Principali sintomi, cause e metodi di trattamento della fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale in latino significa "follia del cuore". Il termine "fibrillazione atriale" è un sinonimo e la definizione della malattia è la seguente: la fibrillazione atriale è un tipo di tachicardia sopraventricolare caratterizzata da attività caotica degli atri con la loro riduzione ad una frequenza di 350-700 al minuto.

Questo disturbo del ritmo cardiaco è abbastanza comune e può essere osservato a qualsiasi età - nei bambini, negli anziani, negli uomini e nelle donne di mezza e giovane età. Fino al 30% dei casi di necessità di cure di emergenza e di ricovero per disturbi del ritmo sono associati proprio alle conseguenze della fibrillazione atriale.

Con l'età, la frequenza della malattia aumenta: se fino a 60 anni, si osserva nell'1% dei pazienti, quindi in seguito la malattia viene registrata nel 6-10% delle persone. Con la fibrillazione atriale, la contrazione atriale si presenta sotto forma di contrazioni, gli atri sembrano tremare, increspature tremolanti li percorrono, mentre alcuni gruppi di fibre lavorano in modo non coordinato l'uno rispetto all'altro.

La malattia porta a una regolare violazione dell'attività del ventricolo destro e sinistro, che non può gettare abbastanza sangue nell'aorta. Pertanto, con la fibrillazione atriale, il paziente presenta spesso una carenza di polso in grandi vasi e una frequenza cardiaca irregolare.

La diagnosi finale può essere fatta dall'ECG, che riflette l'attività elettrica patologica degli atri e rivela anche la natura casuale e inadeguata dei cicli cardiaci. La patogenesi della malattia, cioè il meccanismo del suo sviluppo è la seguente.

La patologia si basa sul rientro dell'eccitazione nel muscolo cardiaco, mentre il primario e il rientro si verificano in diversi modi. La fibrillazione atriale è dovuta alla circolazione dell'eccitazione nell'area delle fibre di Purkinje e il flutter atriale è dovuto alla circolazione degli impulsi lungo i percorsi di conduzione.

Affinché si verifichi un impulso ripetuto, è necessaria la presenza di una zona con ridotta conducibilità nel miocardio. Lo sfarfallio inizia dopo il verificarsi di extrasistoli atriali. Quando appare dopo la normale contrazione atriale, ma non in tutte le fibre.

A causa del funzionamento del nodo atrioventricolare, durante la fibrillazione atriale si osserva anche una funzione ventricolare irregolare. Gli impulsi deboli nel nodo AV svaniscono quando ci si sposta lungo di esso, e quindi solo gli impulsi più forti provenienti dagli atri entrano nei ventricoli.

Di conseguenza, la contrazione ventricolare non si verifica completamente; si verificano varie complicanze della fibrillazione atriale.
Nello stato normale, con attacchi di cuore, si verifica prima la contrazione atriale, quindi i ventricoli. È questa alternanza che garantisce il normale e ininterrotto funzionamento del muscolo cardiaco.

Ma a volte capita che il cuore si smarrisca, poi si congeli, quindi batte di nuovo. Con la fibrillazione atriale, non si verifica una fase come la contrazione atriale. Le fibre muscolari perdono la capacità di lavorare contemporaneamente. I medici chiamano questa condizione fibrillazione atriale, quando le contrazioni cardiache diventano irregolari e instabili.

Sulla base della ricerca medica, la fibrillazione atriale o la fibrillazione atriale è la forma più popolare di tachiaritmia. In circa il 30% dei casi, tra tutte le aritmie cardiache, viene rilevata la fibrillazione atriale. La malattia è più comune nelle persone anziane.

Se fino a 60 anni, la malattia si trova in circa un centesimo di una persona, quindi dopo 60 anni il tasso di incidenza aumenta al 6%. Più della metà dei pazienti sono persone con più di 70 anni. Più di 6 milioni di persone in Europa e oltre 5 milioni di persone negli Stati Uniti soffrono della malattia.

La fibrillazione atriale è una malattia in cui il ritmo del battito cardiaco insorge sullo sfondo di una caotica contrazione delle fibre del muscolo cardiaco. Queste contrazioni della natura convulsiva dei muscoli atriali provocano un aumento della frequenza delle contrazioni del cuore. Il numero di battiti cardiaci al minuto può arrivare fino a 500-600.

È come se il cuore impazzisse, non per niente che MA è anche chiamato "pazzia di cuore". Un attacco prolungato di fibrillazione atriale è conseguenze pericolose: ictus e comparsa di coaguli di sangue. Con un lungo decorso della malattia, sorgono gravi problemi nella circolazione.

Come procede la fibrillazione atriale?

Molto dipende da come procede la fibrillazione atriale, compreso se è necessario trattarla. È di fondamentale importanza distinguere due tipi di fibrillazione atriale: parossistica (parossistica) e costante. La forma parossistica a volte nel tempo diventa una forma permanente.

Due forme di fibrillazione atriale:

Forma parossistica di fibrillazione atriale. La particolarità di questa forma è l'alternanza di aritmie e normale funzione cardiaca. La frequenza delle convulsioni varia ampiamente. Per alcuni, può comparire un solo attacco nella vita, ma succede anche che gli attacchi si ripetano più volte al giorno.

