Segni comuni di ipertrofia ventricolare del cuore su un elettrocardiogramma

Segni di ipertrofia ventricolare sinistra su un elettrocardiogramma:

  • Il segmento mediato del complesso ventricolare si sposta in avanti e verso destra rispetto alla sua posizione standard.
  • L'eccitazione, che va dal rivestimento interno del cuore verso l'esterno, sta crescendo.
  • La gamma di oscillazioni dell'onda R aumenta nei conduttori di sinistra (I, aVL, V5 e V6).
  • Con una patologia pronunciata, si osserva la seguente immagine: le onde R sono posizionate più in alto e le onde S cadono più in profondità.
  • La zona di transizione presenta una chiara deviazione nei cavi V1 o V2.
  • La porzione ST si trova sotto la porzione orizzontale dei segmenti, che riflettono l'assenza di una potenziale differenza sulla superficie del corpo.
  • La conducibilità LDLH è compromessa o si osserva un blocco completo (incompleto) di questa gamba.
  • Essendo sorto in una zona del miocardio, l'eccitazione può diffondersi nelle altre aree, ma in questo caso questo processo è interrotto.
  • EOS (asse elettrico del cuore) devia a sinistra.
  • EOS acquisisce una posizione semi-orizzontale o orizzontale.

Per identificare un'altra patologia: l'ipertrofia ventricolare sinistra su un elettrocardiogramma, viene prestata particolare attenzione all'onda P, che indica l'eccitazione di due atri. La parte dell'onda P che è responsabile dell'eccitazione dell'atrio destro corrisponde alla norma e la parte che riflette l'eccitazione dell'atrio sinistro in uno stato ipertrofico ha una maggiore ampiezza delle oscillazioni e la loro durata. Lo spessore normale della parete del ventricolo sinistro è 2 volte maggiore di quello destro ed è 10-12 mm.

Con grave LVH, lo spessore del tessuto ricoperto è superiore a 25 mm

ECG per ipertrofia ventricolare sinistra

Un ventricolo sinistro allargato (LV) dedica più tempo alla stimolazione e alla contrazione. Di conseguenza, sull'ECG questo si manifesterà con alcuni segni. Sull'elettrocardiogramma, i segni dell'ipertrofia ventricolare sinistra (LVH) verranno registrati nelle derivazioni del torace sinistro, che includono V5 e V6.

Non solo la sinistra, ma anche i cavi del torace destro (V1 e V2) avranno segni che indicano un aumento dei dipartimenti di sinistra. Oggi esistono molti criteri diagnostici per LVH, ma nessuno di questi ha un'accuratezza e un'affidabilità del 100 percento. Per l'accuratezza della diagnosi, è necessario prendere in considerazione non solo una combinazione di sintomi, ma anche l'aggiunta di dati diagnostici non funzionali. Ecco i criteri più comunemente usati:

Nelle derivazioni del torace sinistro, si notano anche cambiamenti, che possono indicare la presenza di LVH:

  1. Altezza massima R in V5, V6. Normalmente, la massima R dovrebbe essere in V4. In V4, V5 o V6, l'onda R è superiore a 26 mm.
  2. Per una maggiore precisione, viene utilizzato l'indice Sokolov-Lyon, secondo il quale la somma R V5 viene calcolata in V6 e S in V1. Il segno diagnostico di LVH è la somma dei denti superiore a 35 mm.
  3. L'indice Cornell viene anche utilizzato per diagnosticare l'LVH. L'ampiezza R nella derivazione aVL viene calcolata con l'ampiezza S nella derivazione V3. La quantità negli uomini è superiore a 28 mm e nelle donne oltre 20 mm indica un possibile LVH.
  4. La somma dell'onda R di massima ampiezza con l'onda S più profonda nel petto porta più di 35 mm indica l'ipertrofia ventricolare sinistra.
  5. Depressione del segmento ST e inversione di T in V5, V6, che indica un sovraccarico in BT.
  6. L'elevazione del segmento ST nel torace porta V1, V2, V3.

L'ipertrofia ventricolare destra (RV) è meno comune dell'ipertrofia ventricolare sinistra. I segni di un aumento del pancreas sull'ECG verranno registrati nelle derivazioni del torace destro. I cambiamenti caratteristici nell'allargamento del pancreas saranno registrati nei punti III, aVF, V1, V2. I segni dell'ipertrofia pancreatica sono i seguenti:

Ancora meno frequentemente, un elettrocardiogramma mostra contemporaneamente un aumento di due camere cardiache. Spesso, un aumento del pancreas non è visibile a causa del fatto che i segni dell'ipertrofia ventricolare sinistra si sovrappongono. Potrebbero essere presenti i seguenti segni ECG:

  1. Una combinazione di segni LVH con una deviazione simultanea dell'asse elettrico del cuore a destra.
  2. Una combinazione di segni di un aumento del pancreas e una deviazione dell'asse elettrico del cuore a sinistra.
  3. L'onda R alta in V5, V6, così come l'onda R alta oltre 7 mm in V1, V2.
  4. Se ci sono segni di un aumento del pancreas, non c'è onda S in V5-6.
  5. La combinazione di ipertrofia ventricolare sinistra con blocco incompleto del blocco del ramo del fascio destro.

Oggi c'è una grande opportunità di fare una diagnosi usando l'ecocardiografia, che non viola l'integrità del corpo. È necessario installare il sensore solo sulla superficie del torace del paziente per ottenere informazioni sullo stato del suo sistema cardiovascolare. Pertanto, in casi oscuri, quest'ultimo metodo è indispensabile per fare la diagnosi corretta.

I segni di LVH possono essere abbastanza diversi. In molti modi, i segni dell'ipertrofia ventricolare sinistra dipendono dalla causa specifica della malattia, dallo stadio e dall'incuria della malattia.

Alcuni forum sostengono che la malattia non si è fatta sentire per molto tempo, fino allo sviluppo di complicazioni pericolose. Tuttavia, altri pazienti indicano un decorso acuto della malattia.

Ci sono tali segni tradizionali di LVH:

  1. Il dolore frequente nel cuore indica insufficienza aortica e muscolare, nonché un sovraccarico della valvola miocardica. In questo caso, il dolore sarà acuto, improvvisamente sorgendo e restringendo.
  2. Frequenza cardiaca instabile.
  3. Frequenti cambiamenti della pressione sanguigna (ipertensione grave).
  4. Mancanza di respiro e difficoltà respiratorie.
  5. Grave angina pectoris e cardiomiopatia di ampiezza.
  6. Debolezza e disabilità.
  7. Sonnolenza.
  8. Dolore localizzato nel petto.
  9. Spesso si verificano mal di testa come conseguenza diretta del disturbo.
  10. Affaticamento muscolare rapido

Inoltre, i segni dell'ipertrofia ventricolare sinistra possono essere espressi in svenimento, che è causato da una forte violazione della circolazione sanguigna nel cuore e dei suoi setti mitralici.

In questo stato, il muscolo cardiaco manifesta carenza di ossigeno e disfunzioni del ritmo.

Inoltre, con scarsa afflusso di sangue, una persona può sviluppare malattie cardiache o infarto.

I segni dell'ipertrofia ventricolare sinistra sono abbastanza specifici per le diverse forme della malattia e possono differire leggermente l'uno dall'altro.

Il principale pericolo di LVH risiede nel fatto che con una tale malattia nell'uomo, il rischio di sviluppare un infarto del miocardio, vari difetti cardiaci e la sua improvvisa interruzione aumentano drasticamente. Inoltre, con l'ipertrofia, può verificarsi un'improvvisa rottura del ventricolo nel miocardio, che può essere fatale.

Oltre ai segni di ipertrofia ventricolare sinistra, i medici distinguono due forme di cardiomiopatia che si verificano con LVH:

  1. Forma ipertrofica
  2. Modulo di dilatazione

La forma ipertrofica della malattia sul cardiogramma elettrico è abbastanza evidente. Il cambiamento più chiaramente visibile nella dimensione del cuore e nell'onda Rv alta. La forma dilatata di solito non influisce molto sul ventricolo. Di solito, la stenosi è vista intorno all'asse longitudinale e c'è anche una scarica dell'atrio sinistro.

I segni dell'ipertrofia miocardica ventricolare sinistra possono svilupparsi spontaneamente o viceversa, durare abbastanza a lungo, aumentando gradualmente. In questo caso, i pazienti devono sapere che quando compaiono i primi segni di LVH, il paziente deve contattare un cardiologo e condurre una diagnosi dettagliata il più presto possibile. Ciò è giustificato dal fatto che prima viene iniziata la terapia terapeutica, maggiori sono le possibilità della persona di una pronta guarigione.

Come si riflette l'ipertrofia ventricolare sinistra sull'ECG

Che cosa è già stato notato l'ipertrofia ventricolare sinistra, è ora importante capire come questa malattia viene visualizzata sul cardiogramma. Per riconoscere i segni dell'ipertrofia sull'elettrocardiografia, è necessario prestare attenzione a denti, segmenti e complessi. Quindi, è possibile diagnosticare una tale malattia in presenza delle seguenti anomalie sull'ECG:

  • nei cavi V5 e V6 c'è un alto chiodo di garofano R;
  • nei conduttori V1 e V2 si può riconoscere un'onda S elevata;
  • nel piombo torace V1, l'onda T è più importante che nel piombo V6;
  • Il segmento ST in V5 è sotto l'isoline;
  • l'ampiezza dell'onda T è aumentata, così come il segmento ST;
  • nei cavi V5 e V6 T è caratterizzato da asimmetria e un indicatore negativo;
  • nei conduttori V1 e V2, la posizione del segmento ST è definita sotto la linea isoelettrica.

Oltre a tutto quanto sopra, vale la pena notare che un tale disturbo sull'elettrocardiogramma può essere determinato dal movimento della zona di transizione verso le derivazioni toraciche del lato destro.

Cause di LVH

L'ipertrofia ventricolare sinistra (LVH) si verifica sullo sfondo di tali malattie e condizioni. Ipertensione arteriosa - in questo caso, il miocardio inizia ad addensarsi a causa dell'aumentato ritmo del pompaggio del sangue, che non può essere evitato anche con forme lievi di ipertensione, per non parlare di un aumento stabile della pressione sanguigna e di crisi ipertensive.

Difetti cardiaci - questo può includere: difetto della valvola mitrale, patologia della valvola aortica, patologia della valvola polmonare, difetto del foro ovale. Per molto tempo, tali patologie non si fanno sentire e non c'è sintomatologia aggiuntiva, quindi LVH sull'ECG è il sintomo principale. Cardiomiopatia di tipo ipertrofico: l'essenza della malattia è una violazione del normale cambiamento di sistole e diastole. E anche con questa patologia, le fibre muscolari hanno una posizione caotica nel miocardio.

Malattia coronarica. La CHD include cambiamenti organici e funzionali nel muscolo associati a una forte restrizione o alla completa cessazione dell'afflusso di sangue ai singoli siti.

Il prossimo motivo è l'aterosclerosi delle valvole cardiache. Con questa patologia, il buco nella camera sinistra si restringe, con il quale inizia un ampio cerchio di circolazione sanguigna. Molto spesso, l'aterosclerosi delle valvole cardiache colpisce gli anziani.

Aumento dell'attività fisica - LVH può svilupparsi in giovane età tra coloro che sono attivamente coinvolti nello sport. Ciò è dovuto al fatto che sullo sfondo di gravi stress, il muscolo cardiaco aumenta significativamente in massa e volume. Una forma moderata di ipertrofia non è pericolosa per la vita ed è spesso osservata in coloro che sono professionalmente coinvolti nello sport e in altre persone che sono superate da uno sforzo fisico elevato.

Un muscolo cardiaco ingrossato perde la sua elasticità nel tempo

Diagnosi di ipertrofia

La malattia ha diversi gradi di sviluppo, rispettivamente, i segni ECG dell'ipertrofia ventricolare sinistra in diverse fasi differiranno. Il primo stadio della malattia è caratterizzato da un'elevata ampiezza di QRS, un valore positivo dell'onda T e l'assenza di spostamento del segmento ST.

La manifestazione della malattia su un elettrocardiogramma

Per quanto riguarda il secondo stadio della malattia, è già caratterizzato da cambiamenti più gravi, che possono manifestarsi con un aumento significativo dell'ampiezza del complesso QRS, una diminuzione dell'onda T e anche un piano insignificante della sua forma. Inoltre, nel secondo stadio, viene tracciato un offset del segmento ST di tipo discordante.

Il terzo grado della malattia è anche caratterizzato da un aumento del complesso QRS, mentre può essere abbastanza pronunciato. C'è anche uno spostamento discordante non solo del segmento ST, ma anche dell'onda T, lo spostamento si verifica in relazione al complesso QRS.

Il quarto stadio della malattia è considerato il più complesso e pronunciato, rispettivamente, sul cardiogramma è mostrato da cambiamenti pronunciati e gravi. Nella quarta fase del danno ipertrofico, è possibile rintracciare una diminuzione dell'ampiezza del QRS di natura secondaria. Inoltre, si verificano disturbi di ripolarizzazione, che sono anche caratteristici del terzo stadio della malattia.

Oltre a LVH, può verificarsi una patologia come l'ipertrofia atriale sinistra, che è anche abbastanza pronunciata sull'elettrocardiogramma.

Indici cardiogrammi per ipertrofia atriale sinistra

L'ipertrofia dell'atrio sinistro sull'ECG si manifesta con un gran numero di cambiamenti associati a diverse parti del cuore. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata ai cambiamenti che si verificano con l'onda P6:

  • diventa largo e, di regola, a due gobbi;
  • aumenti di ampiezza;
  • la durata della seconda parte aumenta;
  • l'altezza diventa più grande;
  • Le tacche possono apparire in alto.

Uno specialista esperto sui risultati dell'ECG sarà in grado di riconoscere i sintomi della malattia

È importante notare che i cambiamenti patologici nell'onda P possono essere rintracciati in diverse derivazioni, vale a dire, il dente a due gobba può essere registrato in 1, 2, V6, V5 e aVL. In aVR, è spesso negativo.

Cioè, i segni di una tale malattia possono essere determinati da uno specialista esperto senza troppe difficoltà, la cosa principale da considerare è che le manifestazioni di lesioni ipertrofiche del ventricolo sinistro possono essere causate sia dalla malattia stessa che da una deviazione come la dilatazione. Molto spesso, una combinazione di queste due patologie si verifica nei pazienti.

! importante Un cardiogramma è il principale metodo diagnostico per diagnosticare lesioni ipertrofiche. Di conseguenza, senza sottoporsi a tale esame, non è possibile stabilire una diagnosi accurata.

Nella maggior parte dei casi, per determinare la lesione ipertrofica non è necessario molto tempo, come già notato, i sintomi della patologia sull'ECG sono molto pronunciati. Ma c'è la possibilità di confondere questo disturbo con altre patologie cardiache, motivo per cui in caso di dubbio, al paziente possono essere prescritti ventricolografia o ecocardiografia.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore
Svetlana Borszavich

Medico generico, cardiologo, con lavoro attivo in terapia, gastroenterologia, cardiologia, reumatologia, immunologia con allergologia.
Ottima conoscenza dei metodi clinici generali per la diagnosi e il trattamento delle malattie cardiache, nonché elettrocardiografia, ecocardiografia, monitoraggio del colera su un elettrocardiogramma e monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna.
Il complesso terapeutico sviluppato dall'autore aiuta in modo significativo con lesioni cerebrovascolari e disturbi metabolici nel cervello e malattie vascolari: ipertensione e complicanze causate dal diabete.
L'autore è membro della European Society of Therapists, partecipa regolarmente a conferenze e congressi scientifici nel campo della cardiologia e della medicina generale. Ha partecipato più volte a un programma di ricerca presso un'università privata in Giappone nel campo della medicina ricostruttiva.

Detonic