, stimmi di mais, achillea, St. Germogli di iperico e betulla di John, e mescola tutte queste erbe medicinali. Per due cucchiai di raccolta avrai bisogno di un litro di acqua bollente. Lasciare fermentare per due ore. Dopo aver filtrato il brodo, consumare 250 ml due volte al giorno - al mattino e alla sera prima di mangiare.
  2. Prendi 80 grammi di equiseto, 200 grammi di biancospino secco e 120 grammi di highlander di uccelli. Un cucchiaio di questa collezione avrà bisogno di mezzo litro di acqua bollente. Dopo aver infuso il brodo, filtralo e usalo tre volte al giorno, un cucchiaio prima dei pasti.
  3. Macina un limone e un'arancia con una grattugia, un frullatore o un tritacarne, aggiungi un cucchiaio di miele. Mescolare fino a che liscio e refrigerare. Consumare quotidianamente un cucchiaino di questa miscela 30-40 minuti prima dei pasti, tre volte al giorno.

L'automedicazione può portare a gravi conseguenze, persino alla morte!

Con una tale patologia, le gambe di una persona sono costantemente congelate.

  • sensazione di freddo alle gambe;
  • edema persistente;
  • sensazione di correre “pelle d'oca” e intorpidimento;
  • aumento della produzione di sudore nell'area del piede;
  • pallore della pelle;
  • unghie fragili e macchiandole di blu;
  • polso debole nelle gambe;
  • crampi e dolore pronunciato.

Il trattamento chirurgico dell'endarterite obliterante degli arti inferiori viene utilizzato solo in casi gravi e viene eseguito raramente. I nodi nervosi spastici influenzano negativamente il decorso della malattia, le condizioni generali del paziente, quindi viene utilizzato un metodo terapeutico chirurgico. Spesso, le formazioni degli arti sinistro e destro vengono simultaneamente rimosse. Se non compaiono segni pronunciati di flebite, viene eseguita un'operazione per sostituire l'area danneggiata della nave con una protesi e un bypass.

Il sintomo principale è la claudicatio intermittente. Questi sono dolori acuti quando si cammina nei muscoli del polpaccio, passando durante il riposo, che si verifica già nelle prime fasi. Più pronunciato è il processo patologico, meno il paziente può attraversare: in primo luogo, la distanza indolore è di 300-500 m (stadio I-II), quindi viene ridotta a 200 mo meno (stadio II-III), successivamente un la persona non può attraversare 25-50 m, ci sono dolori costanti di riposo, non passando dopo il riposo (stadio IV).

I pazienti sono anche preoccupati per il raffreddamento delle estremità, l'affaticamento e i crampi alle gambe, i cambiamenti negativi della pelle ("marmorizzazione", cianosi), si osservano infezioni fungine delle unghie, si sviluppano lesioni ulcerative necrotiche della pelle e dei tessuti molli nell'ultima fase .

I sintomi delle malattie descritte sono simili, ma ci sono manifestazioni caratteristiche che distinguono l'endarterite dalle altre patologie cancellanti delle arterie degli arti inferiori: l'endarterite si sviluppa più spesso nella mezza età, tra i primi segni, i pazienti notano dolore a riposo insieme a intermittenza claudicazione, la malattia è spesso preceduta da gravi infezioni e ipotermia delle estremità, endarterite di solito non combinata con patologie come diabete, ipertensione, dislipidemia.

Il corso di cancellazione delle malattie delle arterie, di regola, è lungo, per decenni, con periodi di esacerbazioni e remissioni. Un decorso benigno è possibile quando i cambiamenti nelle arterie si sviluppano lentamente, mentre sono interessate solo le arterie di una o entrambe le estremità inferiori (con endarterite). Con un decorso maligno, viene diagnosticato un danno alle arterie degli arti, all'aorta addominale, alle arterie coronarica e cerebrale (con aterosclerosi).

Nel dettaglio sull'eliminazione dell'endarterite

La malattia che cancella l'endarterite degli arti inferiori si sviluppa e procede in cicli, il che significa che i periodi di indebolimento dei sintomi gravi vengono bruscamente sostituiti da una forma esacerbata della malattia. Spesso, la patologia si sviluppa in forma cronica, tuttavia, ci sono stati casi in cui la malattia si è sviluppata molto rapidamente.

Nelle prime fasi della malattia, le arterie non sono sensibili ai cambiamenti organici, in rari casi il paziente ha spasmi vascolari. Nel tempo, la malattia che cancella l'endarterite progredisce e porta al fatto che le arterie si sovrappongono parzialmente o completamente. Di conseguenza, la circolazione sanguigna peggiora, è possibile lo sviluppo di cancrena e ulcere.

Fasi di sviluppo

Questa è la prima delle fasi dello sviluppo della malattia, in cui il flusso sanguigno non è ancora disturbato, ma le arterie sono leggermente ristrette, i vasi sono ancora normali. In questa fase non si osservano sintomi chiaramente espressi della malattia. Il paziente continua a non provare molto disagio a causa dell'endarterite da distruzione. In questa fase, diagnosticare la malattia è praticamente impossibile.

Spasmo arterioso

La malattia si sviluppa rapidamente, aumenta il carico sui rami dei vasi sanguigni, è questo che porta al fatto che una persona inizia a sentire i segni primari della presenza della malattia (le gambe si stancano rapidamente, spesso si congelano, si può verificare zoppia ). Il proiettile può ancora essere sentito. Molto spesso, la malattia viene diagnosticata in questa fase, dopo di che è urgentemente necessario un trattamento.

Inizia la proliferazione attiva di tutti gli strati delle pareti dei vasi sanguigni, questo comporta dolore quando si cammina. Il dolore è presente anche quando una persona non fa nulla.

I sintomi della malattia aumentano bruscamente, è molto difficile sentire il polso. Questa fase è già considerata uno stato trascurato.

La perdita dei capelli può essere uno dei sintomi dell'obliterazione dell'endarterite.

In questa fase della malattia, si verifica un blocco dei vasi sanguigni, iniziano i cambiamenti che non possono essere affrontati, i tessuti diventano morti, inizia la cancrena. Una persona non può più muoversi, sperimentando un dolore costante. Questo stadio dell'endarterite è molto difficile da curare, è considerato trascurato. È ancora più difficile invertire la deformazione delle estremità, motivo per cui possono essere amputati.

Quando è bagnato, il piede si gonfia, le sostanze tossiche iniziano ad avvelenare il sangue e l'intero corpo. I cambiamenti riguardano l'intero sistema circolatorio del corpo, i vasi cerebrali e il cuore sono interessati.

Le cause esatte dello sviluppo dell'endarterite obliterante non esistono ancora, ma il meccanismo di sviluppo di questa malattia è stato a lungo chiarito.

Innanzitutto, i capillari sulle gambe si restringono in una persona, quindi il lume della nave si restringe, molto spesso questo processo termina con un blocco completo della nave con un coagulo di sangue.

Immagine del trombo della nave coagulato

È generalmente accettato che i processi autoimmuni sono importanti nello sviluppo di questa malattia. Il corpo, per ragioni sconosciute, inizia a produrre anticorpi che combattono i propri vasi.

Le ragioni più comuni per lo sviluppo della malattia:

  • lesioni alle gambe;
  • abuso di alcool;
  • dieta impropria (troppo cibo grasso nella dieta);
  • ipotermia degli arti inferiori;
  • depressione prolungata;
  • indossare scarpe scomode;
  • infezione.

Le scarpe scomode possono causare malattie

Il corpo del fumatore ha tutte le condizioni per lo sviluppo della malattia. L'endarterite obliterante viene acquisita principalmente nell'adolescenza o nella mezza età. Fumare aumenta notevolmente la possibilità di ammalarsi.

Per i fumatori pesanti che fumano un pacchetto o più di sigarette al giorno, il rischio è maggiore, soprattutto per coloro che fumano sigarette. Ma anche il rischio è grande quando si utilizza qualsiasi forma di prodotti del tabacco, che si tratti di masticare tabacco o un sigaro. Il risultato della malattia è l'amputazione parziale o completa delle gambe; i fumatori affrontano direttamente questo problema.

Non è stato possibile stabilire l'esatta natura dello sviluppo dell'endarterite vascolare. Tuttavia, la maggior parte dei medici ritiene che provocino lo sviluppo di questa patologia anticorpi autoimmuni che provocano processi infiammatori e colpiscono le pareti delle arterie. Ciò provoca la distruzione del tessuto connettivo e il restringimento del lume dei vasi.

A causa dell'infiammazione e della sclerosi, il tessuto adiposo che circonda i vasi è interessato. E il tessuto connettivo inizia a spremere le arterie dall'esterno, il che aggrava ulteriormente la situazione esistente.

Inoltre, i medici sono riusciti a trovare una stretta relazione tra lo sviluppo dell'endarterite obliterante dei vasi sanguigni e la forma cronica di avvelenamento del corpo con nicotina e altri veleni. Colpisce lo sviluppo della malattia e le frequenti situazioni stressanti, il sovraccarico neuropsichico e persino l'ipotermia regolare degli arti inferiori.

I medici distinguono cinque stadi di sviluppo dell'endarterite obliterante dei vasi degli arti inferiori. Ciascuna delle fasi ha le sue caratteristiche:

  1. Il primo stadio è quello iniziale. È impossibile rilevare un segno dello sviluppo della malattia in questa fase. C'è una graduale diminuzione del lume nei vasi e un graduale deterioramento del processo di circolazione sanguigna.
  2. Il secondo stadio è ischemico. Il paziente nota un raffreddamento periodico o regolare degli arti inferiori e la comparsa di pallore della pelle. C'è una sensazione di debolezza dopo un breve sforzo fisico, indolenzimento e zoppia.
  3. Il terzo stadio è trofico. C'è una crescita eccessiva del tessuto connettivo e un restringimento del lume delle navi. Il dolore alle gambe è già più evidente e si verifica quasi su base continuativa (non solo quando si cammina, ma anche in uno stato di calma). La pulsazione diventa più debole, c'è una leggera deformazione delle unghie dei piedi.
  4. Il quarto stadio è necrotico ulcerativo. Ci sono cambiamenti nei tessuti dei piedi di natura irreversibile, il flusso sanguigno si ferma. Le arterie si chiudono completamente, le ferite e le ulcere compaiono sui piedi, si sviluppa la necrosi tissutale (morte). Senza aiuto, una persona non è più in grado di muoversi.
  5. Il quinto stadio è l'ultimo. La formazione di cancrena secca o umida si verifica e le modifiche si applicano non solo all'area delle gambe, ma anche ad altri organi. C'è avvelenamento del sangue, intossicazione generale, che può scatenare un esito fatale.

Nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, è possibile sbarazzarsi della patologia senza danneggiare la salute umana. Altrimenti, è possibile l'amputazione degli arti inferiori e persino la morte.

Il meccanismo di sviluppo dell'endarterite obliterante degli arti inferiori non è completamente compreso. Secondo le osservazioni dei medici, sono stati identificati gruppi di rischio e fattori predisponenti che potrebbero portare allo sviluppo della malattia. Molto spesso, una combinazione di diverse cause contribuisce al verificarsi dell'obliterazione dell'endarterite vascolare.

Fattori eziologici che possono portare alla patologia:

  • Sovraccarico psico-emotivo - stress frequenti possono portare a vasospasmo riflesso ed endarterite;
  • Cattive abitudini: l'abuso di alcol, il fumo e l'uso di altre sostanze tossiche possono causare disregolazione del tono vascolare e portare a danni vascolari;
  • Differenze di temperatura: questo meccanismo è scarsamente studiato, ma la pratica mostra che nella maggior parte dei pazienti la patologia si sviluppa dopo l'ipotermia delle gambe con un forte ronzio>

Cause di cancellazione dell'endarterite

Per lo sviluppo di una malattia, una singola esposizione non è sufficiente: è necessario un contatto costante del paziente con un fattore causale che innesca lo sviluppo della patologia. Secondo le osservazioni degli scienziati, ci sono gruppi a rischio, la cui presenza aumenta il rischio di eliminare l'endarterite:

  • Sesso maschile all'età di 20-40 anni;
  • Condizioni di lavoro difficili, accompagnate da sbalzi di temperatura, stress frequente o malnutrizione;
  • Fumatori, alcolisti o tossicodipendenti.

Non significa affatto che la malattia apparirà necessariamente se una persona si avvicina a uno o più gruppi. Ma per ridurre la probabilità di rischio, si consiglia di fare attenzione alla propria salute e seguire le raccomandazioni del medico.

I clinici identificano diverse ipotesi per lo sviluppo dell'endarterite obliterante:

  • Meccanismo neurogeno - sotto l'influenza di fattori provocatori, c'è una violazione delle funzioni dei nervi che innervano i vasi delle gambe. A poco a poco, ciò porta a un disturbo nel loro funzionamento e nella formazione di spasmi;
  • Meccanismo allergico - secondo questa ipotesi, i propri anticorpi attaccano erroneamente le pareti dei vasi sanguigni, portando all'infiammazione con conseguente ispessimento. Questa condizione si verifica con un disturbo immunitario;
  • Meccanismo endocrino - caratterizzato da alterata funzionalità surrenalica, aumento della produzione di adrenalina, che porta al vasospasmo.

Queste sono le tre principali teorie che spiegano lo sviluppo della patologia. Questi meccanismi sono innescati da fattori causali dopo ipotermia, malnutrizione o ingestione di sostanze tossiche.

Nonostante tutte le ricerche in corso, ad oggi non è stato possibile scoprire le cause esatte dello sviluppo di questa malattia. È noto che l'abolizione dell'endarterite dei vasi degli arti inferiori inizia con uno spasmo della parete arteriosa, a seguito del quale il lume si restringe. In futuro si sviluppa l'infiammazione delle pareti e si verifica la formazione del tessuto connettivo, che disturba ulteriormente il normale processo di circolazione.

C'è un'ipotesi che la malattia sia autoimmune in natura - per qualche ragione, il sistema immunitario umano inizia a produrre anticorpi che attaccano i tessuti delle pareti vascolari, causando la loro infiammazione. Tuttavia, non vi è alcuna spiegazione per le ragioni di questo malfunzionamento del sistema immunitario.

Tuttavia, i medici sono stati in grado di identificare alcuni fattori di rischio. In particolare, l'eliminazione dell'endarterite degli arti inferiori è molto più spesso diagnosticata nei fumatori. I fattori di rischio includono anche aterosclerosi, infezioni dei vasi sanguigni e dei tessuti circostanti e disturbi emorragici. Inoltre, le persone che sono condizionate alla frequente ipotermia sono inclini a questo disturbo. Il rischio di sviluppare la malattia è molto più elevato nelle persone che hanno ricevuto almeno una volta il congelamento degli arti inferiori.

Certo, oggi ci sono diversi sistemi di classificazione. Abbastanza spesso, l'obliterazione dell'endarterite vascolare viene classificata in base allo stadio di sviluppo. Nella medicina moderna, è consuetudine distinguere cinque fasi principali della progressione di questa malattia:

  • Nel primo stadio (iniziale), il lume delle navi è ristretto, ma non molto, quindi la circolazione sanguigna è relativamente normale. Praticamente la malattia non provoca alcun disagio o cambiamenti visibili, quindi è estremamente difficile da diagnosticare in questa fase: i pazienti semplicemente non cercano aiuto.
  • In assenza di trattamento, che accade molto spesso, la malattia passa al secondo stadio ischemico. Il lume dei vasi è notevolmente ridotto, il che porta a un significativo deterioramento dell'afflusso di sangue. Il polso sugli arti può ancora essere sentito, ma le condizioni del paziente peggiorano significativamente. C'è grave affaticamento e disagio alle gambe, che causa zoppia. L'arto è freddo al tatto. A proposito, è in questa fase che si verifica la diagnosi più spesso.
  • Il terzo, o stadio trofico, è accompagnato da una completa violazione della normale circolazione sanguigna. A causa di questo tessuto, le gambe non ricevono abbastanza ossigeno e sostanze nutritive. La pelle assume una tonalità bluastra, i peli sulle gambe iniziano a cadere e le unghie si spezzano e si deformano. Il dolore diventa più pronunciato. Questi sintomi indicano uno stadio avanzato della malattia, che non è così facile da affrontare.
  • Il quarto stadio è chiamato necrotico ulcerativo. In questa fase, si osserva la completa occlusione dei vasi dell'arto, a seguito della quale assolutamente tutte le strutture della gamba soffrono di una mancanza di nutrienti e ossigeno, nonché di accumulo di prodotti metabolici. La gamba è cianotica, fredda al tatto, il polso non si fa più sentire. Il dolore all'arto diventa costante: il paziente non può più muoversi normalmente. A causa della violazione del tessuto trofico sulle gambe, iniziano a formarsi ulcere trofiche, che praticamente non guariscono e spesso diventano una porta per l'infezione dall'esterno. Atrofia dei muscoli delle gambe.
  • Se la malattia non viene curata, ulcere e necrosi contribuiscono allo sviluppo della cancrena delle estremità. La cancrena secca è accompagnata da una “asciugatura” dei tessuti, a seguito della quale il piede si annerisce, si deforma, i tessuti iniziano a morire. È possibile la formazione di cancrena umida, in cui si osserva la formazione e il rilascio di sostanze tossiche nel sangue. In tale situazione, l'unico trattamento possibile è l'amputazione della parte interessata dell'arto, poiché altrimenti la necrosi si diffonderà rapidamente ad altri tessuti.

Le nostre iniziative

Endarterite cancellante: classificazione e fasi dello sviluppo della malattia

L'endarterite cancellante si presenta sempre in due forme, vale a dire: forma organica e generalizzata. All'inizio, sono interessate solo le arterie delle gambe, lo sviluppo della patologia è lento. Nella seconda forma, possono essere interessati non solo i vasi delle gambe, ma anche le arterie cerebrali e coronariche, i rami dell'arco aortico.

Dopo lunghi studi sulla malattia, i medici sono giunti alla conclusione che era necessario dividerlo in stadi classificati, in base ai dati ottenuti sul difetto del dolore del paziente:

  • I - il dolore si manifesta quando si cammina a una distanza superiore a 1 km;
  • IIa - il dolore ai muscoli del polpaccio si manifesta in meno di 500 m della distanza percorsa;
  • IIb - prima dell'inizio del dolore, una persona è in grado di coprire una distanza di 200 m;
  • III - il dolore è presente quando si cammina anche alle distanze più brevi e a riposo;
  • IV - il paziente smette di riconoscere le sue gambe, cambiano colore, le unghie si deteriorano oltre il riconoscimento, compaiono ulcere, si verifica necrosi tissutale, forme di cancrena.

Questa classificazione dell'endarterite obliterante non è associata alle fasi precedenti dello sviluppo della malattia e si basa solo sulla gravità del dolore.

Come va la diagnosi?

L'endarterite è una malattia infiammatoria cronica delle arterie del sangue che porta a disturbi circolatori e, successivamente, alla chiusura completa del lume e alla formazione di cancrena.

Spesso ha usato il termine "obliterare l'endarterite". Obliterazione o occlusione - alterazione della pervietà, bloccando le pareti dei vasi sanguigni.

Il tipo più comune di malattia è la soppressione dell'endarterite degli arti inferiori, che colpisce principalmente i vasi dei piedi e delle gambe.

Con lo sviluppo della malattia, sempre meno ossigeno penetra nelle gambe, causando danni ai tessuti, interruzione del normale funzionamento e necrosi delle parti del corpo.

Molto spesso, questa malattia, così come la tromboangiite (malattia di Buerger), che è vicina ad essa, colpisce gli uomini di mezza età che hanno una cattiva abitudine come il fumo.

In effetti, questa malattia viene trattata solo nelle prime fasi dello sviluppo. Nelle fasi più avanzate, solo l'amputazione può aiutare.

I medici di tutto il mondo non possono ancora giungere a un punto di vista comune sulle cause dell'inizio di una malattia in una persona. Molti credono che la malattia abbia una natura autoimmune.

Cioè, gli anticorpi sono prodotti nel corpo che danneggiano le pareti dei vasi sanguigni. Successivamente, le pareti delle navi si infiammano.

Si forma il tessuto connettivo, che restringe gli spazi vuoti nei vasi e preme esternamente sulle arterie.

Le ragioni per la produzione di tali anticorpi da parte dell'organismo, che influenzano negativamente le proprie cellule, non sono state ancora chiarite.

Esistono altre teorie sulle cause della malattia:

  • Allergia alla nicotina
  • Aterosclerosi delle gambe;
  • Disturbi della coagulazione del sangue;
  • Varie infezioni.

È noto con precisione che i fumatori hanno le maggiori possibilità di ammalarsi. Inoltre, l'endarterite obliterante degli arti inferiori può svilupparsi dopo stress prolungato o con ipotermia costante degli arti inferiori. Inoltre, coloro che hanno mai ricevuto congelamento ai piedi sono a rischio.

Sintomi

Con lo sviluppo della malattia nei pazienti, si osservano i seguenti sintomi di eliminazione dell'endarterite delle estremità:

  1. Fatica e pesantezza alle gambe anche con poco sforzo fisico o camminando;
  2. Sensazione di freddo alle gambe;
  3. Gonfiore delle estremità;
  4. Sensazione di "pelle d'oca" e intorpidimento delle gambe;
  5. Aumento della sudorazione degli arti inferiori;
  6. Pallore della pelle delle gambe;
  7. La comparsa di ulcere. E più tardi - necrosi e cancrena;
  8. Fragilità, arrossamento e deformazione delle unghie dei piedi;
  9. Indebolimento del polso nelle estremità inferiori. Nelle fasi successive dello sviluppo della malattia, il polso non si sente affatto;
  10. Crampi e dolore durante lo spostamento. In futuro, questi sintomi compaiono a riposo. Il dolore si manifesta nei polpacci delle gambe, è acuto e forte. Forza il paziente a fermarsi e ad aspettarla. Spasmi e dolore durante l'interruzione del passaggio, questo consente al paziente di percorrere liberamente un po 'più di distanza. Quindi i sintomi si ripresentano. Questo si chiama claudicatio intermittente. È il principale segno di malattie come l'obliterazione dell'endarterite e l'aterosclerosi.

Sviluppo della malattia

Lo sviluppo dell'endarterite obliterante dei vasi degli arti inferiori avviene gradualmente e ciclicamente. Ci sono periodi di esacerbazione e periodi di remissione. A seconda di vari fattori, lo sviluppo della malattia può richiedere molto tempo o può accadere molto rapidamente. Quest'ultimo è osservato molto meno frequentemente.

Il lume dei vasi non è molto ristretto, la circolazione sanguigna è ancora relativamente normale. I sintomi della malattia non sono praticamente osservati. Il paziente non avverte gravi disagi. La diagnosi della malattia in questa fase è estremamente difficile.

C'è un significativo deterioramento dell'afflusso di sangue a causa del restringimento dei lumi. I pazienti hanno claudicatio intermittente, affaticamento, piedi freddi. Il polso è ancora sentito. Di solito la malattia viene diagnosticata proprio in questa fase. Si raccomanda di iniziare immediatamente il trattamento.

A causa del forte restringimento degli spazi vuoti e di una lunga violazione dell'afflusso di sangue, i tessuti delle gambe non ricevono una nutrizione normale sotto forma di ossigeno e sostanze nutritive. I sintomi della malattia sono aggravati.

Questa fase è considerata un segno di una malattia trascurata che non è stata trattata o è stata trattata in modo errato.

Si verifica un'occlusione quasi completa di tutti i vasi delle gambe. Il polso non è più sentito. Il dolore alle gambe diventa permanente. Il paziente non può più muoversi o muoversi con grande difficoltà e su brevi distanze.

Atrofia dei muscoli delle gambe. Numerose ulcere compaiono sulle gambe, si verifica la necrosi dei tessuti. Questa è una forma completamente trascurata della malattia, che è molto difficile da trattare. È ancora più difficile invertire i processi distruttivi che si verificano negli arti.

Se non fai nulla con ulcere e necrosi, la cancrena dei piedi si sviluppa gradualmente. La cancrena è di due tipi: asciutta e bagnata. Con la cancrena secca dei piedi, le dita o persino l'intero piede vengono asciugati, anneriscono, deformano e muoiono.

Con la cancrena bagnata delle gambe, i tessuti si gonfiano, le sostanze tossiche iniziano a essere rilasciate nel sangue, avvelenando e infettando tutto il corpo. In questo caso, solo l'amputazione dell'arto aiuta a evitare la morte per avvelenamento del sangue.

Inoltre, nelle fasi successive della malattia, l'occlusione vascolare può essere osservata in tutto il corpo e non solo negli arti.

È meglio diagnosticare l'endarterite obliterante delle estremità nelle prime fasi della malattia. Uno specialista competente può diagnosticare l'endarterite il prima possibile. Più velocemente diagnostichi la malattia, sarà prescritto un trattamento più veloce. Quindi ci saranno più possibilità di rallentare significativamente il decorso della malattia.

Per una diagnosi accurata, vengono generalmente eseguiti i seguenti studi:

  • La capillaroscopia è uno studio dei capillari in cui vengono tratte conclusioni sullo stato della microcircolazione in una particolare area del corpo umano;
  • oscillography
  • Arteriografia (angiografia): un mezzo di contrasto viene iniettato nell'arteria, quindi l'arteria viene sottoposta a raggi X. Viene effettuato uno studio sullo stato della nave, sul flusso sanguigno e viene rilevata anche la presenza e viene determinata l'entità del processo patologico;
  • Reovasografia: valuta la velocità del sangue nei vasi degli arti e determina il livello di occlusione;
  • Lo studio della temperatura della pelle (termografia): i campi di temperatura di una persona rivelano la presenza o l'assenza di deviazioni in una particolare area del corpo;
  • Dopplerografia (ultrasuoni): utilizzando questa procedura, viene valutato lo stato dei tessuti e viene determinato quanto vengono modificati e deformati.

Inoltre, viene rilevata la presenza di agenti patogeni sospetti (virus, funghi, infezioni). E anche altre analisi aggiuntive sono prese.

L'aterosclerosi può essere una delle cause dell'endarterite o una malattia indipendente simile ad essa nei sintomi. Il blocco del flusso sanguigno negli arti in questo caso è dovuto a placche aterosclerotiche

Usando la diagnostica differenziale, i medici di solito escludono malattie simili a sintomi per fare l'unica diagnosi corretta. Molto spesso, l'endarterite è confusa con l'aterosclerosi. E viceversa. Perché i sintomi dell'abolizione dell'endarterite sono molto simili ai segni di aterosclerosi. Ma a un esame più attento, queste due malattie sono molto diverse l'una dall'altra.

Le principali differenze tra aterosclerosi vascolare periferica ed endarterite:

  1. L'età successiva di insorgenza della malattia. L'aterosclerosi è colpita principalmente da persone di età superiore ai 50 anni. L'endarterite colpisce anche i più giovani.
  2. Con l'aterosclerosi, i sintomi aumentano molto più lentamente rispetto all'endarterite.
  3. Con l'aterosclerosi, le lesioni vascolari sono simmetriche e con l'endarterite sono asimmetriche.
  4. L'endarterite obliterante degli arti inferiori inizia sempre con piccoli vasi, quindi passa a quelli più grandi. Inoltre, la malattia colpisce le vene. L'aterosclerosi inizia immediatamente in grandi vasi e non influisce affatto sul sistema venoso.
  5. L'aterosclerosi colpisce solo gli arti inferiori. L'endarterite, specialmente nella fase avanzata, colpisce tutti gli arti.

Al momento è impossibile curare completamente l'endarterite. Puoi solo rallentare in modo significativo il tasso di sviluppo della malattia e alleviare i sintomi.

Non esiste una dieta speciale per i pazienti con endarterite. Devi solo mangiare bene, non mangiare troppo e rinunciare all'alcol. È anche indispensabile smettere di fumare e iniziare a muoversi molto.

Dopo aver diagnosticato la malattia, è necessario iniziare immediatamente il trattamento dell'endarterite. Prima di tutto, uno specialista prescrive farmaci. Anche i metodi fisioterapici e il trattamento con rimedi popolari vengono applicati con successo. In casi estremi, viene eseguita la chirurgia.

Il trattamento farmacologico include:

  • Farmaci antispasmodici;
  • Vitamine Il più utile per questa malattia - PP, B, C, E;
  • Farmaci per fluidificare il sangue;
  • Antistaminici.

Per migliorare la circolazione sanguigna negli arti, viene eseguita la seguente fisioterapia:

  1. Vari trattamenti termici. Sauna, riscaldamento, applicazioni di ozokerite e altri;
  2. Baromassage. Posizionamento delle gambe in una camera a pressione con l'influenza della pressione aumentata o ridotta alternativamente;
  3. Varie vasche da bagno (calde, contrastanti, senape, conifere, ecc.);
  4. elettroforesi;
  5. Correnti diadinamiche;
  6. Magnetoterapia. Trattamento con un campo magnetico ad alta frequenza.

Se il trattamento farmacologico in combinazione con la fisioterapia non aiuta o dà un effetto debole, viene prescritta un'operazione chirurgica.

A seconda dell'estensione dell'area interessata, può essere necessario lo shunt (creando un percorso aggiuntivo per la circolazione del sangue per bypassare la parte danneggiata della nave usando shunt), rimuovendo parte dell'arteria o sostituendo completamente l'arteria con una protesi.

Inoltre, potrebbe essere necessario che il paziente abbia trombintimectomia. Questa è la rimozione di un coagulo di sangue che blocca il percorso nell'arteria.

La misura più estrema è l'amputazione degli arti. È usato solo se la vita del paziente è minacciata.

L'endarterite è una malattia molto grave. In nessun caso dovresti automedicare. Tutte le procedure e i farmaci devono essere assunti sotto la stretta supervisione di un professionista qualificato. Non è strettamente raccomandato iniziare il trattamento.

I rimedi popolari possono aiutare solo nelle primissime fasi della malattia. È meglio usarli in combinazione con medicinali medici prescritti da uno specialista.

La diagnosi di patologia è possibile con l'aiuto degli ultrasuoni.

Prevenzione

Una prognosi favorevole attende i pazienti che rispettano le raccomandazioni del medico quando conducono misure preventive. Il più importante è il rispetto delle seguenti regole:

  • Abbandona le cattive abitudini;
  • Rispettare la dieta, non mangiare cibi grassi e piccanti;
  • Conduci uno stile di vita mobile: un'attività fisica moderata è sempre benefica per i vasi delle gambe;
  • Evitare l'ipotermia;
  • Se si soffre di eccesso di peso - si consiglia di prendere misure per la perdita di peso.

L'essenza della prevenzione principale è quella di rafforzare le arterie delle gambe, prevenendo gli effetti di fattori causali che contribuiscono al verificarsi della patologia.

L'endarterite obliterante è una malattia grave che porta a una compromissione persistente del flusso sanguigno nei vasi degli arti inferiori. La malattia non può essere curata, ma se viene eseguito un trattamento tempestivo, puoi vivere tutta la tua vita senza la manifestazione dei principali segni di patologia. Se il paziente non esegue la profilassi e non segue le raccomandazioni del medico, la prognosi è scarsa, possono svilupparsi complicazioni sotto forma di cancrena.

Una persona deve escludere il fumo dalla vita, che è il principale fattore predisponente per lo sviluppo della malattia. Vale la pena mangiare correttamente, evitando il congelamento e l'esposizione prolungata a stanze troppo calde o fredde. La prevenzione dell'obliterazione dell'endarterite comprende l'esercizio fisico regolare e l'uso di scarpe comode.

Osservando le seguenti regole e raccomandazioni, è possibile ridurre significativamente il rischio di sviluppare l'endarterite obliterante dei vasi degli arti inferiori.

Per prima cosa, smetti di fumare, alcol e altre cattive abitudini. Colpiscono negativamente il corpo nel suo insieme, causando questo tipo di grave patologia. In secondo luogo, evitare l'ipotermia e il congelamento delle gambe. Per fare questo, usa caldi calzini naturali fatti di lana di pecora, capra o coniglio, nonché scarpe comode e di alta qualità per la stagione.

Se possibile, cerca di ridurre al minimo le lesioni alle gambe e assicurati di monitorare l'igiene degli arti inferiori, prestando particolare attenzione a questo problema. Presta attenzione alla tua dieta, nella dieta di cui non dovrebbero esserci piatti e prodotti grassi, salati, piccanti. Cerca di rifiutare dolci e fast food, preferendo cibi naturali e genuini.

In caso di eccesso di peso o addirittura obesità, provare a sbarazzarsi di questo problema. Dal momento che influisce negativamente non solo sulla condizione delle gambe, ma anche su tutto l'organismo. E fai sport. Gli arti inferiori hanno bisogno di un'attività fisica moderata per un normale funzionamento sano. Prova a camminare per almeno mezz'ora almeno ogni giorno. Credetemi, questo influenzerà positivamente non solo la figura e le condizioni delle gambe, ma anche su tutto il corpo.

Abbi cura di te e presta attenzione anche ai sintomi minori. Ciò consentirà il rilevamento tempestivo dell'endarterite cancellante, che darà una possibilità molto maggiore di recupero senza compromettere la salute.

Le nostre iniziative

È stato stabilito che i fattori scatenanti di una lunga condizione spastica dei vasi periferici sono il fumo, l'intossicazione cronica, il raffreddamento e il congelamento delle estremità, un disturbo dell'innervazione periferica dovuta alla neurite cronica del nervo sciatico e la lesione degli arti. Secondo alcune segnalazioni, l'insorgenza dell'obliterazione dell'endarterite può essere causata da tifo, sifilide ed epidermofitosi dei piedi.

Un ruolo importante nello sviluppo dell'endarterite obliterante appartiene ai fattori neuropsichici, all'interruzione delle ghiandole surrenali e delle gonadi, che provoca reazioni vasospastiche. Il meccanismo autoimmune dell'endarterite obliterante è indicato dalla comparsa di anticorpi contro l'endotelio vascolare, un aumento del complesso immunitario circolante e una diminuzione del numero di linfociti.

Sintomi

  • Il decorso clinico della distruzione dell'endarterite comprende 4 fasi:
  • ischemico;
  • disturbi trofici;
  • necrotico ulceroso;
  • cancrena.

Lo stadio ischemico è caratterizzato dalla comparsa di una sensazione di affaticamento, freddezza alle estremità inferiori, parestesie, intorpidimento delle dita e crampi ai piedi e ai muscoli del polpaccio.

A volte nella fase iniziale della patologia nei pazienti, si verificano i fenomeni di migrazione della tromboflebite, con la formazione di coaguli di sangue nelle vene safene delle gambe e dei piedi.

Nei disturbi trofici si osserva un aumento di tutti i suddetti fenomeni, dolori agli arti durante la deambulazione e si verifica claudicatio intermittente. I dolori sono localizzati nei muscoli della gamba, nell'area delle suole o dei piedi.

La pelle delle gambe acquisisce un colore di marmo o blu, diventa secca, un rallentamento nella crescita delle unghie e la loro deformazione viene rilevata, la perdita dei capelli si verifica sulle gambe.

L'increspatura nelle arterie dei piedi non viene praticamente rilevata o assente su una gamba.

Lo stadio ulcerativo-necrotico è caratterizzato dalla comparsa di dolore a riposo, atrofia dei muscoli delle gambe, gonfiore della pelle, formazione di ulcere trofiche su piedi e dita. Nella maggior parte dei casi, il processo ulcerativo è aggravato dallo sviluppo di linfangite o tromboflebite. La pulsazione arteriosa non viene rilevata sui piedi.

Lo stadio della cancrena è caratterizzato dallo sviluppo di cancrena secca o umida alle estremità inferiori. Molto spesso, l'inizio della cancrena è preceduto da una lesione a un arto o a un'ulcera esistente. Nella maggior parte dei casi, vengono rilevate lesioni dei piedi e delle dita, meno spesso la cancrena - i tessuti delle gambe. La sindrome da tossiemia derivante dalla cancrena diventa la ragione della necessità di amputazione dell'arto.

Diagnostica Ultrasuoni

La diagnosi di endarterite cancellante si verifica attraverso una serie di test funzionali - Goldflam, Shamova, Samuelsa e un test termometrico. Vengono anche esaminati i sintomi caratteristici della patologia: sintomo di ischemia plantare Opel, sintomo della pressione delle dita, fenomeno del ginocchio di Panchenko, che ci consente di identificare l'insufficienza dell'apporto di sangue arterioso all'arto.

Per confermare la diagnosi, il paziente avrà bisogno della nomina di dopplerografia a ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori, reovasografia, termografia, capillaroscopia, oscillografia, angiografia degli arti inferiori.

Trattamento

La terapia conservativa è efficace solo nelle prime fasi dell'obliterazione dell'endarterite.

Il trattamento ha lo scopo di alleviare lo spasmo della parete vascolare, interrompere il processo infiammatorio, prevenire la trombosi e migliorare la microcircolazione.

Il trattamento chirurgico è indicato per lo stadio necrotico ulcerativo dell'obliterazione dell'endarterite, dolore a riposo, grave claudicatio intermittente

Prevenzione

La prevenzione dello sviluppo dell'endarterite obliterante si basa sull'eliminazione di fattori provocatori, l'esclusione delle lesioni agli arti e la conduzione regolare di cicli di terapia farmacologica per patologie vascolari.

Fisioterapia per endarterite

Le procedure fisioterapiche aiutano i pazienti a migliorare la circolazione sanguigna negli arti inferiori.

  • Uno di questi metodi di trattamento della malattia sono le procedure termiche, ad esempio la sauna, la diatermia, il riscaldamento della parte bassa della schiena con l'aiuto di UHF, le correnti di Bernard.
  • Baroterapia o baromassaggio: l'arto ferito viene rilasciato nella camera a pressione, dove viene alternativamente influenzato dalla pressione.
  • Trattamento ad ultrasuoni
  • Magnetoterapia: il trattamento viene effettuato da un campo magnetico ad alta frequenza.
  • Elettroforesi: un farmaco viene iniettato direttamente nell'area desiderata sotto l'influenza dei campi elettrici.

Trattamento dell'endarterite obliterante con procedure idriche - bagni di conifere e radon. C'è una grande varietà di pediluvi.

  • Bagni di senape - pediluvi ordinari, con l'aggiunta di polvere di senape secca (2 cucchiai).
  • Bagno caldo: l'acqua viene riscaldata a 43–45 gradi, i piedi devono salire per circa 20 minuti. Dopo la procedura, si consiglia di indossare calze di lana calde.
  • Bagni contrastanti: gli arti vengono immersi in acqua calda per 5 minuti, quindi bruscamente in acqua fredda per mezzo minuto. Ripeti la procedura 4 volte. L'ultima 5a volta deve essere completata immergendo i piedi in acqua calda per 1 minuto. Pulisci i tuoi piedi. Indossa calze di lana.

Nutrizione per endarterite

Come già accennato, semplicemente non esiste una dieta speciale per i pazienti con endarterite obliterante. Ma ci sono molte altre diete, con le quali puoi tonificare il tuo corpo, eliminare l'eccesso di peso. Per fare questo, devi mangiare cibi a basso contenuto calorico e spendere più calorie di quante ne consumi.

Si raccomanda ai pazienti di rimuovere tutti gli alimenti dalla dieta, il contenuto di vitamina B nella loro composizione:

La cenere di montagna è molto utile - rafforza il sistema vascolare.

Endarterite e aterosclerosi

Alcuni pazienti confondono entrambe queste malattie, considerandole sinonimo di un patologo, ma non è così. Entrambe le malattie hanno una somiglianza: contribuiscono alla distruzione, interrompendo la pervietà delle arterie con il successivo sviluppo di insufficiente afflusso di sangue. Ma ci sono differenze, che sono le seguenti:

  • Aterosclerosi obliterante - caratterizzata da lesioni sistemiche di arterie di grosso calibro, deposizione di placche aterosclerotiche sulle pareti, restringimento del lume e alterazione della circolazione. Questa malattia colpisce non solo i vasi degli arti, ma anche l'intero organismo, si verifica ugualmente in uomini e donne di età superiore ai 40 anni;
  • Endarterite cancellante - non si verificano depositi sulle pareti dei vasi sanguigni, come con l'aterosclerosi. Il guscio interno è interessato: spasmo, si forma un'infiammazione, l'epitelio si ispessisce. La malattia colpisce principalmente le piccole arterie delle estremità; nel 99% dei casi si sviluppa negli uomini di età inferiore ai 40 anni.

Stadio III: dolori di natura costante, possono comparire non solo nelle gambe, ma anche nei glutei e nella parte bassa della schiena, claudicatio intermittente dopo 100 metri di deambulazione, freddezza dei piedi con qualsiasi tempo, malattie fungine progressive delle unghie, la pelle delle gambe acquisisce una tinta bluastra.

Stadio IV: forte dolore a riposo, claudicatio intermittente dopo aver camminato a brevi distanze di 100-50 m, si sviluppano processi necrotici ulcerativi, sviluppo di cancrena.

Con l'aterosclerosi, la situazione è significativamente complicata dalla generalità del processo patologico, in cui sono interessate tutte le arterie del corpo. I pazienti anziani soffrono di patologie associate all'aterosclerosi di vari organi (arterie cerebrali), la qualità della vita e la prognosi della malattia dipendono principalmente da cure mediche tempestive e competenti.

Poiché l'obliterazione delle malattie delle arterie delle gambe nelle fasi iniziali può essere quasi asintomatica o i pazienti non correlano le manifestazioni spiacevoli con le malattie dei vasi delle gambe, una visita dal medico è in ritardo, quando i sintomi sono già pronunciati e cambia l'intera routine della vita. Un attento atteggiamento nei confronti della salute e una visita tempestiva da un medico (chirurgo, chirurgo vascolare) ti permetteranno di assumere il controllo della malattia, mantenere l'attività ed evitare gravi complicazioni.

Esistono misure preventive efficaci?

Al fine di prevenire la malattia, è necessario abbandonare tutte le cattive abitudini, condurre uno stile di vita sano e attivo. Secondo i medici, tra i pazienti con endarterite non ci sono quasi pazienti non fumatori. La nicotina porta a un restringimento dei vasi sanguigni, rallenta il movimento del sangue e aumenta la sua coagulabilità.

Se al paziente è stata diagnosticata l'endarterite obliterante in una fase precoce, è necessario osservare i seguenti requisiti:

  • indossare scarpe comode e di qualità;
  • attenzione alle lesioni agli arti;
  • Cibo sano;
  • È severamente vietato raffreddare le gambe, creare le condizioni di temperatura più confortevoli;
  • osservare l'igiene dei piedi, lavare regolarmente i piedi con sapone 2 volte al giorno, usare creme nutrienti.

L'abolizione dell'endarterite è una malattia con cui non vale la pena scherzare; richiede un trattamento adeguato e tempestivo. Ai primi segni, condizioni inquietanti, crampi e crampi, è necessario consultare immediatamente un medico per l'esame.

Il trattamento dell'endarterite obliterante degli arti inferiori è un processo lungo e difficile. E anche con l'uso di tutti i mezzi della medicina moderna, non ci sono garanzie per la riuscita eliminazione della malattia nelle prime fasi. È molto più facile provare a prevenire l'insorgenza o la ricaduta della malattia. Naturalmente, non esistono farmaci che possono proteggere una persona. Tuttavia, il rispetto di alcune semplici regole riduce significativamente il rischio di sviluppare un disturbo così grave.

  • Per cominciare, vale la pena smettere di fumare, alcol e altre cattive abitudini, dal momento che tutti in un modo o nell'altro influenzano lo stato delle navi. Questo punto è particolarmente importante per i fumatori, poiché le sostanze contenute nella sigaretta causano un piccolo spasmo dei vasi.
  • È necessario regolare la dieta, rimuovendo da essa cibi troppo grassi, troppo piccanti e salati.
  • L'impatto positivo sullo stato del corpo e, in particolare, sui vasi sanguigni, influisce sullo sport. I medici raccomandano corsa leggera, nuoto, ciclismo, lunghe passeggiate.
  • È importante rimuovere l'eccesso di peso, che crea ulteriore stress alle gambe.
  • È necessario cercare di mantenere il regime di temperatura più confortevole - le gambe non dovrebbero essere né troppo fredde né troppo calde. In inverno, è necessario vestirsi in base al tempo (non indossare gonne con collant sottili a basse temperature) e non abusare di saloni abbronzanti, saune e bagni.
  • È importante rispettare le regole di igiene, prendersi cura della pelle delle gambe, se necessario, trattarla con creme protettive o idratanti.
  • Assicurati di scegliere scarpe comode realizzate con tessuti naturali che non schiacciano il piede e permettono alla pelle di "respirare". Certo, è meglio preferire scarpe comode con un tacco basso stabile a tacchi a spillo alti.

Se sei a rischio, sottoporsi regolarmente a esami medici: la malattia è molto più facile da curare se è stata diagnosticata in una fase precoce.

Come si sviluppa la patologia?

Di solito la malattia procede gradualmente, alle prime manifestazioni dei sintomi, i vasi sono leggermente spasmodici e il sangue scorre attraverso le arterie di bypass (collaterali). Al microscopio, puoi vedere le seguenti modifiche:

    Distrofia dei nervi e rivestimento interno della nave. In questo caso, i sintomi non compaiono, poiché la circolazione sanguigna è provata>

Processi patologici nei vasi con endarterite cancellante

La classificazione dell'endarterite obliterante include la prevalenza della patologia nel corpo e la sua gravità. Nel primo caso, si distinguono due tipi di malattia:

  • Endarterite generalizzata: la malattia colpisce i piccoli vasi di tutto il corpo, portando a disturbi sistemici;
  • Una versione limitata della patologia: le arterie degli arti sono danneggiate, compaiono solo i sintomi locali.

Secondo la gravità, lo spasmo cancellante delle navi è diviso in quattro gradi:

  • I - il disagio e il dolore alle gambe compaiono quando si cammina per 1 km;
  • II - Distinguere la classe Sì: IA - I sintomi compaiono quando si cammina da 200 ma 1 km e IB - Indolenzimento dopo aver superato distanze inferiori a duecento metri;
  • III - i segni si verificano con piccoli carichi e a riposo, le manifestazioni esterne della malattia sono moderate;
  • IV - la formazione di ulcere e cancrena.

Quando viene fatta una diagnosi, viene stabilita una fase della patologia, che parla della progressione del danno alla parete del vaso e della natura delle complicanze.

quadro clinico

I sintomi dell'obliterazione dell'endarterite si verificano gradualmente quando i vasi collaterali non riescono a far fronte alla loro funzione. Di conseguenza, si sviluppa ipossia - una mancanza di ossigeno, che si manifesta come una graduale debolezza e dolore alle gambe. Nel tempo, i tessuti degli arti iniziano a morire, il che contribuisce alla manifestazione di vari sintomi.

I principali segni di endarterite:

  • Aumento dell'affaticamento delle gambe - si sviluppa nelle fasi iniziali, indica una mancanza di flusso sanguigno agli arti;
  • Perdita di sensibilità - si verifica sullo sfondo dell'ischemia. All'inizio del paziente, il disagio nelle dita è disturbato, che alla fine aumenta. Successivamente, sulla pelle appaiono "pelle d'oca" e una diminuzione della percezione della sensibilità delle gambe;
  • Il pallore della pelle è il principale segno diagnostico per il medico, parlando dell'insufficienza del flusso sanguigno arterioso;
  • Edema: in assenza di terapia, l'obliterazione dell'endarterite passa a uno stadio avanzato, il cui primo segno è gonfiore dell'arto;
  • Fragilità delle unghie - con ischemia prolungata, si sviluppa la carenza di ossigeno, che porta alla deformazione e alla fragilità delle unghie;
  • I crampi alle estremità sono il sintomo principale dell'abolizione dell'endarterite. Il sintomo si concentra nei muscoli del polpaccio, nelle fasi iniziali si manifesta con uno sforzo prolungato, quindi con una camminata breve, complicata dalla zoppia;
  • Indebolimento del polso sulle gambe - si sviluppa al finale, parla di un forte restringimento del lume della nave;
  • Morte tissutale: se il flusso sanguigno non viene ripristinato, compaiono ulcere che fanno male e sanguinano. Dopo la morte cellulare, si formano forme di cancrena asciutte o bagnate.

Questi sintomi si verificano man mano che l'endarterite annulla progredisce: più il lume della nave si chiude, maggiore è l'ischemia e i sintomi locali pronunciati.

Sintomi dello sviluppo dell'endarterite cancellante

Stabilire la diagnosi

La diagnosi di distruzione delle lesioni dei vasi sanguigni si basa sull'esame del paziente e sui metodi di ricerca strumentale e di laboratorio. Un esame esterno delle gambe del paziente o un'analisi della foto dell'obliterante pallore dell'endarterite della pelle, a volte - colore bluastro della punta delle dita e delle unghie. Con una grave forma di patologia, ci sono ulcere sanguinanti sparse nella parte inferiore della gamba, oscuramento della pelle (cancrena).

Per confermare la diagnosi, sono prescritti i seguenti metodi di esame:

  • Dopplerografia: mostra lo stato della parete vascolare;
  • Reovasografia: registra la velocità del flusso sanguigno;
  • Capillaroscopia - prov>

Metodi diagnostici per eliminare l'endarterite

Quando il paziente è stato esaminato e il grado di danno vascolare è stato identificato, il medico elabora un programma che dettaglia come trattare l'endarterite obliterante degli arti inferiori.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic