Cardiosclerosi aterosclerotica Treatment Trattamento cardiaco

Le malattie del sistema cardiovascolare occupano il primo posto nella frequenza di insorgenza in tutto il mondo. In uno dei primi posti è la malattia coronarica e le sue complicanze.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

Che cos'è il CHD?

La malattia coronarica è intesa come una condizione che si sviluppa a seguito di una diminuzione del flusso sanguigno nelle arterie coronarie, il principale sistema di vasi sanguigni nel cuore. Di conseguenza, il miocardio nel cuore manca di ossigeno e sperimenta la fame di ossigeno. Per questo motivo, il cuore non può svolgere correttamente la sua funzione, poiché funziona al limite delle proprie capacità.

Per questo motivo, c'è un ispessimento delle pareti del cuore e il suo aumento delle dimensioni. Ad un certo punto, in condizioni di mancanza di sangue e ossigeno, appare un'eccessiva tensione muscolare e, di conseguenza, si sviluppa una rottura del miocardio o un danno alla nave con lo sviluppo di emorragia (infarto del miocardio). Molto spesso, questa condizione è fissata sullo sfondo delle lesioni aterosclerotiche delle navi coronarie, ma possono esserci molte ragioni per il suo aspetto. Vale la pena capire perché si sviluppa la condizione più importante e frequente nella IHD: la cardiosclerosi aterosclerotica.

Di solito, la cardiosclerosi è intesa come un processo irreversibile che si svolge nello spessore del muscolo cardiaco. Quando è presente, la sostituzione dei normali cardiomiociti con tessuto connettivo, che compromette significativamente il funzionamento del cuore.

Esistono due forme principali in cui è suddivisa la cardiosclerosi: aterosclerotica e postinfarto.

Come suggerisce il nome, la cardiosclerosi post-infarto si sviluppa nel sito della precedente necrosi cardiomiocitaria - infarto. Quando sostituisce il tessuto danneggiato è un processo fisiologico, il tentativo del corpo di ripristinare l'organo interessato. Nella sua attivazione risiedono i complessi meccanismi di interazione tra le cellule del miocardio, il tessuto connettivo e le cellule del sistema immunitario.

Nella cardiosclerosi aterosclerotica, il processo è di solito patologico e procede in modo leggermente diverso dalla sclerosi post-infarto. La base di reazioni complesse di accumulo e consumo di molecole grasse.

La malattia è anche menzionata nella classificazione internazionale delle malattie. Se c'è cardiosclerosi aterosclerotica - il codice ICD, che è impostato nella diagnosi - I24. A proposito. Questa diagnosi viene fatta a tutti, senza eccezioni, ai pazienti di età superiore ai 55 anni. Qual è la sua caratteristica?

Come si sviluppa la cardiosclerosi aterosclerotica? Le cause di questa patologia sono i disordini metabolici, principalmente associati al metabolismo dei grassi.

Tutto inizia con uno squilibrio delle lipoproteine ​​nel corpo. Un ruolo importante è svolto dalle lipoproteine ​​a bassa densità (riconosciute come le più aterogeniche - in grado di formare placche aterosclerotiche). Un altro fattore non meno importante è il danno locale all'endotelio vascolare. Normalmente, l'endotelio è coperto da sostanze speciali che impediscono alle lipoproteine ​​e ai coaguli di sangue di depositarsi su di esse.

Poiché è interessato, vengono create condizioni per l'accumulo di lipoproteine ​​nel sito della violazione. Di conseguenza, nel sito del difetto vascolare si sviluppa una placca aterosclerotica. Man mano che cresce, si verifica un restringimento graduale della nave coronarica, che crea le condizioni per la carenza di ossigeno. Come risultato di una diminuzione quasi totale del lume della nave, il sangue smette di passare al miocardio e si sviluppa un attacco di cuore.

Questa forma di malattia coronarica - cardiosclerosi aterosclerotica - è la principale causa di insufficienza cardiaca. Come risultato di una violazione della fornitura di miocardio con ossigeno e dello sviluppo della sclerosi dei vasi coronarici, il processo va ai muscoli del cuore. Per questo motivo, diventa totale e cattura l'intero spessore dell'organo.

Si sviluppa per un lungo periodo di tempo. I disturbi crescono gradualmente, a causa dei quali è impossibile stabilire la diagnosi di lesione aterosclerotica senza condurre ricerche pertinenti. Quali sono le manifestazioni di questa malattia e come si manifestano in persone diverse?

Clinica della malattia

Eventuali segni clinici non si manifestano fino a quando l'intero miocardio, così come altre membrane del cuore, non sono coinvolti nel processo. Particolarmente importante è il restringimento del lume delle navi coronarie. La clinica non appare fino a quando il diametro delle arterie cardiache non viene ridotto di almeno il 70 percento e si sviluppa la cardiosclerosi aterosclerotica del cuore.

Le manifestazioni iniziali della malattia sono mancanza di respiro, dolore al cuore, aumenti periodici della pressione sanguigna.

La mancanza di respiro si manifesta gradualmente. Inizialmente, il suo sviluppo è caratteristico di uno sforzo fisico eccessivo, ma nel tempo il suo aspetto può essere a riposo.

Per quanto riguarda il dolore cardiaco, sono doloranti in natura e di solito compaiono quando il cuore è sovraccarico. Non si può dire che siano di natura stenocardica (spremere il dolore, estendersi alle braccia o alla schiena). Con la progressione del dolore diventano permanenti e rispondono male all'assunzione di vasodilatatori.

Se un tale paziente viene da te e viene osservata la clinica e la storia medica sopra descritte, la cardiosclerosi aterosclerotica è ciò a cui dovrebbe pensare uno specialista competente.

Al fine di giungere a un verdetto e rispondere alla domanda su cosa è successo alla persona e perché presenta tali lamentele, è necessario condurre un ulteriore esame del paziente. La diagnosi di cardiosclerosi aterosclerotica può essere identificata in presenza di tutti questi sintomi e fattori di rischio. Componenti aggiuntivi di quest'ultimo, che influenzano lo sviluppo del processo, sono l'età dei pazienti di età superiore ai 55 anni, il sesso maschile, uno stile di vita sedentario e una cattiva alimentazione.

Per chiarire la diagnosi dovrebbe condurre qualche ricerca in più. Tra questi, emergono esami del sangue biochimici per colesterolo, un elettrocardiogramma e angiografia coronarica.

Cambiamenti nel cardiogramma, caratteristici dell'aterosclerosi del cuore - una diminuzione della tensione dei denti (una diminuzione delle loro dimensioni normali), mentre i denti sono abbastanza normali in larghezza e carattere.

L'angiografia coronarica rivela un restringimento del lume dei vasi coronarici e suggerisce una mancanza di ossigeno nel miocardio.

Trattamento

Data la complessità della patogenesi della malattia, si dovrebbe capire che la terapia dovrebbe essere completa. L'equilibrio tra interventi non farmacologici e interventi chirurgici e medicinali consente di raggiungere un successo significativo nel trattamento della malattia coronarica.

Prima di tutto, dovresti promuovere uno stile di vita sano. Come è noto, la violazione della corretta alimentazione è la principale causa di danno ai vasi cardiaci e al cuore. Inoltre, uno sforzo fisico competente consente di preparare adeguatamente il cuore per il successivo sovraccarico nel lavoro.

Il rispetto di queste semplici regole (alimentazione ed educazione fisica) consente di ritardare lo sviluppo della malattia coronarica per qualche tempo. L'uso di droghe eliminerà la causa della malattia e ripristinerà il normale metabolismo.

La cosa principale a cui dovresti prestare attenzione se vuoi curare la cardiosclerosi aterosclerotica - la patogenesi della malattia. Influenzando sui suoi collegamenti di base, è possibile ottenere un successo significativo nel trattamento del disturbo.

Il trattamento della cardiosclerosi aterosclerotica con farmaci deve essere iniziato solo in caso di presenza affidabile e confermata di insufficienza cardiaca e lesioni vascolari. Per fare questo, utilizzare tali gruppi di farmaci come farmaci antiipertensivi, significa combattere l'insufficienza cardiaca, le statine, i fibrati e i metaboliti.

La terapia antiipertensiva comprende l'uso di inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (Enalapril, Captopril), diuretici (Indap, Furosemide). I diuretici sono anche usati in presenza di insufficienza cardiaca e sono uno di quei farmaci che sono prescritti in primo luogo.

Per migliorare la funzione cardiaca, si consiglia di utilizzare preparati metabolici (Mildronate, Cardiomagnyl). Possono migliorare l'afflusso di sangue al muscolo cardiaco e anche contribuire al lancio di processi rigenerativi.

Inoltre, con aumento della frequenza cardiaca e compromissione del funzionamento, è meglio usare glicosidi cardiaci (digossina, strofantina).

Le statine sono i principali farmaci nel trattamento dell'aterosclerosi. L'essenza della loro azione è di ridurre il livello di lipoproteine ​​aterogeniche nel plasma sanguigno, la loro scissione ed eliminazione, nonché di saturare il sangue con lipoproteine ​​anti-aterogeniche (HDL - proteine ​​ad alta densità). Aumentando la loro concentrazione, vengono migliorate le proprietà protettive dell'endotelio vascolare, rafforzato, che impedisce lo sviluppo di nuove placche.

I fibrati hanno un effetto simile, ma usarli insieme alle statine è severamente proibito a causa dello sviluppo di effetti collaterali.

Per il trattamento vengono utilizzati farmaci come Lovastatina, Simvastatina e Rosuvastatina. Di fibrati, clofibrato, bezafibrat e gemfibrozil sono stati ampiamente utilizzati.

Questi farmaci devono essere usati solo come prescritto da un medico e con un monitoraggio obbligatorio dello stato di salute, poiché non tutti i pazienti tollerano bene questi farmaci.

Con l'inefficacia dei metodi non farmacologici e la terapia farmacologica prescritta ricorrono all'uso dell'intervento chirurgico. Lo spettro delle operazioni eseguite in questa patologia è piccolo e tutti mirano principalmente ad espandere i vasi coronarici ristretti e ripristinare il flusso sanguigno. Lo shunt, lo stent e l'angioplastica con la palla sono i più comuni.

Lo shunt viene di solito eseguito a cuore aperto ed è un'operazione piuttosto complicata e pericolosa.

Lo stenting è l'introduzione nella cavità di una nave di una struttura metallica, il cui scopo è l'espansione meccanica delle navi ristrette.

L'angioplastica con palloncino è formalmente la fase iniziale dello stenting, ma a volte può essere utilizzata in modo indipendente. Viene effettuato sotto il controllo dei raggi X. Un catetere con una palla viene posizionato nella nave. Quando si raggiunge il punto di restringimento, la palla si gonfia, appiattendo così la placca ed espandendo la nave.

Fisioterapia

Cataloghi

  1. Diana Hysi, MD. Cardiosclerosi aterosclerotica, 2018
  2. LM Attack, Yu.O. Otaman. Elettrocardiografia clinica, 2011

Istruzione medica superiore. Kirov State Medical Academy (KSMA). Il terapista locale.

Più sull'autore

Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2019

  • Dizionario enciclopedico dei termini medici. In 3 volumi / Redattore capo BV Petrovsky. - Mosca: Soviet Encyclopedia, 1982. - T. 1. - 1424 p. - 100 copie.
  • Grande enciclopedia medica. Volume 2. - M .: Soviet Encyclopedia, 1975
  • Cardiology in grafici e tabelle. - M .: Practice, 1996
  • Linee guida federali per i medici sull'uso di medicinali. Numero 2. - M., 2001
  • Aspetti patofisiologici comparativi dell'approvvigionamento energetico della parete vascolare / Yu. V. Byts, VP Pishak, AV Ataman // Chernivtsi: Prut, 1999
  • Medicina interna di Tinsley e Harry. Volume 2. - M .: Practice, 2002
  • Tromboangiite obliterante. II Zatevakhin, R. Yu. Yudin. - M., 2002
  • Aterosclerosi / AL Rakov, VN Kolesnikov // Nuova farmacia. - 2002. - No. 6
  • Farmaci antiaterosclerotici / NG Preferanskaya // Russian Medical Journal. - 2002. - No. 5
  • Metodi non farmacologici di correzione dell'iperlipidemia / DM Aronov // Assistenza medica. - 2002. - No. 7-8
  • Aterosclerosi: significato clinico e possibilità di prevenzione / Martsevich // Assistere medico. - 2004. - No. 2
  • Disfunzione endoteliale in soggetti con aterosclerosi ereditaria / Kovalev et al. // Cardiolgia. - 2004. - N. 1 (t. 44)
  • Nuove raccomandazioni europee per la prevenzione delle malattie cardiovascolari causate da aterosclerosi / Perova // Cardiolgia. - 2004. - N. 1 (t. 44)
  • Aterosclerosi: la principale teoria dello sviluppo / Mkrtchyan // Diabete. Stile di vita. - 2004. - No. 6
  • Mortalità per malattie del sistema circolatorio in Russia e paesi economicamente sviluppati / Kharchenko VI // Russian Journal of Cardiolgia. - 2005, n. 2
  • Pathfinder in patologia. Nel 125 ° compleanno dell'accademico NN Anichkov. - Vestnik RAN, 2010, n. 11. - S. 1005-1012;
  • Ilyinsky BV Prevenzione, diagnosi precoce e trattamento dell'aterosclerosi. - M .: Medicine, 1977. - Circolazione di 120 copie. - 000 p.
  • Parere di consenso degli esperti russi sulla valutazione della rigidità arteriosa nella pratica clinica 2016

Classificazione

I medici dividono la malattia in due forme:

  1. Focale diffusa piccola. È caratterizzato da una morte uniforme delle cellule del tessuto cardiaco in piccoli lembi. Spesso accompagnato da attacchi di angina.
  2. Focale diffusa diffusa. È caratterizzato dalla formazione di ampie aree patologicamente alterate. Si sviluppa, di regola, dopo un infarto.

A seconda delle cause, la cardiosclerosi aterosclerotica può essere:

  • Tipo ischemico. In questo caso, il disturbo è il risultato di una carenza di ossigeno prolungata.
  • Tipo di postinfarto. La formazione del tessuto connettivo (cicatrice) si verifica nelle aree di necrosi.
  • Tipo misto. La malattia combina entrambi i sintomi sopra.

Sullo sfondo del trattamento, la patologia progredisce lentamente. Se non vengono eseguite misure terapeutiche, la malattia si sviluppa molto rapidamente.

Esistono diversi approcci alla classificazione. In base alle caratteristiche dello sviluppo della malattia, si distingue l'aterosclerosi aterosclerotica combinata ischemica, post-infartuale. L'ischemia si sviluppa con una prolungata carenza di ossigeno nelle cellule. È caratterizzato da una lenta progressione. Il post-infarto differisce dal tasso di sviluppo ischemico.

In apparenza, ci sono due forme di cardiosclerosi:

  • focale - singole cicatrici di piccole dimensioni;
  • diffusa - lesioni multiple di dimensioni significative.

La forma focale porta a una lieve forma di insufficienza cardiaca e la forma diffusa a moderata o grave.

La cardiosclerosi non ha un proprio indice per mcb-10. La malattia è classificata in base alla malattia di base - malattia coronarica cronica (I25).

Cosa devi sapere sulla cardiosclerosi aterosclerotica

L'insidiosità di questa patologia risiede nell'assenza di sintomi pronunciati. Il paziente cerca aiuto anche quando la malattia è in uno stadio avanzato. Che cos'è la cardiosclerosi?

La malattia è diffusa o di natura focale, nel processo del suo sviluppo il tessuto muscolare del cuore viene sostituito dal connettivo, formando le cosiddette cicatrici, che portano a un flusso sanguigno alterato. Nel processo della malattia, il cuore percepisce i tessuti estranei come le proprie fibre e cerca di funzionare nel solito modo. Qui iniziano i fallimenti nel lavoro del miocardio, e in effetti dell'intero organismo.

La causa della malattia può essere:

  1. malattia coronarica (CHD);
  2. arteriosclerosi coronarica;
  3. cambiamenti legati all'età nel corpo;
  4. violazione del metabolismo del colesterolo;

Gli esperti osservano che la presenza di ipertensione arteriosa in un paziente aumenta significativamente la progressione della malattia, in altre parole, aumento della pressione sanguigna, aumenta il tasso di formazione e il numero di cicatrici.

Sono a rischio uomini di età compresa tra 55 e 70 anni.

I sintomi della malattia nella fase iniziale assomigliano all'esaurimento ordinario: affaticamento fisico, pensieri distratti, riduzione delle prestazioni. A questo proposito, molti pazienti credono che un breve riposo e lo scarico del corpo daranno un risultato positivo e rimuoveranno questa sintomatologia senza assumere farmaci. Di norma, ciò non accade, ma iniziano deviazioni più gravi, come mancanza di respiro e gonfiore degli arti inferiori.

All'aumentare del numero di cicatrici, diventa più difficile per il cuore pompare sangue e saturarlo con ossigeno. L'organo aumenta di volume a sinistra, i suoni del cuore sono smorzati, si osserva un sibilo caratteristico all'espirazione. La cardiosclerosi arteriosa si manifesta come aritmia e angina pectoris. La malattia è accompagnata da insufficienza cardiaca, asma cardiaco, edema polmonare, ingrossamento del fegato ed edema sottocutaneo di tutto l'organismo.

Di norma, la cardiosclerosi aterosclerotica ha un decorso lungo, senza evidenti manifestazioni acute. Ma i casi sono già stati registrati quando questa diagnosi ha causato la morte dei pazienti.

Quando si contatta uno specialista, è necessario descrivere completamente i propri sentimenti e i sintomi presenti. Sulla base dell'esame del paziente e dei dati di analisi, lo specialista effettua questa diagnosi.

Un fatto interessante: alcuni esperti considerano la cardiosclerosi aterosclerotica una malattia mitica, un nome collettivo per una serie di sintomi di patologia cardiaca, ma questo termine non esiste nella classificazione medica ufficiale. Piuttosto esiste, ma come manifestazione dell'invecchiamento del cuore e del suo cambiamento legato all'età, inerente a tutti senza eccezioni, a partire da 55 anni.

Per diagnosticare la malattia, prescrivere:

  • Ultrasuoni del cuore;
  • elettrocardiogramma (ECG);
  • ecocardiogramma (ecocardiografia);

Il trattamento di questa patologia cardiaca è finalizzato a:

  1. Identificazione e trattamento della malattia di base - malattia coronarica o aterosclerosi, a seguito della quale è iniziata la cardiosclerosi aterosclerotica.
  2. Ripristino del normale ritmo cardiaco (assunzione di farmaci che riducono l'aritmia o la chirurgia).
  3. Trattamento dell'angina.
  4. Miglioramento dei processi metabolici nel miocardio (assunzione di farmaci che migliorano il metabolismo nel muscolo cardiaco).
  5. Trattamento di insufficienza coronarica e insufficienza circolatoria.

Di norma, un cardiologo raccomanda di aderire alle basi di una dieta sana, per abbassare il colesterolo nel sangue. È necessario ridurre l'attività fisica. Monitoraggio costante del livello di ipertensione arteriosa, assunzione di farmaci e diuretici adeguati. Controllo sulla quantità di fluido consumato.

Il trattamento della malattia, di norma, dipende dai sintomi presenti nel paziente. Nella maggior parte dei casi, un cardiologo prescrive nitroglicerina per migliorare la circolazione coronarica. A piccole dosi, l'aspirina viene prescritta per un mese. Sarà consigliabile assumere statine, farmaci che rallentano i processi di aterosclerosi.

Ai pazienti con tale diagnosi vengono mostrati trattamenti spa ed esercizi terapeutici speciali.

Sintomi

La cardiosclerosi aterosclerotica è una malattia che può manifestarsi a lungo. Se non si esegue una terapia appropriata, il processo patologico sarà aggravato.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo, il paziente non ha manifestazioni. La diagnosi viene solitamente fatta per caso durante l'elettrocardiografia.

Nel corso degli anni, la probabilità di cambiamenti aterosclerotici nelle navi aumenta in modo significativo. Pertanto, anche se non c'è mai stato un infarto, nel cuore appaiono ancora cicatrici a causa della carenza di ossigeno.

I processi patologici con lo sviluppo sono integrati da nuove manifestazioni:

  1. Inizialmente, il paziente ha spesso una sensazione di mancanza d'aria durante l'esercizio. A poco a poco, diventa difficile per una persona respirare, anche se cammina lentamente. Il paziente inizia a stancarsi rapidamente, soffre di debolezza e non può svolgere completamente il normale lavoro.
  2. Dolore al petto a sinistra al petto. Di notte, iniziano a intensificarsi. Si possono osservare sintomi simili agli attacchi di angina. Sensazioni spiacevoli si diffondono alla scapola, all'intero braccio e ad altre parti del corpo.
  3. Spesso mal di testa, orecchie soffocate e rumore. Ciò indica una fornitura insufficiente di ossigeno al cervello.
  4. Il ritmo delle contrazioni del cuore è disturbato. La frequenza degli ictus aumenta, compaiono segni di fibrillazione atriale.

Tutti questi sintomi compaiono anche in presenza di gravi malfunzionamenti nel cuore. Pertanto, è importante essere esaminati regolarmente per identificare i disturbi all'inizio dello sviluppo.

Lo stadio iniziale della malattia non è accompagnato dal verificarsi di segni allarmanti. Con il progredire dell'angina, compaiono i seguenti sintomi di cardiosclerosi aterosclerotica:

  • Dispnea. Inizialmente, si verifica solo dopo la messa in servizio di qualsiasi attività motoria. Nel tempo, inizia a disturbare il paziente anche a riposo.
  • Dolore al cuore Di norma, la gravità della loro manifestazione è migliorata di notte. Spesso preoccupato per gli attacchi di angina. Il dolore si irradia nella metà sinistra del corpo: braccio, clavicola o scapola.
  • Maggiore affaticamento
  • Rapido declino delle prestazioni.
  • Debolezza muscolare.
  • Mal di testa.
  • Rumore e sensazione di soffocamento nelle orecchie.
  • Violazione della frequenza cardiaca.

La progressione della cardiosclerosi aterosclerotica del cuore è accompagnata dal verificarsi di tosse, vertigini e grave gonfiore degli arti inferiori. Diventa estremamente difficile per il paziente eseguire qualsiasi azione domestica. Anche il minimo sforzo fisico porta a grave debolezza e affaticamento.

Se il lume delle navi si restringe del 70% o più, il processo di formazione del tessuto cicatriziale viene accelerato. In questa fase, compaiono segni delle seguenti patologie:

  • insufficienza cardiaca acuta;
  • espansione delle cavità del muscolo principale del corpo;
  • infarto miocardico;
  • extrasistoli;
  • fibrillazione atriale;
  • disturbi della conduzione (blocco);
  • tachicardia;
  • edema polmonare;
  • tromboembolismo;
  • rottura dell'aorta;
  • aneurismi.

Se si sviluppano queste complicanze della cardiosclerosi aterosclerotica, la probabilità di un esito fatale è dell'85%.

Che cos'è il CHD?

La cardiosclerosi è una condizione in cui il tessuto connettivo cicatriziale cresce nel muscolo cardiaco. Questa condizione può essere il risultato di vari processi patologici nel cuore: infiammatori e distrofici, che di solito si sviluppano con l'aterosclerosi coronarica. Pertanto, si distinguono almeno due forme di cardiosclerosi: miocardite e aterosclerotico. In questo caso, parleremo di quest'ultimo.

Le ragioni per lo sviluppo della cardiosclerosi aterosclerotica sono le stesse che sono alla base dell'aterosclerosi in generale e delle coronarie in particolare (vedi Cause di aterosclerosi). Ci sono cardiosclerosi, che si è sviluppata durante un'ischemia miocardica prolungata e dopo un infarto miocardico grande e piccolo; spesso lo sviluppo della malattia è influenzato contemporaneamente da entrambi i fattori.

I primi includono attacchi di dolore religioso, infarto miocardico acuto in passato e ricorrenti. Il secondo - mancanza di respiro, a volte sotto forma di asma cardiaco, un aumento delle dimensioni del cuore, tendenza alla cianosi, congestione nei polmoni, gonfiore alle gambe, ingrossamento del fegato e in forme più gravi e fasi avanzate - accumulo di trasudato nelle cavità addominali e pleuriche.

I sintomi del terzo tipo includono una tendenza all'extrasistole e soprattutto alla fibrillazione atriale. All'inizio, questi disturbi del ritmo compaiono solo periodicamente, ma in seguito diventano sempre più frequenti. La fibrillazione atriale è inizialmente di natura parossistica e successivamente diventa permanente.

La cardiosclerosi aterosclerotica di solito ha un decorso progressivo, sebbene siano possibili periodi di miglioramento relativo, a volte della durata di diversi anni. Nuovi disturbi acuti della circolazione coronarica, in particolare ripetuti infarti del miocardio, causano deterioramento.

Il trattamento della cardiosclerosi aterosclerotica dovrebbe avvenire in diverse direzioni. I principali sforzi del medico sono volti a:

  • eliminazione o mitigazione dell'insufficienza coronarica - a tal fine vengono utilizzati vasodilatatori e, periodicamente, anticoagulanti;
  • trattamento dell'insufficienza cardiaca;
  • l'eliminazione della conduzione e dei disturbi del ritmo, in particolare l'eliminazione della fibrillazione atriale.

Di particolare nota è la questione della possibilità di utilizzare glicosidi cardiaci nella cardiosclerosi. Con forme diffuse e con una forte tendenza all'angina pectoris, farmaci come la digitale non sono adatti, poiché in alcuni casi contribuisce agli spasmi delle arterie coronarie. Tuttavia, strafantin o korglikon vengono utilizzati se necessario.

Con le forme focali, quando si osserva l'ipertrofia di alcune parti del miocardio, e quindi, il loro sovraccarico, nonché con una forma frequente di fibrillazione atriale, viene indicata la digitale. Con scompenso, non suscettibile agli agenti cardiaci, vengono prescritti sali di potassio, sullo sfondo del quale la digitale è più efficace.

Negli stessi casi, viene utilizzato il metiltiouracile, che sopprime la funzione della ghiandola tiroidea e riduce quindi il metabolismo principale. In tali condizioni, il cuore lavora con meno carico e la scompenso può indebolirsi. Ciò include anche i tentativi di trattamento con ormoni anabolici, che trasformano il testosterone con un componente mancante correlato alla funzione sessuale. Questi farmaci riducono il metabolismo proteico e contribuiscono alla ritenzione di alcuni elettroliti (potassio e calcio) nel corpo e nel muscolo cardiaco.

Il trattamento della fibrillazione atriale (chinidina, procainamide, ecc.) È importante. Con la cardiosclerosi, dà spesso un effetto positivo, almeno temporaneo.

Con l'aneurisma del cuore, la chirurgia è importante. Consiste nell'asportare un aneurisma, se è di natura sacculare. Con un aneurisma più piatto con un assottigliamento della parete ventricolare, qualsiasi tessuto elastico come un lembo tagliato dal diaframma viene suturato in quest'area.

Con blocco cardiaco, il trattamento è molto difficile; da farmaci, vengono utilizzati cocarbossilasi e sali di potassio. Pratica anche la connessione al cuore di un pacemaker elettrico.

Un paziente con cardiosclerosi dovrebbe evitare un forte stress fisico. Ma uno stile di vita immobile non è anche molto adatto, perché non contribuisce al miglioramento della vascolarizzazione, allo sviluppo dell'ipertrofia compensativa e allo stesso tempo porta all'obesità, scarsamente tollerata dai pazienti con cardiosclerosi. Gli esercizi di fisioterapia sono utili in una certa misura sotto la supervisione di specialisti.

Diagnostica Ultrasuoni

È necessario consultare un medico quando si verificano i primi segni allarmanti. La diagnosi di cardiosclerosi aterosclerotica viene fatta sulla base di anamnesi, esame del paziente, sintomi e risultati della ricerca. Il medico deve fornire le informazioni più complete su quali malattie cardiache soffrono di una persona, quali patologie si trasformano in una forma cronica. Inoltre, è importante indicare la gravità dei segni disponibili al momento di contattare lo specialista.

Per la diagnosi di cardiosclerosi aterosclerotica, i risultati dei seguenti studi sono sufficienti:

  • Esame del sangue biochimico. Consente di valutare il livello di lipoproteine ​​ad alta e bassa densità, nonché i trigliceridi.
  • Elettrocardiogrammi. La cardiosclerosi aterosclerotica sull'ECG si manifesta con alterata conduzione e ritmo cardiaco, segni di insufficienza coronarica, moderata ipertrofia ventricolare sinistra, cicatrici formate dopo un infarto.
  • Ecocardiografia. Durante lo studio, vengono rilevate violazioni della funzione contrattile del miocardio.
  • Ergometria da bicicletta. Utilizzando questo metodo, viene valutato il grado di danno miocardico e vengono determinate le riserve funzionali del muscolo cardiaco.

In alcuni casi, vengono prescritti metodi aggiuntivi per diagnosticare la cardiosclerosi aterosclerotica, ad esempio il monitoraggio giornaliero dell'ECG, l'angiografia coronarica, la risonanza magnetica, l'esame a raggi X, l'ecografia, ecc.

Quando si esamina il paziente e si stabilisce il quadro della malattia, vengono considerati i seguenti reclami:

  • Per il dolore nell'area del cuore associato a problemi circolatori;
  • Aumento della frequenza cardiaca;
  • Aritmia cardiaca e blocco, che indicano la diffusione del processo focale sclerotico nelle principali vie del sistema nervoso centrale.

I metodi diagnostici di laboratorio iniziano con un esame del sangue biochimico. È necessario per identificare:

  • Livello di glucosio per valutare lo stato del sistema endocrino, fegato e suscettibilità al diabete;
  • Il livello di bilirubina totale, che indica le condizioni della cistifellea, del sistema circolatorio e del fegato;
  • Aspartato livello AT;
  • Alanina livello AT;
  • Livelli LDL e VLDL.

Inoltre, presta attenzione agli indicatori dell'albumina e della creatinina nel sangue, al livello di proteina C reattiva e alla quantità di acido urico.

Sulla base dei dati delle analisi biologiche, al paziente viene inoltre assegnata la diagnostica strumentale.

L'elettrocardiografia si basa sulla capacità del cuore di produrre piccoli impulsi elettrici. L'ECG registra i potenziali elettrici deboli che si verificano durante la contrazione e il rilassamento del miocardio durante un determinato periodo di tempo. Il dispositivo genera cambiamenti nel ritmo in forma grafica. Secondo loro, i medici sono in grado di determinare:

  • La costanza degli impulsi cardiaci, la loro conduzione lungo i tessuti del miocardio e la reazione dei tessuti ad essi;
  • Espulsione miocardica del sangue;
  • La capacità delle camere del cuore di mantenere la forma dopo le contrazioni.

EchoCG utilizza fondamentalmente onde che si propagano attraverso il corpo e cambiano la frequenza e l'ampiezza a seconda dello stato del cuore. Il sensore converte le onde riflesse in un segnale elettromagnetico. La procedura consente di determinare la stabilità della pulsazione, la presenza di aritmie e gli indicatori del battito cardiaco. In presenza di aterosclerosi, l'ecocardiografia viene ripetuta a intervalli regolari per valutare l'efficacia del corso di trattamento scelto e la dinamica della malattia.

La RM è un metodo complesso e più completo, che si basa sull'uso di impulsi di radiofrequenza e di un campo magnetico. A fini diagnostici, il paziente viene posizionato all'interno della camera tomogrof. Usando la risonanza magnetica, si ottiene un'immagine tridimensionale di organi con le loro sezioni a strati. Per studiare il flusso sanguigno nel tessuto cerebrale, viene utilizzata la perfusione di RM, che si riferisce anche alla risonanza magnetica.

L'ergometria della bicicletta viene utilizzata per stabilire un'insufficienza coronarica latente. VEM si riferisce a metodi elettrografici, che vengono eseguiti utilizzando una cyclette - un ergometro per biciclette. Fornisce un carico dosato e trasmette i dati tramite sensori al computer di bordo. Secondo loro, il medico può valutare le condizioni del cuore e dei vasi sanguigni.

I criteri diagnostici per la cardiosclerosi aterosclerotica sono determinati nel corso della raccolta di un'anamnesi, un sondaggio per la presenza di sintomi e informazioni ottenute nel processo di studi di laboratorio.

L'esame del paziente consiste in:

  1. Elettrocardiografia Mostrerà se c'è tessuto cicatriziale, come il ritmo è disturbato, se ci sono manifestazioni di ipertrofia e insufficienza coronarica.
  2. Esame del sangue biochimico. È necessario per determinare il colesterolo nel sangue. Con l'aterosclerosi, il suo livello è elevato.
  3. Ecocardiografia. Conferma una violazione delle proprietà contrattili del muscolo cardiaco.
  4. Ergometria da bicicletta per rilevare il grado di disfunzione miocardica.

Per ottenere informazioni più dettagliate sullo stato del cuore, ricorrono all'imaging a risonanza magnetica, alla radiografia, alla ventricolografia e ad altre procedure diagnostiche.

La diagnosi di cardiosclerosi aterosclerotica inizia con una storia medica, auscultazione - ascolto dei suoni del cuore. Sintomi e rumori specifici consentono al medico di stabilire una diagnosi preliminare. Per chiarirlo, determinare la gravità della malattia, al paziente viene chiesto di sottoporsi a una serie di studi aggiuntivi:

  • Elettrocardiogramma: consente di valutare la conduttività del muscolo cardiaco, la frequenza cardiaca, rilevare le aritmie;
  • Ultrasuoni del cuore: consente al medico di comprendere la struttura del cuore: lo spessore del miocardio, le dimensioni delle camere cardiache e le condizioni delle valvole. Se il dispositivo ha un sensore speciale, l'uzista è in grado di determinare la velocità del flusso sanguigno, la presenza di "perdite" di valvole;
  • Tomografia computerizzata, risonanza magnetica o radiografia. Assegnato per ottenere un'immagine di organo. Se a un paziente viene iniettato un colorante medico prima di un'immagine, il medico può valutare le condizioni dei vasi, il grado di restringimento, il numero di placche;
  • Esame del sangue da laboratorio. Valuta il funzionamento degli organi interni più importanti: pancreas, cuore, fegato, reni.

Come diagnosticare l'aterosclerosi vascolare? La diagnosi di aterosclerosi può essere fatta solo da un medico sulla base di un diverso esame del paziente. A seconda dell'area di danno al sistema circolatorio con alterazioni aterosclerotiche, sarà richiesto l'esame di diversi specialisti. Ad esempio, per imparare a curare l'aterosclerosi dei vasi sanguigni del cuore, è necessario contattare un cardiologo.

La diagnosi di aterosclerosi vascolare è la seguente:

  • Esame visivo del paziente per segni di aterosclerosi.
  • Chiarimento dei suoi sintomi inquietanti.
  • Palpazione delle arterie.
  • Determinazione della densità delle pareti arteriose.
  • Prelievo di sangue per esami di aterosclerosi dei vasi sanguigni, incluso chiarimento:
    • livello di colesterolo;
    • contenuto di trigliceridi;
    • indicatori del metabolismo lipidico;
    • coefficiente aterogenico.
  • L'auscultazione dei vasi cardiaci rivela soffi sistolici.

Diagnosi dell'aterosclerosi con metodi strumentali:

  • Dopplerografia (ultrasuoni) e reovasografia delle vene degli arti inferiori.
  • Ultrasuoni della regione addominale e della zona cardiaca.
  • Coronografia e aortografia.
  • La terapia di risonanza magnetica (MRI) ti permetterà di visualizzare in dettaglio le pareti delle arterie per rilevare lesioni aterosclerotiche e determinare lo stadio del processo patologico.
  • Radiografia del torace e altri studi raccomandati dal medico.

La diagnosi di aterosclerosi del sistema vascolare non è un evento facile, poiché la malattia spesso procede senza sintomi e non disturba una persona. L'insidiosità della patologia aterosclerotica consiste proprio nel fatto che viene rilevata anche quando sono evidenti gli indicatori caratteristici dell'aterosclerosi vascolare. A questo punto, è spesso nel corpo del paziente che si stanno già sviluppando processi irreversibili che richiedono misure drastiche, cioè un intervento chirurgico.

Aortocardiosclerosis. Manifestazioni cliniche

Nel tempo, i sintomi della malattia peggiorano:

  • mancanza di respiro appare in uno stato calmo;
  • di notte, il paziente soffre di "asma cardiaco" - attacchi soffocanti notturni che lo sorpassano in una posizione prona;
  • un dolore al petto, si osserva un forte battito cardiaco irregolare;
  • il paziente avverte dolore nell'ipocondrio destro, perché il fegato è pieno di sangue. Per lo stesso motivo, l'addome, la parte bassa della schiena del paziente sono gonfie;
  • le estremità si gonfiano fortemente.

La base di tutti i sintomi è una disfunzione della funzione contrattile, insufficiente apporto di muscolo cardiaco (insufficienza coronarica), perdita di suscettibilità delle cellule del miocardio agli impulsi elettrici (riduzione della conducibilità) e violazione della frequenza e regolarità dei ritmi cardiaci (aritmia) .

Considerando il problema dell'aortocardiosclerosi, che cos'è, va notato che questo disturbo, nonostante le trasformazioni miocardiche abbastanza gravi, non ha condizioni acute e minacciose e può svilupparsi per anni.

Per riferimento. Il rischio di sviluppare un disturbo aumenta con l'età. Negli uomini, l'età della malattia è in media 10 anni avanti rispetto alle donne. Dopo 50 anni, le statistiche dei pazienti sono equalizzate in entrambi i sessi. Ciò è dovuto a una forte ristrutturazione dello sfondo ormonale nel sesso più debole. Si ritiene che l'aortocardiosclerosi indichi un intenso invecchiamento del corpo.

Trattamento conservativo

È importante capire che è impossibile liberarsi delle cicatrici sul muscolo cardiaco. A questo proposito, i pazienti devono visitare regolarmente un medico per tutta la vita rimanente, che, se necessario, modificherà il regime di terapia di mantenimento. Le informazioni su come trattare la cardiosclerosi aterosclerotica e quali sono dovrebbero essere fornite da uno specialista. Ciò è dovuto all'alto rischio di complicanze, che nella maggior parte dei casi termina con la morte.

Le cure di supporto si basano su farmaci e dieta. Se al paziente viene diagnosticata una grave insufficienza cardiaca, il cardiologo calcola individualmente l'intensità ottimale dell'attività fisica per il paziente, la routine quotidiana e il regime alimentare.

I farmaci comprendono l'assunzione dei seguenti farmaci:

  • Glicosidi Cardiaci. Progettato per normalizzare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, migliorare la circolazione sanguigna nell'organo. Di norma, i medici prescrivono Digoxin o Korglikon.
  • Farmaci nitro. Le sostanze attive migliorano la microcircolazione del sangue, stimolano la funzione contrattile del miocardio e promuovono la vasodilatazione. Esempi di fondi: nitrosorbide, Sustak.
  • Vasodilatatori. I preparativi di questo gruppo aumentano l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni e li rafforzano. Nella maggior parte dei casi, i medici raccomandano di assumere Molsidomin.
  • Calcio antagonisti. Progettato per normalizzare la frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco e la vasodilatazione. Il più comunemente prescritto è l'amlodipina.
  • Citoprotettori e potenziatori metabolici nel cuore. Sullo sfondo della loro assunzione, i processi metabolici sono accelerati, il funzionamento delle cellule del miocardio viene ripristinato. Esempi di farmaci: Mildronate, Preductal.
  • Attivatori di canali di potassio. I componenti attivi aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, dilatano i vasi sanguigni e aumentano la loro elasticità. Il più comunemente prescritto è Nicorandil.
  • Beta-bloccanti. Progettato per normalizzare la frequenza cardiaca e aumentare la durata dei periodi di rilassamento del miocardio. Esempi di farmaci: metoprololo, atenololo.
  • Agenti antitrombotici. Prevenire la formazione di coaguli di sangue. Di norma viene prescritta l'aspirina o la ticlopidina.
  • Le statine. I principi attivi riducono il livello di colesterolo "cattivo" e prevengono la formazione di nuove placche sulle pareti dei vasi sanguigni. Esempi di farmaci: Atorvastatina, Lovastatina.

In presenza di malattie concomitanti, vengono prescritti agenti che ne impediscono lo sviluppo.

Nel trattamento della patologia, la conformità dietetica gioca un ruolo importante. Poiché la causa della cardiosclerosi aterosclerotica è il blocco vascolare con placche di colesterolo, è importante normalizzare il metabolismo lipidico.

I principi di una dieta terapeutica:

  • È necessario escludere o limitare al minimo l'uso di alimenti ricchi di grassi animali. Questi includono: strutto, margarina, burro, frattaglie, formaggi a pasta dura, tuorlo d'uovo.
  • È vietato mangiare salsicce, fast food, piatti fritti e affumicati, cibi in scatola, dolciumi e focacce. Non è consigliabile bere caffè e tè nero.
  • Devi dare la preferenza ai piatti bolliti o al vapore.
  • Il menu deve includere: cereali, legumi, verdure, frutta, olio vegetale, ricotta a bassa percentuale di grassi, pesce, pane integrale, latticini.
  • I piatti possono condire con aglio, zenzero, rafano, peperoncino e curcuma.
  • Devi mangiare 5 o 6 volte al giorno, mentre le dimensioni di ogni porzione non devono superare i 200 g.
  • La quantità di sale deve essere limitata. La norma è di 4,5 g al giorno.

Inoltre, i pazienti devono abbandonare completamente il fumo e bere bevande contenenti alcol.

Intervento chirurgico

Il trattamento chirurgico della cardiosclerosi aterosclerotica è indicato con l'inefficacia dei metodi conservativi.

Attualmente, vengono utilizzate in pratica le seguenti procedure chirurgiche:

  • Innesto di bypass dell'arteria coronaria. Con il suo aiuto, viene ripristinato il pieno apporto di sangue al cuore. Il metodo consiste nel creare una nave artificiale (aggiuntiva).
  • Angioplastica chiusa Nel processo, il medico espande il lume del vaso interessato, a causa del quale viene ripristinato il normale afflusso di sangue. Questo effetto si ottiene introducendo una palla speciale nell'arteria.
  • Stenting. L'essenza del metodo è la seguente: il cosiddetto telaio è installato nel lume della nave interessata. A causa di ciò, la stenosi viene eliminata.
  • Rimozione dell'aneurisma. L'obiettivo dell'operazione è eliminare il difetto, che impedisce il pieno afflusso di sangue.

La tecnica di intervento chirurgico è determinata dal medico sulla base dei risultati della ricerca e tenendo conto delle caratteristiche individuali della salute del paziente.

Previsione

È impossibile curare completamente la cardiosclerosi aterosclerotica. Il tessuto cicatrizzato non è in grado di riparare.

Se il muscolo cardiaco è debole o moderatamente colpito, le condizioni del paziente possono essere normalizzate con i farmaci. Se il paziente segue rigorosamente il regime terapeutico e segue una dieta, ha tutte le possibilità di vivere fino a tarda età.

Dopo l'intervento chirurgico, la prognosi è generalmente favorevole. Le condizioni del paziente migliorano, i sintomi dolorosi regrediscono. Ma allo stesso tempo, l'attività fisica ad alta intensità dovrebbe essere evitata.

Se i focolai della patologia nel muscolo cardiaco sono molto estesi, si sviluppano complicazioni, la maggior parte delle quali fatali.

IHD e cardiosclerosi aterosclerotica sono disturbi molto gravi. Pertanto, è importante prestare maggiore attenzione allo stato di salute. Ciò è particolarmente importante per quelle persone i cui parenti stretti hanno sofferto di problemi simili.

La prognosi per tale diagnosi dipenderà dalla gravità delle lesioni, dallo stadio dell'insufficienza circolatoria.

La prevenzione secondaria dovrebbe consistere nella terapia razionale, che aiuta ad evitare il dolore al cuore, i disturbi del ritmo e l'insufficienza cardiaca. I pazienti devono sottoporsi a un'osservazione sistematica da parte di un cardiologo, esaminare regolarmente il sistema cardiovascolare.

Prevenzione della cardiosclerosi

Al fine di prevenire lo sviluppo della malattia coronarica, che è la causa della cardiosclerosi aterosclerotica, è necessario seguire i principi di una corretta alimentazione e sottoporre regolarmente il corpo a uno sforzo fisico moderato. In presenza di malattia coronarica, è importante visitare regolarmente il medico e seguire tutte le sue raccomandazioni.

La prevenzione delle malattie cardiache e vascolari consiste nel mantenere uno stile di vita sano. È necessario smettere di fumare e alcol, mantenere una dieta costante e ridurre il peso, impegnarsi in esercizi fisici ed esercizi cardio, controllare le emozioni ed evitare un clima psicologico negativo. Se esiste una predisposizione genetica, si consiglia di visitare un medico per esaminare il cuore 1-2 volte l'anno.

Una corretta alimentazione implica un rifiuto o una riduzione significativa della dieta:

  • Prodotti che provocano eccitazione del sistema nervoso centrale e CVS;
  • Cibi grassi, fritti, salati, piccanti;
  • Conserve, salsicce e prodotti affumicati.

È inoltre necessario mantenere un equilibrio sale-acqua e bere più acqua pulita. Se è necessario ridurre il peso, è necessario seguire semplici regole:

  • Non mangiare troppo: le porzioni dovrebbero essere piccole;
  • Controlla il contenuto calorico dei piatti;
  • Rifiuta dolci, farina, fast food, cibi pronti, alcool;
  • Dividi la dieta quotidiana in 4-5 ricevimenti;
  • Escludere cibi pesanti dalla cena;
  • Introduci più verdure, frutta, pesce magro, noci, semi nella dieta.

Un'attività fisica fattibile aiuterà a ridurre la pressione sanguigna, migliorare la saturazione di ossigeno nei tessuti e fermare lo sviluppo del diabete. Sono utili lunghe passeggiate all'aria aperta, nuoto, ciclismo e jogging leggero, danza, yoga, aero yoga, equitazione e sci. La regola principale dello sport è che dovrebbero portare gioia, non causare lavoro eccessivo e affaticamento fisico e non provocare un aumento della pressione sanguigna. Altrimenti, è necessario limitare l'attività fisica e consultare un medico per prescrivere un corso di esercizi di fisioterapia.

La cardiosclerosi aterosclerotica è una malattia pericolosa del sistema cardiovascolare che, se trattata in modo improprio, può portare a morte improvvisa per arresto cardiaco. I sintomi nelle prime fasi della malattia sono lievi e sono spesso confusi con affaticamento e superlavoro. Con lo sviluppo della malattia, iniziano a comparire sensazioni caratteristiche come dolore toracico pressante, respiro corto anche con uno sforzo minore, insonnia, vertigini, accompagnati da nausea e vomito.

La diagnosi di cardiosclerosi è complessa e consiste in studi di laboratorio e hardware. Secondo i risultati dei test, i medici prescrivono il trattamento. Di solito include la terapia farmacologica con una dieta obbligatoria, l'assunzione di medicine tradizionali per rafforzare l'immunità e controllare la pressione sanguigna, esercizi di fisioterapia. L'inosservanza delle prescrizioni del medico o l'automedicazione con la cardiosclerosi è inaccettabile e può comportare un forte deterioramento del benessere e dell'infarto del miocardio.

Anche nelle prime fasi della cardiosclerosi è incurabile, i cambiamenti irreversibili possono solo essere sospesi. Il modo più efficace per prevenire la cardiosclerosi è prevenire lo sviluppo dell'aterosclerosi coronarica. È possibile raggiungere l'obiettivo aderendo alle seguenti regole:

  • non fumare;
  • non abusare di alcol;
  • fare sport, muoversi di più;
  • Cibo sano;
  • controllare la pressione sanguigna.

Un componente importante della prevenzione è il controllo del colesterolo. I cambiamenti biochimici sono molti anni avanti rispetto ai sintomi clinici. L'ipercolesterolemia rilevata nel tempo consente di adottare misure per prevenire lo sviluppo dell'aterosclerosi. Si consiglia agli adulti in buona salute di controllare i livelli di sterolo ogni 4-6 anni.

Insomma

La cardiosclerosi aterosclerotica è una patologia caratterizzata da cicatrici nel miocardio. La causa della malattia è la malattia coronarica, in cui il lume dei vasi che forniscono sostanze vitali al corpo si restringe sullo sfondo della deposizione di placche di colesterolo sulle loro pareti.

Il pericolo della malattia sta nel fatto che nella fase iniziale potrebbe non manifestarsi in alcun modo. La progressione della patologia può portare allo sviluppo di complicanze che rappresentano una minaccia per la vita del paziente. Per evitare ciò, è necessario contattare un cardiologo se si verificano segni allarmanti, anche leggermente espressi.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Svetlana Borszavich

Medico generico, cardiologo, con lavoro attivo in terapia, gastroenterologia, cardiologia, reumatologia, immunologia con allergologia.
Ottima conoscenza dei metodi clinici generali per la diagnosi e il trattamento delle malattie cardiache, nonché elettrocardiografia, ecocardiografia, monitoraggio del colera su un elettrocardiogramma e monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna.
Il complesso terapeutico sviluppato dall'autore aiuta in modo significativo con lesioni cerebrovascolari e disturbi metabolici nel cervello e malattie vascolari: ipertensione e complicanze causate dal diabete.
L'autore è membro della European Society of Therapists, partecipa regolarmente a conferenze e congressi scientifici nel campo della cardiologia e della medicina generale. Ha partecipato più volte a un programma di ricerca presso un'università privata in Giappone nel campo della medicina ricostruttiva.

Detonic