Da un attacco, una persona si sente normale. Improvvisamente, il ritmo dei battiti del cuore si smarrisce - appare la fibrillazione atriale. Da soli o dopo cure mediche, viene ripristinato il ritmo normale e si ritorna alla buona salute.

Durante un attacco di fibrillazione atriale, le contrazioni del cuore diventano veloci e irregolari. Il cuore si contrae inferiormente e pompa il sangue molto meno del necessario. Di conseguenza, gli organi vitali ricevono sangue insufficiente.

Di norma, il corpo si adatta al lavoro in condizioni di fibrillazione atriale. La transizione dal normale ritmo sinusale all'aritmia e viceversa si avverte in modo più chiaro e severo. Durante l'aritmia stessa, lo stato di salute è in qualche modo stabilizzato.

Non è tanta aritmia che è fortemente tollerata come la transizione da un normale ritmo sinusale all'aritmia e viceversa.
La fibrillazione atriale si manifesta in diversi modi. A volte ci sono solo vaghi disagi nel cuore.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, si manifesta con un improvviso attacco di battito cardiaco e una forte debolezza. Spesso il quadro dell'attacco è integrato dal raffreddamento delle estremità, dal tremore e dalla sudorazione. Nei casi più gravi si osservano vertigini, svenimenti e perdita di coscienza. Il rapido deterioramento del benessere può causare la paura del paziente per la propria vita.

Voglio avvertirti subito: se noti uno o più dei sintomi elencati, la presenza di fibrillazione atriale non è affatto necessaria! Molte malattie procedono in modo simile. Anche un medico esperto deve confermare i loro presupposti mediante elettrocardiografia.

La fibrillazione atriale deve essere confermata con il metodo elettrocardiografico. Un altro pericolo di fibrillazione atriale è la formazione di coaguli di sangue. A causa del lavoro irregolare del cuore, il flusso sanguigno è compromesso. Alla fine, si forma un coagulo, cioè un coagulo di sangue.

In qualsiasi momento, può venire via. Il flusso di sangue lo trasferirà in alcuni piccoli vasi sanguigni e ostruirà il lume di questo vaso. Un organo che ha ricevuto sangue da tale nave sperimenterà la carenza di ossigeno.

Una forma persistente di fibrillazione atriale. La presenza di una forma permanente di fibrillazione atriale è detta se l'attacco è durato per un periodo superiore a 2-3 settimane. La forma permanente può verificarsi non solo inizialmente, ma anche sullo sfondo di una forma parossistica che ha già avuto luogo per molto tempo.

La condizione dei pazienti con una forma costante di fibrillazione atriale dipende in gran parte dalla frequenza con cui il cuore si contrae. Se è vicino alla normalità, il paziente può stare bene per molto tempo. In questo caso, l'aritmia può passare inosservata.

Se la frequenza cardiaca è troppo alta o viceversa troppo bassa, la salute potrebbe peggiorare.
La fibrillazione atriale può passare inosservata per molto tempo. Quando dicono che con la fibrillazione atriale, è necessario regolare la frequenza cardiaca, prima di tutto, significano la frequenza delle contrazioni dei ventricoli.

Sfortunatamente, è quasi impossibile influenzare le contrazioni atriali. Gli atri forniscono normalmente un quarto della quantità di sangue che spinge il cuore fuori. È possibile proteggere i ventricoli da quantità eccessive di segnali elettrici.

La speciale struttura del cuore umano aiuta questo. I ventricoli sono separati dagli atri. I segnali elettrici tra loro passano solo attraverso un'educazione speciale: il nodo atrioventricolare. Ha una straordinaria capacità: filtrare gli impulsi elettrici che lo attraversano, ritardare il loro numero eccessivo (la capacità di ritardo atrioventricolare).

Pertanto, con la fibrillazione atriale, la frequenza della contrazione ventricolare è molto inferiore alla fibrillazione atriale. Un'intera valanga di segnali elettrici scende sui ventricoli. Ma gli atri e i ventricoli sono separati dalla giunzione atrioventricolare.

Con esso, vengono ritardati segnali extra che stimolerebbero i ventricoli troppo spesso e rapidamente. Da una contrazione troppo frequente del ventricolo protegge il nodo atrioventricolare.

Le nostre iniziative

Non tutte le cause della malattia sono dovute a patologie cardiache e altri gravi disturbi. Fino al 10% di tutti i casi di fibrillazione atriale sotto forma di convulsioni parossistiche sono causati da cause simultanee e la principale riguarda quelle persone che preferiscono bere alcolici in grandi quantità.

Il vino, l'alcool forte e il caffè sono bevande che disturbano l'equilibrio degli elettroliti e del metabolismo, il che comporta una sorta di patologia: la cosiddetta "aritmia delle vacanze".

Inoltre, la fibrillazione atriale si verifica spesso dopo un sovraccarico eccessivo e sullo sfondo di stress cronico, dopo operazioni, ictus, con troppo grasso, nutrizione abbondante e eccesso di cibo durante la notte, con costipazione prolungata, puntura d'insetto, indossare abiti troppo stretti, pesanti e regolari sforzo fisico .

Gli amanti della dieta, l'assunzione di farmaci diuretici in eccesso sono anche a rischio di fibrillazione atriale. In un bambino e in un adolescente, la malattia spesso procede di nascosto, imbrattata e provocata dal prolasso della valvola mitrale o da altri difetti cardiaci congeniti.

La fibrillazione atriale può verificarsi per molte ragioni, quindi tutte dovrebbero essere divise in 2 gruppi:

  1. Cardiaco (sono cardiaci);
  2. Extracardiaco (il cosiddetto non cardiaco).

Le cause cardiache includono:

  • cardiosclerosi di varie eziologie;
  • miocardite acuta;
  • distrofia miocardica;
  • cardiopatia reumatica;
  • insufficienza valvolare (difetti valvolari);
  • IHD;
  • cardiomiopatia;
  • qualche volta - infarto del miocardio;
  • cuore polmonare cronico;
  • ipertensione arteriosa;
  • malattia coronarica con aterosclerosi;
  • pericardite;
  • lesioni del nodo del seno - pacemaker;
  • insufficienza cardiaca;
  • tumori del cuore - angiosarcomi, mixomi.

Le cause extracardiche includono:

  • cambiamento nel bilancio idrico-elettrolitico;
  • bere eccessivo;
  • Malattie della tiroide;
  • malattie polmonari ostruttive e croniche;
  • GDVI.
  • tireotossicosi (ipertiroidismo);
  • feocromocitoma;
  • altri disturbi ormonali;
  • avvelenamento da veleni, sostanze tossiche, monossido di carbonio e altri gas velenosi;
  • overdose di farmaci - antiaritmici, glicosidi cardiaci;
  • VVD (raramente);
  • grave stress neuropsichico;
  • malattia polmonare ostruttiva;
  • gravi infezioni virali e batteriche;
  • elettro-shock.

Molto spesso, la fibrillazione atriale può essere causata da altre cause, ad esempio l'uso di caffeina, la reazione ai farmaci, l'abuso di alcol, lo stress, lo stress emotivo.

Il prolasso della valvola mitrale nei giovani può causare malattie, perché è uno dei sintomi.
La fibrillazione atriale è più spesso osservata:

  • in pazienti con disturbi ormonali;
  • nei giovani con prolasso della valvola mitrale;
  • nelle persone che hanno subito recentemente un intervento chirurgico al cuore;
  • nelle persone che sono inclini all'obesità, bevono alcolici, sono in sovrappeso o sottopeso;
  • nei pazienti con diabete.

La fibrillazione atriale è anche il primo segno di una sindrome del nodo del seno indebolita, causata dall'arteriosclerosi delle arterie.

I fattori di rischio per lo sviluppo della fibrillazione atriale sono considerati obesità, diabete mellito, ipertensione arteriosa, malattie renali croniche, specialmente quando sono combinati. Spesso, sotto la maschera della fibrillazione atriale, appare un'altra patologia - SSSU - una sindrome da debolezza del nodo del seno, quando cessa di svolgere pienamente il suo lavoro.

Fino al 30% delle persone con fibrillazione atriale e flutter hanno una storia familiare della malattia, che, in teoria, può essere ereditata. In alcuni casi, non è possibile stabilire la causa della malattia, quindi l'aritmia è considerata idiopatica.

Classificazione della fibrillazione atriale

Esistono diverse classificazioni della fibrillazione atriale utilizzate nella cardiologia moderna. Per natura del corso, l'aritmia può essere:

  1. Cronico (forma permanente o permanente) - continua fino al trattamento chirurgico ed è determinato dall'inefficienza della cardioversione elettrica;
  2. Persistente: dura più di 7 giorni;
  3. Transitorio (forma con attacchi di parossismo) - la malattia si sviluppa entro 1-6 giorni, mentre un attacco di fibrillazione atriale parossistica può essere primario e ricorrente.

Secondo il tipo di disturbo del ritmo atriale, la malattia è divisa in due forme:

    Fibrillazione atriale o fibrillazione atriale.

Questa patologia provoca una riduzione di alcuni gruppi di fibre miocardiche in modo che non vi sia una riduzione coordinata generale dell'intero atrio. Alcuni impulsi sono ritardati nella giunzione atrioventricolare, l'altra parte passa nel muscolo cardiaco dei ventricoli, costringendoli a contrarsi anche con il ritmo sbagliato.

Il parossismo della fibrillazione atriale porta a una contrazione atriale inefficace, i ventricoli vengono riempiti di sangue nella diastole, quindi non si verifica una normale scarica di sangue nell'aorta.

La frequente fibrillazione atriale comporta un alto rischio di sviluppare fibrillazione ventricolare - in effetti, arresto cardiaco.

Flutter atriale. È un aumento del battito cardiaco fino a 400 battiti al minuto, in cui gli atri si riducono correttamente, mantenendo un ritmo vero e coordinato.

Non c'è riposo diastolico con svolazzanti, gli atri si riducono quasi continuamente. Il flusso di sangue nei ventricoli diminuisce drasticamente, l'espulsione di sangue nell'aorta viene interrotta.

A seconda dell'ampiezza delle onde f (onde di fibrillazione atriale), si distinguono queste forme di fibrillazione atriale:

  1. Onda grande: l'ampiezza delle onde f supera 0,5 mm e la loro frequenza è di 350-450 al minuto. La forma ad onda grande è caratteristica delle malattie con grave ipertrofia atriale, ad esempio la stenosi mitralica.
  2. Onda superficiale: l'ampiezza dell'onda f non supera 0,5 mm, ma la loro frequenza raggiunge i 600-700 al minuto. La forma a onda piccola si trova nell'infarto miocardico acuto, nella tireotossicosi, nella cardiosclerosi aterosclerotica, nella malattia coronarica.

A seconda della frequenza delle contrazioni ventricolari, la fibrillazione atriale può essere:

  • bradisistolica: la frequenza delle contrazioni ventricolari non supera i 60 al minuto;
  • normosistolica - la frequenza delle contrazioni ventricolari da 60 a 90 al minuto;
  • tachisistolico - la frequenza delle contrazioni ventricolari è superiore a 90 al minuto (può raggiungere 200).

La fibrillazione atriale può essere assegnata a una delle quattro classi in base alla gravità del suo decorso:

    Primo>

I sintomi caratteristici della fibrillazione atriale dipendono dalla forma (tachi- o bradisistolica, persistente o parossistica). Un ruolo importante è anche svolto dallo stato delle valvole cardiache, dallo stato del miocardio e dalle condizioni generali dell'intero organismo.

Tutto ciò svolge anche un ruolo importante nella scelta del trattamento. I sintomi più gravi si verificano con tachisistole:

  1. C'è un aumento dei movimenti respiratori, aumenta la frequenza delle contrazioni cardiache, a causa della quale l'eccitazione del miocardio degli atri diventa ancora più caotica e cessa di svolgere pienamente la sua funzione.
  2. Il dolore si sviluppa dietro lo sterno.

La durata della fibrillazione atriale e la gravità dei sintomi sono generalmente individuali. Alcuni pazienti guariscono a lungo, mentre altri si sentono completamente normali entro pochi minuti dal suo completamento. La presenza di aritmia persistente è generalmente invisibile al paziente.

Ci sono i seguenti primi segni generali che possono suggerire lo sviluppo del parossismo della fibrillazione atriale:

  • Dolore dietro lo sterno.
  • Aumento della frequenza respiratoria fino alla mancanza di respiro a riposo.
  • Vertigini, svenimento.
  • Una crisi ingiustificata di paura della morte.
  • Sensazione di un battito cardiaco accelerato.
  • Sudore freddo
  • Debolezza muscolare.

Il primo segnale per lo sviluppo della malattia sono rari attacchi corti. Occasionalmente, non ci sono affatto sintomi della malattia, o sono così deboli e non evidenti che il paziente non li nota o non presta attenzione. In quest'ultimo caso, l'aritmia parossistica può svilupparsi in una costante.

In un istituto medico, deve essere completata una visita medica completa, la storia medica del paziente deve essere attentamente studiata al fine di diagnosticare la classificazione della malattia e prescrivere un trattamento adeguato, tenendo conto di tutte le caratteristiche del corpo del paziente e delle predisposizioni genetiche.

Una caratteristica di questa variante del decorso della fibrillazione atriale è l'alternanza della normale funzione cardiaca con una fonte principale di ritmo dal nodo del seno e la fibrillazione atriale. La frequenza delle convulsioni può variare da una durante la vita a diverse durante il giorno.

A volte questa forma diventa permanente nel tempo. Con questa opzione, le aritmie al di fuori di un attacco dovute alla normale funzione cardiaca, una persona si sente come al solito. Durante un forte disturbo del ritmo nel tipo di fibrillazione atriale, la condizione si deteriora bruscamente.

Con il ripristino indipendente o medico di un normale battito cardiaco, lo stato di salute diventa di nuovo normale. Quando si verifica un attacco (parossismo) di fibrillazione atriale, il cuore inizia a contrarsi in modo inefficiente e rapido.

Di conseguenza, il pompaggio del sangue è insufficiente e il suo rilascio agli organi vitali. Questo porta all'ischemia dei tessuti e dei sistemi del corpo.

Con frequenti parossismi o lunghi periodi (episodi) di battito cardiaco irregolare, tutto il corpo si adatta gradualmente a tale funzione cardiaca. Soggettivamente, il benessere peggiora al momento della transizione all'aritmia dal normale ritmo sinusale.

Durante un ritmo già disturbato, lo stato di una persona e le sue sensazioni migliorano leggermente. La fibrillazione atriale può manifestarsi con sintomi completamente diversi. Comune di cui sono:

  • un attacco di un forte battito cardiaco accelerato;
  • disagio nel cuore;
  • forte debolezza, malessere;
  • sudorazione eccessiva, estremità fredde;
  • sentimento di paura;
  • vertigini fino alla perdita di coscienza.

I suddetti sintomi possono disturbare una persona non solo con la fibrillazione atriale. Quasi tutti i tipi di disturbi del ritmo cardiaco sono accompagnati da manifestazioni simili.

Tale corso di fibrillazione atriale è caratterizzato dall'assenza di generazione di impulsi nel nodo del seno. Tutte le fonti idiopatiche del ritmo sono nel miocardio degli atri. Spesso la forma parossistica diventa permanente.

Ciò accade quando è impossibile ripristinare il ritmo sinusale o con parossismi troppo frequenti, quando il ripristino di un normale battito cardiaco non è giustificato. La condizione e il benessere dei pazienti con questa variante del decorso determina la frequenza cardiaca (HR).

Se è il più vicino possibile a 80 battiti al minuto, una persona potrebbe non avvertire affatto questa malattia. Con una frequenza cardiaca significativamente aumentata o ridotta, la salute sta peggiorando.

Il concetto di "frequenza cardiaca per la fibrillazione atriale" include il numero di contrazioni ventricolari al minuto. Con questa patologia, non è possibile modificare il numero di contrazioni atriali.

Diagnostica Ultrasuoni

Di solito, un cardiologo esperto può fare una diagnosi presuntiva già all'esame esterno, conteggio delle pulsazioni, auscultazione del cuore. La diagnosi differenziale in una fase precoce dell'esame deve essere effettuata con frequente extrasistole. I segni caratteristici della fibrillazione atriale sono i seguenti:

  • battito cardiaco irregolare, che è molto più raro della frequenza cardiaca;
  • fluttuazioni significative nel volume dei suoni cardiaci;
  • respiro sibilante umido nei polmoni (con edema, insufficienza cardiaca congestizia);
  • il tonometro riflette la pressione normale o ridotta durante un attacco.

La diagnosi differenziale con altri tipi di aritmie è possibile dopo un esame ECG. L'interpretazione del cardiogramma per la fibrillazione atriale è la seguente: assenza di onda P, diversa distanza tra i complessi delle contrazioni ventricolari, piccole ondate di fibrillazione anziché normali contrazioni.

Con il flutter, al contrario, ci sono grandi onde di flutter, la stessa frequenza dei complessi ventricolari. A volte i segni di ischemia miocardica sono evidenti sull'ECG, poiché i vasi sanguigni del cuore non possono far fronte alla sua richiesta di ossigeno.

Oltre all'ECG standard in 12 derivazioni, il monitoraggio Holter viene eseguito per formulare in modo più accurato la diagnosi e per cercare la forma parossistica. Consente di identificare la fibrillazione atriale corta o il flutter, che non sono fissati su un semplice ECG.

Altri metodi per diagnosticare la fibrillazione atriale e le sue cause sono:

  1. Ultrasuoni del cuore con dopplerografia. È necessario trovare lesioni organiche del cuore, disturbi valvolari, coaguli di sangue. Un metodo diagnostico più informativo è l'ecografia transesofagea.
  2. Thyro>

I metodi di trattamento di una forma persistente e parossistica della malattia sono seriamente diversi. Con lo sviluppo di un attacco, è necessario eseguire un sollievo di emergenza dei parossismi per ripristinare i ritmi cardiaci. È necessario ripristinare il ritmo cardiaco il più presto possibile dal suo inizio, perché qualsiasi attacco è potenzialmente pericoloso a causa dello sviluppo di gravi complicanze e morte.

Il primo soccorso a casa dovrebbe includere la chiamata di un equipaggio di ambulanza, prima del quale una persona dovrebbe essere collocata in posizione orizzontale. Se necessario, eseguire un massaggio cardiaco indiretto. È consentito assumere farmaci antiaritmici prescritti da un medico nel normale dosaggio.

Gli standard di trattamento per tutti i pazienti con fibrillazione atriale suggeriscono il suo ricovero in ospedale al fine di trovare la causa della patologia e la differenziazione con la forma cronica di aritmia.

Puoi fermare l'attacco con tali droghe:

  • Chinidina (ci sono molte controindicazioni al farmaco, quindi non viene utilizzata in tutti i casi e solo sotto il controllo ECG);
  • Disopiramide (non può essere somministrata con adenoma prostatico, glaucoma);
  • Novocainamide;
  • Bankor
  • La parte inferiore;
  • Etatsizin.

Per prevenire l'insufficienza cardiaca acuta, al paziente vengono generalmente prescritti glicosidi cardiaci (Korglikon). Il protocollo di trattamento per un attacco di flutter atriale prevede la somministrazione endovenosa di Finoptin, Isoptin, ma con lo sfarfallio questo non sarà un trattamento efficace.

Altri farmaci antiaritmici non saranno in grado di normalizzare il ritmo cardiaco, pertanto non vengono utilizzati. Una procedura dolorosa, ma molto più efficace per ripristinare il ritmo sinusale è la cardioversione elettrica.

Di solito viene utilizzato se l'aritmia non scompare dopo l'assunzione di farmaci, nonché per arrestare il parossismo dell'aritmia con insufficienza ventricolare sinistra acuta. Prima di tale trattamento, vengono somministrati sedativi o l'anestesia generale viene somministrata per un breve periodo.

Gli scarichi iniziano con 100 J, ciascuno in aumento di 50 J. La cardioversione aiuta a riavviare il lavoro del cuore ed eliminare l'attacco della fibrillazione atriale.

Trattamento del disturbo

Più tempo il paziente non visita il medico, più la malattia peggiora e, di conseguenza, più difficile è curare. In alcuni casi, il rifiuto della consulenza medica, il cuore può perdere capacità lavorativa indipendente.

Ecco perché l'accesso tempestivo a un'istituzione medica è uno dei passi più importanti per il recupero.

Prima di prescrivere un ciclo di trattamento, il medico indirizza il paziente a un esame completo. Quindi, a seconda della gravità della malattia, della storia del paziente e di altri motivi, il medico può prescrivere vari tipi di trattamento:

  • farmaci;
  • Laser Chirurgia
  • Integrato: colpisce in modo più efficace vari sistemi che contribuiscono allo sviluppo della malattia.

L'opzione di trattamento per la malattia dipende dal decorso e dal grado di sviluppo delle complicanze. La forma permanente non richiede il ripristino di un normale battito cardiaco, ma comporta la correzione della frequenza cardiaca e un aumento della funzione contrattile dei ventricoli.

La forma parossistica richiede il ripristino del ritmo sinusale il più presto possibile. Trattamento del parossismo della fibrillazione atriale (sollievo di un attacco con una forma parossistica):

  • Fornire accesso all'aria fresca.
  • Prendi una posizione orizzontale del corpo.
  • Prendi Corvalol. Se l'attacco non si sviluppa per la prima volta, assumere il farmaco antiaritmico raccomandato dal medico.
  • In caso di brusco deterioramento del benessere o mancanza di effetto entro poche ore, è necessario consultare un medico qualificato.

Quando si fornisce assistenza in un ospedale, il ripristino del ritmo viene eseguito in due modi principali:

  • L'introduzione di un farmaco antiaritmico per via endovenosa.
  • L'uso della terapia ad impulsi elettrici (l'uso della scarica elettrica).

La scelta delle tattiche per il trattamento di una forma costante di fibrillazione atriale deve essere affrontata con estrema cautela. In alcuni casi, possiamo ancora parlare di ripristinare il normale ritmo sinusale.

L'obiettivo principale del trattamento delle aritmie persistenti è garantire un adeguato apporto di sangue a tutti gli organi del corpo.

Per fare questo, è necessario creare il numero ottimale di contrazioni cardiache. A una frequenza maggiore, vengono utilizzati farmaci che contribuiscono al nodo atrioventricolare per consentire a un minor numero di impulsi nervosi di passare ai ventricoli.

Con un tasso di contrazione ventricolare inferiore a 40 battiti al minuto, il trattamento farmacologico è praticamente inutile. In questo caso, è necessario un intervento chirurgico. A causa dell'aumentato rischio di coaguli di sangue nelle cavità atriali, la terapia aggiuntiva mira a prevenirne il verificarsi.

I principali farmaci usati per la fibrillazione atriale:

    Farmaci antiaritmici (Novocainam>

La terapia medica per MA dovrebbe essere selezionata da un cardiologo esperto che conosce a fondo l'area delle indicazioni e delle controindicazioni dei farmaci. Non si deve dimenticare che molti antiaritmici interagiscono con difficoltà con altri medicinali.

Inoltre, alcuni di loro hanno la cosiddetta attività pro-aritmica - questo significa che l'assunzione incontrollata di farmaci può a sua volta causare un episodio di aritmia. La strategia di trattamento farmacologica viene generalmente eseguita in tre aree:

    Farmaci che normalizzano il ritmo.

Propafenone (propanorm), amiodarone (cordaron), sotalolo sono considerati i farmaci di scelta in questi casi. Gli antiaritmici per alleviare un attacco sono meglio usati in ospedale con la possibilità di cardiomonitoraggio e osservazione clinica.

Farmaci per il controllo della frequenza cardiaca.

Se il ritmo sinusale non può essere ripristinato o gli attacchi di tachiaritmia atriale si ripresentano costantemente, la tattica del medico è di ridurre la frequenza della contrazione ventricolare a una frequenza normale, "salvando" quindi il cuore e normalizzando la sua funzione di pompaggio.

Per convertire le aritmie nella forma normale (rallentando il ritmo a una frequenza cardiaca di 60-70 battiti / min.), Vengono utilizzati farmaci del gruppo beta-adrenobloccante, antagonisti del calcio del gruppo verapamil (non diidropiridine), a volte preparati digitali ( glicosidi), nonché farmaci che riducono la frequenza cardiaca senza ritmo di recupero.

La selezione della terapia viene solitamente eseguita in ospedale, quindi il paziente assume farmaci secondo lo schema sviluppato per molto tempo.

Una delle terribili complicanze della MA sono le catastrofi vascolari (ictus, infarto del miocardio e altri organi) dovute alla formazione di coaguli di sangue negli atri. Per prevenire condizioni tromboemboliche nella forma cronica di MA, è necessario un trattamento con fluidificanti del sangue.

Questi includono l'anticoagulante indiretto warfarin e i cosiddetti "nuovi" anticoagulanti (prodax, xarelto) coinvolti nel complesso meccanismo di coagulazione.

Terapia invasiva

La correzione chirurgica viene eseguita solo se la terapia farmacologica non ha l'effetto desiderato e l'intervento proposto migliorerà significativamente la prognosi e la qualità della vita del paziente:

    Ablazione del catetere. Con questo metodo di trattamento, un chirurgo-aritmologo che utilizza un catetere sottile, condotto attraverso un vaso periferico (ulnare o arteria femorale) direttamente al cuore, agisce su una parte specifica del miocardio con azoto liquido o un impulso radio ad alta frequenza. Di conseguenza, il focus che ha prodotto l'impulso patologico viene neutralizzato, l'onda di eccitazione viene interrotta e il pacemaker naturale assume nuovamente la funzione di generare impulsi elettrici.

L'ablazione del catetere si riferisce ai cosiddetti interventi minori, la procedura è abbastanza sicura ed efficace.

Impianto di pacemaker (pacemaker).

Nelle forme gravi di MA cronica, potrebbe essere necessario impiantare un apparato - un cardioverter artificiale sotto la pelle. Il principio del suo funzionamento è il seguente: viene eseguita l'ablazione del nodo atrioventricolare (il luogo attraverso il quale l'impulso elettrico passa dagli atri ai ventricoli).

Pertanto, il percorso è "bloccato" da onde patologiche di condotta.

Allo stesso tempo, gli elettrodi provenienti dall'apparato EX sono installati nelle camere del cuore. Un pacemaker genera scariche elettriche fisiologiche che vengono trasmesse ai ventricoli e provocano la contrazione del cuore.

L'accesso alle camere avviene anche attraverso le navi; il trauma è minimo: solo la pelle e (nei pazienti magri) una sezione del muscolo pettorale viene sezionata per rafforzare in modo affidabile l'apparato EX.

Trattamento con rimedi popolari

I rimedi popolari per la fibrillazione atriale sono di natura più preventiva della guarigione. Particolarmente buono per le persone con una predisposizione genetica al verificarsi di malattie di questo tipo. Di norma, i metodi tradizionali di lotta contro l'aritmia sono mezzi da bacche ed erbe, come:

  1. La tintura di alcol biancospino viene mescolata con le tinture alcoliche di valeriana ed eremita, vendute in ogni farmacia. Una bottiglia di ogni prodotto. Agita bene la tintura risultante e lasciala fermentare per un giorno in un luogo freddo. Mezz'ora prima dei pasti tre volte al giorno, un cucchiaino;
  2. Grattugiare una trentina di bacche con semi allo stato polpa, quindi versare acqua bollente su una tazza, far bollire a fuoco lento per dieci minuti e bere a piccoli sorsi durante il giorno;
  3. 0,5 kg di limoni vengono tritati finemente e immersi nel miele, seguiti dall'aggiunta dei nucleoli di venti chicchi di albicocca. Prendi questa miscela due volte al giorno: al mattino e alla sera, un cucchiaio;
  4. 40 grammi di radice di sedano di montagna (levistico) vengono versati con un litro di acqua e vengono impostate circa otto ore. Quindi filtrare e bere tutto il giorno l'intera tintura;
  5. ¼ bollire un litro di acqua e aggiungere quattro grammi di erbe di adone, rendendo più silenzioso il fuoco sotto la padella e cuocere per tre minuti. Dopodiché, spegni il fuoco, lascia per venti minuti pre-copertura. Filtrare e prendere tre volte al giorno per un cucchiaio grande;
  6. Mescolare la testa di cipolla tritata con la mela grattugiata. Questo strumento dovrebbe essere preso prima di pranzo e cena.

I migliori rimedi popolari per combattere queste malattie sono i seguenti:

  1. Brodo di rosa di Guelder. Le bacche secche di viburno vengono versate in una tazza di acqua bollita e lasciate a fuoco basso fino a quando l'acqua bolle. Successivamente, coprire la casseruola con un coperchio e lasciare raffreddare il brodo. Il brodo viene assunto due volte al giorno al mattino e alla sera per 2/3 bicchieri;
  2. Tintura di Achillea. L'erba appena raccolta viene frantumata, versata in una bottiglia con una capacità di un litro di circa la metà, quindi riempita con alcool, ben chiusa con un coperchio, infusa per dieci giorni in un luogo asciutto inaccessibile alla luce solare. La tintura viene presa in un cucchiaino due volte al giorno: al mattino e prima di un pasto magro;
  3. Questo brodo avrà bisogno di semi di aneto. Per un bicchiere, circa 1/3 di esso dovrebbe essere riempito con semi e riempito con acqua bollita, dopo di che il brodo viene coperto con un coperchio, avvolto in un asciugamano spesso, impostato per venti minuti. Viene filtrato, assunto tre volte al giorno prima dei pasti, 1/3 di tazza.

Il trattamento della fibrillazione atriale con rimedi popolari o mezzi medici non solo assume determinati farmaci e droghe, ma rifiuta anche di consumare determinati alimenti con colesterolo alto, come:

  • Cibi grassi
  • Grasso;
  • Carne;
  • Panna acida;
  • Caffè nero;
  • Zucchero granulare;
  • Tè;
  • Prodotti con amido.

Dovresti anche abbandonare categoricamente l'uso di alcol, fumo di tabacco e l'uso di sostanze stupefacenti. Oltre a una corretta alimentazione, è necessario limitare l'attività fisica.

Farmaci e ricette per anziani

Il trattamento di pazienti con fibrillazione atriale in età avanzata è un processo piuttosto specifico e che richiede tempo. Ciò è dovuto a un gran numero di malattie concomitanti, un alto rischio di tromboembolia e una diminuzione del miocardio trofico e di altri organi.

Il regime di trattamento combinato comprende bloccanti dei canali del calcio, anticoagulanti. In presenza di ipertensione, i calcio-bloccanti vengono sostituiti con beta-bloccanti, come la digossina.

Viene anche utilizzata la medicina alternativa, che include:

Sono usati sotto forma di tinture alcoliche, decotti sull'acqua, in forma grattugiata o allo stato fresco. Queste piante sono ricche di minerali che supportano la normale funzione cardiaca e, se usate regolarmente, hanno un potente effetto terapeutico.

Prognosi e complicanze della patologia

Parlando delle possibili complicanze della fibrillazione atriale, è necessario capire che sono divisi in due tipi:

  1. Sviluppandosi con il parossismo.
  2. Sviluppandosi con un corso prolungato di aritmia costante.

Il primo gruppo comprende:

  • ARVF - insufficienza ventricolare sinistra acuta (edema polmonare cardiogeno);
  • ONMK - incidente cerebrovascolare acuto dovuto a carenza di ossigeno e nutrienti;
  • disturbi dell'apporto di sangue di qualsiasi organo del corpo.

Il secondo gruppo include le cosiddette complicanze tardive:

  • insufficienza cardiaca cronica con tutte le sue manifestazioni;
  • aumento della trombosi e trombosi di vari organi (infarto miocardico, ictus tromboembolico).

La prognosi della malattia dipende completamente dalla diagnosi e dal trattamento tempestivi della patologia. Un trattamento adeguato che contribuisce alla normalizzazione della frequenza cardiaca e del pieno apporto di sangue agli organi del corpo, nella misura minima porta a complicazioni.

Tuttavia, anche con il giusto trattamento, c'è un aumentato rischio di sviluppare trombosi e loro complicanze. Pertanto, con la fibrillazione atriale, è del tutto possibile mantenere uno stile di vita normale per lungo tempo.

Prevenzione della fibrillazione atriale

Se esiste una storia di almeno un episodio di parossismo della fibrillazione atriale, è importante identificarne la causa. Questo è necessario per prevenire il loro ripetersi. Il piano generale di misure volte a prevenire le aritmie:

  1. Trattamento della malattia che ha causato disturbi del ritmo.
  2. Assunzione di preparati di magnesio e potassio. Mangiare cibi ricchi di contenuto (zucca, anguria, banane).
  3. Assunzione costante di piccole dosi di sostanze antiaritmiche (solo su raccomandazione di un cardiologo).
  4. Esclusione dell'effetto di aumento del tono del sistema nervoso.

L'ultimo punto di prevenzione è efficace se vi è evidenza di una forma vaginale o iperadrenergica di aritmia.

Prevenzione degli attacchi del tipo vagale di fibrillazione atriale:

  • diminuzione del sovrappeso;
  • evitare costipazione e gonfiore;
  • l'eccezione della posizione orizzontale del corpo dopo aver mangiato. Esclusione di un consumo eccessivo di notte;
  • Evitare il busto acuto.

Prevenzione del tipo iperadrenergico:

  • aumento del tempo di riposo e del sonno;
  • prevenzione dello stress e intenso sforzo fisico;
  • la massima riduzione possibile nell'uso di caffè, tè forte, nicotina;
  • prendendo preparazioni erboristiche sedative (tintura di motherwort o valeriana).

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore
Tatyana Jakowenko

Redattore capo del Detonic rivista online, cardiologo Yakovenko-Plahotnaya Tatyana. Autore di oltre 950 articoli scientifici, anche su riviste mediche straniere. Lavora come cardiologo in un ospedale clinico da oltre 12 anni. Possiede moderni metodi di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari e li implementa nelle sue attività professionali. Ad esempio, utilizza metodi di rianimazione del cuore, decodifica dell'ECG, test funzionali, ergometria ciclica e conosce molto bene l'ecocardiografia.

Per 10 anni ha partecipato attivamente a numerosi simposi e seminari medici per medici - famiglie, terapisti e cardiologi. Ha molte pubblicazioni su uno stile di vita sano, diagnosi e cura delle malattie cardiache e vascolari.

Monitora regolarmente nuove pubblicazioni di riviste di cardiologia europee e americane, scrive articoli scientifici, prepara relazioni in conferenze scientifiche e partecipa a congressi europei di cardiologia.

Detonic