Ictus ischemico lacunare Treatment Trattamento cardiaco

Se si verifica un ictus lacunare, i sintomi non diventano sempre evidenti. Molti pazienti mantengono l'udito completo, la visione, l'attività motoria, che è spiegata dal normale stato della corteccia cerebrale.

I primi segni di un ictus lacunare possono essere lievi, a causa dei quali la violazione viene spesso rilevata con un certo ritardo.

L'ictus lacunare colpisce spesso una persona di notte, in un sogno. Prima di un attacco, il paziente può essere disturbato da mal di testa, un aumento della pressione sanguigna. Con l'inizio della fase acuta, queste condizioni spesso scompaiono e i sintomi principali compaiono diverse ore (giorni) dopo un ictus.

Le manifestazioni caratteristiche di LI sono:

  • aumento simmetrico del tono muscolare;
  • sindrome convulsiva;
  • compromissione della memoria;
  • problemi con la parola;
  • coordinamento alterato;
  • indebolimento della sensibilità;
  • paralisi dei muscoli oculomotori;
  • tremore, spasmi della testa;
  • debolezza nel corpo (pava o metà sinistra);
  • minzione incontrollata.

Sintomi di danno cerebrale ischemico lacunare sono osservati in circa il 20 percento dei pazienti. Nella maggior parte dei pazienti, la malattia non ha manifestazioni cliniche ed è spesso una scoperta diagnostica accidentale durante la tomografia.

I sintomi della malattia sono combinati in complessi di sintomi o sindromi. I neurologi distinguono circa 20 sindromi, le più comuni delle quali sono:

  1. Sindrome motoria isolata Si verifica in 6 su 10 pazienti con ictus lacunare. I pazienti lamentano limitazione della mobilità degli arti, violazione delle espressioni facciali. I sintomi sono spesso unilaterali; si verificano sul lato opposto della lesione ischemica.
  2. Sindrome Sensibile Isolata. Con questa versione del corso, tutti i tipi di sensibilità sono disturbati nel paziente. Il paziente smette di riconoscere temperatura, dolore, irritazione tattile e altri. La sensibilità scompare completamente o parzialmente diminuisce.
  3. Sindrome emiplegica atattica. Tali sintomi vengono diagnosticati nel 10-12% dei pazienti. È caratterizzato da debolezza delle gambe o delle braccia, combinato con una ridotta attività motoria sul lato interessato.

Inoltre, i sintomi della malattia includono:

  • violazione della minzione e defecazione;
  • compromissione della memoria;
  • discorso confuso.

Se compaiono sintomi neurologici, dovresti cercare immediatamente un aiuto specializzato. Il trattamento precoce migliorerà le condizioni del paziente e impedirà lo sviluppo di recidive.

I sintomi di un ictus di tipo lacunare dipendono direttamente dall'area della lesione cerebrale. I segni permanenti di un ictus sono disturbi del ritmo cardiaco e ipertensione.

I medici distinguono i seguenti gruppi di segni neurologici di questa patologia:

  1. Sindrome motoria isolata (oltre il 50% dei casi). La lesione si trova nella capsula interna del cervello. Si osserva la paralisi della metà opposta del corpo.
  2. Sindrome sensoriale isolata (5-10% dei casi). Si verifica durante la formazione di spazi vuoti nella zona del ganglio talamico ventrale. Il paziente perde la sensibilità totale o parziale del corpo - arti, testa, busto. Smette di provare dolore, temperatura degli oggetti, tocchi, ecc.
  3. Emiparesi atattica (10-12% dei casi). Le aree danneggiate del cervello sono il ponte del varolium, la parte dorsale della capsula interna. Questa condizione è caratterizzata da una compromessa coordinazione dei movimenti e debolezza degli arti sul lato interessato. Spesso c'è una combinazione di questa sindrome con perdita di sensibilità (35-40%).
  4. Disartria, goffaggine delle mani (6-7% dei casi). Le lacune si trovano negli strati del tessuto nervoso. Paralisi della testa, possono verificarsi arti superiori, iniziano i problemi con la parola.

Segni meno comuni di un ictus lacunare del cervello possono essere considerati:

  • ipercinesia;
  • sindrome coordinante;
  • paralisi pseudobulbare;
  • minzione involontaria e defecazione;
  • discinesia biliare, ecc.

Quando si trovano formazioni lacunari in zone silenziose, la malattia può essere asintomatica.

Con questa patologia, quasi tutte le funzioni della corteccia cerebrale vengono preservate. Ciò è dovuto alla mancanza di formazione di lacune sulle strutture corticali.

Spesso si verifica un ictus di questo tipo durante il sonno. La ricerca di cure mediche immediate aiuterà ad evitare molte gravi complicazioni e la morte.

Un esame tempestivo aiuterà a fare la diagnosi corretta e ad iniziare il trattamento. Per rilevare la presenza di formazioni di cavità nelle strutture cerebrali, sono in grado di localizzarle e di forma, computer e imaging a risonanza magnetica (MRI e CT). L'immagine della malattia diventa più pronunciata una settimana dopo l'attacco. Durante questo periodo, vengono eseguite diagnosi ripetute per confermare la diagnosi.

Come già accennato, l'ictus ischemico lacunare è caratterizzato dalla formazione di spazi vuoti. Si formano sempre nelle parti profonde del cervello e non sono mai localizzate nella corteccia cerebrale. Nell'80% dei casi, i focolai si verificano nella parte bianca del cervello e nel restante 20% - nel cervelletto e nel ponte cerebrale.

La dimensione degli spazi vuoti varia da 1 a 15 millimetri di diametro. In alcuni casi, singole lacune si fondono tra loro, formando scanalature di dimensioni maggiori. Secondo fonti, il tipo lacunare rappresenta fino a un quarto di tutti i casi di ictus ischemico.

Il meccanismo dell'attacco è il seguente:

  1. I salti che si verificano frequentemente nella pressione sanguigna influenzano negativamente la condizione dei vasi perforanti. Perdono la loro elasticità e spesso i lipidi si depositano in essi, in altre parole, i grassi;
  2. Il lume nei vasi diminuisce e diventa insufficiente per il passaggio del volume di sangue richiesto. In alcuni casi, il lume è completamente chiuso e il sangue perde la capacità di passare attraverso la nave;
  3. La fusione si interrompe e le cellule cerebrali smettono di ricevere abbastanza ossigeno;
  4. Si verifica una necrosi graduale del tessuto;
  5. Nel sito di necrosi, appare una lacuna sotto forma di depressione.

A causa del fatto che la patologia non influisce sulla corteccia cerebrale, le funzioni visive, uditive, del linguaggio non vengono quasi mai violate o accade in modo molto superficiale. Ma le funzioni motorie e sensoriali subiscono cambiamenti.

I primi sintomi dall'inizio di una condizione patologica possono comparire entro poche ore, ma a volte ci vogliono diversi giorni. Segnala il verificarsi di un ictus lacunare può:

  • Forte mal di testa
  • Paresi degli arti;
  • Coordinamento alterato dei movimenti;
  • Atti incontrollati di minzione e defecazione;
  • Diminuzione della sensibilità in alcune aree del corpo;
  • Intorpidimento delle parti del corpo mantenendo le funzioni motorie. Questo sintomo è raro, non più spesso che nel 5% dei casi;
  • Deterioramento della funzione visiva, vocale;
  • Bassa concentrazione di attenzione;
  • Diminuzione dell'attività intellettuale.

In considerazione delle peculiarità del decorso del tipo di ictus lacunare, nonché delle piccole dimensioni delle lesioni, gli ultimi tre di questi sintomi, di regola, sono lievi o moderati. Inoltre, a volte i segni di patologia sono completamente assenti. Questa condizione può essere definita subclinica. Spesso la presenza di lacune viene rilevata solo durante l'autopsia.

Poiché l'ictus ischemico lacunare è una variante dell'infarto cerebrale, si manifesta anche come segno di un microinfarto. Una volta che la materia grigia non è interessata, non appare nulla di mortalmente allarmante: né la paralisi, né la nausea, né i svenimenti possono essere attribuiti all'età senile. E solo un'attenta osservazione rivela:

  • la comparsa di ipertonicità simmetrica dei muscoli di tutto il corpo (spesso con lo sviluppo di convulsioni bilaterali);
  • approfondimento della perdita di memoria e compromissione della qualità del parlato;
  • la comparsa di disturbi del coordinamento dei movimenti ("andatura svolazzante");
  • "Omissioni" di feci e urina (a causa della mancanza di controllo sui processi in questi organi);
  • debolezza nei muscoli degli arti di metà del corpo;
  • disturbi della sensibilità (dolore, tattile) e termoregolazione del corpo.

La combinazione più indicativa di disturbo del linguaggio e "goffaggine nella mano" che è apparsa dopo una notte di sonno. I sintomi indicati non compaiono mai tutti in una volta.

Tutti i sintomi del processo patologico sono divisi in due grandi gruppi:

  • segni clinici generali - manifestazioni specifiche di un ictus, secondo le quali la maggior parte dei pazienti può essere diagnosticata;
  • sindromi da malattia - una combinazione tipica di diversi disturbi che indicano la localizzazione della lesione.

I segni clinici comuni sono:

  • presenza obbligatoria di ipertensione arteriosa in un paziente;
  • di solito, un ictus lacunare si verifica in un sogno, è preceduto da mal di testa, aumento della pressione;
  • immediatamente durante un ictus, la pressione sanguigna è normale / leggermente aumentata, non c'è mal di testa / lieve, sonnolenza, letargia o perdita di coscienza;
  • discorso, capacità di leggere, contare salvato;
  • il deterioramento si verifica gradualmente per diverse ore / giorni, spesso accompagnato da un miglioramento temporaneo.
NomeLocalizzazione della lesione
Colpo puramente motorio (50%) - paralisi di metà del corpoCapsula interna, ponte, talvolta radiante corona, gamba del cervello, raramente - midollo allungato
L'ictus puramente sensibile (5%) è una violazione unilaterale di tutti o la maggior parte dei tipi di sensibilità: dolore, temperatura, tattileTalamo, meno comunemente il tronco encefalico
L'emiparesi atassica (10%) è uno squilibrio accompagnato da vertigini solo in senso orario / antiorario. Movimenti accurati sono scarsamente dati al pazientePonte, capsula interna, tronco encefalico
Corsa motore sensibile (35%)Thalamus o capsula interna, meno spesso - corona radiante, ponte
L'imbarazzo nella mano e la disartria sono problemi con movimenti della mano mirati e precisi, disturbi del linguaggio: a una persona viene scarsamente data la pronuncia di singoli suoni di parole a causa dell'incapacità di controllare i muscoli facciali.Bridge, capsula interna
Emicorea-emiballismo: agitazione unilaterale incontrollata di braccio, gamba, testa.Nucleo lenticolare, nucleo caudato
Paralisi dei muscoli facciali isolata: la parte inferiore del viso è inclinata su un lato, la mobilità della fronte (la capacità di aggrottare le sopracciglia, alzare le sopracciglia) viene solitamente preservata.Corona radiante, capsula interna

I principi di base del trattamento

I medici con ictus di tipo lacunare spesso chiamano un infarto. Il motivo principale della sua insorgenza è considerato una violazione della circolazione sanguigna nelle arterie profonde del cervello sullo sfondo dell'ipertensione e dell'aterosclerosi sistemica.

Si formano piccoli spazi nelle aree del tessuto cerebrale danneggiate dall'ischemia. Il diametro medio di tali cavità è di 10 mm.

L'infarto lacunare del cervello è spesso visibile sui tessuti del cervelletto, della sostanza bianca, della capsula interna, del ponte, del talamo.

Le principali cause della patologia sono ipertensione e alterazioni aterosclerotiche dei vasi sanguigni. Gli esperti osservano che la malattia può svilupparsi sia al culmine della crisi arteriosa, sia con un decorso stabile dell'ipertensione.

Inoltre, significativi fattori eziologici:

  • malformazioni congenite dei vasi cerebrali;
  • emboli derivanti da infarto del miocardio;
  • patologia endocrina;
  • condizioni associate ad aumento della trombosi;
  • cattive abitudini.

Il trattamento tempestivo iniziato può migliorare significativamente la prognosi, senza portare la patologia a gravi conseguenze. Uno dei punti principali nella terapia è la correzione della pressione sanguigna. È raggiunto da:

  • buon riposo;
  • ridurre il numero di situazioni stressanti;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • normalizzazione della dieta;
  • prendendo farmaci antiipertensivi.

Normalizzazione del livello La pressione sanguigna deve essere combinata con l'uso di agenti antipiastrinici. Migliorano le proprietà reologiche del sangue e prevengono lo sviluppo di recidive.

Un'altra area di trattamento per i pazienti con ictus ischemico lacunare è l'uso di farmaci che migliorano la microcircolazione del sangue. La terapia inizia per via parenterale con una transizione graduale alla somministrazione orale.

Per migliorare le condizioni del tessuto nervoso, vengono utilizzati i neurotrofici. Migliorano l'apporto di ossigeno e sostanze nutritive agli OGM, stimolando i processi di recupero.

Oltre a un aspetto specifico, la forma lacunare di un infarto differisce da altre varietà di ictus per un certo numero di segni specifici. Il primo è la piccola dimensione della lesione. L'ampiezza delle pennellate lacunari va da 1 mm a 1,5-2 cm. Occasionalmente, si trovano sezioni più grandi di un infarto (più di 2 cm), che sono chiamate giganti.

Spesso la malattia è multipla. In un paziente, si possono trovare da diverse decine a centinaia di cavità, dando al cervello del paziente l'aspetto di una testa di formaggio. Di solito questo quadro anatomico è osservato negli anziani, nei pazienti con diabete mellito. Il danno multiplo d'organo è la causa di demenza senile (demenza), morbo di Parkinson, emorragia estesa, sintomo pseudobulbare.

Si riscontrano anche lacune singole, molto spesso nelle donne, nei giovani (3).

La comparsa di lacune è associata a danni alle piccole arterie intracerebrali, che passano in profondità nel mezzo del cervello. Le cavità patologiche si formano attorno alla nave interessata; pertanto, la corteccia d'organo non si tocca. A causa delle quali funzioni più elevate (linguaggio, memoria, intelligenza) sono raramente interessate, altri sintomi possono essere lievi. Questo è il motivo principale per cui la malattia non è sempre in grado di essere diagnosticata durante la vita.

Il verificarsi di un ictus è sempre associato all'ipertensione arteriosa. L'esposizione cronica ad alta pressione provoca varie lesioni puntiformi di vasi cerebrali lunghi fino a 1 cm:

  • la morte delle cellule della parete dell'arteria, perdita della lesione con fibrina (necrosi fibrinoide);
  • uscita del plasma dal flusso sanguigno (plasmorragia);
  • impregnazione della parete del vaso con una proteina specifica, facendola apparire come un tubo di vetro (ialinosi);
  • sostituzione del tessuto connettivo con parete dell'arteria;
  • deposizione di grasso, di solito senza la formazione di placche aterosclerotiche.

Le cellule nervose situate intorno all'arteria colpita iniziano a ricevere una quantità inadeguata di ossigeno e sostanze nutritive. Quando il loro deficit diventa critico, i neuroni muoiono. Da tempo, si è formata una lacuna nel sito di necrosi.

Un altro meccanismo di formazione di cavità è tipico per gli attacchi di cuore situati ad una certa distanza lungo la nave principale. Lo strato intermedio dell'arteria è costituito da cellule muscolari - miociti, che vengono distrutti dall'ipertensione arteriosa. La nave cessa di far fronte al pompaggio di sangue, i suoi rami distanti rimangono semi-vuoti, il che porta alla necrosi dei neuroni.

Occasionalmente, la morte dei neuroni con la formazione di lacune è causata dalla rottura di piccole sporgenze dei vasi cerebrali (aneurismi). Questa forma della malattia si riferisce ai sottotipi emorragici di incidente cerebrovascolare.

In passato si pensava che l'ipertensione arteriosa fosse l'unica causa di ictus lacunare. Studi più approfonditi hanno dimostrato che in alcuni pazienti, l'infarto cerebrale si sviluppa come conseguenza di una combinazione di aterosclerosi dell'arteria cerebrale, alta pressione. Ma da sole lesioni aterosclerotiche delle arterie, il cervello nutriente raramente provoca la formazione di cavità.

Altri fattori di rischio per l'ictus lacunare (3):

  • diabete mellito di tipo 2;
  • abuso di alcool;
  • il fumo;
  • micro tratti trasferiti;
  • età avanzata

Esistono vari fattori possibili per l'insorgenza dell'ictus lacunare. Tutti loro, in un modo o nell'altro, sono associati allo stato del sistema cardiovascolare.

L'ipertensione arteriosa è considerata la ragione principale per l'inizio di un ictus lacunare del cervello. Più spesso si verificano picchi di pressione, maggiore è il rischio di patologia, poiché ogni volta che le pareti delle arterie si allungano e perdono la loro elasticità. Ciò riguarda principalmente le persone che non controllano la situazione e consentono un costante aumento della pressione.

Oltre all'ipertensione, quanto segue può provocare lo sviluppo della patologia:

  • Aterosclerosi;
  • Diabete;
  • arterite;
  • Trombosi;
  • Metabolismo dei carboidrati alterato;
  • vasculite;
  • Emopoiesi disturbata;
  • Emboli derivanti da infarto, fibrillazione atriale;
  • Insufficienza renale cronica

Diabete mellito - un fattore provocante nell'ictus lacunare

Si noti inoltre che può verificarsi un ictus lacunare a causa di emorragie nei tessuti adiacenti.

Attualmente, gli esperti isolano un ictus piccolo, progressivo e completo che colpisce il cervello umano. Piccolo ha deficit neurologici reversibili. Fondamentalmente, questo tipo di patologia viene diagnosticato se i sintomi regrediscono completamente entro 2 o 3 settimane. Ad oggi, secondo le statistiche, ciò accade nel 10-15% dei casi.

Inoltre, c'è anche un ictus progressivo, che viene diagnosticato se il grado di deficit neurologico aumenta nel tempo. In questa regressione dei disturbi neurologici o la loro stabilizzazione diventano segni di un ictus completo o, come viene anche chiamato, di un esteso ictus.

L'ictus lacunare, che è un tipo di ictus ischemico, si verifica nel 15-30% dei casi. Lo sviluppo della patologia inizia nella formazione dell'occlusione dei piccoli vasi cerebrali. Spesso il sito di localizzazione è il nucleo subcorticale.

Nel luogo di localizzazione, l'ictus differisce come segue: danno alla piscina vascolare e vertebro-basilare. Inoltre, nel pool vascolare è interessato:

  • arteria carotide interna;
  • arteria anteriore;
  • arteria media.

La sconfitta del bacino vertebro-basilare avviene attraverso:

  • arteria vertebrale;
  • arteria basilare;
  • cervelletto;
  • arteria cerebrale posteriore;
  • talamo.

Prima di tutto, vengono eseguiti test per identificare la malattia. In questo caso, l'ipertensione arteriosa viene immediatamente rilevata. Dopo un attacco, tutti i sintomi possono peggiorare nei prossimi giorni, spesso questo tempo è limitato alle ore. Ecco perché il paziente è sempre sotto la supervisione di specialisti.

Se la malattia è stata rilevata il più presto possibile, avrà effetto un trattamento adeguato e nel periodo fino a 6 mesi tutte le funzioni motorie e le altre funzioni saranno restituite al paziente. Per la diagnosi di patologia, vengono utilizzati TC e RM. Prima di tutto, il trattamento mira a ridurre la pressione normale e migliorare la circolazione sanguigna.

Nel trattamento dell'ictus lacunare, gli specialisti usano la terapia di base. Non viene utilizzato un trattamento differenziato, poiché non è necessario. I principi del trattamento sono i seguenti:

  • vengono utilizzati farmaci metabolici e neuroprotettivi;
  • durante il trattamento, l'obiettivo è migliorare la circolazione sanguigna;
  • inoltre, viene utilizzata un'adeguata terapia della malattia di base della lesione vascolare, ovvero vengono eliminati i sintomi di vasculite, diabete, ipertensione e aterosclerosi.

Di particolare importanza è il numero di trattamenti, vale a dire il periodo di riabilitazione. È dalla sua attuazione che dipende il pieno ripristino del funzionamento di tutte le parti del corpo.

Metodi di terapia

La diagnosi di un ictus lacunare del cervello è un processo complesso. Un sito con cambiamenti patologici è piccolo, quindi anche le moderne tecniche di imaging non sono sempre in grado di determinarlo. Solo un approccio integrato alla diagnosi ti consente di fare la diagnosi giusta. Gli specialisti considerano:

  1. Anamnesi. Un paziente con un sospetto ictus lacunare ha una storia di ipertensione, disturbi metabolici e altri fattori di rischio.
  2. Reclami del paziente. Questo è il componente base di qualsiasi diagnosi.
  3. Il quadro clinico. I sintomi della malattia possono comparire immediatamente per intero o aumentare gradualmente, quindi dovrebbe esserci un monitoraggio del paziente in dinamica.
  4. Parametri ematici biochimici (aumento del colesterolo, alcune frazioni di lipoproteine, glicemia).
  5. Un elettrocardiogramma in grado di rilevare disturbi del ritmo cardiaco e sintomi di infarto del miocardio.
  6. MRI Questo metodo strumentale consente di visualizzare la cavità nel tessuto cerebrale a diversi livelli, per determinarne la forma e le dimensioni.

Il trattamento dell'ictus lacunare deve essere eseguito solo da medici qualificati. L'automedicazione in questo caso è severamente vietata. Nel periodo acuto, il paziente deve trovarsi in un ospedale. Poiché un ictus lacunare è strettamente associato all'ipertensione arteriosa, la terapia viene solitamente eseguita non solo da un neurologo, ma anche da un cardiologo.

La base per il trattamento dell'ictus ischemico lacunare è la terapia farmacologica. I pazienti possono essere assegnati:

  • Farmaci che abbassano la pressione sanguigna. Esempio: Furosemide, enalapril;
  • Fluidificanti del sangue e coaguli di sangue. L'esempio più eclatante è l'aspirina;
  • Farmaci che eliminano i coaguli di sangue esistenti. Esempio: Vrafarin;
  • Farmaci che migliorano la circolazione cerebrale. Esempio: Nootropil.

Furosemide - un farmaco per il trattamento dell'ictus lacunare

Durante il trattamento, viene effettuato un monitoraggio costante della pressione sanguigna.

A seconda dei sintomi, possono essere prescritti farmaci aggiuntivi, come i neuroprotettori. I complessi vitaminici non saranno superflui. Aiuteranno a reintegrare l'equilibrio dei nutrienti essenziali nel corpo e rafforzare il sistema immunitario del paziente.

Non meno importante nel trattamento dell'ictus ischemico lacunare è la riabilitazione. In combinazione con la giusta terapia farmacologica, può aiutare il paziente a riprendersi il più rapidamente possibile.

Diagnostica moderna

I soliti metodi di ricerca - la risonanza magnetica calcolata non sono sempre in grado di rilevare l'ictus ischemico lacunare del cervello, in particolare con lesioni di piccole dimensioni (meno di 1 mm).

Un neurologo esperto effettua una diagnosi, localizzazione della lesione secondo i marcatori patologici tipici:

  • quadro clinico caratteristico, anamnesi;
  • La risonanza magnetica non rivela patologia, sebbene i sintomi corrispondano chiaramente a un ictus. Il 7 ° giorno della malattia, è possibile visualizzare le lesioni;
  • angiografia senza deviazione;
  • il livello di enzimi del fluido cerebrospinale (creatina chinasi, conversione dell'angiotensina, lattato deidrogenasi) è normale.

Riabilitazione da ictus

Il tipo di ictus lacunare richiede necessariamente una riabilitazione dopo il trattamento. Può mirare a ripristinare sia le funzioni fisiologiche che i disturbi psicologici, ma il più delle volte è complesso. Durante la riabilitazione, un medico di riabilitazione, un fisioterapista, un medico di terapia fisica, uno psicologo, un logopedista e un massaggiatore possono lavorare con il paziente.

Il corso di riabilitazione può includere:

  • Esercizi di fisioterapia. A differenza degli esercizi ordinari, include esercizi appositamente selezionati che mirano a ripristinare determinati gruppi muscolari o articolazioni;
  • Massoterapia. Viene effettuato con l'obiettivo di migliorare la circolazione sanguigna e ripristinare le funzioni motorie e sensoriali delle aree interessate del corpo;
  • Classi sui simulatori. In questo caso, anche, di norma, vengono utilizzati simulatori specializzati e non di natura generale;
  • Procedure di fisioterapia, ad esempio: stimolazione elettrica, biocorrenti.

Se vengono comunque osservati disturbi del linguaggio, un logopedista avrà bisogno di lezioni, ma i membri della famiglia del paziente stesso possono svolgere un ruolo importante in questo, perché più dedicano tempo alle lezioni con lui, più velocemente appariranno i risultati della riabilitazione. Inoltre, in molti casi, sono necessarie lezioni per allenare la concentrazione di attenzione, memoria e altre attività mentali.

Il recupero di un paziente dopo un attacco con esperienza deve avvenire solo sotto la supervisione di specialisti qualificati.

Le conseguenze di un ictus lacunare sono sia disturbi motori che psicologici, quindi la riabilitazione di tali pazienti dovrebbe essere completa. Deve essere avviato il più presto possibile ed eseguito sotto la supervisione di uno specialista.

La riabilitazione motoria ha lo scopo di eliminare le conseguenze negative del sistema muscolo-scheletrico. Il suo obiettivo è il ripristino completo dei movimenti. Per fare ciò, utilizzare:

  • esercizi fisici speciali;
  • stimolazione elettrica dell'apparato neuromuscolare;
  • ginnastica passiva;
  • lezioni sui simulatori.

La prognosi per la riabilitazione motoria precoce è positiva. Nella maggior parte dei pazienti, aumenta la quantità di attività motoria nell'arto interessato.

Il disturbo del linguaggio è una conseguenza comune di un ictus lacunare. Per la riabilitazione di tali pazienti:

  • tenere lezioni con un logopedista;
  • comunicare con la famiglia.

La mancanza di isolamento vocale è un fattore critico per la riabilitazione positiva. Migliora significativamente la prognosi e aumenta la probabilità di ripristinare la comprensione e la riproduzione del linguaggio.

La riabilitazione sociale si ottiene creando un microclima favorevole in famiglia, coinvolgendo gradualmente il paziente nei compiti a casa e un hobby interessante.

Probabili conseguenze e previsioni degli specialisti

Se si osserva un singolo colpo lacunare, le previsioni degli specialisti sono abbastanza favorevoli. In generale, dopo un po 'di tempo di recupero dopo la ricaduta, tutte le funzioni ritornano al paziente, anche se è probabile che si possano ancora osservare sintomi sensibili residui e motori.

Con frequenti recidive, c'è la possibilità di sviluppare uno stato lacunare del cervello e la probabilità che ciò sia molto alta. Secondo le statistiche, una tale complicazione si osserva nel 65-70% dei casi con lesioni ripetute.

Ma, nonostante il fatto che le funzioni siano ripristinate, l'ictus lacunare lascia un'impronta indelebile sullo stato mentale di una persona.

Lo stato mentale si presta al cambiamento graduale. Pertanto, si notano perdite di memoria, difficoltà di comunicazione e disorientamento. La conseguenza di un ictus lacunare è probabilmente la lacrima, una sensazione di impotenza, la comparsa di frequenti capricci e uno stato di affetto.

Di tutte le forme di incidente cerebrovascolare acuto con sintomi persistenti, i pazienti con ictus lacunare hanno la prognosi migliore. La morte direttamente dall'attacco stesso è estremamente rara. Secondo uno studio globale, solo il 3,5% dei pazienti muore nei primi 1,78 anni (4). Le previsioni peggiori sono:

  • gli anziani;
  • pazienti con diabete;
  • alta pressione sistolica: ogni “extra” 20 mmHg aumenta il rischio di 1,3 volte;
  • emoglobina bassa (meno di 13 g / dl);
  • ridotta capacità di filtrazione dei reni;
  • Il RIC <SЃRѕRєRoR№ RoRЅRґRμRμRєSЃ RјR ° SЃSЃS <S, RμR "P °: SѓRІRμR" Roes W RμRЅRoRμ SЂRoSЃRєR ° PI 1,8 ° RЅR SєRєRєR € RЃRЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃ RЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃRЃ RЃRЃRЃ RЃRЃ

RџRѕSЃR “RμRґSЃS, RІRoSЏ P” P ° ° RєSѓRЅR SЂRЅRsRіRs RoRЅS “P ° SЂRєS, R SЃRІSЏR ° · ° RЅS P

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore
Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic