Tachicardia cardiaca: che cos'è, principali sintomi e trattamento

Il nostro cuore è un organo speciale che svolge una funzione vitale e ha una sorta di autonomia. Il ritmo cardiaco è regolato e controllato non solo dall'esterno - dal sistema nervoso autonomo e dalle ghiandole endocrine, ma anche dall'interno - dal proprio sistema cardiaco conduttivo (PSS).

Questo sistema è rappresentato da speciali fibre muscolari che formano il seno, nodo atrioventricolare situato tra i ventricoli e gli atri, il fascio di fibre His e Purkinje. Queste formazioni specifiche contribuiscono alla contrazione ritmica e sequenziale del muscolo cardiaco e alla costante spinta del sangue dagli atri nei ventricoli e quindi nel flusso sanguigno.

I fallimenti nel funzionamento del PSS possono causare disturbi nel suo ritmo e, di conseguenza, portare a un cambiamento nel flusso sanguigno, nei vasi sanguigni e nell'afflusso di sangue al muscolo cardiaco stesso. Questo a sua volta provoca ischemia.

Inoltre, alcuni tipi di aritmie rappresentano un grave pericolo non solo per la salute, ma per la stessa vita umana, poiché possono persino causare un arresto cardiaco. Oltre ai malfunzionamenti nel funzionamento del PCS, le aritmie e in particolare la tachicardia possono causare disturbi nel sistema nervoso endocrino o autonomo.

Pertanto, la tireotossicosi o iperfunzione della ghiandola tiroidea, provoca un aumento dell'eccitabilità del miocardio e, di conseguenza, tachicardia persistente con una frequenza cardiaca (CHS) di 120 battiti o più. Una malattia come il feocromocitoma o un tumore del midollo surrenale, è caratterizzata da un aumento della sintesi e del rilascio di adrenalina nel sangue e da un aumento degli effetti simpatici di questo mediatore.

Le palpitazioni cardiache sono uno dei principali sintomi di attivazione dell'innervazione simpatica. Di per sé, la predominanza delle influenze simpatiche su quelle parasimpatiche è anche caratterizzata da un aumento della frequenza cardiaca.

Questa condizione può essere osservata in caso di interruzione del sistema nervoso autonomo, meglio noto come distonia vegetativa-vascolare (VVD). Qualunque sia l'eziologia della tachicardia, questa condizione è considerata patologica solo se si verifica improvvisamente, il numero di battiti cardiaci al minuto supera i 90 e non ci sono ragioni oggettive per aumentare la frequenza cardiaca.

Allo stesso tempo, la tachicardia può essere una condizione fisiologica completamente naturale, che accompagna un forte stress fisico o emotivo. In questo caso, la frequenza del polso aumenta gradualmente, con un aumento, e ritorna gradualmente alla normalità (da 60 a 80 battiti / min).

I segni di abbassamento della pressione sanguigna includono anche la tachicardia. In questo caso, il suo aspetto è compensativo. Un aumento della frequenza cardiaca si verifica come risposta a una diminuzione dell'afflusso di sangue vascolare.

Riducendo più rapidamente, il cuore cerca di gettare grandi quantità di sangue nel flusso sanguigno. Un tale aumento del polso riflesso contro l'ipotensione può anche essere considerato fisiologico, poiché non è associato al verificarsi di siti di eccitazione patologica.

Tachicardia del cuore - che cos'è

La tachicardia è uno dei disturbi del ritmo cardiaco più comuni, manifestato da un aumento della frequenza cardiaca (FC) di oltre 90 battiti al minuto. Con la comparsa di tachicardia, una persona ha una sensazione di palpitazioni, in alcuni casi sono possibili pulsazioni al collo delle navi, ansia, vertigini, raramente svenimento.

Nei pazienti con malattie cardiovascolari, questa aritmia può peggiorare la prognosi della vita e provocare lo sviluppo di una tale complicazione come l'insufficienza cardiaca. Il meccanismo principale per lo sviluppo della tachicardia è di aumentare l'automatismo del nodo del seno, che normalmente imposta il ritmo corretto del cuore.

Se una persona sente le palpitazioni del suo cuore aumentare e intensificarsi, allora questo è lungi dall'essere sempre la prova dell'esistenza di problemi.

Nelle persone praticamente sane, la tachicardia può essere causata dall'azione di meccanismi di compensazione fisiologica in risposta al rilascio di adrenalina nel flusso sanguigno e all'attivazione del sistema nervoso simpatico, che provoca un aumento della frequenza cardiaca, che è una risposta a uno o un altro fattore esterno .

L'interruzione di quest'ultimo comporta un ritorno graduale della frequenza cardiaca alla normalità. Nelle persone sane, si verifica la tachicardia:

  • come risultato di situazioni stressanti, attività fisica e eccitazione emotiva;
  • con l'aumentare della temperatura dell'aria;
  • con l'uso di determinate medicine, tè forte, caffè o alcool;
  • da un brusco cambiamento nella posizione del corpo, ecc.

Nei bambini in età prescolare, la tachicardia è considerata una norma fisiologica.

Allo stesso tempo, il decorso di alcune condizioni patologiche è spesso accompagnato da tachicardia. Molto spesso, la tachicardia si manifesta non come una malattia indipendente, ma come un sintomo, una reazione peculiare del cuore agli impulsi del sistema nervoso, all'attività fisica o all'assunzione di sostanze nel corpo che contribuiscono all'aumento della frequenza cardiaca.

Questa cosiddetta tachicardia fisiologica non rappresenta un pericolo per la salute, in quanto è una delle reazioni del nostro corpo alle manifestazioni naturali del sistema nervoso centrale.

I casi di palpitazioni cardiache nei bambini piccoli e negli adolescenti non sono rari, a causa di uno stile di vita più attivo, di uno squilibrio degli endocrini e di altri sistemi nel processo di sviluppo di un giovane organismo.

Le donne in gravidanza hanno anche attacchi episodici. Ciò è principalmente dovuto al fatto che il corpo lavora con una vendetta, c'è una ristrutturazione dello sfondo ormonale, aumenta di peso e inizia un processo metabolico avanzato.

Una significativa accelerazione del ritmo cardiaco può essere causata da esercizi fisici attivi, situazioni stressanti, l'effetto sul corpo di caffeina, nicotina e altri, sostanze che influenzano il funzionamento del cuore. Spesso c'è una deviazione simile nei pazienti che soffrono di distonia vegetativa-vascolare.

Durante gli attacchi di panico, c'è una sensazione di mancanza di respiro e la sensazione che il cuore stia per saltare fuori dal petto. In questo stato, devi prendere una posizione comoda, eseguire esercizi di respirazione, cercare di rilassarti, calmarti.

Classificazione

L'accelerazione del nodo del seno porta alla tachicardia, che si verifica in diverse forme di manifestazione:

Il ritmo cardiaco troppo frequente non consente al cuore di funzionare normalmente, di essere completamente saturo di sangue, riducendo al contempo la pressione sanguigna, il che significa che la quantità di fluido vitale diminuisce.

La mancanza di sangue pompato porta alla carenza di ossigeno di tutto il corpo e del muscolo cardiaco e crea i prerequisiti per lo sviluppo di malattie come aritmia, malattia coronarica, infarto del miocardio e così via.

La tachicardia stessa non è una malattia, è piuttosto un sintomo e una manifestazione di un'altra malattia più grave, ma può anche verificarsi come un disturbo indipendente. La tachicardia sinusale è una normale reazione fisiologica del corpo a diverse situazioni di vita.

In uno stato di eccitazione, paura, attività fisica, i battiti del cuore aumentano, ma dopo un breve periodo di tempo, gli indicatori della frequenza cardiaca tornano alla normalità senza conseguenze negative per una persona.

Con questo tipo di tachicardia, l'aumento della frequenza cardiaca scorre uniformemente, cresce e diminuisce gradualmente. Per tale tachicardia, il trattamento non è richiesto. La tachicardia patologica viene diagnosticata se il paziente registra un aumento della frequenza cardiaca a riposo ed è divisa in due tipi principali: ventricolare e sopraventricolare.

L'ultima forma di tachicardia è più insidiosa nelle sue manifestazioni e può portare alla morte. La tachicardia è caratterizzata da attacchi spontanei e improvvisi.

In questo momento, la frequenza cardiaca di una persona cambia bruscamente il ritmo verso l'alto. I battiti del cuore diventano frequenti e distinti. Alcuni pazienti hanno segni esterni, come la pulsazione dei vasi sanguigni nel collo.

Durante attacchi di tachicardia, vertigini, mancanza d'aria, respiro pesante, uno stato vicino alla perdita di coscienza, grave debolezza, tremore involontario degli arti superiori.

Quando si ascolta il cuore, si sentono dei battiti, simili ai suoni di un pendolo oscillante. La frequenza delle contrazioni nella tachicardia parossistica è di 140-240 battiti al minuto.

Forse un leggero aumento della temperatura corporea, sudorazione eccessiva, disturbi del tratto gastrointestinale e alla fine dell'attacco - minzione eccessiva.

Ci sono convulsioni tachicardiche che durano letteralmente secondi. E anche - estenuanti, lunghi attacchi che possono durare per diversi giorni. Tali attacchi sono caratterizzati dalla presenza di svenimenti, debolezza costante.

Segni di tachicardia che non possono essere ignorati:

  • dolore al petto;
  • oscuramento degli occhi, vertigini frequenti;
  • battito cardiaco accelerato a riposo senza ragioni oggettive, non passando alcuni minuti;
  • ripetuta perdita di coscienza.

Tali manifestazioni di tachicardia indicano eloquentemente la presenza di un qualche tipo di malattia cronica. Si consiglia di consultare un medico e determinare cosa ha causato la comparsa di tachicardia, nonché scegliere una tattica di trattamento.

Le nostre iniziative

I casi di tachicardia sinusale si riscontrano in tutte le fasce di età sia delle persone sane che dei pazienti con determinate malattie. La sua insorgenza è promossa da fattori eziologici intracardiali o extracardici (rispettivamente cardiaci o extracardici).

Nei pazienti con malattie cardiovascolari, la tachicardia sinusale può essere una manifestazione di qualsiasi patologia cardiaca:

  • malattia coronarica
  • ipertensione arteriosa
  • infarto miocardico
  • insufficienza cardiaca acuta e cronica,
  • difetti cardiaci reumatici e congeniti,
  • miocardite
  • cardiomiopatia
  • cardiosclerosi
  • endocardite infettiva,
  • pericardite essudativa e adesiva.

I fattori fisiologici extracardici che contribuiscono allo sviluppo della tachicardia comprendono lo stress emotivo e lo sforzo fisico.

La maggior parte delle aritmie extracardiache sono tachicardia neurogena, che è associata a disfunzione primaria della corteccia e dei nodi subcorticali del cervello e disturbi del sistema nervoso autonomo:

  • psicosi affettive,
  • nevrosi
  • cardiopsiconeurosi.

I più sensibili a loro sono i giovani con labilità del sistema nervoso. Altri fattori di tachicardia extracardiale sono rappresentati da disturbi endocrini (tireotossicosi, aumento della produzione di adrenalina con feocromocitoma), anemia, insufficienza vascolare acuta (shock, collasso, perdita di sangue acuta, svenimento), ipossiemia, attacchi di dolore acuto.

I motivi principali per cui si verifica la tachicardia:

  • disturbi del sistema cardiovascolare: aritmia, endocardite, miocardite, malattie cardiache, cardiosclerosi;
  • malattie endocrine: feocromocitoma, ridotta funzionalità tiroidea, diabete mellito, sindrome della menopausa;
  • malattie del sistema nervoso autonomo;
  • stati nevrotici;
  • tumulto emotivo;
  • cambiamento nella composizione elettrolitica del sangue.

Con l'uso prolungato di farmaci come sedativi, ormoni e diuretici, si verifica una carenza di potassio e magnesio, che influisce inevitabilmente sul lavoro del muscolo cardiaco.

La tachicardia può verificarsi a causa della febbre che si sviluppa in condizioni di varie malattie infettive e infiammatorie (polmonite, tonsillite, tubercolosi, sepsi, infezione focale). Per ogni aumento di 1 ° C della temperatura corporea, un aumento della frequenza cardiaca di 10-15 battiti / min. nei bambini e 8-9 battiti / min. negli adulti (rispetto al normale).

La presenza di tachicardia sinusale farmacologica (farmacologica) e tossica è causata dall'influenza sulla funzione del nodo del seno di tutti i tipi di medicinali e altri prodotti chimici.

Questi includono simpaticomimetici (adrenalina e noradrenalina), vagolitici (atropina), aminofillina, corticosteroidi, ormoni stimolanti la tiroide, diuretici, farmaci antiipertensivi, caffeina, alcool, nicotina, veleni, ecc. Le singole sostanze che non influenzano direttamente la funzione del nodo del seno, aumentano il tono del sistema nervoso simpatico e causano la cosiddetta tachicardia riflessa.

Si distingue una tachicardia sinusale adeguata e inadeguata. Quest'ultimo è caratterizzato dalla capacità di mantenere la tranquillità, l'assenza di dipendenza da stress e farmaci. Tale tachicardia può essere accompagnata da sentimenti di mancanza d'aria e un forte battito cardiaco.

Gli esperti suggeriscono che questa malattia rara e di scarsa comprensione di origine sconosciuta è correlata alla lesione primaria del nodo del seno.

Sintomi

I sintomi clinici della tachicardia sinusale compaiono a seconda di quanto sia grave e prolungata, nonché della natura della malattia di base. I segni soggettivi di tachicardia sinusale possono essere completamente assenti, a volte può esserci una sensazione di palpitazioni, una sensazione di pesantezza o dolore nella regione del cuore.

Con inadeguata tachicardia sinusale, si osserva un battito cardiaco persistente, una sensazione di mancanza d'aria, mancanza di respiro, debolezza e vertigini frequenti. Sono possibili affaticamento, insonnia, peggioramento dell'umore, perdita di appetito e capacità lavorativa.

La gravità dei sintomi soggettivi dipende dalla soglia di sensibilità del sistema nervoso e dalla malattia di base.

Nei pazienti con malattie del sistema cardiovascolare (aterosclerosi coronarica, ecc.), Un aumento della frequenza cardiaca può provocare attacchi di angina e esacerbare la scompenso dell'insufficienza cardiaca.

Un battito cardiaco rapido porta spesso una persona a uno stato di ansia e paura. Con la comparsa di sintomi di tachicardia come sudorazione, mani fredde e sensazione di mancanza d'aria, una persona ha paura della sua salute.

Comincia a sembrare a una persona che le sue condizioni siano molto instabili o che sia malato di una malattia grave. Tra le altre cose, i sintomi della tachicardia includono dolore toracico, respiro corto, oscuramento degli occhi e paura.

Sullo sfondo di tale stress mentale, l'attacco di tachicardia può intensificarsi, il che a sua volta ha un effetto sull'aggravamento dello stato psicologico di una persona.

Questo fenomeno è particolarmente pericoloso per le persone sospette, perché in un attacco di paura per le proprie decisioni di eruzione cutanea possono essere prese decisioni (falsa chiamata di un'ambulanza, assunzione di grandi quantità di droghe, ecc.).

La tachicardia richiede un trattamento se appare senza alcuna ragione ovvia: una persona si sente bene ed è in uno stato calmo o dorme. Quali sintomi avvertono di pericolo:

  • Mancanza di respiro (difficile da inalare);
  • vertigini;
  • i rumori appaiono nella testa, nelle orecchie;
  • si scurisce negli occhi;
  • svenimento debolezza, perdita di coscienza;
  • mal di cuore.

Il paziente deve chiamare un'ambulanza e prima del suo arrivo dovrebbe:

  • liberare collo e petto;
  • aprire una finestra;
  • applicare freddo sulla fronte;
  • lavati con acqua ghiacciata.

Le cause fisiologiche della tachicardia cardiaca sono praticamente innocue. Sono il risultato di una normale reazione del corpo a stimoli esterni (attività fisica o paura).

Per motivi patologici, è necessario prestare attenzione ai sintomi concomitanti di tachicardia (sudorazione, vertigini, variazioni della pressione sanguigna, ecc.). Se compaiono tali sintomi, è sempre necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame.

Le basi del primo a>

Un attacco di tachicardia, in particolare il primo a manifestarsi, fa sempre paura. Le condizioni del paziente dipendono dalla competenza delle persone attorno alla persona malata. Se una persona diventa pallida e si lamenta di un aumento della frequenza cardiaca, è necessario:

  • Chiama un medico o un'ambulanza.
  • Fornire pace alla vittima.
  • Cerca di calmare il paziente (le persone in questo stato hanno una forte paura della morte).
  • Per allentare la cintura di una persona, allentare una cravatta e slacciare gli abiti comprimendo il corpo.
  • Se l'attacco si è verificato in ambienti chiusi, quindi aprire le finestre, fornendo un flusso d'aria fresca.
  • Dai a una persona di bere Corvalol, valeriana o altri sedativi.
  • Metti un panno freddo e umido sulla fronte.
  • Offri a una persona di trattenere il respiro per un breve periodo e stringendo i muscoli addominali.

Con l'inefficacia dei semplici sedativi, si raccomanda di attendere l'arrivo dell'ambulanza, nonostante tutte le proteste del paziente. La maggior parte delle persone cerca di evitare il ricovero in ospedale, ma quasi tutti i tipi di tachicardia (tranne la forma ventricolare) vengono interrotti in regime ambulatoriale e si raccomanda di esaminare il paziente in una clinica.

! interessante Alcune fonti raccomandano che per fermare un aumento del battito cardiaco, premi la vittima sui bulbi oculari o offri di tossire, ma questo non è raccomandato.

La tosse e la pressione sugli occhi danno l'effetto pulsante necessario solo con la tachicardia sinusale, ma con la forma ventricolare della patologia, queste azioni possono solo fare del male.

Diagnostica Ultrasuoni

Il ruolo principale nella diagnosi differenziale del tipo di tachicardia, determinando il ritmo e la frequenza cardiaca appartiene all'elettrocardiografia (ECG). In caso di parossismi di aritmia, secondo Holter è altamente informativo condurre un monitoraggio giornaliero dell'ECG.

Questo metodo consente di identificare e analizzare eventuali disturbi del ritmo cardiaco durante il giorno, nonché di determinare i cambiamenti ischemici dell'ECG durante la normale attività fisica del paziente.

L'ecocardiografia, che fornisce informazioni sulla dimensione delle camere cardiache, lo spessore delle pareti del miocardio, le violazioni della contrattilità locale e la patologia dell'apparato valvolare, è un metodo di ricerca di routine per escludere la patologia cardiaca per eventuali disturbi del ritmo.

In rari casi, viene eseguita l'imaging a risonanza magnetica del cuore per identificare la patologia congenita. Solo un cardiologo può determinare come trattare la tachicardia cardiaca. È inutile trattare la tachicardia stessa: la causa dell'aumento del battito cardiaco dovrebbe essere eliminata.

Per diagnosticare la malattia di base, sono prescritti una serie di esami:

  • ECG (ogni giorno secondo Holter, monitoraggio di 2-3 giorni);
  • esami del sangue e delle urine;
  • analisi per rilevare i livelli di ormone tiroideo;
  • Ultrasuoni del cuore per identificare anomalie nella struttura del cuore o dei suoi dipartimenti;
  • ecocardiografia.

I metodi invasivi per l'esame dei pazienti con tachicardia includono la conduzione di uno studio elettrofisiologico. Il metodo viene utilizzato se ci sono indicazioni appropriate prima del trattamento chirurgico dell'aritmia solo in un circolo limitato di pazienti.

Utilizzando uno studio elettrofisiologico, il medico riceve informazioni sulla natura della propagazione dell'impulso elettrico attraverso il miocardio, determina i meccanismi di tachicardia o disturbi della conduzione.

Per identificare la causa della tachicardia, a volte vengono prescritti ulteriori metodi di ricerca: un esame del sangue generale, un esame del sangue per gli ormoni tiroidei, l'elettroencefalografia, ecc.

Trattamento

I principi del trattamento della tachicardia dipendono dalla causa del suo verificarsi. Qualsiasi terapia deve essere eseguita da un cardiologo o altri specialisti.

L'obiettivo principale del trattamento della tachicardia è eliminare i fattori provocatori:

  • l'esclusione delle bevande contenenti caffeina (tè forte, caffè),
  • nicotina
  • alcol
  • cibo piccante
  • cioccolato
  • proteggere il paziente da ogni tipo di sovraccarico.

I casi di tachicardia sinusale fisiologica non necessitano di trattamento farmacologico. Come parte del trattamento della tachicardia patologica, è necessario eliminare la malattia di base. I pazienti con tachicardia sinusale di natura neurogena devono consultare un neurologo.

Il trattamento stesso prevede l'uso di psicoterapia e sedativi (luminali, tranquillanti e antipsicotici: tranquillano, relanio, seduxen).

La tachicardia riflessa (ipovolemia) e compensativa (anemia, ipertiroidismo) richiede l'eliminazione delle cause della loro insorgenza. Altrimenti, il risultato di un trattamento mirato ad abbassare la frequenza cardiaca può essere una forte riduzione della pressione sanguigna e un aggravamento della compromissione emodinamica.

In caso di tachicardia dovuta a tireotossicosi, i β-adrenobloccanti vengono anche utilizzati per il trattamento insieme ai farmaci tireostatici prescritti dall'endocrinologo. I beta-bloccanti non selettivi sono più preferiti. In caso di controindicazioni, è possibile utilizzare antagonisti del calcio della serie non idropiridinica (verapamil, diltiazem).

Con la comparsa di tachicardia sinusale in pazienti con insufficienza cardiaca cronica, è possibile prescrivere glicosidi cardiaci (digossina) in combinazione con beta-bloccanti.

La selezione della frequenza cardiaca target durante il trattamento deve essere individuale e tenere conto sia delle condizioni del paziente che della sua malattia di base. I valori target della frequenza cardiaca a riposo nei pazienti con malattia coronarica sono 55-60 battiti al minuto, in assenza di malattie cardiache a riposo, un adulto non dovrebbe avere più di 80 battiti al minuto.

È possibile aumentare il tono del nervo vago con tachicardia parossistica a causa di uno speciale massaggio eseguito premendo sui bulbi oculari. In assenza dell'effetto della terapia non farmacologica, ricorrono alla nomina di farmaci antiaritmici (propafenone, cordarone, ecc.).

La tachicardia ventricolare richiede la fornitura immediata di cure mediche qualificate e il ricovero in ospedale di emergenza.

In rari casi, vengono utilizzati metodi chirurgici per trattare la tachicardia persistente, la più moderna è l'ablazione a radiofrequenza del sito miocardico aritmico (cauterizzazione dell'area interessata al fine di ripristinare il ritmo normale).

Medicazione

Per ridurre il carico sul cuore, ridurre la reattività del sistema conduttivo e bloccare gli effetti simpatici sul muscolo cardiaco, vengono utilizzati farmaci del gruppo dei bloccanti beta-adrenergici.

Non molto tempo fa, nel corso di studi clinici, gli scienziati hanno dimostrato che l'uso di questi prodotti farmaceutici riduce più volte il tasso di mortalità tra le persone che soffrono di malattie cardiovascolari.

Tra i preparati a base di erbe usati per trattare le tachiaritmie, si dovrebbe distinguere un gruppo di glicosidi cardiaci.

Riducono la conduttività nel nodo atrioventricolare, riducono il carico sul cuore e aiutano a ridurre il numero di contrazioni cardiache al minuto. Tuttavia, il trattamento della tachicardia cardiaca con glicosidi cardiaci, nonché l'uso di altri farmaci antiaritmici, deve essere effettuato sotto stretto controllo medico.

Inoltre, i glicosidi cardiaci sono assunti secondo uno schema speciale (il principio della digitalizzazione) e non possono essere cancellati da soli. Tali precauzioni sono necessarie per prevenire l'insorgenza del blocco atrioventricolare, la principale complicazione dell'assunzione di glicosidi cardiaci.

Se la tachicardia era il risultato di un forte scuotimento emotivo o di una situazione stressante, allora i rimedi più tradizionali e noti, come Corvalol, Valocardin, Validol compresse e alcuni altri, sono adatti per la sua eliminazione.

Non solo aiutano ad alleviare la tensione nervosa e si calmano, ma riducono anche la frequenza cardiaca. In questo caso, è possibile utilizzare anche alcuni metodi di trattamento alternativi. Possono essere vari preparati sedativi, tisane, infusi di erbe lenitive, come valeriana, cianosi, luppolo, motherwort e molti altri rimedi popolari.

La terapia mira innanzitutto a eliminare la causa dell'insorgenza di un battito cardiaco e solo allora i farmaci vengono selezionati per ridurre il polso. I farmaci antiaritmici hanno molti effetti collaterali e sono prescritti con cautela.

In casi lievi, ai pazienti possono essere prescritti rimedi naturali a base di erbe:

Un buon effetto è l'uso di Corvalol. Questi farmaci aiutano a ridurre l'eccitabilità e migliorare il sonno. Spesso il trattamento della malattia di base e l'uso di preparati a base di erbe forniscono l'effetto terapeutico necessario.

Se la somministrazione di sedativi è inefficace o la causa dell'attacco non può essere eliminata, al paziente viene selezionato un farmaco antiaritmico tenendo conto delle caratteristiche della malattia di base.

A seconda della patologia sottostante, al paziente vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • verapamil;
  • Cordavano;
  • Ritmilene
  • Anprilin;
  • Etatsizin;
  • Diltiazem
  • bisoprololo;
  • adenosina;
  • Atenololo

L'elenco dei farmaci antiaritmici è ampio, ma principalmente per scopi terapeutici, vengono utilizzati antagonisti del calcio e bloccanti adrenergici. Nota!

Con l'inefficacia del trattamento farmacologico, è indicato il trattamento chirurgico. Durante l'operazione, viene installato un pacemaker artificiale, che è responsabile della frequenza cardiaca.

Trattamento della tachicardia a casa

Il trattamento della tachicardia a casa ha lo scopo di ridurre il numero di contrazioni cardiache e normalizzare la funzione cardiaca. Per questo, vengono utilizzati vari mezzi e medicine:

Tra tutti i rimedi popolari per la tachicardia, spicca un'erba come la ginestra colorante. È prescritto nei casi in cui la malattia è gravemente trascurata e non c'è più speranza per altri farmaci e medicine.

Quindi, ti suggeriamo di fare una tale infusione: 2 cucchiai di zenzero di ginestra essiccato versare 2 tazze di acqua bollente, lasciare riposare per 20 minuti e filtrare. Bere 3-4 volte al giorno per 100 ml.

Puoi trattare le palpitazioni cardiache con l'aiuto di un ginestrone spinoso. I semi secchi di questa pianta devono essere schiacciati in un macinacaffè e presi 3 volte al giorno per 1/3 di cucchiaino. Puoi diluire la polvere di ginestrone con acqua o mescolare con miele (questo ammorbidirà il sapore sgradevole della pianta).

Ecco un'altra ricetta per l'uso del ginestrone spinoso: versare 400 ml di vodka in un bicchiere di erba, chiuderlo ermeticamente con un coperchio e lasciarlo in un luogo buio per 14 giorni, quindi filtrare. Prendi 3 volte al giorno per 10 ml di tintura di alcol, diluendolo con 50 ml di acqua.

Alcuni erboristi consigliano di fare la tintura di alcol dai semi del ginestrone spinoso. Viene preparato così: 2 cucchiai di semi vengono versati in 100 ml di vodka e insistono per 10 giorni, dopo di che vengono filtrati. Prendi 3 volte al giorno per 20-30 gocce fino a quando la tachicardia scompare completamente.

Se sei preoccupato di come trattare la tachicardia, tieni sempre a portata di mano i frutti e i fiori di biancospino. Aiutano a rafforzare e regolare il cuore, eliminare l'aritmia.

Il brodo di biancospino è un ottimo rimedio per vari tipi di stress e nevrosi causati da insonnia, mancanza di respiro, palpitazioni cardiache. Il biancospino ha anche un effetto diuretico, rimuovendo il liquido in eccesso dal corpo, riducendo così la pressione sanguigna.

Quindi, ai primi segni di tachicardia, devi fare questa pozione: versa una manciata di frutti o fiori di biancospino con 1 litro d'acqua, fai bollire per 5 minuti e lascia raffreddare. Come usare? 0,5 tazze di brodo 3 volte al giorno prima dei pasti.

Se parliamo del trattamento della tachicardia con rimedi popolari, allora devi assolutamente parlare di una pianta così meravigliosa come l'adone.

Ecco la nostra ricetta: far bollire 1 litro di acqua e aggiungere 2 cucchiai di adone di primavera. A fuoco piccolo, devi far bollire la pozione per 5-7 minuti, quindi raffreddare e filtrare.

Come usare? Adulti - 1 cucchiaio 3 volte al giorno, bambini sotto i 12 anni - 1 cucchiaino 1 volta al giorno prima dei pasti. Usando questo medicinale in appena un mese puoi curare completamente la tachicardia cardiaca.

Raccolta di erbe numero 1.

Puoi trattare la tachicardia con rimedi popolari usando questa raccolta:

  • Erba di melissa - 40 g
  • Fiori di tiglio - 40 g
  • Ortica - 20 g
  • Camomilla - 20 g
  • Mescolare accuratamente tutti gli ingredienti.

Prendi 1 cucchiaio della raccolta e versa 1 tazza di acqua bollente, insisti sotto il coperchio per 5 minuti, quindi bevi in ​​un sorso. Questo rimedio deve essere assunto 3 volte al giorno e ogni volta è necessario effettuare una nuova porzione di infusione.

In soli 2-3 mesi, noterai che questi rimedi popolari ti hanno salvato completamente dai sintomi spiacevoli nel cuore.

Raccolta di erbe numero 2.

Ecco un altro modo di trattare la tachicardia. Prendi queste erbe:

  • Menta - 100 g
  • Melissa - 100g
  • Motherwort - 50 g
  • Lavanda - 50 g

Tutto ciò deve essere miscelato accuratamente. Quindi, prendi 1 cucchiaio di miscela, versa 1 litro di acqua e fai sobbollire per 7-8 minuti.

Dopo che il brodo si è raffreddato, deve essere filtrato. Durante il giorno dovresti bere 2-3 bicchieri di questo medicinale. Dopo alcuni giorni noterai che ti senti molto meglio e dopo alcuni mesi di trattamento la tachicardia scomparirà completamente.

Raccolta di erbe numero 3.

Ecco un'altra ricetta per la tisana che aiuterà a trattare con successo la tachicardia:

  • Fiori di camomilla - 100 g
  • Fiori di girasole - 100 g
  • Heather - 50 g
  • Foglie di ribes nero - 50 g
  • Foglie di melissa - 20 g
  • Foglie di menta - 20 g

Come cucinare: mescolare accuratamente tutti gli ingredienti. Prendi 2 cucchiai della miscela e versali in un thermos da 2 litri. Versare acqua bollente sulle erbe, chiudere il coperchio e lasciare per 4-5 ore. Questo liquido dovrebbe essere preso 1 bicchiere 3 volte al giorno. Può essere dolcificato con miele o zucchero.

Raccolta delle erbe numero 4

Tutti coloro che hanno la tachicardia sanno quanto sia difficile curarla. Ma gli erboristi conoscono migliaia di ricette per combattere questa malattia. Ad esempio, prova questa pozione:

  • Erba di ortica - 100 g
  • Foglie di betulla - 100 g
  • Ginkgo biloba - 15 g
  • Foglie di Schisandra - 50 g
  • Vischio - 100 g

Come cucinare: prendi 1 cucchiaino di una miscela di erbe e versalo con 1 tazza di acqua bollente. Coprire e attendere 5-10 minuti, quindi bere a piccoli sorsi.

Consigliamo di prendere questo strumento prima di coricarsi per stabilizzare il ritmo cardiaco e addormentarsi facilmente.

Le nostre bisnonne sapevano benissimo come trattare la tachicardia senza dottori e farmaci costosi. L'hanno trattata con un balsamo curativo:

  • Aglio - 10 teste
  • Miele naturale - 1 litro
  • Limoni - 10 pezzi

Prendi 10 teste d'aglio (teste, non chiodi di garofano), sbucciale e grattugia su una grattugia fine. Spremi il succo dai limoni separatamente.

Mescola l'aglio e il succo di limone con il miele e lascialo in un contenitore sigillato per 10 giorni in un luogo buio e fresco. Quindi, consuma 1 cucchiaino di questo balsamo 4 volte al giorno. Prima di ingerirlo, è necessario dissolvere accuratamente il balsamo in bocca, anche se questo è spiacevole.

Con l'aiuto di un tale farmaco, puoi curare la tachicardia cardiaca per sempre. A proposito, molti guaritori dicono che devi prendere questo balsamo per tutta la vita, e quindi non avrai paura di alcun disturbo.

E ora parleremo di come trattare la tachicardia con una miscela molto gustosa e salutare di noci, miele e cioccolato. Non c'è da stupirsi: il fatto è che i prodotti di cui sopra sono ricchi di magnesio, in particolare questo elemento è parte integrante degli enzimi che inibiscono l'afflusso di calcio nelle cellule con miocardite, influenzando il normale ritmo cardiaco.

Quindi, mescola i seguenti ingredienti nel barattolo: Miele naturale - 1 l. Mandorle tritate - 100 g. Noci tritate - 100 g. Cioccolato fondente naturale tritato - 100 g. Cacao - 100g. Prova a usare questa miscela ogni mattina per 1 cucchiaio (conservalo in frigorifero) e presto noterai che non hai più problemi cardiaci.

Le foglie di vite contengono il noto antiossidante - il resveratrolo, che rinforza le vene e dà loro flessibilità. Il fatto è che il resveratrolo previene la rottura delle proteine ​​- elastina e collagene - il materiale da costruzione da cui sono fatte le pareti dei vasi sanguigni.

Di conseguenza, le foglie di vite impediscono la formazione di vene varicose, alleviano tutti i tipi di edema, migliorano la circolazione sanguigna negli arti e proteggono i vasi dalla distruzione.

I principi attivi contenuti in queste piante hanno anche un effetto antispasmodico, abbassano la pressione sanguigna e rallentano la frequenza cardiaca. Prepara un tale decotto: 1 tazza di foglie di vite tritate finemente, versa 1 litro di acqua calda e fai bollire per 5-7 minuti.

Successivamente, attendere che il prodotto si sia raffreddato e filtrare. Il brodo deve essere bevuto mezza tazza 2 volte al giorno tra i pasti. Il corso del trattamento dura 10-20 giorni, a seconda della negligenza della malattia.

Complicanze della tachicardia

  • Asma cardiaco.
  • Ipertensione arteriosa.
  • Insufficienza cardiaca.
  • Ictus emorragico o ischemico.
  • Infarto miocardico acuto.
  • Variazioni della frequenza cardiaca
  • Edema polmonare
  • Coma.
  • Morte biologica. Al fine di rilevare tempestivamente i primi segni di questa malattia, è necessario sottoporsi a una visita medica completa ogni anno, quindi il suo trattamento sarà più efficace.

Profilassi e prognosi

Per la prevenzione della tachicardia, è molto importante:

  • Cura tempestiva delle malattie concomitanti;
  • Eseguire esercizi fisici;
  • Aderire a una dieta razionale;
  • Assumi vitamine e minerali.

Per prevenire la tachicardia sullo sfondo di malattie del sistema cardiovascolare e altre patologie croniche, è necessario monitorare costantemente gli indicatori e seguire il piano di trattamento.

L'attività fisica quotidiana stimola il cuore e rende il miocardio più resistente e resistente a fattori esterni. Si consiglia di coordinare l'intensità degli esercizi con il proprio medico, ma una mezz'ora di cammino all'aria aperta non farà male a nessuno.

Le persone che soffrono di tachicardia dovrebbero rinunciare a bevande alcoliche e prodotti contenenti caffeina e altri stimolanti. Sarà molto utile ridurre il consumo di cibi grassi e zucchero, sostituendoli con frutta e verdura. Con l'eccitabilità eccessiva del sistema nervoso, le tisane con un leggero effetto sedativo aiuteranno.

Spesso la tachicardia si verifica sullo sfondo di una mancanza di magnesio e potassio nel corpo. La funzione principale di questi oligoelementi è di regolare la contrazione ciclica e il rilassamento del muscolo cardiaco. Prima di usare qualsiasi farmaco, è meglio consultare prima un medico.

La tachicardia è un battito cardiaco accelerato causato da patologia del sistema cardiovascolare o altre malattie.

Solo in un piccolo numero di casi (con parossismo di tachicardia nodale) puoi provare a farcela da solo. Per questo, vengono utilizzati test vagali (sforzare, indurre un riflesso del vomito, tosse).

In tutti gli altri casi, è necessario l'aiuto di un medico, che allevierà l'attacco mediante la somministrazione endovenosa di farmaci o la terapia elettro-pulsata (passaggio di corrente attraverso il cuore). Per la prevenzione della tachicardia, è necessario trattare la malattia di base, nonché uno stile di vita sano (buona alimentazione e sport).

Per le persone sane, la tachicardia non ha una prognosi negativa. Questo fenomeno è assolutamente sicuro per l'uomo con una manifestazione fisiologica, anche pronunciata.

Per le persone con una storia di malattie cardiache, la prognosi può essere completamente diversa. La tachicardia è in grado di interrompere molti processi del cuore, rallentare il trattamento.

Le condizioni patologiche della tachicardia possono essere molto dolorose per una persona, portare disagio e ostacolare il normale funzionamento del corpo. Con frequenti manifestazioni di tachicardia senza ragioni fisiologiche apparenti, è probabile che l'aritmia sia apparsa come sintomo contro un altro disturbo.

Il passo giusto sarebbe andare dal medico senza automedicazione. Senza una chiara definizione della causa della tachicardia, non sarà possibile curarla completamente e indipendentemente.
"Alt =" ">

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore
Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic