I primi segni di un attacco di cuore negli uomini pronto soccorso

Cause di infarto del miocardio negli uomini:

  1. Aterosclerosi L'eredità gravata conta. Le placche di colesterolo si depositano sulle pareti vascolari, restringendo il loro lume. Il muscolo cardiaco sente una carenza di ossigeno, che si manifesta sotto forma di dolore cardiaco acuto - angina pectoris. Questi dolori non possono essere tollerati: se durano a lungo, la parte del miocardio, che è carente di ossigeno, inizia a morire. La nitroglicerina viene utilizzata per alleviare il dolore.
  2. Cos'altro provoca un infarto negli uomini? Sullo sfondo di alta pressione sanguigna stabile - pressione sanguigna, aumento della viscosità del sangue e formazione di un coagulo di sangue, intasando il lume della nave che fornisce il miocardio.
  3. Lungo spasmo delle arterie coronarie contro stress prolungato o carichi pesanti.
  4. Spremitura del vaso di alimentazione durante l'intervento chirurgico o la manipolazione.

Il meccanismo di sviluppo del processo patologico è associato alla stratificazione della placca di colesterolo, accompagnata da sanguinamento. Se il sanguinamento è localizzato all'interno della placca e si organizza in un coagulo di sangue, questo non causa sempre necrosi, ma peggiora il decorso della IHD.

Una malattia molto più grave si verifica se si forma un coagulo di sangue nel lume della nave e lo blocca completamente. Questo di solito accade sotto l'influenza di alcuni fattori esterni o interni: stress, un forte aumento della pressione sanguigna, ecc. Con un tale trombo, si garantisce lo sviluppo dell'MI.

La causa più comune di questa condizione è la circolazione alterata nei vasi coronarici, che può essere causata dall'aterosclerosi. Le placche portano alla deformazione delle pareti dei vasi sanguigni o alla loro distruzione, c'è trombosi, vasospasmo. Con una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive, alcune sezioni del muscolo cardiaco muoiono.

I fattori che contribuiscono al verificarsi di un infarto sono ereditarietà, colesterolo elevato, fumo di tabacco, sovrappeso, ipertensione, diabete, uno stile di vita sedentario, abbondanza di cibi grassi nella dieta, stress, vecchiaia. Il rischio di infarto aumenta se ci sono più fattori contemporaneamente.

Le conseguenze di un infarto possono essere diverse. Le complicazioni non sono sempre gravi - spesso il paziente non scopre immediatamente le violazioni del cuore esistenti. Un uomo può subire un primo infarto alle gambe senza andare dal medico, perché il dolore si manifesta all'improvviso e scompare. Pertanto, una persona può imparare che ha subito un infarto solo durante un esame diagnostico e anche dopo che si è verificata una ricaduta dell'attacco.

Tuttavia, la malattia non dovrebbe essere presa alla leggera. Una persona può morire entro un giorno, o anche diverse ore dopo lo sviluppo di un attacco. Alcune persone muoiono in pochi mesi. Se è stata fornita assistenza medica tempestiva, una persona può tornare alla vita normale.

Forse si è verificata una recidiva di infarto, dopo di che c'è la formazione di nuove cicatrici, che impedisce il normale funzionamento del cuore.

La necrosi acuta del muscolo cardiaco si sviluppa in presenza di una placca aterosclerotica. La sua crescita di diametro o il distacco di frammenti contribuiscono al blocco del lume delle arterie coronarie. L'afflusso di sangue a una determinata area del miocardio viene interrotto e l'area interessata muore. La localizzazione più comune è la parete anteriore e il setto interventricolare. Meno comunemente, la patologia si verifica a causa di spasmo o intasamento delle arterie coronarie con un coagulo di sangue (coagulo di sangue).

La mia pratica medica ha confermato che le cause dell'attacco cardiaco negli uomini sono più spesso:

  • sovraccarico psico-emotivo, stress cronico;
  • eccessivo sforzo fisico;
  • fumo e abuso di alcool;
  • eccesso di cibo grasso, salato, affumicato nella dieta.

Secondo me, un fattore importante è anche la riluttanza a trattare malattie così gravi come l'ipertensione arteriosa, il diabete mellito e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Il loro principale pericolo è l'assenza di dolore. La presenza di queste patologie aumenta significativamente la probabilità di un incidente cardiovascolare.

Inoltre, l'estrogeno - un ormone che protegge il cuore - viene prodotto negli uomini in quantità molto più piccole rispetto alle donne. Ecco perché l'infarto del miocardio fino a 50–55 anni (prima dell'inizio della menopausa) colpisce spesso il sesso più forte.

Molto spesso, le persone di età compresa tra 40 e 60 anni devono affrontare un infarto. Tuttavia, la presenza di varie malattie, nonché il costante impatto degli stress, possono contribuire allo sviluppo di infarto in giovane età.

Ogni terzo paziente che incontra questa malattia muore e questo è soggetto ad assistenza tempestiva e qualificata, altrimenti questo indicatore aumenta.

In 9 casi su 10, un infarto si sviluppa a causa della trombosi dell'arteria coronarica (coronarica), che fornisce l'afflusso di sangue al cuore. I francesi la chiamano "arteria della morte".

L'aterosclerosi è uno dei fattori aggravanti dell'infarto del miocardio.

    Tuttavia, i segni di un infarto nelle donne, così come negli uomini, possono verificarsi per un altro motivo:

  • spasmo dell'arteria responsabile dell'apporto di sangue al cuore;
  • trauma cardiaco;
  • blocco di un trombo parietale;
  • coagulo di sangue su una valvola cardiaca artificiale.
    1. Oltre alle cause dirette, ci sono i cosiddetti gruppi a rischio - fattori che non causano direttamente un infarto, ma aumentano significativamente il rischio del suo verificarsi:
  • Diabete.
  • Ipertensione arteriosa.
  • Colesterolo alto nel sangue.
  • Fumo.
  • Stile di vita sedentario.
  • Sovrappeso.
  • Anche singolarmente, tali fattori possono innescare lo sviluppo di un infarto, ma la situazione è significativamente peggiorata dalla presenza simultanea di molti di essi.

    Ci sono più fattori predisponenti per l'insorgenza di IM negli uomini che nelle donne. Molto spesso, l'attacco si verifica in giovane e mezza età. Ciò è dovuto principalmente allo stile di vita sedentario degli uomini moderni. Molti di loro sono impegnati in lavori d'ufficio, fumano e spesso bevono alcolici, soffrono di obesità o diabete, quindi prima o poi affrontano un infarto.

    Altre cause comuni di infarto miocardico negli uomini, non nelle donne, sono le seguenti:

    • La tendenza alla rivalità, allo scontro, agli scandali.
    • Occupazioni più frequenti di tipi di lavoro dannosi.
    • Mancanza di una dieta adeguata.
    • La presenza di cattive abitudini.

    Più fattori di rischio sono determinati in un paziente, maggiore è il rischio di sviluppare infarto miocardico primario o ricorrente.

    Le cause dell'attacco cardiaco nel sesso più forte non differiscono da quelle nelle donne. Il principale fattore patogenetico è l'aterosclerosi dei vasi sanguigni. L'eccessivo colesterolo nel flusso sanguigno porta alla formazione di placche che bloccano il lume del vaso sanguigno. Ad un certo punto, si verifica la loro separazione, che porta a una violazione dell'integrità del vaso sanguigno.

    A questo punto, si forma un coagulo di sangue, che blocca completamente la nave, impedendo al sangue di circolare normalmente. Ciò porta alla morte delle cellule del miocardio, che non ricevono ossigeno e sostanze nutritive con il sangue.

    Secondo le osservazioni dei cardiologi, un infarto negli uomini si sviluppa 5 volte più spesso rispetto alle donne. Ciò è dovuto al fatto che gli ormoni sessuali femminili hanno il miglior effetto protettivo sui vasi sanguigni. Ciò è confermato dalle statistiche: nelle donne, un infarto si sviluppa 10 anni dopo rispetto agli uomini. Prima dell'inizio della menopausa, praticamente non si verifica.

    I segni di un infarto nella maggior parte dei casi sono evidenti, quindi la patologia può essere identificata dal quadro clinico caratteristico. Nella maggior parte dei casi, il fattore di rischio per lo sviluppo della malattia è aumentato nei pazienti con malattia coronarica. Si esprime nella formazione di un gran numero di placche aterosclerotiche.

    Prima che compaiano i sintomi di un infarto negli uomini, poco prima dello sviluppo della necrosi, si osservano cambiamenti caratteristici nel benessere. In cardiologia, di solito sono chiamati i precursori di un infarto. La loro presenza in un paziente con un alto grado di probabilità indica che, in assenza di un adeguato monitoraggio e terapia, esiste un alto rischio di necrosi cardiaca.

    Parlando di come riconoscere i sintomi di un infarto in un uomo, i medici ti consigliano di prestare attenzione a:

    • russare accompagnato da apnea (arresto respiratorio);
    • gonfiore delle gambe (piedi) e delle mani (mani);
    • aritmia;
    • dolore alla spalla sinistra;
    • mancanza di respiro, soprattutto dopo uno sforzo fisico;
    • frequenti mal di testa;
    • aumento della minzione notturna.

    Tra le altre manifestazioni caratteristiche, i cardiologi nominano i seguenti segni di infarto miocardico:

    • pelle blu;
    • tachicardia;
    • dolore nella regione interscapolare.

    L'infarto miocardico acuto negli uomini di età compresa tra 25 e 50 anni è accompagnato da dolore acuto e pugnale. I pazienti lo descrivono come bruciore, cuciture. Gli uomini che hanno subito un infarto affermano che queste sensazioni dolorose di intensità erano le più forti che dovevano sopportare. Il dolore con infarto del miocardio non viene fermato dall'assunzione di nitroglicerina, analgesici. La sindrome del dolore dura diverse decine di minuti e in alcuni casi può dare alla spalla, allo stomaco.

    Inoltre, i segni di un infarto negli uomini spesso assomigliano alle seguenti patologie:

    • colica gastrica;
    • un attacco di ulcera peptica.

    I segni di un infarto negli uomini sopra i 60 anni sono leggermente diversi dai sintomi della patologia nei giovani. Ciò è dovuto a cambiamenti legati all'età nel corpo. Nelle persone anziane, un attacco di cuore è spesso mascherato da altre malattie.

    Prova

    La malattia è insidiosa in quanto potrebbe non manifestarsi per molto tempo. I segni evidenti di un infarto negli uomini possono essere assenti e una visita da un medico è spesso prematura. Pertanto, è necessario conoscere i sintomi che indicano un pericolo imminente. Ciò salverà la salute e persino la vita.

    La comparsa di mancanza di respiro, debolezza, vertigini, sensazione di mancanza d'aria, un improvviso aumento della pressione dovrebbe allertare. Una persona viene lanciata in un sudore freddo, la sua pelle diventa blu, il suo polso si accelera e si verifica un dolore acuto al petto, che dura più di 10 minuti. Allo stesso tempo, l'assunzione di farmaci non porta sollievo. Questi sono i primi sintomi di un infarto in un uomo.

    Se una persona ha un dolore acuto al cuore, devi dargli una compressa di nitroglicerina e chiamare un'ambulanza. Dopo sei minuti, il medicinale viene nuovamente somministrato se il dolore non si è attenuato. L'assunzione di farmaci che abbassano la pressione sanguigna in presenza di sintomi di infarto è inaccettabile.

    L'infarto acuto si verifica quando il lume di una delle arterie che forniscono sangue al cuore è completamente bloccato. Le complicazioni, gravi e improvvise, sono spesso fatali. Più velocemente una persona viene portata in ospedale, più efficace sarà il trattamento.

    Un attacco cardiaco acuto è caratterizzato da intensi bruciori o dolori al petto, che possono irradiarsi alla spalla sinistra, al braccio e alla mascella inferiore. Una persona viene gettata in un sudore freddo, vertigini, nausea, sorge una sensazione di paura. Il dolore dura più di 40 minuti, può arrestarsi e ripresentarsi dopo un quarto d'ora. Consultare un medico se si manifestano immediatamente tali sintomi.

    L'infarto del miocardio (MI) è un processo patologico associato a una violazione dell'afflusso di sangue nell'area del muscolo cardiaco, che porta alla sua morte (necrosi). I segni di un infarto negli uomini dipendono dalle dimensioni del fuoco della necrosi e dalla sua posizione. Tipici sintomi classici suggeriscono la presenza di necrosi focale. Il corso di tale processo consiste in diversi periodi tipici. Il microinfarto ha sintomi simili ma lievi.

    La natura del dolore dipende dal periodo della malattia. I dolori più gravi si verificano nella fase acuta - questo è il tempo tra l'inizio di una violazione dell'afflusso di sangue a una parte del muscolo cardiaco e l'insorgenza dei sintomi della necrosi. Il periodo dura da mezz'ora a due ore.

    Come un infarto si manifesta negli uomini nelle prime ore è noto da tempo, ma in pratica, fare una diagnosi può causare difficoltà, poiché queste manifestazioni possono essere molto diverse. La malattia inizia improvvisamente, accompagnata da una manifestazione pronunciata.

    La terapia intensiva nelle prime 12 ore dopo l'inizio di un periodo acuto è molto efficace. Un uomo ha i seguenti sintomi di un infarto:

    • stato del dolore - insorgenza improvvisa di dolore acuto prolungato nel cuore, che si estende alla schiena, al braccio e alla mascella inferiore; il paziente è pallido, coperto di sudore freddo, sperimentando una grande paura della morte; questa condizione dura diverse ore;
    • dolore atipico: può verificarsi nella parte superiore del corpo, irradiandosi all'occhio, alla parte destra del torace, al collo;
    • sindrome addominale: il dolore appare nell'addome, accompagnato da nausea, aumento della formazione di gas; a volte i segni di un addome acuto sono chiaramente pronunciati e il paziente è pronto per un intervento chirurgico; la diagnosi corretta aiuterà a mettere un elettrocardiogramma;
    • cerebrale - forte mal di testa, vertigini; visione alterata, udito, linguaggio e movimento.

    Nel periodo acuto di infarto del miocardio negli uomini, i sintomi si attenuano, il dolore scompare parzialmente o completamente; c'è una formazione finale del focus della necrosi e delle cellule interessate attorno ad essa, che, con un trattamento adeguato, possono essere ripristinate. La durata del periodo acuto è da 2 a 10 giorni. I dolori scompaiono.

    Periodo subacuto - si verifica rammendo del muscolo cardiaco: nel sito della necrosi, le cellule del tessuto connettivo crescono e si forma una cicatrice che copre in modo affidabile il difetto della parete. Le condizioni del paziente sono normalizzate, la febbre scompare.

    Periodo post-infarto - il muscolo cardiaco si abitua gradualmente a nuove condizioni. Durata: 3-6 mesi dall'inizio della necrosi. Le condizioni del paziente si stanno gradualmente stabilizzando.

    Localizzazione del dolore nell'infarto del miocardio

    Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

    Altri sintomi

    Oltre al dolore in diversi periodi di infarto, il paziente può avere altri sintomi.

    Nel periodo acuto, invece di dolori caratteristici, può apparire quanto segue:

    • sindrome asmatica - la comparsa di mancanza di respiro causata da insufficienza cardiopolmonare acuta ed edema polmonare; condizione pericolosa che richiede cure di emergenza;
    • sindrome aritmica - il ritmo cardiaco è disturbato: accelera o diminuisce significativamente (il rischio di sviluppare blocco cardiaco).

    Nella fase acuta, i prodotti della rottura cellulare entrano nel flusso sanguigno, appare la febbre, nei test di laboratorio è possibile vedere segni di infiammazione (il numero di leucociti aumenta, aumenta la VES). A causa del decadimento cellulare, aumenta l'attività di numerosi enzimi (CPK, AST, troponina, ecc.). In futuro, i parametri biochimici vengono normalizzati, la febbre scompare.

    Anche piccoli focali o microinfarti negli uomini iniziano con precursori, che molti pazienti assumono per frequenti attacchi di angina pectoris. Il microinfarto procede secondo lo stesso principio di quello classico, ma i suoi sintomi, compresi i primi segni, sono meno pronunciati.

    Possono comparire dolori cardiaci che non possono essere alleviati dalla nitroglicerina. I sintomi di un microinfarto in un uomo includono:

    • irritabilità;
    • malessere generale;
    • mancanza di respiro;
    • febbre lieve

    Un tale corso viene spesso scambiato per un raffreddore.

    Come riconoscere un infarto negli uomini? Solo un elettrocardiogramma può confermare la diagnosi, quindi, per le persone che soffrono di aterosclerosi, quando compaiono sintomi insoliti, è meglio condurre questo studio. I microinfarti spesso si trasformano in necrosi profonda profonda, se non vengono rilevati in tempo e trattati.

    Esistono numerosi sintomi di infarto del miocardio che non sono sempre così pronunciati da attirare l'attenzione del paziente o di coloro che lo circondano. Ma conoscerli è estremamente importante, poiché la rapida fornitura di pronto soccorso e cure mediche consente di risparmiare tempo prezioso.

    1. Irradiazione del dolore (di solito nel braccio). Il tipico dolore sternale non si verifica sempre. Le sensazioni spiacevoli nel torace possono essere lievi, mentre il dolore principale si diffonde al braccio, alla mascella inferiore, alla colonna vertebrale toracica, ecc.
    2. Vertigini. I pazienti con IM possono avvertire una perdita di equilibrio o debolezza istantanea. Questa condizione è spesso combinata con disagio al petto o dietro lo sterno.
    3. Dolore alla mascella o alla gola inferiore. Un tale segno molto probabilmente non ha una connessione diretta con danni al muscolo cardiaco, ma quando lo determini, dovresti assolutamente consultare un medico.
    4. Russare. Il leggero russare non è particolarmente pericoloso. Se il russare si protrae, come la respirazione, ciò può indicare l'apnea notturna.
    5. Tosse che non porta sollievo. Questo sintomo non è caratteristico di un infarto, ma con una frequente comparsa di tosse secca e una storia di malattie cardiache, è necessario prestare attenzione ad esso.
    6. Gonfiore delle gambe nelle caviglie e nei piedi. Il segno indica insufficienza cardiaca, che in alcuni casi si sviluppa immediatamente dopo l'MI. Si verifica sullo sfondo di una funzione di pressione debole del cuore, a causa della quale il sangue inizia ad accumularsi nelle vene delle gambe e la sua parte liquida penetra nei tessuti vicini, portando al loro edema
    7. Ritmo cardiaco disturbato (aritmia). Con un decorso pronunciato della malattia, questo sintomo dovrebbe allertare, il che consentirà loro di cercare assistenza medica in una fase precoce dell'MI. A volte l'aritmia si verifica a causa della mancanza di sonno o dell'uso di caffeina in grandi quantità. Ma allo stesso tempo, un sintomo simile può indicare la presenza di fibrillazione atriale, in cui è richiesta un'ambulanza.

    Qualsiasi malattia può essere curata e se viene rilevata in una fase precoce, ciò aumenta le possibilità di un pieno recupero. Se sai quali sono i primi segni di un infarto negli uomini, puoi agire in tempo, prevenendo così una catastrofe.

    I primi indicatori di minaccia sono:

    • la comparsa di mancanza di respiro anche con uno sforzo fisico minore;
    • costante sensazione di disagio;
    • costrizione al petto;
    • dolori incomprensibili che si irradiano nella parte superiore del corpo, nel collo e persino nella mascella.

    ! importante I sintomi sopra elencati compaiono nelle primissime fasi della malattia. Sono caratterizzati sia da un'apparizione improvvisa che da una scomparsa.

    Man mano che si sviluppano le condizioni patologiche del muscolo cardiaco, compaiono altri segni di infarto negli uomini, vale a dire:

    • sensazione di debolezza;
    • vertigini;
    • sudorazione e il sudore viene assegnato freddo;
    • l'acquisizione di pelle con una tinta bluastra;
    • forte dolore, che è localizzato tra le scapole e può durare circa 10 minuti;
    • cardiopalmus.

    In nessun caso puoi ignorare il disagio sotto forma di sintomi di infarto del miocardio sulle gambe, perché se non lo prendi, la malattia passerà a uno stadio serio, in cui si verificano cambiamenti irreversibili nella struttura del muscolo cardiaco.

    Sintomi e presagi precoci

    Spesso lo sviluppo della malattia si verifica lentamente, mentre le manifestazioni non sono caratteristiche di un infarto. Una persona inizia a trattare malattie completamente diverse, perdendo tempo prezioso. I segni atipici di un infarto negli uomini possono manifestarsi con mal di denti sul lato sinistro della mascella, dolore al collo, braccio o gamba sinistra, attacchi di asma, un leggero aumento della temperatura senza altri segni di raffreddore, pallore della pelle , sudore freddo e umido, vomito, bruciore di stomaco.

    Lo sviluppo della malattia può durare da alcuni giorni a diverse settimane. I sintomi di un attacco di cuore in un uomo potrebbero non essere presenti, apparire e scomparire periodicamente. Se un infarto procede sullo sfondo del diabete, i segni possono essere del tutto assenti. In questo caso, il paziente avverte solo debolezza, ansia, depressione.

    Pertanto, se compaiono segni di avvertimento, è necessario consultare un medico per l'esame.

    Il periodo pre-infarto è caratterizzato da un aumento della frequenza e della gravità degli attacchi di dolore cardiaco - si sviluppa angina instabile. I presagi di un infarto negli uomini compaiono durante il mese. Ma a volte questo periodo è ridotto a diverse ore. Un'adeguata terapia farmacologica previene lo sviluppo della necrosi.

    Voglio notare che i primi segni di un infarto negli uomini sono generalmente improvvisi e non avvertono l'approccio della malattia. Il sintomo principale è un attacco di bruciore, cottura al forno, dolore pressante dietro lo sterno che si verifica nelle prime ore del mattino (4-6 al mattino). Il dolore si irradia nella metà sinistra del corpo, nella gola, nella mascella inferiore, nello stomaco e nella regione interscapolare. Altre manifestazioni:

    • dispnea;
    • una sensazione di interruzione nel lavoro del cuore;
    • abbassamento della pressione sanguigna;
    • cianosi o pallore della pelle;
    • paura della morte.

    Disturbi autonomi - sudorazione eccessiva, coscienza alterata - sono meno comuni. Inoltre, la probabilità di sviluppare gravi complicanze acute, come insufficienza cardiaca e renale, sanguinamento, è bassa. Sindrome di Dressler, disturbi del ritmo e della conduzione, angina pectoris post-infarto si verificano con la stessa frequenza.

    La probabilità di recidiva o infarto miocardico ricorrente nel maschio è del 74% dei casi, femmina - 41%. Harbingers: malessere e sensazione di mancanza d'aria.

    La malattia è associata a un disturbo molto acuto del normale funzionamento del cuore, che provoca disfunzione in molti organi e sistemi del corpo. A seconda del tipo di irritazione nervosa, viene determinata l'una o l'altra sintomatologia, tra cui il dolore è di primaria importanza. Molto spesso, è con lei che inizia l'infarto del miocardio e una persona capisce che qualcosa non va in lui.

    Il dolore con IM può essere di diversi tipi:

    • Zagrudnaya
    • Per tipo di disagio o pressione nel cuore
    • Dolore in altre parti del corpo.

    Questo è il sintomo più comune di un infarto negli uomini e nelle donne. Molto spesso, si sviluppa lentamente, iniziando con un lieve dolore o disagio. L'insorgenza improvvisa di sintomi gravi viene talvolta definita "infarto di Hollywood", poiché i casi tipici di infarto miocardico sono spesso rappresentati nei film e in televisione. Nella versione tradizionale di sviluppo, un attacco di cuore non è così comune.

    Disagio o pressione al petto

    Il dolore può essere difficile da tollerare, ma non è necessario. Spesso c'è una sensazione di "pienezza", spremitura o spremitura. Con una consapevolezza insufficiente, questa condizione può essere scambiata per bruciore di stomaco. Una sensazione spiacevole si verifica spesso nella parte sinistra o centrale del torace. La sensazione può durare diversi minuti o trascinare per mezz'ora o più.

    Il dolore o il disagio a volte hanno una posizione diversa, perché con l'infarto del miocardio c'è una distribuzione errata del sangue in diversi organi, molto spesso nel cervello. Le parti del corpo che si trovano sopra la vita sono di solito colpite, tra cui la parte superiore dell'addome, le spalle, un braccio (possibilmente la sinistra) o entrambi, la schiena, il collo o la mascella, a volte anche i denti.

    La mancanza di respiro causata da difficoltà respiratorie può essere combinata con dolore toracico o manifestarsi senza di essa. Questo sintomo è spesso il primo a indicare una violazione in via di sviluppo dell'attività cardiaca. Di solito la mancanza di respiro si verifica quando il paziente svolge una maggiore attività fisica o anche a riposo dopo una cena abbondante. La mancanza di respiro si sviluppa a causa dell'accumulo di liquido nei polmoni. Anche le persone vicine che sono malate possono sentire respiro sibilante a distanza.

    La sensazione di grave affaticamento senza motivo è un altro sintomo comune in cui devono essere prese le precauzioni appropriate.

    Un altro possibile sintomo è un aumento del sudore freddo. Inoltre, si possono avvertire nausea e vomito, ma questi sintomi sono più comuni nelle donne che negli uomini.

    Più sono determinati i sintomi, maggiore è il rischio di infarto. Ma dovresti sapere che la malattia può manifestarsi senza sintomi. Tali attacchi di cuore sono chiamati silenziosi e sono più comuni nei pazienti anziani.

    Diagnostica Ultrasuoni

    Il metodo principale di ricerca della malattia è l'elettrocardiografia. Utilizzando un elettrocardiogramma, è possibile determinare dove si trovano le lesioni necrotiche, valutare i loro volumi e determinare quanto tempo impiega il processo. Per ottenere un'immagine più completa, viene eseguito un ECG ogni 30 minuti. Dopo aver verificato gli indicatori, viene stabilita una diagnosi accurata e viene prescritto un trattamento.

    Assicurati di condurre un esame del sangue biochimico. La comparsa di marcatori speciali in esso è un segno di un danno mortale per organo.

    Un metodo di ricerca ausiliario è l'ecocardiografia, che aiuta a chiarire alcuni dettagli. Con l'aiuto di questo studio, vengono rilevati ischemia cardiaca, angina pectoris, infarto del miocardio.

    Una forma complicata della malattia porta alla comparsa di ristagno nei polmoni, che viene diagnosticato dai raggi X.

    Secondo la guida dell'American College of CardiolInoltre, il trattamento di pazienti con angina instabile (pre-infarto) e infarto del miocardio senza innalzamento del segmento ST viene effettuato per intero senza differenze di genere. Ma in pratica, gli uomini sono più spesso sottoposti a procedure mediche invasive:

    • angiografia coronarica;
    • interventi coronarici percutanei.

    I beta-bloccanti possono influire negativamente sulla potenza.

    Ciò che presagisce un infarto

    L'avvicinarsi dell'infarto miocardico può essere riconosciuto da alcuni segni che si verificano poco prima dell'inizio di un attacco. La comparsa di dolore in varie parti del corpo, in particolare sul lato sinistro, così come il mal di denti e il dolore alla mascella dovrebbero allertare. Le sensazioni spiacevoli possono durare 15-30 minuti, dopo di che passano.

    La respirazione può essere compromessa. Il paziente avverte un gorgoglio nel petto, c'è una mancanza di aria, incapacità di respirare completamente. Ecco come si manifesta un attacco di cuore asmatico.

    Un altro sintomo è un salto della temperatura corporea a 39–40 ° C. Una persona viene gettata nel sudore, la pelle diventa pallida, la condizione è accompagnata da debolezza e vertigini.

    Dal sistema digestivo, sono anche possibili vari disturbi: nausea, vomito, bruciore di stomaco, dolore nella cavità addominale. Segni simili di infarto negli uomini richiedono cure mediche immediate.

    Stile di vita dopo un disastro cardiovascolare

    Essere vicini a coloro che sanno cosa fare con un infarto, le azioni giuste possono prevenire lo sviluppo di complicanze. Altrimenti, l'infarto del miocardio può portare ad arresto cardiaco e morte clinica. Se ciò accade al di fuori dell'ospedale, le possibilità di esito positivo sono ridotte. Il tempo è importante quando vengono rilevati segni di infarto negli uomini.

    Ci sono altre complicazioni che possono svilupparsi dopo un infarto del miocardio:

    • edema polmonare;
    • insufficienza del ritmo cardiaco;
    • ulcera allo stomaco e ulcera duodenale;
    • ictus;
    • aneurisma del cuore;
    • deviazioni psichiche.

    Le conseguenze fisiologiche e psicologiche di un infarto sono possibili. Una persona può sperimentare attacchi di angina durante l'esercizio fisico e a riposo. Questo può portare a un secondo attacco, quindi è necessario visitare un cardiologo che prescriverà il trattamento necessario.

    Le conseguenze di un infarto possono influenzare lo stato del sistema nervoso. Il paziente è dominato da emozioni negative, possono svilupparsi depressione e altri disturbi mentali. Un uomo inizia a temere per la sua salute, gli uomini possono diventare aggressivi. In questo caso, uno psicologo qualificato aiuterà.

    I disturbi nel lavoro del cuore portano a una diminuzione della disabilità. Molti non riescono a fare un duro lavoro fisico, provoca dolore al petto, mancanza di respiro e debolezza. Una persona che ha avuto un infarto ha bisogno di limitare l'attività fisica, a volte è utile cambiare la sua occupazione. Il periodo di recupero può durare diverse settimane e diversi anni.

    Conseguenze più gravi sono lo sviluppo di insufficienza cardiaca, pericardite, edema polmonare, trombosi vascolare, ictus ischemico e rottura del cuore.

    Pertanto, più velocemente a una persona è stata fornita assistenza medica qualificata, maggiori sono le possibilità di preservare la sua salute e la sua vita.

    Naturalmente, tutti gli uomini che hanno subito la necrosi miocardica sono immediatamente preoccupati da diverse domande: come recuperare più velocemente dopo un infarto, è necessario aderire a una dieta, è possibile bere alcolici e fare sesso. Risponderò loro in ordine.

    Il periodo di recupero, secondo me, è la fase più importante e cruciale, perché ora molto dipende non solo dal medico, ma anche dal paziente stesso. La sua durata dipende dalla gravità dell'attacco cardiaco e dalla presenza di complicanze concomitanti (angina pectoris post-infarto, aneurismi, insufficienza cardiaca cronica) e comprende:

    • Terapia dietetica. Raccomando di limitare in modo significativo il consumo di sale da tavola, spezie e carni grasse (maiale, agnello, ecc.). La molteplicità dell'assunzione di cibo dovrebbe essere aumentata a 5-6 volte al giorno, ma il volume delle porzioni dovrebbe essere ridotto.
    • Cambiamento di stile di vita. Una notte di sonno sano, un moderato esercizio fisico e la cessazione del fumo sono importanti. Se possibile, è necessario cambiare il lavoro in uno più calmo. È importante ricordare che il lavoro a turni notturni è associato a situazioni stressanti costanti (guardie di sicurezza, insegnanti, medici e altri).
    • Riabilitazione psicologica Secondo me, è più difficile per un uomo rendersi conto della sua malattia e di un qualche tipo di debolezza ad essa associata. Diventa aggressivo e irritabile, quindi è importante lavorare con uno psicologo competente.

    Alcol dopo un infarto e interventi chirurgici sul cuore (stent o chirurgia di bypass), consiglio di escluderlo per almeno un anno. In un recente studio, scienziati americani hanno osservato 2000 attacchi di cuore e ottenuto risultati interessanti. I pazienti che avevano avuto un infarto e successivamente avevano bevuto alcol moderatamente (fino a 30 g di etanolo al giorno) rischiavano di morire del 14% in meno rispetto a quelli che lo abbandonavano completamente. Inoltre, il rischio di infarto ricorrente era inferiore del 42%.

    Anche fare sesso non è controindicato. Al contrario, un leggero sforzo fisico influisce favorevolmente sulla salute. Voglio solo notare che sono desiderabili posizioni in cui l'uomo è al di sotto o di lato.

    Le conseguenze di un infarto negli uomini sono diverse. Tutto dipende dal volume del focus della necrosi e dalla tempestività del trattamento iniziato.

    La terapia intensiva, iniziata nelle prime 6 ore dopo l'inizio del periodo più acuto, salverà delle vite, darà la possibilità di un pieno ripristino della salute.

    Trattamento efficace nelle prime 12 ore. La riabilitazione richiederà da 4 mesi a sei mesi, a seconda della gravità del processo trasferito.

    La prognosi della malattia non è sempre favorevole. La necrosi estesa è spesso complicata da insufficienza cardiovascolare cronica. Spesso si sviluppano gravi aritmie. Se non è possibile ripristinare completamente la salute, viene diagnosticata una disabilità al paziente.

    Forniscono assistenza pre-medica (fornita da parenti o dal paziente stesso), assistenza medica di base (fornita da un medico di emergenza) e assistenza specializzata (fornita da un cardiologo e rianimatore in ospedale).

    Secondo le statistiche, la maggior parte delle persone muore nella prima ora del periodo più acuto. Pertanto, quando compaiono i segni iniziali di un infarto negli uomini, è immediatamente necessario il pronto soccorso. Questo è di primo soccorso, il suo algoritmo include una chiamata di emergenza tempestiva e la limitazione dell'impatto di fattori traumatici. I parenti dei pazienti con malattia coronarica dovrebbero capire chiaramente come aiutare una persona cara.

    Le cure mediche primarie dovrebbero essere fornite nelle prime 6-12 ore dopo l'inizio del processo acuto:

    • l'introduzione di antidolorifici - questo impedirà lo sviluppo di una grave complicazione - shock di dolore;
    • l'introduzione di farmaci che supportano il lavoro del cuore: glicosidi cardiaci (sotto la loro influenza il miocardio si contraggono meno spesso e con maggiore forza) diuretici (rimuovono il liquido in eccesso) potassio (aiuta il miocardio a contrarsi);
    • se c'è aritmia, vengono introdotti farmaci antiaritmici;
    • il paziente viene ricoverato il più rapidamente possibile.

    L'assistenza specialistica viene fornita da un cardiologo o rianimatore in un ospedale: si tratta di una continuazione del trattamento avviato da un'ambulanza finalizzata all'eliminazione delle principali sindromi dell'MI e alla prevenzione delle complicanze.

    A volte il paziente riceve un aiuto chirurgico: il lume della nave viene espanso utilizzando vari dispositivi meccanici o viene stabilita l'anastomosi - una nuova nave viene portata nell'area interessata del miocardio, portando il sangue dall'aorta.

    La vita dopo un infarto negli uomini deve obbedire a determinate regole. Dopo aver subito un infarto miocardico, il paziente deve essere impegnato a lungo nel ripristino dell'attività motoria:

    • il primo giorno dovrebbe giacere immobile sulla schiena;
    • se non ci sono complicazioni, il 2 ° giorno è permesso girarsi dalla sua parte;
    • se non ci sono dolori e mancanza di respiro, iniziare la terapia fisica (terapia fisica);
    • la posizione seduta è presa per 5-18 giorni;
    • Terapia fisica quotidiana;
    • il paziente prende una posizione verticale per 11–25 giorni;
    • aumento graduale dei carichi di terapia fisica sotto la supervisione di un istruttore;
    • inizia a camminare in modo indipendente dopo 14-30 giorni;
    • La terapia fisica viene eseguita in diverse posizioni;
    • è consentito camminare sulle scale per 4-6 settimane;
    • Esercizio terapeutico con carichi crescenti durante la riabilitazione.

    Il movimento aiuta a ripristinare la funzione cardiaca e prevenire lo sviluppo di complicanze.

    Anche una corretta alimentazione è importante. 1-2 giorni del periodo acuto, è necessario utilizzare alimenti puri semiliquidi preparati con cibi ipercalorici.

    Quindi la dieta viene espansa: i piatti bolliti e in umido non vengono sfregati, verdure e frutta gradualmente bollite (soprattutto banane, albicocche secche, uva passa - una fonte di potassio), ricotta, latticini (una fonte di calcio necessaria per ridurre il miocardio) sono introdotto gradualmente. I piatti fritti e affumicati non sono raccomandati. Non mangiare cibi grassi, salati e piccanti.

    Primo soccorso

    Il primo passo è chiamare un'ambulanza. Successivamente, il paziente dovrebbe essere rassicurato, poiché uno stato di panico può peggiorare il benessere. Per fare questo, gli può essere data una tintura di motherwort, valeriana.

    Una persona con sospetto infarto dovrebbe essere posta in posizione orizzontale, vietandogli di muoversi. Sotto la lingua devi mettere una compressa di nitroglicerina (la procedura può essere ripetuta ogni 15 minuti). Prima che arrivi il medico, non puoi dare più di tre compresse. Gli indumenti intimi devono essere non allentati o rimossi ed è importante assicurarsi che sia disponibile aria fresca.

    Il pronto soccorso reso correttamente per un infarto è la base di una terapia efficace. Nel caso di infarto del miocardio, le prime 2 ore determinano completamente il risultato. L'eliminazione del blocco di un vaso sanguigno, il ripristino della normale circolazione sanguigna in questo periodo consentono di evitare conseguenze catastrofiche. Dopo 2 ore, inizia la massiccia morte delle cellule del miocardio, quindi i medici lanciano tutti i loro sforzi per ridurre l'area interessata.

    Se ci sono sintomi di infarto in un uomo, devi rispondere immediatamente. Per cominciare, dovresti assumere una o due compresse di nitroglicerina e chiamare un'ambulanza.

    Validol non dovrebbe essere preso, non aiuterà in questo caso. Durante l'attacco, c'è un forte aumento della pressione sanguigna, è impossibile ridurlo da soli. È consentita solo l'aspirina (mezza compressa).

    Se si verifica dolore acuto al torace, puoi giudicare la comparsa dei primi segni di infarto negli uomini e devi pensare a fornire il primo soccorso. Per fare questo, devi chiamare un'ambulanza. Prima dell'arrivo dei medici, tali azioni dovrebbero essere prese.

    1. Metti il ​​paziente su una superficie orizzontale dura, è meglio se la parte superiore del suo corpo è leggermente sollevata.
    2. Somministrare alla vittima una compressa di nitroglicerina e un antipiretico / analgesico. Se l'attacco non si interrompe in mezz'ora e i medici non sono ancora arrivati, puoi dare un'altra pillola.
    3. Per calmare il paziente, puoi dargli farmaci come corvalolo, valocordin o tintura di valeriana.
    4. L'attacco di dolore viene rimosso con l'aiuto di una compressa di analgin.

    È molto importante che qualcun altro sia accanto al malato, perché è necessario monitorare la respirazione del paziente, il livello della sua pressione sanguigna e il lavoro del muscolo cardiaco. In caso di arresto cardiaco, è necessario procedere a metodi radicali di esposizione. Potrebbe essere:

    • un pugno corto ma piuttosto forte nella direzione dello sterno. La sua efficacia si nota solo nei primi secondi di una fermata;
    • massaggio cardiaco indiretto;
    • ventilazione meccanica attraverso la bocca o le aperture nasali.

    Caso clinico

    Nel corso del trattamento (maschera ossigeno, morfina, aspirina, nitritrray, enoxaparina) e il successivo periodo di riabilitazione, le condizioni generali sono notevolmente migliorate. Ho osservato un paziente per 1,5 anni, non sono stati osservati ripetuti infarti del miocardio e altre complicanze.

    Le seguenti fonti di informazione sono state utilizzate per preparare il materiale.

    L'attacco cardiaco rilevato più rapidamente è una garanzia che l'assistenza medica sarà fornita in modo tempestivo. Sia le cause che i segni di infarto nelle donne e negli uomini sono diversi. Inoltre, le donne che hanno avuto questa malattia sono molto più difficili da recuperare da essa. Sapendo come proteggerti da una malattia pericolosa, puoi prendere misure per prevenirla.

    Complicanze dell'infarto del miocardio

    1. A seconda della posizione del focus della necrosi:

    • infarto miocardico ventricolare sinistro (anteriore, posteriore, laterale, inferiore);
    • apice isolato infarto miocardico;
    • attacco cardiaco del setto ventricolare;
    • infarto ventricolare legale.

    2. La profondità della lesione, a seconda del tipo di strato interessato:

    • subendocardica;
    • subepicardico;
    • intramurale;
    • transmurale.

    3. Per natura del corso:

    • monociclici;
    • protratta;
    • ricorrente (una nuova lesione si forma dopo 3-7 giorni);
    • ripetuto (si sviluppa dopo 1 mese).

    Avendo parlato di come riconoscere un infarto, è necessario evidenziarne le possibili conseguenze. A seconda del momento in cui si verificano, le complicanze di un infarto sono di solito divise in precoci e in ritardo.

    I primi (si sviluppano entro poche ore o 3-4 giorni dal momento della patologia) includono:

    • rottura del miocardio, più spesso la parete libera del ventricolo sinistro;
    • shock cardiogeno: è difficile contrarre il cuore, la pressione diminuisce, causando un'interruzione del funzionamento di altri organi e sistemi;
    • insufficienza cardiaca acuta;
    • aritmia;
    • fibrillazione ventricolare;
    • tromboembolismo;
    • pericardite;

    Tra le complicazioni tardive, i cardiologi distinguono:

    1. Una placca di colesterolo con un coperchio stretto si forma sulla parete dell'arteria.
    2. Il coperchio è strappato a causa di un'infiammazione lenta cronica.
    3. Si forma un coagulo di sangue, che blocca il flusso di sangue.
    4. Senza accesso al sangue, una parte del muscolo cardiaco muore.

    Come riconoscere la malattia

    Il riconoscimento tempestivo che una persona ha dovuto affrontare un infarto aumenta in modo significativo la probabilità di un'assistenza medica efficace. Circa il 30% di tutti i pazienti muore a causa della mancanza di trattamento entro la prima ora.

    I sintomi dell'infarto del miocardio negli uomini possono comparire gradualmente, il che impedisce a tali pazienti di sospettare una condizione pericolosa e consultare un medico. Vale la pena preoccuparsi di trovare questi segni:

    • sensazione di mancanza d'aria;
    • scolorimento della pelle (cianosi);
    • polso frequente;
    • vertigini;
    • debolezza;
    • dolore nell'area del torace, che i farmaci non aiutano;
    • forte separazione del sudore freddo;
    • aumento della pressione sanguigna a numeri critici.

    Questi sono i sintomi più comuni. L'assunzione di qualsiasi farmaco può cambiare il quadro clinico e complicare la diagnosi, quindi se trovi sintomi di infarto negli uomini, devi immediatamente chiamare un'ambulanza e non provare a far fronte al problema da solo.

    È già stato detto sopra che i segni di infarto del miocardio nelle donne sono leggermente diversi. Questi sono:

    • dolore nella mascella inferiore con una completa assenza di problemi dentali;
    • forte bisogno di vomitare;
    • dolore non solo al petto, ma anche alla parte posteriore della testa, al collo;
    • grave pallore della pelle;
    • vertigini;
    • improvvisa fatica in assenza di carichi adeguati.

    Il fatto che i sintomi dell'infarto miocardico nelle donne siano diversi è causato dalle caratteristiche strutturali del loro cuore. Tuttavia, le raccomandazioni sono simili: quando compaiono i primi sintomi pericolosi, consultare un medico il prima possibile.

    Sintomi latenti

    I sintomi dell'infarto del miocardio sono comunque abbastanza spaventosi per il paziente di cercare un aiuto medico. Tuttavia, esiste ancora il concetto di pre-infarto: i sintomi, i primi segni in donne e uomini in questo caso potrebbero non spaventare il paziente, a causa del quale si perderà tempo. È necessario richiedere assistenza medica se:

    1. C'è dolore nell'addome superiore. Di norma, è accompagnato da nausea, vomito. Il paziente pensa di essere stato avvelenato e inizia a curare per niente la malattia che ha incontrato.
    2. Respirazione aumentata in assenza di dolore. I segni evidenti di un infarto nelle donne, così come negli uomini, menzionano spesso il dolore come fattore indispensabile. Tuttavia, se il numero di respiri supera i 20 al minuto e il respiro stesso sembra "gorgogliante", chiamare immediatamente un'ambulanza, nonostante l'assenza di dolore e altri segni.
    3. Fatica e mancanza di respiro. Di norma, tali segni di infarto nelle donne di età superiore ai 50 anni si verificano sullo sfondo del diabete mellito.
    4. Insonnia, non corretta dai sonniferi.
    5. Edema di qualsiasi parte del corpo.

    Se il tuo benessere o quello di una persona vicino a te peggiora improvvisamente - non capisco, che era la ragione: chiama immediatamente un'ambulanza. Se un paziente sviluppa un pre-infarto, i sintomi, i primi segni negli uomini e nelle donne, rilevati in tempo, possono aiutare a salvare una vita.

    Recensioni

    “Per molte notti non ho potuto dormire, i soliti sonniferi non mi hanno aiutato. Circa una settimana dopo, è apparso un forte dolore nell'area del torace, girato in ospedale per questo motivo, si è rivelato essere un infarto. "La riabilitazione è stata lunga, i medici hanno detto che la situazione è stata aggravata dal trattamento tardivo".

    “Una madre anziana si lamentava di un forte dolore al petto, diventava molto pallida. La misurazione della pressione sanguigna ha mostrato numeri critici, che hanno causato la chiamata di un'ambulanza piuttosto che l'assunzione di pillole, come al solito. "La squadra arrivata ha notato un infarto e ha portato sua madre in ospedale, dove le è stato fornito un aiuto qualificato."

    “Di fronte a grave debolezza, stanco, a malapena alzarsi dal letto, senza nemmeno avere il tempo di fare nulla. Poi, cominciò ad apparire il gonfiore delle gambe, ma si rivolse ancora al medico solo dopo aver iniziato a soffocare dopo aver camminato per cento metri. Non avrei mai pensato che i problemi cardiaci si potessero manifestare in questo modo, e ora sto subendo una riabilitazione post-infarto. "

    L'infarto del miocardio (IM) è una malattia grave che richiede la massima attenzione sia dal paziente stesso che dallo staff medico. La malattia è caratterizzata dalla morte di cardiomiociti in un'area più grande o più piccola, a seguito della quale il cuore inizia a contrarsi in modo meno efficiente e pompare il sangue in tutto il corpo.

    Un attacco di cuore è spesso determinato all'età di 41-50 anni, mentre negli uomini accade cinque volte più spesso che nelle donne. Dopo 51 anni, questo rapporto è 2: 1 e nella vecchiaia diventa lo stesso, poiché prevale il numero di donne a questa età.

    Per determinare l'infarto del miocardio in medicina, vengono utilizzati metodi standard per tutte le malattie cardiovascolari. Prima di tutto - elettrocardiografia e quindi, a seconda del decorso della malattia - test di laboratorio, ultrasuoni del cuore, risonanza magnetica, TC.

    Come prevenire?

    A rischio sono gli uomini i cui parenti stretti soffrono di angina pectoris. Per evitare un incidente cardiovascolare, si consiglia di:

    • spostare di più; praticare sport praticabili;
    • seguire una dieta: mangiare più pesce (compresi quelli marini, grassi), frutti di mare, ricotta, kefir, cereali, piatti di verdure, frutta;
    • escludere dalla dieta carne grassa, cibi fritti e tutti i cibi piccanti, affumicati e salati;
    • monitorare il peso: il sovrappeso aumenta il rischio di sviluppare IM;
    • sbarazzarsi del fumo (contribuisce alla progressione dell'aterosclerosi);
    • determinare regolarmente la quantità di colesterolo nel sangue: con un aumento degli indicatori, eseguire la terapia prescritta dal medico con statine e altri farmaci;
    • evitare stress prolungati, carichi pesanti;
    • monitorare la pressione sanguigna e assumere farmaci antiipertensivi prescritti dal medico.

    Nelle donne in età fertile, l'infarto del miocardio si sviluppa molto raramente, poiché gli estrogeni, ormoni sessuali che supportano l'attività vitale di tutto il corpo, impediscono questo. Impediscono lo sviluppo di disturbi del metabolismo del colesterolo e spasmi dei vasi sanguigni. Dopo l'inizio della menopausa, la secrezione di estrogeni diminuisce e l'incidenza dell'MI aumenta gradualmente. Le donne e gli uomini più anziani sono ugualmente colpiti.

    I sintomi dell'MI nelle donne hanno anche le loro caratteristiche. Sono meno pronunciati, motivo per cui la diagnosi a volte causa difficoltà. Quindi, il dolore ha spesso una localizzazione insolita nella parte posteriore della testa. A volte predominano i sintomi cerebrali, poiché l'incidente cerebrovascolare si verifica contemporaneamente.

    Il microinfarto è caratterizzato da debolezza, irritabilità, riduzione delle prestazioni e aumento dell'ansia.

    Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

    Detonic per la normalizzazione della pressione

    Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

    Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

    Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

    Tatyana Jakowenko

    Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

    Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

    Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

    Detonic