È un gruppo di disabilità appropriato per un infarto e come ottenerlo

Le autorità governative hanno in questo caso diversi meccanismi per aiutare i cittadini. Uno dei modi per supportare i pazienti dalle conseguenze dopo gravi malattie, confermato dalla commissione medica, è la fornitura di contenuti pensionistici.

Dopo una malattia complessa e grave, è difficile per le persone tornare alla vita normale. Oltre a una grave malattia, che continuerà a influenzare lo stato di salute per lungo tempo, anche dopo la dimissione dall'ospedale, sorgono problemi materiali. Pertanto, per la prima volta, i cittadini occupati vengono retribuiti in congedo per malattia mentre vengono curati e mancano il lavoro.

Solo un comitato medico può determinare:

  • Il grado di danno alle pareti del corpo con infarto del miocardio, dà disabilità o no;
  • livello di complicanze;
  • capacità di svolgere compiti di produzione;
  • quanto tempo per liberarsi dal lavoro.

Se le azioni sono accompagnate da stress fisici ed emotivi, al paziente viene assegnato un gruppo in cui può essere liberato da compiti complessi dalla decisione della commissione, verrà trasferito al lavoro leggero.

Esprimi la necessità del modulo:

  • prolungamento dei giorni di malattia fino a 4 mesi;
  • dopo un ulteriore studio sullo stato di salute, l'ospedale viene prorogato di un anno;
  • nominare un gruppo di disabilità.

Una visita medica collegiale, professionisti di varie specialità, può determinare il grado di ripristino della salute del paziente.

Gli analisti hanno scoperto, dopo vari studi, quando hanno combinato fatti e indicatori, quanto fosse "giovane" l'infarto miocardico. Sempre più giovani sono nei letti d'ospedale con una malattia così grave. Ciò non significa che gli anziani abbiano smesso di ammalarsi. Questa categoria di cittadini appartiene a tutti i gruppi a rischio a causa di un organismo indebolito, la cui protezione ha cessato di agire in caso di sovraccarico emotivo e fisico.

L'età pensionabile è nominata perché le persone iniziano a ricevere contenuti dallo stato. Questo fatto non diventa un ostacolo alla determinazione del gruppo di disabilità dopo un infarto. Per le generazioni più anziane, in base alle norme e ai regolamenti medici generali, nomina un gruppo MES in base allo stato reale dell'organo, al livello del suo danno. I privilegi sociali e il grado di assistenza statale per gli anziani hanno un quadro diverso rispetto ai giovani.

Esistono restrizioni legali ai pagamenti delle pensioni di vecchiaia e di invalidità. Due contenuti materiali sono posti alle persone ferite durante le operazioni militari o ai partecipanti alla Seconda Guerra Mondiale. Se una persona non appartiene a queste categorie, può scegliere quale pensione ricevere, di solito l'enfasi è su quella più ampia.

Alla persona disabile verranno addebitati ulteriori pagamenti in contanti a seconda del gruppo e delle sovvenzioni sociali di diverse dimensioni. Sono espressi nella fornitura di farmaci gratuiti, indicazioni per viaggi gratuiti in sanatori. In questi casi, le cliniche stipulano contratti con diverse imprese che migliorano la salute.

Da questo articolo imparerai: con l'infarto del miocardio, la disabilità è data o no, quali fattori vengono presi in considerazione quando si valuta la disabilità.

Nivelichuk Taras, capo del dipartimento di anestesia e terapia intensiva, esperienza di lavoro di 8 anni. Istruzione superiore nella specialità "medicina generale".

L'infarto del miocardio (IM) è una malattia potenzialmente letale che può causare disabilità parziale o completa e la necessità di assegnare un gruppo di disabilità.

La disabilità dà alle persone che hanno questa condizione? Contrariamente alla credenza popolare, non tutti i pazienti vengono assegnati dopo un infarto. I seguenti fattori influenzano questo:

  • La natura di un infarto.
  • La presenza di complicanze.
  • La gravità dell'insufficienza cardiaca si è sviluppata dopo l'MI.
  • Trattamento chirurgico della malattia
  • L'efficacia del trattamento del paziente.
  • La professione del paziente, le sue condizioni di lavoro.

Ai pazienti il ​​cui attacco cardiaco non era grande non hanno portato a complicanze e insufficienza cardiaca, con una contrattilità del cuore preservata e una professione senza condizioni dannose, il gruppo di disabilità non può essere assegnato.

Il gruppo di disabilità dopo un infarto è assegnato dalla commissione di esperti medici e sociali, composta da un numero abbastanza elevato di medici di varie specialità.

Dopo un infarto, a una persona viene assegnata una disabilità temporanea con il rilascio di un congedo per malattia. La sua durata dipende dal tipo di infarto:

  • Se non complicato senza un'onda Q patologica (piccolo IM focale) - 60–80 giorni.
  • Se complicato senza un'onda Q patologica, è di 3-3,5 mesi.
  • In MI con un'onda Q patologica - 4–5 mesi.

ECG con onda Q anormale

Il periodo di disabilità temporanea è anche influenzato dal trattamento chirurgico dell'infarto del miocardio e dal suo successo.

Un certificato di disabilità che dura più di 4 mesi senza un rinvio per esame medico e sociale viene rilasciato ai pazienti con una prognosi clinica e del lavoro favorevole che sono riusciti a ottenere un completo ripristino dell'afflusso di sangue del miocardio, non c'è insufficienza cardiaca o è minimo .

Nei pazienti con prognosi poco chiara, la disabilità temporanea non dovrebbe durare più di 4 mesi, dopodiché il paziente deve essere sottoposto a visita medica per assegnare un gruppo di disabilità.

La disabilità dopo un infarto è assegnata a un paziente da una commissione di esperti medici e sociali composta da diversi medici di varie specialità. Il suo gruppo è determinato principalmente dal grado di compromissione del funzionamento del cuore, dalla gravità dell'insufficienza cardiaca. Si tiene conto anche della chirurgia e dell'efficacia del trattamento.

È assegnato a pazienti con disabilità per svolgere lavoro, movimento e cura di sé. Questo gruppo è istituito dopo infarto miocardico senza un'onda Q patologica o con un'onda Q patologica, a condizione che non vi siano gravi complicanze con insufficienza cardiaca allo stadio I o IIA. Criteri importanti nell'assegnazione del terzo gruppo sono anche:

  1. Lo sviluppo di un blocco atrioventricolare temporaneo nel periodo acuto di infarto del miocardio.
  2. Conduzione di una riabilitazione efficace.
  3. Una moderata diminuzione della tolleranza all'attività fisica.
  4. Espansione moderata delle camere del cuore secondo l'ecocardiografia.
  5. Frazione di eiezione ridotta inferiore al 45%.

I pazienti che hanno ricevuto un terzo gruppo di disabilità, devono limitare il lavoro nella loro professione. Se il lavoro è associato a un'intensa attività fisica, a condizioni climatiche inadeguate, è controindicato per queste persone. I pazienti devono anche limitare il lavoro domestico.

Al secondo gruppo vengono assegnate restrizioni più pronunciate sull'esecuzione del lavoro, del movimento e del self-service. È istituito dopo infarto miocardico con un'onda Q patologica con sviluppo di gravi complicanze e insufficienza cardiaca dello stadio 2B. Altri criteri per l'assegnazione di un secondo gruppo di disabilità ai pazienti dopo infarto del miocardio:

  • Blocco atrioventricolare permanente 2-3 gradi, che richiede l'impianto di un pacemaker.
  • Una forte riduzione della tolleranza all'esercizio.
  • Espansione significativa delle camere del cuore secondo l'ecocardiografia.
  • La frazione di eiezione è inferiore al 35%.
  • La presenza di aneurisma del cuore.

I pazienti con il 2 ° gruppo di disabilità ricevuto dopo infarto miocardico, si muovono lentamente, si fermano quando salgono le scale, non possono stare all'aperto con tempo freddo e umido. Sono costretti a limitare severamente le faccende domestiche; per le loro attività quotidiane, a volte richiedono l'aiuto di altre persone.

Il primo gruppo di disabilità è assegnato a pazienti che hanno praticamente perso la capacità di lavorare, spostarsi e prendersi cura di sé, che necessitano di cure esterne costanti. È stabilito per le persone con un attacco di cuore in presenza di insufficienza cardiaca allo stadio 3.

Indipendentemente dal tipo di infarto, dalla presenza di complicanze e dal grado di insufficienza cardiaca, le seguenti professioni sono controindicate per i pazienti dopo questa malattia:

  • Lavora con apparecchiature elettriche.
  • Occupazioni in cui esiste un potenziale rischio per gli estranei (ad esempio conducenti di trasporto pubblico, controllori di aeroporti).
  • Professioni caratterizzate da lunghe camminate o stare lontano dagli insediamenti.
  • Lavorare con climi avversi, comprese attività ad alte e basse temperature, alta umidità.
  • Lavorare per più di 8 ore.
  • Lavoro in alta quota.
  • Occupazioni legate a tossine o veleni.
  • Lavora in aviazione.
  • Lavora nel turno di notte.

I pazienti che hanno subito un infarto del miocardio che appartengono a una di queste professioni devono essere sottoposti a visita medica e sociale, indipendentemente dalla gravità del danno alle funzioni cardiache.

Un infarto è una condizione acuta di disturbi circolatori nel muscolo cardiaco, che porta alla sua necrosi e alla ridotta contrattilità.

Una persona con disabilità è chiamata persona con disturbi persistenti delle funzioni del corpo a causa di malattia, lesioni o un difetto alla nascita, che porta a una limitazione delle funzioni vitali, alla necessità di assistenza sociale e protezione.

Nonostante l'alto livello dei moderni metodi di trattamento e le misure di riabilitazione per infarto miocardico, la mortalità rimane significativa (15-20%). Alcuni pazienti dopo infarto miocardico hanno gravi conseguenze: insufficienza cardiaca cronica, dispnea persistente, attacchi di angina.

I pazienti con persistenti fenomeni di inferiorità fisica (disabilità più lunga di 120 giorni) sono sottoposti a VTEK per stabilire la disabilità.

La procedura per stabilire la disabilità dopo infarto del miocardio e stent, secondo l'ordine del ministero, dipende dalla qualità dei parametri delle funzioni vitali:

  • la capacità di self-service;
  • capacità di muoversi, orienteering;
  • controllo del loro comportamento;
  • capacità di comunicare, apprendere;
  • un'opportunità per svolgere attività lavorativa.

Le fasi dell'esame della disabilità nei pazienti dopo infarto miocardico:

  1. Istituzione di prognosi clinica e del lavoro;
  2. Rilevamento della limitazione della funzione cardiaca (CHF o angina pectoris);
  3. Determinazione del grado di riduzione della disabilità e di altre funzioni vitali;
  4. Decisione sulla necessità di protezione statale.
  • Supporto tecnico per installazioni elettriche;
  • Probabilmente non sicuro per gli altri (conducenti di trasporto pubblico, camion, operatori di pannelli di controllo nelle stazioni ferroviarie, centrali elettriche, controllori del traffico aereo);
  • Con camminata continua (impiegato delle poste, corriere, progettista di layout);
  • In condizioni di viaggio, lontano dalla città;
  • Soggiornare in condizioni climatiche e meteorologiche difficili;
  • Lavorare di notte;
  • Superamento del limite di 8 ore lavorative;
  • Nel ritmo proposto (sistemi di trasporto);
  • Lavoro in alta quota;
  • Sotto l'influenza delle tossine, vari veleni;
  • Un dipendente a bordo di un aereo.

Quando possono rifiutare la disabilità

  1. L'abilità self-service è stata completamente preservata.
  2. Il lavoro non è associato a carichi pesanti di natura fisica e psico-emotiva (non è necessario passare a condizioni di lavoro più leggere).
  3. Dopo un esame approfondito, il medico curante conclude che non è necessario prolungare il congedo per malattia.

Come rispondere al fallimento? Per presentare ricorso entro tre giorni, inviare nuovamente il pacchetto di documentazione all'ufficio di presidenza. Nel corso di un mese è previsto un riesame.

È anche possibile impugnare la decisione della commissione in tribunale. In tali casi, la persona conduce il proprio esame. Sulla base dei risultati, il tribunale prende una decisione.

L'infarto del miocardio porta a cambiamenti irreversibili nella struttura dell'organo che, a seconda della posizione, delle dimensioni più grandi o più piccole, interrompono il funzionamento del cuore. Un attacco di cuore trasferito richiede un lungo recupero, per un periodo da diversi mesi a un anno o più.

Vediamo se la disabilità dopo un attacco cardiaco dà, quale algoritmo, termine di assegnazione di un gruppo, quali benefici del lavoro sono concessi a tutti i pazienti che sono sopravvissuti a IM.

L'attacco cardiaco è una malattia grave, dopo la quale è impossibile ripristinare completamente la funzione cardiaca. Tuttavia, il gruppo di disabilità non è per tutti. Inoltre, l'elenco delle malattie che richiedono l'assegnazione della disabilità non contiene un infarto.

Il gruppo di disabilità dopo un infarto è determinato dalla gravità del decorso delle malattie coronariche dopo un infarto.

Quando si valuta una condizione post-infarto, si tiene conto dell'abilità della persona:

  • servire autonomamente i loro bisogni di base;
  • muoversi;
  • per navigare;
  • comunicare;
  • controllare le reazioni comportamentali;
  • per imparare;
  • lavoro;
  • compromissione del funzionamento del corpo.

Se la malattia impone restrizioni sulla capacità del paziente a vari livelli, il paziente può essere riconosciuto come disabile.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

Il primo gruppo di

L'assegnazione del primo gruppo di disabilità dopo infarto del miocardio è destinato a persone che sono praticamente incapaci di lavorare, spostarsi e prendersi cura di se stesse. Hanno bisogno di cure costanti. La storia di tali pazienti è la ricorrenza di un infarto, una vasta area di danno, la presenza di gravi complicanze.

I criteri per assegnare la disabilità al primo gruppo (una categoria è sufficiente) (1).

Abilità di base
Fai da teIl paziente non è in grado di riparare se stesso. È necessario un aiuto costante. Il paziente dipende completamente dagli aiutanti.
MovimentoImpossibile muoversi in modo indipendente.
OrientamentoImpossibile navigare senza l'aiuto di altri.
ComunicazioneImpossibile comunicare in modo indipendente.
Controllo del comportamentoImpossibile controllare il comportamento. Non ci sono metodi di correzione. Il comportamento del paziente deve essere costantemente monitorato da un assistente.
FormazioneImpossibile imparare.
WorkQualsiasi lavoro è controindicato o il paziente non può farlo.

Il secondo gruppo

Il secondo gruppo di disabilità nell'infarto del miocardio è assegnato ai pazienti che hanno subito un infarto, che non sono in grado di provvedere completamente a se stessi, a lavorare senza fornire condizioni di lavoro speciali.

È difficile per loro camminare, è difficile imparare cose nuove, richiedono un aiuto periodico da altre persone. Di solito, il secondo gruppo viene ricevuto da persone che hanno subito un attacco cardiaco esteso dopo il quale si è sviluppata una grave insufficienza cardiaca.

Inoltre, il gruppo 2 è assegnato a pazienti con:

  • la necessità di impiantare un pacemaker;
  • segni di ristagno di sangue all'interno del cuore (espansione delle camere, aneurisma);
  • diminuzione dell'output dell'ictus del cuore;
  • pronunciata riduzione della tolleranza dei carichi cardiaci.

I criteri per l'assegnazione della disabilità del secondo gruppo (la presenza di una categoria è sufficiente) (1).

Abilità di base
Fai da teIl paziente può servire autonomamente se stesso, ma a volte ha bisogno dell'aiuto di altri o di dispositivi tecnici.
MovimentoÈ difficile per il paziente muoversi in modo indipendente. Tuttavia, se il paziente viene aiutato o sono presenti attrezzature di supporto tecnico (deambulatori, stampelle), ciò è possibile.
OrientamentoUna persona è in grado di realizzare se stessa come persona, la sua posizione spaziale, temporanea solo con l'aiuto di terzi o di mezzi tecnici.
ComunicazioneLa capacità di comunicare è preservata. Tuttavia, una persona ha bisogno di strumenti ausiliari per trasmettere i propri pensieri. Ad esempio, può mostrare ciò di cui ha bisogno. La capacità di percepire le informazioni viene preservata.
Controllo del comportamentoLa capacità di controllare le risposte comportamentali è limitata.
FormazioneI metodi di insegnamento convenzionali sono inutili. L'uso di tecniche speciali consente al paziente di padroneggiare abilità, abilità, conoscenze.
WorkIl paziente può lavorare in base alle attrezzature speciali del posto di lavoro, assistente, condizioni di lavoro speciali.

Il terzo gruppo

Le persone che lo hanno ricevuto vivono una vita piena. Possono lavorare, studiare, discutere autonomamente, muoversi. Tuttavia, per eseguire azioni ordinarie, richiedono dispositivi di assistenza o condizioni speciali. Il terzo gruppo di disabilità è ricevuto da persone che hanno avuto un esteso o microinfarto, con un grado iniziale di insufficienza cardiaca.

Altri marcatori che influenzano la decisione di assegnare un gruppo:

  • una leggera diminuzione della capacità del cuore di pompare il sangue;
  • moderata espansione delle camere cardiache;
  • ridotta tolleranza all'esercizio.

Criteri per l'assegnazione della disabilità al terzo gruppo (restrizioni sull'attività lavorativa o una combinazione di violazioni di altre competenze di base sono obbligatorie) (1).

Abilità di base
Fai da teIl paziente può sostenersi completamente in presenza di mezzi ausiliari: corrimano, vincoli.
MovimentoIl paziente è in grado di percorrere brevi distanze. Forse a un ritmo più lento, con più pause, una bacchetta.
OrientamentoIl paziente è chiaramente consapevole di se stesso, della sua posizione spaziale e temporanea. Ha bisogno di aiuti per migliorare la percezione sensoriale (apparecchi acustici, occhiali).
ComunicazioneLa velocità, l'intensità della comunicazione, la quantità di assimilazione diminuisce. Piena comprensione del contenuto semantico del discorso.
Controllo del comportamentoPeriodicamente, il paziente non è in grado di controllare il suo comportamento.
FormazioneLa capacità di apprendimento è mantenuta. Il paziente può ricevere istruzione, nuove competenze. Tuttavia, ha bisogno di un modo speciale di studio, possibilmente mezzi ausiliari.
WorkIl paziente non può lavorare nella professione principale. Tuttavia, quando si cambia la natura e / o la durata del lavoro, è possibile un ulteriore impiego.

La possibilità di disabilità dopo rivascolarizzazione dipende dall'efficacia della procedura (3):

  • effetto eccellente: gli attacchi di angina sono assenti, la tolleranza all'esercizio fisico è buona;
  • buon effetto - rari attacchi di angina pectoris, tolleranza all'esercizio, moderata;
  • effetto soddisfacente - gli attacchi di angina rimangono, ma solo dopo uno sforzo più intenso;
  • inefficace: le condizioni del paziente non sono cambiate.

Con un effetto soddisfacente, il gruppo di disabilità è definito solo per le persone con una grave gravità della malattia, un deterioramento della qualità della vita e l'incapacità di svolgere il proprio lavoro. Operazione inefficace quando è impossibile completare la rivascolarizzazione del miocardio - indicazioni per l'istituzione di 2 gruppi.

Un gruppo di disabilità è istituito da un esame sanitario (ITU). Un rinvio all'ITU viene rilasciato dal medico curante, dai rappresentanti del servizio di previdenza sociale e dalle agenzie pensionistiche. Puoi richiedere tu stesso una prova scritta sull'esame.

Per richiedere la disabilità, è necessario:

  • rinvio a ITU (modulo 088 / y-06), contenente il parere di medici specialisti;
  • domanda di cittadino (rilasciata su documenti di deposito);
  • passaporto per fotocopie;
  • carta ambulatoriale;
  • i risultati di tutti gli esami medici, conclusioni che non figurano nella scheda ambulatoriale (se sei andato da specialisti privati ​​o hai sostenuto test / esami di tua iniziativa);
  • congedo per malattia aperto (se presente);
  • certificato di malattia professionale, infortunio (se presente);
  • per i cittadini dipendenti - una caratteristica dal luogo di lavoro, studio, una copia del libro di lavoro, certificato di reddito.

L'intero pacchetto di documenti viene inviato direttamente all'Ufficio ITU. Quindi devi attendere che l'invito superi l'esame.

I pazienti che, per motivi oggettivi, non possono superare indipendentemente l'esame, hanno diritto a:

  • chiamare i rappresentanti ITU a casa;
  • andare in ospedale, chiedere a un medico di condurre un esame, che sarà la base per stabilire la disabilità;
  • rilasciare una disabilità attraverso una delega (è richiesta una procura notarile).

Ufficialmente, non esiste un limite di tempo per la disabilità. Tuttavia, è meglio sottoporsi all'esame il più presto possibile. Inoltre, ottenere un gruppo può essere difficile o impossibile. Dopotutto, devi dimostrare che l'attuale limitazione di vita è una conseguenza di un infarto e non di una malattia estranea.

L'assegnazione della disabilità dopo un infarto ai pensionati avviene secondo le regole generali.

La decisione della commissione non è definitiva. Il paziente può fare appello per ottenere un secondo esame. Per fare ciò, è necessario scrivere una richiesta per rivedere la decisione, portarla all'istituzione in cui è stato condotto l'esame.

Dopo 3 giorni, la lettera viene inviata all'ufficio principale di ITU. Dopo aver considerato il trattamento, al paziente viene assegnato un nuovo esame. Il riesame viene effettuato entro un mese dalla ricezione della lettera.

Una revisione delle conclusioni dell'ITU può essere ottenuta attraverso un tribunale. È considerata l'ultima risorsa, la cui decisione non è soggetta a ricorso.

La disabilità dopo infarto del miocardio non è sempre stabilita. Tuttavia, tutte le persone hanno alcuni benefici - congedo per malattia retribuito. Il periodo di disabilità temporanea dipende dal tipo di attacco cardiaco (3):

  • piccolo attacco cardiaco focale semplice - 60-70 giorni. In caso di insufficienza cardiaca I classe funzionale (FC) - fino a 80, II - fino a 110, III-IV - fino a 120;
  • infarto focale maggiore non complicato - 70-90 giorni, complicato 90-120 giorni.

Un congedo per malattia per un periodo superiore a 4 mesi è rilasciato con decisione dell'ITU. Se non c'è speranza di guarigione, il paziente viene riconosciuto come incapace.

Le persone la cui attività lavorativa era associata a grandi sforzi fisici, stress, lavoro in condizioni difficili richiederanno una riqualificazione. L'elenco delle controindicazioni professionali comprende:

  • lavoro notturno / quotidiano;
  • turni prolungati (più di 8 ore);
  • lavoro associato alla costante camminata o in piedi;
  • lavorare lontano dagli insediamenti;
  • lavorare con sostanze tossiche;
  • lavoro fisico duro;
  • lavoro in alta quota;
  • condizioni di lavoro gravose: alta / bassa temperatura, alta umidità;
  • lavorare a bordo di un aereo (aereo, elicottero, razzo).

Da quali fattori dipende il gruppo

La decisione della commissione medica è influenzata da molti parametri, ad esempio le condizioni fisiche di una persona.

I medici devono trovare le risposte a molte domande:

  • fino a che punto il paziente può essere caricato;
  • capacità di eseguire operazioni di lavoro;
  • come il corpo reagisce ai movimenti abituali;
  • quali qualità richiede una professione in una posizione particolare.

Dopo aver considerato i fattori del carico di lavoro nella specialità, iniziano a studiare il suo grado di recupero:

  • che tipo di infarto era;
  • livello di complicanze rilevate;
  • espressione di insufficienza cardiaca, anamnesi;
  • l'influenza dei metodi terapeutici usati e la percezione del loro corpo.

Rifiuta di assegnare il gruppo se vengono identificati i seguenti casi:

  • un piccolo grado di infarto;
  • nessuna complicazione e il muscolo ha mantenuto la capacità di lavorare;
  • il cuore si contrae bene;
  • condizioni di lavoro leggere sono innocue.

Il MES comprende medici di diverse direzioni, ciascuno dal lato della sua specialità determina lo stato di salute del candidato esaminato per il gruppo.

In quali situazioni sono assegnati i gruppi?

Il criterio principale per i medici è la gravità della malattia che diventa il livello e le condizioni dell'insufficienza cardiaca, la minaccia di una ricorrenza di un infarto nell'angina pectoris instabile. Il cuore mostrerà come funziona l'organo, qual è il rischio di cattiva salute a causa di ulteriori complicazioni. Se i test mostrano che ci sono innegabili argomenti per riconoscere il paziente in un modo o nell'altro come inabili al fine di arrestare lo stress cardiaco, eliminare i fattori potenzialmente letali.

  1. Gruppo 1 reclamo quando qualsiasi lavoro è controindicato al paziente. È necessario osservare l'ordine e le regole per il rigoroso riposo a letto. Ai pazienti viene prescritta la riabilitazione a lungo termine, nei sanatori si raccomanda il supporto sanitario del resort. Per tali cittadini, il trattamento è prescritto nel dipartimento di cardiologia. Quindi per anni hanno condotto un monitoraggio preventivo nei sanatori con una direzione cardiologica. È possibile passare al gruppo 2 se la salute si stabilizza al completamento di tutte le fasi del recupero e il trasferimento viene effettuato in base alla decisione della commissione. La disabilità più grave viene prescritta quando viene eseguita la chirurgia di bypass cardiaco o viene eseguita una complessa chirurgia del muscolo cardiaco. Tali procedure appartengono a costose categorie di trattamento, quindi nessuno ha bisogno di negare il lavoro dei medici con un risultato positivo, carichi eccessivi.
  2. Il gruppo 2 è istituito se il paziente ha bisogno di questo grado per mantenere la normale attività della vita cambiando la sua specialità quando il suo lavoro è accompagnato da sforzo fisico e stress emotivo. Spesso in un'altra posizione, i salari sono più bassi, quindi al paziente non sarà impedito di acquistare una pensione a causa della perdita della capacità di lavorare prima del recupero.
  3. Il gruppo 3 viene ricevuto da pazienti che hanno completato con successo il periodo di riabilitazione. Ma hanno bisogno di tempo per proteggersi da un sovraccarico eccessivo, per eseguire procedure preventive.

L'ultimo grado di disabilità è prescritto dai medici se il paziente ha subito ischemia miocardica, è stato eseguito uno stent sul cuore, è stato installato un ponteggio o uno stent con un intervento chirurgico.

Istanze da visitare

Dovrebbe essere chiaro che il principale e primo caso che prende la decisione sulla necessità di sottoporre un paziente a una visita medica è il medico curante, che conduce una valutazione iniziale dello stato di salute finale di una persona che è sopravvissuta a un cuore attacco alla fine del periodo di riabilitazione. È importante qui che il medico curante possa considerare soddisfacenti le condizioni del paziente (cioè, il paziente è in grado di servire se stesso e lavorare) e semplicemente chiudere il congedo per malattia.

Insieme al medico curante, la prima istanza per un cittadino è un servizio che fornisce protezione sociale. La raccolta di tutti i documenti dovrebbe iniziare con la ricevuta nel dispensario distrettuale del modulo 088 / anno. È lei che rappresenta la direzione dell'ITU.

Procedura di stenting e sue conseguenze

Quando si esegue un intervento chirurgico mini-invasivo, è necessario installare uno stent nell'area dell'arteria coronarica, ristretta sotto l'influenza delle placche aterosclerotiche che distruggono le pareti dei vasi sanguigni. La chirurgia non è una scusa per riconoscere una persona come disabile. Dopo la guarigione degli organi danneggiati, i pazienti tornano alla vita normale.

Il tempo per la riabilitazione è determinato dal livello di attenzione ischemica delle lesioni vascolari, dagli accompagnamenti patologici e dalla capacità degli organi di lottare per la sopravvivenza. Dalla puzza, il paziente ha una sensazione di completo recupero. Ma l'intervento chirurgico allevia i sintomi, le azioni del medico, non importa quanto siano competenti, non possono portare a un pieno recupero.

Al paziente vengono prescritte procedure o attività di benessere che deve osservare rigorosamente:

  • prescrivere una dieta speciale;
  • escludere attività fisica;
  • consiglia di eliminare le cattive abitudini - fumo e alcol.

La nomina del gruppo avviene dopo un peggioramento della condizione con una diagnosi di infarto. Ottenere una disabilità non significa che sia per il resto della tua vita. Una persona è sotto la costante supervisione di medici, ogni anno sottopone ad un esame approfondito dal suo medico curante o collegiale sulla commissione. A seconda dei risultati ottenuti, sono prescritte procedure. Dopo la conferma della mancanza di miglioramento, la disabilità è prolungata o il suo livello è ridotto.

Ritirato da tali punti di vista. Alle persone di età superiore ai 50 anni non è possibile confermare la disabilità, ma è necessario effettuare un riesame. Sono sotto controllo medico fino alla fine del viaggio della loro vita. Se il paziente non è d'accordo con il verdetto della commissione medica, può presentare ricorso presso il tribunale ordinario. Gli viene prescritto un secondo esame indipendente.

Ufficio IT

La prossima autorità sulla strada della disabilità è l'Ufficio ITU. Il paziente dovrà scrivere una dichiarazione e allegare ad essa tutta la documentazione precedentemente raccolta (copie, originali). È in ufficio che dopo la consegna dei documenti il ​​paziente verrà informato della data in cui verrà effettuata la certificazione. Sulla base dei risultati dell'esame, i membri della commissione prenderanno una decisione, tenendo conto della maggioranza dei voti. Il paziente verrà informato verbalmente della decisione e il risultato dell'esame verrà fissato con la documentazione necessaria.

La commissione ITU ha il diritto e il pieno diritto di inviare un cittadino a ulteriori ricerche mediche, nonché di invitare altri specialisti specializzati in grado di chiarire la situazione a causa dello stato di salute di un paziente con disabilità. Il richiedente, a sua volta, ha il diritto di invitare autonomamente specialisti con qualifiche ristrette, ma solo a proprie spese.

Come si sviluppa la malattia?

Gli attacchi di cuore sono un tipo comune di malattia, solo la gravità di ciascuno è diversa. Secondo le statistiche mediche, il 50% muore prima di avere tempo per cercare assistenza medica o per raggiungere l'ospedale - la morte si verifica in un'ambulanza. Anche le complicanze postoperatorie sono pericolose. La malattia si sviluppa gradualmente. Le arterie coronarie sono colpite, si intasano e dovrebbero fornire sangue al cuore, trasmettere ossigeno insieme al fluido all'organo. Di conseguenza, si formano sezioni di tessuto a cui la fornitura del nutriente necessario non raggiunge o viene ricevuta in quantità insufficienti.

Da sanguinamento completo o parziale, iniziare:

  • forte dolore al cuore;
  • il dolore dà all'arto sinistro;
  • va alla scapola;
  • ganasce.

La nitroglicerina cessa di aiutare, in quanto alleviava la gravità con l'angina pectoris. Si verifica un processo irreversibile nei muscoli del cuore, dopo 20 minuti non si verificano nutrienti, necrosi o inizia la morte completa nelle aree dei tessuti. Una cicatrice formata si forma lì dopo un certo periodo e non sostituirà mai un muscolo sano, poiché non sarà in grado di funzionare completamente. I posti per dimensioni e ampiezza sono diversi, il grado di danno può essere elevato o viene stabilita una diagnosi di microinfarto.

Un'area pericolosa per la localizzazione è la parete frontale. I pazienti iniziano a sentirsi molto duri, fino a una perdita di coscienza, così doloroso shock cardiogeno. Si ritiene che un risultato positivo arrivi vivo in ospedale dopo tali sintomi. In un istituto medico inizia un lungo processo, anche dopo il recupero, è necessario imparare a spostarsi all'interno del reparto.

La Commissione tiene conto:

  • insufficienza cardiaca funzionale;
  • risultato della riabilitazione;
  • capacità lavorativa del paziente per storia del lavoro, istruzione, durata del servizio, posizione ufficiale;
  • la capacità di vivere in nuove condizioni, di servire te stesso.

Viene valutato il livello di limitatezza nella vita, dato:

  • la natura e la durata del dolore;
  • la difficoltà di muoversi ordinariamente e quando si sale le scale;
  • aritmia, extrasistoli, interruzioni cardiache;
  • Cambiamenti ECG, ecocardiografia;
  • dopplerometria;
  • prove di stress.

Non importa quanto sia grave la malattia, i medici dimostrano: dopo un infarto, la vita continua, le persone svolgono determinati compiti e doveri. Solo in posizioni senza aumento dello stress psico-emotivo, qualsiasi shock può portare alla ricaduta, una minaccia diretta alla vita.

Cosa è proibito fare?

Indipendentemente dalla gravità dello stato di salute, la predisposizione del corpo agli attacchi di cuore, dopo il trattamento, la riabilitazione, la disabilità - tutto ciò richiede alcune restrizioni non solo nel cibo, nelle sigarette e nelle tinture forti. È necessario avvicinarsi con attenzione alla scelta delle professioni se non esiste abbastanza contenuto governativo per esistere.

I medici vietano di lavorare in settori in cui:

  • aumento del pericolo; non puoi essere un conducente di veicoli;
  • la necessità di un'attenzione rigorosa e di una tensione nervosa - spedizionieri di compagnie di trasporto;
  • nelle organizzazioni aeronautiche come piloti, hostess, meccanici di volo;
  • nelle istituzioni in cui è necessario camminare a lungo o svolgere compiti in piedi - postini, cuochi, corrieri, venditori;
  • lontano dalla zona di residenza - parti geologiche, di indagine;
  • il pericolo da agenti tossici con cui è necessario entrare in contatto durante i processi di produzione, in condizioni dannose - l'industria di natura chimica, metallurgica;
  • turni notturni, mesh;
  • con eventi di alta quota.

Quando a una persona viene assegnato 1 gruppo, dura 2 anni fino al primo esame. I restanti gruppi sono determinati per l'anno. Quando un cittadino in gravi condizioni ha il diritto ai dipendenti MES di prendere una decisione sulla progettazione di un gruppo di vita. Provengono da un'ulteriore possibilità di recupero.

Ogni anno vengono esaminati i pazienti che devono essere inclusi in un gruppo urgente. Va tenuto presente che il personale ITU non è tenuto a comparire così spesso nella commissione per confermare lo stato di una persona disabile. Gli stessi medici curanti raccomandano tali esami, danno indicazioni ai loro pazienti. Indicano in dettaglio le procedure di riabilitazione completate per un periodo di recupero specifico e le condizioni attuali del paziente, che richiedono un riesame.

La ri-preparazione per la commissione avviene nello stesso modo che durante l'esame iniziale, raccolgono completamente tutto il materiale sulla malattia con tutte le conseguenze e i risultati che ne conseguono. Se la persona disabile continua a lavorare, rispecchia le condizioni del suo lavoro, i trasferimenti con segni e la firma della testa. Nella scheda di riabilitazione è indicata la frequenza delle visite alle cliniche o agli esami preventivi a domicilio da parte del medico curante.

Le persone che hanno subito un infarto non sono autorizzate a svolgere diversi tipi di lavoro: guidare veicoli aerei, determinati tipi di trasporto via terra, lavorare in condizioni difficili e riparare apparecchiature elettriche. Inoltre, non è consigliabile eseguire alcun lavoro in quota, per spostarsi troppo spesso, evitare il contatto con sostanze chimiche. I medici non raccomandano di lavorare per nome o in fabbriche con un programma intenso.

Divieto di reintegrazione

A un cittadino è proibito tornare alla sua posizione precedente dopo un infarto, se:

  1. Impiegato della compagnia aerea (ingegnere di volo, dispatcher, pilota, hostess).
  2. Corriere, impiegato delle poste, venditore o occupa qualsiasi altra posizione relativa alla posizione prolungata o al camminare.
  3. Un dipendente le cui attività richiedono una maggiore attenzione nello svolgimento delle mansioni lavorative (operatore di attrezzature complesse, autista, operatore di gru).
  4. Funziona su base rotazionale o se il luogo di lavoro principale viene rimosso in modo significativo dai punti di assistenza medica.
  5. Esegue l'attività lavorativa di giorno in giorno, a turni, in un turno notturno.
  6. Funziona in condizioni pericolose (produzione chimica, rifiuti tossici, metallurgia, industria pesante).

Approccio responsabile

Il processo per ottenere un gruppo di disabilità deve essere affrontato con piena responsabilità. Prima di contattare l'Ufficio ITU, è necessario raccogliere il maggior numero possibile di certificati e documenti medici che possano confermare il fallimento della riabilitazione e lo stato di salute insoddisfacente del paziente. Se la commissione rifiuta di ricevere il gruppo all'interessato, puoi chiedere un secondo sondaggio.

Decisione positiva

Se l'esame è positivo, al paziente verrà assegnata una disabilità di un determinato gruppo. Inoltre, la disabilità può essere ottenuta a tempo indeterminato (se la commissione, sulla base dei documenti forniti, ritiene che in futuro il paziente non sarà in grado di recuperare la piena capacità lavorativa), o per un periodo di 1-2 anni (a seconda della il gruppo).

Abbiamo esaminato quale disabilità si verifica dopo un infarto e come organizzarlo.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic