Pressione sanguigna a 90

Il motivo dell'aumento della pressione può essere:

  • Malattia ipertonica
  • Patologie dei reni e dei loro vasi e ghiandole surrenali (le prime sono caratterizzate da un aumento isolato della pressione inferiore).
  • Distonia vegetativa-vascolare (caratterizzata da pressione arteriosa irregolare fino a 140/90 mm Hg).
  • Ipertiroidismo.
  • Difetti cardiaci, aneurisma aortico, insufficienza ventricolare sinistra, cardiopatia ischemica.
  • Spasmo coronarico, ictus.

Le lamentele più probabili con ipertensione sono pulsazioni nelle tempie, tachicardia, sudorazione, mosche lampeggianti, gonfiore delle palpebre. Può anche essere vertigini e mal di testa. Anche se una persona si sente bene, un persistente aumento della pressione di oltre 15 mm Hg dal limite superiore della norma aumenta notevolmente il rischio di emorragia nel cervello e necrosi del muscolo cardiaco.

Va tenuto presente che il valore della pressione sanguigna è individuale per ogni singolo organismo. La norma medica generalmente accettata è 100–130 a 60–89. Perché una bassa pressione da 90 a 60 per alcuni è normale, ma per qualcuno una manifestazione ipotonica? Ad esempio, per alcune giovani donne, tali indicatori sono una norma fisiologica.

  • stile di vita sedentario;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • lavorare nella produzione pericolosa;
  • cambiamento nella dieta;
  • procedure che causano vasodilatazione: sauna, bagno russo, impacchi, ecc.

Nel primo caso, una bassa attività può essere associata a una malattia che ha indotto una persona a minimizzare i movimenti.

Molte persone hanno una domanda: se la bassa pressione è compresa tra 90 e 60, cosa devo fare? Se parliamo di farmaci, possono ridurre la pressione sanguigna:

  • rimedi per il cuore;
  • anestesia;
  • antispasmodici e sedativi.

Quando i risultati della misurazione della pressione sanguigna superano le norme approssimativamente stabilite, ci possono essere vari motivi. Ad esempio, può essere ipertensione, caratterizzata da ipertensione persistente e crisi periodiche. Un altro motivo è un tumore della ghiandola surrenale o patologia dei vasi renali, che sarà caratterizzato dagli stessi segni dell'ipertensione. Con VVD, i picchi di pressione di solito non superano i 140 per 90, passano con brividi, dolore, difficoltà respiratorie e altri sintomi.

Un aumento della pressione diastolica è caratteristico della patologia renale, irto di infarto e catastrofi cerebrali. Un aumento della pressione sistolica è caratteristico degli anziani, dei pazienti con malattie cardiache e anemia. Un aumento della pressione del polso minaccia di ictus, infarto.

L'ipotensione è solitamente causata da debolezza del cuore, caratteristiche individuali del tono vascolare. Indicatori persistentemente ridotti si riscontrano con VVD, anemia, dieta rigida, miocardiopatia. Se la pressione non viene ridotta in modo critico, la condizione non causa molti problemi.

Se la pressione superiore è gravemente diminuita a causa di shock o altre cause, anche quella inferiore diminuisce. Ciò porta a insufficienza multipla di organi, possibilmente coagulazione intravascolare. Al fine di non incontrare complicazioni, è necessario controllare la pressione sanguigna e mantenerla entro gli standard stabiliti.

L'eroe ancora immortale di Petrov e Ilf Ostap Suleiman Bert, Maria Bender-Zadunaysky, ha sottilmente notato che "ogni cittadino è schiacciato da una colonna d'aria con una forza di 214 chili". Affinché questo fatto scientifico e medico non schiacci una persona, la pressione atmosferica è bilanciata dalla pressione sanguigna. È più significativo nelle grandi arterie, dove si chiama arterioso. Il livello di pressione sanguigna determina la quantità di sangue espulso dal cuore al minuto e la larghezza del lume vascolare, cioè la resistenza al flusso sanguigno.

  • Quando il cuore si contrae (sistole), il sangue viene spinto nelle grandi arterie sotto pressione chiamata sistolica. Nelle persone si chiama il top. Questo valore è determinato dalla forza e dalla frequenza delle contrazioni del cuore e della resistenza vascolare.
  • La pressione nelle arterie al momento del rilassamento cardiaco (diastole) fornisce un indicatore della pressione inferiore (diastolica). Questa è la pressione minima completamente dipendente dalla resistenza vascolare.
  • Se si sottrae il diastolico dalla pressione sistolica, si ottiene una pressione del polso.

La pressione sanguigna (polso, superiore e inferiore) viene misurata in millimetri di mercurio.

Le nostre iniziative

La causa dell'ipotensione è la specificità del tono vascolare nel paziente o insufficienza cardiaca. Si osserva una persistente diminuzione della pressione sanguigna con:

  • distonia vegetativa;
  • anemia, fame, basso indice di massa corporea, disidratazione;
  • grande perdita di sangue o avvelenamento del sangue;
  • ipotiroidismo;
  • insufficienza surrenalica;
  • patologie del sistema neuroendocrino;
  • alcune malattie polmonari (tubercolosi);
  • una serie di malattie gastrointestinali (pancreatite, ulcera gastrica) e del sistema genito-urinario (cistite);
  • reumatismi;
  • scioccato.

I pazienti lamentano dipendenza da tempo, debolezza, mal di testa e sonnolenza. La maggior parte di loro si abitua a ridurre i valori di pressione. Caduta rapida La pressione sanguigna può innescare insufficienza d'organo, ictus o coagulazione intravascolare.

Per una diagnosi e un trattamento tempestivi delle patologie, anche le persone sane sono invitati a monitorare il livello di pressione. Secondo le statistiche della comunità cardiologica, circa il 76% dei russi soffre di preipertensione e ipertensione di varia gravità. Prevenzione e mantenimento delle malattie vascolari La pressione sanguigna a livello di età può ridurre significativamente il rischio di infarto e ictus ischemico.

Da 140 a 90, la pressione può aumentare a causa del superlavoro o dello stress emotivo, specialmente se prolungata. Ciò porta anche a livelli elevati di adrenalina nel sangue in situazioni correlate al rischio.

Ma dopo un buon riposo o normalizzazione della situazione nelle persone sane, gli indicatori tornano rapidamente alla normalità. È abbastanza difficile determinare esattamente perché si sviluppa l'ipertensione, molto dipende da:

  • salute generale
  • età e stile di vita del paziente;
  • livello di stress.

In giovane età, le cause di pressione da 140 a 90 possono essere nell'attività fisica e nel fumo. In età avanzata, l'obesità, la malnutrizione colpisce. Il consumo costante di alimenti con un alto contenuto di grassi saturi, idrogenati e trans porta ad un elevato livello di colesterolo, alla formazione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni e, di conseguenza, all'ipertensione e allo sviluppo di malattie cardiovascolari. Un ruolo importante è svolto dallo stato dei reni e delle ghiandole surrenali, che influiscono sulla produzione di alcuni ormoni e sull'eliminazione dei liquidi dal corpo.

I medici distinguono il seguente complesso di fattori che influenzano lo sviluppo dell'ipertensione arteriosa:

  • predisposizione genetica;
  • fumare sigarette e tabacco;
  • abuso di alcool;
  • alto livello di stress nella vita di tutti i giorni;
  • dieta impropria;
  • insufficienza renale;
  • malattie endocrine;
  • obesità.

Come risulta da quanto sopra, ci sono molte ragioni per tale condizione quando la pressione sanguigna è 90/70, ed è impossibile affrontarle senza uno specialista esperto.

Anche se c'è un'anamnesi e i risultati degli studi clinici, è difficile per un medico determinare il fattore provocatorio dell'ipotensione. Ed è estremamente necessario determinarlo, poiché non sarà possibile stabilizzare la pressione sanguigna senza eliminare la patologia sottostante.

Inoltre, dietro gli indicatori bassi possono esserci:

  • gravi malattie infettive;
  • malattia del cuore;
  • disturbi endocrini;
  • aumento della pressione intracranica;
  • anemia (carenza di ferro o vitamina B12);
  • malattie del sistema genito-urinario;
  • grave perdita di sangue, anche con lesioni, regolazione nelle donne e sanguinamento interno a causa di malattie ginecologiche, peptiche o oncologiche.

L'abbassamento della pressione sanguigna può essere causato da un uso improprio di farmaci antiipertensivi, da superlavoro e mancanza di riposo. Il motivo esatto può essere trovato visitando un medico che capirà cosa fare ad una pressione da 90 a 70.

Nessun medico cercherà la causa dell'ipotensione esclusivamente sulla base del tonometro e degli esami del sangue. Quando si raccoglie un'anamnesi, un cardiologo chiederà sicuramente come sta il paziente con il polso. La frequenza cardiaca standard (60-90 battiti al minuto) consente al medico di suggerire che la bassa pressione sanguigna è di natura naturale e può essere normale per l'uomo.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

Se l'impulso è veloce

Quando l'impulso viene accelerato sullo sfondo di una pressione ridotta, ciò indica una risposta compensativa del sistema cardiovascolare all'ipossia causata da ipotensione.

Se la tachicardia porta una persona in ansia, fino ad attacchi di panico, in questo caso, il medico può consigliarti di passare ai sedativi.

  • L'ipertensione arteriosa essenziale (ipertensione, vedere farmaci con alta pressione sanguigna) provoca aumenti persistenti della pressione e crisi ipertensive.
  • Ipertensione sintomatica (tumori surrenali, malattia vascolare renale) conferisce alla clinica un'ipertensione simile.
  • La distonia vegetativa-vascolare è caratterizzata da episodi di salti della pressione sanguigna, non superiori a 140-90, che sono accompagnati da sintomi autonomici.
  • Un aumento isolato della bassa pressione è inerente alle patologie renali (anomalie dello sviluppo, glomerulonefrite, aterosclerosi vascolare renale o loro stenosi). Se la pressione diastolica supera 105 mmHg. per più di due anni, il rischio di catastrofi cerebrali è aumentato di 10 e l'attacco cardiaco di cinque volte.
  • La pressione arteriosa sistolica aumenta più spesso negli anziani, nelle persone con patologie tiroidee, nei pazienti con anemia e difetti cardiaci.
  • Un aumento della pressione del polso è un grave rischio di infarto o ictus.

Con poca ipotensione, le persone vivono abbastanza pienamente. Quando la pressione sanguigna superiore scende in modo significativo, ad esempio, sotto shock, anche la pressione sanguigna inferiore è molto bassa. Ciò porta alla centralizzazione della circolazione sanguigna, insufficienza multipla degli organi e lo sviluppo della coagulazione intravascolare disseminata.

Pertanto, per una vita lunga e piena, una persona dovrebbe monitorare la sua pressione e mantenerla all'interno della norma fisiologica.

Pressione nei bambini

Più vecchio è il bambino, maggiore è la sua pressione sanguigna. Il conto alla rovescia inizia con un valore medio di 80/50 mm Hg, che è considerato normale per un neonato. A causa della maggiore attività dei bambini, la misurazione della pressione in un bambino ha le sue caratteristiche:

  • La procedura viene eseguita immediatamente dopo il risveglio o non meno di un'ora dopo aver mangiato o camminato. Prima di questo, devi portare il bambino in bagno.
  • I bambini di età inferiore a 2 anni misurano la pressione arteriosa in posizione supina, più anziani - seduti. L'angolo tra spalla e palmo dovrebbe essere di 90 gradi. Durante la misurazione, la mano viene posata con calma sul piano di lavoro, le gambe sono su un supporto in altezza.

Norme della pressione sanguigna per età dei bambini

Età del bambinoPressione sanguigna superiore, mmHg Art.Abbassamento della pressione sanguigna, mmHg Art.
Fino a 2 settimaneda 60 a 96da 40 a 50
0,5-1 meseda 80 a 112da 40 a 74
Fino a un annoda 90 a 112da 50 a 74
anni 2-3da 100 a 112da 60 a 74
anni 3-5da 100 a 116da 60 a 76
anni 6-9da 100 a 122da 60 a 78

Se non esiste una tabella a portata di mano, è possibile effettuare calcoli approssimativi della pressione normale media utilizzando queste formule:

  • Per i bambini: la pressione arteriosa sistolica è definita come (76 2 mesi dell'età del bambino), diastolica - da ½ a 2/3 del primo indicatore.
  • Per i bambini di 1-5 anni: la pressione superiore è uguale (95 2 età da bambini in anni), inferiore - (60 il numero di anni interi).

Il sospetto di patologia si verifica se la fissazione per diverse settimane fornisce valori costantemente aumentati o diminuiti, che influiscono sulla salute delle briciole. Quando si misura, è importante considerare la frequenza cardiaca.

InfanziaFino a un annoUn anno3 anni 5 anni anni 6-912 anni 15 anni 17 anni
Ragazze Pressione sanguigna mmHg69 / 4090 / 50100 / 60100 / 60100 / 60110 / 70110 / 70110 / 70
Ragazzi Pressione sanguigna mmHg96 / 50112 / 74112 / 74116 / 76122 / 78126 / 82136 / 86130 / 90

E come fai a sapere quale pressione sanguigna dovrebbe essere nei bambini piccoli? Il tasso di pressione nei bambini è significativamente diverso dagli adulti. Di norma, dipende dal sesso, dal peso e dall'altezza del bambino.

La pressione sanguigna media in un bambino è calcolata da una formula speciale:

  1. Pressione sanguigna sistolica superiore: numero di anni × 2 80 (moltipliciamo l'età per due e ne aggiungiamo ottanta);
  2. Abbassamento della pressione diastolica: 60 anni (età più sessanta).

È necessario fissare la pressione nei bambini in un'atmosfera rilassata. È meglio eseguire una misurazione almeno tre volte per selezionare i valori medi. Ciò è dovuto al fatto che il bambino può avere paura della procedura o del medico.

Sempre più spesso, i medici hanno iniziato a diagnosticare la pressione alta nei neonati. Questa è la causa di varie malattie dei vasi sanguigni e del cuore.

La pressione sanguigna nei bambini è molto più bassa rispetto agli adulti. Ciò è dovuto al fatto che le pareti dei loro vasi sono più elastiche.

EtàTasso di pressione, mmHg
fino a 2 settimane60 / 40 - 95 / 50
dalle 2 alle 4 settimane80 / 40 - 115 / 75
da 4 a 12 mesi90 / 50 - 115 / 75
da 2 a 3 anni100 / 60 - 115 / 75
da 3 a 5 anni105 / 60 - 115 / 75
da 6 a 9 anni100 / 60 - 125 / 80
da 10 a 12 anni110 / 70 - 125 / 80
da 13 a 15 anni110 / 70 - 130 / 85

L'ipertensione arteriosa primaria nei bambini non si verifica, quindi la pressione alta dovrebbe allertare. Di solito indica la presenza di un'altra malattia.

Esprimendo quale pressione sanguigna è considerata normale, è necessario evidenziare i bambini separatamente. Nei neonati, il tasso è compreso tra 80 e 50 e, con l'età, il tasso generalmente aumenterà. I principali medici osservano la norma della pressione dell'età per i bambini per identificare anomalie nel lavoro del cuore, malfunzionamenti del sistema nervoso, eventuali malformazioni, ecc. Per i bambini, vengono calcolate le seguenti norme sulla pressione sanguigna più bassa per l'età:

  • 1 mese min 80/40 max. 112/74;
  • da 2 mesi a 2 anni min. 90/50 max. 112/74;
  • da 2 a 3 anni min. 100/50 max. 112/74;
  • da 3 a 5 anni min. 100/60 max. 115/76;
  • da 5 a 11 anni min. 100/60 max. 122/78.

La pressione nell'infanzia è significativamente diversa da quella di un adulto, poiché le prestazioni del cuore e il pompaggio del sangue attraverso i vasi in questo caso sono diverse. Dalla nascita stessa di un bambino, la pressione sanguigna inizia a crescere abbastanza rapidamente e gradualmente con l'età raggiunge i livelli normali di un adulto (120/80 mm Hg).

Pressione sanguigna per i bambini:

  • 1-2 settimane - 70 - 80/40 - 45 mm. Hg. st .;
  • 3-4 settimane - 80-90/50-60 mm. Hg. st .;
  • 1-2 mesi - 90-95/60-65 mm. Hg. st .;
  • 1-2 anni - 100-105/65-70 mm. Hg. st .;
  • 3-4 anni - 100-110/65-70 mm. Hg. st .;
  • 5-6 anni - 105-110/70-75 mm. Hg. st .;
  • 8-10 anni - 110-120/75-80 mm. Hg. st .;
  • 12-14 anni - 110-120/75-80 mm. Hg. st .;
  • 15-16 anni - 115 - 120/75 - 80 mm. Hg. Art.

Va ricordato che la pressione sanguigna nei bambini può saltare abbastanza spesso, il che può essere influenzato da molti fattori diversi.

In questo articolo, abbiamo scoperto quali dovrebbero essere i normali indicatori della pressione arteriosa, sia negli adulti che nei bambini.

Per un bambino, la pressione sanguigna è più alta, maggiore è la sua età. Il livello di pressione sanguigna nei bambini dipende dal tono dei vasi, dalle condizioni di lavoro del cuore, dalla presenza o assenza di malformazioni, dallo stato del sistema nervoso. Per un neonato, la pressione normale è compresa tra 80 e 50 millimetri di mercurio.

Quale norma della pressione sanguigna corrisponde a questa o quell'età dei bambini, si può vedere dalla tabella.

Pressione degli adulti

Il livello della pressione sanguigna dipende dalla frequenza delle contrazioni del cuore, dalla loro forza, dalla rigidità delle pareti dei vasi sanguigni e dalle dimensioni della loro clearance, dal volume totale e dalla viscosità del sangue. Non esiste un'unica norma per la pressione sanguigna: i medici operano sul concetto di una gamma di valori accettabili. Il livello di pressione arteriosa sistolica in una persona sana può essere 90-139 mm Hg, diastolico - 60-89.

A causa della variabilità dell'indicatore, un segno diagnostico più importante non è un valore assoluto, ma un valore relativo (rispetto al valore normale per un particolare paziente). Le cadute di pressione, anche all'interno di parametri salutari, possono essere non solo spiacevoli, ma anche pericolose (ad esempio, minacciate di crisi ipertensive).

Nel corso degli anni, il background ormonale di una persona, il tono vascolare e le dimensioni del loro lume cambiano. Per una maggiore precisione, viene indicato il valore medio per ogni categoria di età.

Pressione arteriosa media (norma per età)

EtàIndicatore sistolico (negli uomini / nelle donne)Indicatore diastolico (negli uomini / nelle donne)
a 20 anni123 / 11676 / 72
da 20 a 30 anni126 / 12079 / 75
da 30 a 40 anni129 / 12781 / 79
da 40 a 50 anni135 / 13782 / 83
da 50 a 60 anni142 / 14485
negli anni 60142 / fino a 159a 89

I valori indicati sono nella media. In una persona sana, il risultato può discostarsi da loro di diversi punti.

Limiti superiori

Il limite della pressione arteriosa sistolica e diastolica per una persona è considerato, rispettivamente, 140 e 90 mm Hg. Particolarmente pericolosi sono i tassi più elevati nei giovani. L'ipertensione è soggetta a diagnosi e correzione. Inizialmente, i medici raccomandano di cambiare il modo di vivere, bilanciare il lavoro e il riposo, abbandonare le cattive abitudini, ridurre la quantità di sale consumata e dedicarsi a risparmiare esercizi fisici.

Se l'indicatore viene superato 160/90 mm Hg. al paziente viene prescritta una terapia farmacologica antiipertensiva. Se si sono sviluppate complicanze dell'ipertensione o ci sono diagnosi concomitanti (diabete, malattia coronarica), i farmaci iniziano con valori di pressione sanguigna più bassi. Con l'aterosclerosi, una forte diminuzione della pressione è controindicata a causa della minaccia di intasamento di grandi vasi, quindi vengono prescritti farmaci ipotensivi a piccole dosi.

Durante la terapia, cercano di stabilizzare la pressione sanguigna, mantenendola al livello di 135-140 / 65-90 mm Hg. In caso di malattia renale, diabete mellito e di età inferiore ai 60 anni, l'indicatore finale raccomandato è di 130/85 mm Hg.

Limiti inferiori

Un altro limite di indicatori sistolici e diastolici per un adulto è rispettivamente 110 e 65 mm Hg. Con l'ipotensione, il flusso sanguigno negli organi interni peggiora. Ciò è particolarmente vero per il cervello: le cellule nervose sono troppo sensibili alla fame di ossigeno.

Il più pericoloso è un forte calo della pressione: con una velocità operativa stabile di 90/60 mm RT. Art. con una deviazione entro 5 unità, il corpo si adatta a questa condizione. Crisi ipertensive e ictus emorragici possono verificarsi in pazienti ipotesi, ed è impossibile sospettarli dall'indicatore assoluto (sarà all'interno del range normale). Per questo, è necessario misurare periodicamente la pressione sanguigna e conoscere i parametri medi.

Le persone che sono state professionalmente coinvolte in sport in passato sono inclini a ipotensione: un tono vascolare normale in combinazione con un miocardio ipertrofico riduce l'indicatore finale. Inoltre, nei bambini, adolescenti e adulti di età inferiore ai 25 anni si osserva spesso bassa pressione sanguigna. Per i pazienti anziani, l'ipotensione è a rischio aumentato di afflusso di sangue al cervello. L'indicatore borderline della pressione arteriosa diastolica per le persone sopra i 50 anni è di 80 mmHg.

Per una maggiore precisione, la pressione sanguigna viene misurata su entrambi gli arti. La pressione su di essi non deve differire di oltre 5 mm Hg. I medici raccomandano di fissare l'indicatore su quello su cui è più alto: di norma, a causa dello sviluppo muscolare asimmetrico, questo è quello giusto. La differenza di pressione indica patologie di grandi vasi: con differenze di 10 unità, si sospetta l'aterosclerosi e 15-20 mm Hg. riflette anomalie nel sistema circolatorio, restringimento o chiusura dell'arteria.

Pressione del polso

Questo indicatore dipende direttamente dalla forza del sangue che fuoriesce al momento del battito cardiaco. Normalmente, la pressione del polso è compresa tra 25 e 45 mm Hg, ma nei pazienti anziani può raggiungere 50 unità.

Un semplice calcolo della differenza tra gli indicatori sistolici e diastolici viene utilizzato solo a casa. Gli specialisti prestano attenzione alla variabilità della pressione del polso e al suo livello in varie parti del cuore e delle arterie. La variabilità del valore in una persona sana non supera il 10%.

Le norme per abbassare la pressione sanguigna sono più rigorose e a causa di un minor numero di fattori, quindi, le deviazioni nella frequenza del polso sono più spesso registrate a un livello sistolico corrispondente basso o alto. La riduzione può essere associata a infarto, alcuni tipi di tachicardia e aritmie, tamponamento cardiaco e un forte aumento della resistenza vascolare periferica in uno stato di shock.

La norma di pressione in un adulto è 120 per 80 mm RT. Art. L'indicatore 120 è la pressione arteriosa sistolica superiore e 80 è la diastolica inferiore.

L'alta pressione è considerata la massima pressione sanguigna superiore di 140 mm Hg. e sopra, e la pressione arteriosa diastolica minima di 90 mm Hg e superiore.

tabella della norma di pressione nelle persone di età superiore ai 18 anni

ValorePressione sanguigna superiore (mmHg)Bassa pressione sanguigna (mmHg)
Variante ottimale12080
Pressione normaleMeno di 130Meno di 85
altoDa 130 139 in suDa 85 89 in su
1 grado di ipertensioneDa 140 159 in suDa 90 99 in su
2 gradi - moderatoDa 160 179 in suDa 100 109 in su
3 gradi - pesante180 ≥≥ 110

È importante notare il fatto che con l'età, la pressione sanguigna aumenta, quindi il corpo non può più far fronte al rilascio di sangue nel sistema venoso.

Negli uomini, l'ipertensione si sviluppa più spesso che nelle donne. Gli uomini hanno meno probabilità di vedere i dottori, non amano lamentarsi, non attribuiscono importanza, secondo loro, alle "sciocchezze". A differenza delle donne, cercano di essere coraggiosi, reprimono le emozioni e i sentimenti in se stessi. Inoltre, per sostenere una famiglia, gli uomini lavorano di più e lo stress viene alleviato dal fumo e dall'alcool. Negli uomini di età superiore ai 40 anni, la norma media della pressione arteriosa è 129/81, nelle donne - 127/80 mm RT. Art.

Ma all'età di 50 anni, le dinamiche stanno cambiando nella direzione dell'aumento dell'ipertensione nelle donne e dopo i 65 anni le donne diventano leader tra le donne ipertese. Ciò è spiegato dall'estinzione della funzione riproduttiva, dalla diminuzione della produzione di ormoni femminili estrogeni, dalle conseguenze del parto e dalla gravidanza.

Entro il traguardo dei 90 anni, la pressione si abbassa, il corpo si adatta a nuove condizioni, la pressione sanguigna diventa persino inferiore a 65 anni. Ma la differenza tra i sessi rimane: con un vantaggio per la parte femminile della popolazione.

La pressione ottimale per una persona di mezza età (20-30 anni) è un indicatore di 120/80 mm. Hg. Art., Che con l'età può variare in modo significativo a seconda delle condizioni e del tono dei vasi sanguigni del corpo. Di norma, con l'età, i livelli di pressione sanguigna aumentano gradualmente.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic