Malformazioni vascolari del trattamento diagnostico dei sintomi delle specie cerebrali

Le cause esatte della patologia non sono completamente comprese dagli scienziati.

Più spesso, la patologia si forma al momento della formazione del sistema nervoso centrale del feto

I suddetti fattori portano ad un forte aumento della velocità del flusso sanguigno lineare e della circolazione ridotta. La malformazione artero-venosa dei vasi cerebrali - ICD 10 Q27.3 - è accompagnata dall'assenza di una rete capillare nel groviglio artero-patologico patologico.

Per questo motivo, il sangue viene scaricato dal pool arterioso direttamente nelle vene superficiali e profonde, ma non si verificano nutrizione e saturazione di ossigeno del tessuto cerebrale. Pertanto, il paziente sviluppa una sindrome da rapina, che porta a ischemia e varie manifestazioni cliniche.

Nonostante la rarità, le malformazioni vascolari possono essere molto gravi, interrompendo in modo significativo la qualità della vita, quindi ora sono in corso lavori per identificare le cause dell'evento.

I principali fattori causali:

  1. Genetica. È associato alla comparsa di cambiamenti patologici in un certo numero di geni, spesso è ereditario. La più famosa di queste malformazioni è la sindrome di Osler (più "vene del ragno" sulla pelle e sulle mucose).
  2. Random. Le malformazioni vascolari che non sono incluse nelle sindromi conosciute sono spesso di natura singolare.

Indipendentemente dal motivo, il meccanismo per lo sviluppo di malformazioni è lo stesso: durante la formazione intrauterina del sistema di afflusso di sangue, si sviluppano connessioni aggiuntive tra i vasi con la formazione di zone di scarico del sangue patologico ("zona centrale"). A seconda della tempistica dell'apparizione della patologia, la connessione potrebbe essere di natura libera (non staminale), se il difetto si è verificato nelle prime settimane dopo il concepimento, o radice - questo è lo sviluppo del difetto alla fine del primo - inizio del secondo trimestre.

La capacità dell'angiodisplasia di aumentare o ricadere dopo il trattamento è associata alla conservazione da parte delle cellule di un vaso patologico della funzione di crescita inerente alle cellule embrionali.

Di norma, la malformazione vascolare del cervello si verifica quando le arterie e le vene nella parte posteriore degli emisferi sono interessate, ma la formazione della patologia in qualsiasi altra parte di essa non è esclusa. Più grande è il nodo patologico e più profondo è, più pronunciati sono i sintomi neurologici.

La patologia è divisa in base alle navi interessate:

  • Con un'anomala connessione delle vene, si forma la malformazione venosa dei vasi cerebrali.
  • Se il problema si trova nelle arterie che passano direttamente nelle vene, allora questa è la malformazione artero-venosa del cervello (AVM), che si trova più spesso.

Con la patologia AVM, i vasi sottili che collegano le vene con le arterie si torcono e si incrociano, formando un intreccio vascolare. In questo plesso non esiste una parete protettiva costituita da capillari, quindi, nella regione patologica, il flusso sanguigno è notevolmente accelerato. Di conseguenza, l'ipertrofia delle pareti arteriose si espande e il sangue arterioso penetra nelle vene.

Tessere prendere sangue e sostanze nutritive per se stessi, derubando i neuroni. A causa della fame forzata, le funzioni delle cellule cerebrali e i processi metabolici sono interrotti. Le malformazioni risultanti sono piuttosto vulnerabili, poiché i loro vasi sono in costante tensione, il che è pericoloso a causa della loro improvvisa rottura e dell'insorgenza di emorragie.

I cambiamenti artero-venosi sono:

Tipi di tumori

D18 - codice secondo ICD 10, che significa qualsiasi tipo di angioma per localizzazione e origine.

Per un trattamento efficace, ha senso distinguere tra angiomi venosi e cavernosi. Il primo tipo si verifica nelle vene, come l'espansione di uno o più vasi venosi. La pressione nelle vene è bassa e le pareti sono piuttosto forti, quindi il rischio di rottura è basso.

Il tipo cavernoso include nella sua struttura non solo i vasi sanguigni, ma anche piccole cavità del cervello. Il tumore riempie completamente le caverne e le membrane sottili fungono da confini. Con questo tipo di malattia, rimane un alto rischio di ictus emorragico con emorragie pesanti.

Per il trattamento, la posizione del tumore è importante, il tipo di bene, la malignità, l'attività cambia di dimensioni (in costante crescita o ha confini chiari e invariati).

Esistono diverse classificazioni delle angiodisplasie ereditarie, nella pratica clinica usano tutto per integrarsi a vicenda e consentire di sviluppare un piano di trattamento individuale.

Classificazione angiografica delle malformazioni artero-venose. Tipo 1 (fistola artero-venosa): chirurgia di bypass (lettera W nella foto), di solito tre arterie separate (lettera A nella foto) e una singola vena drenante (lettera B nella foto). Tipo 2 (fistola artero-venosa): shunt (W) di più arteriole (A) e vena di drenaggio (B). Tipo 3 (fistola arterioluvena): shunt multipli (III) tra arteriole (A) e venule (B).

Valuta il principale tipo di disturbi vascolari:

  1. Arteriosa.
  2. Venoso.
  3. Shunt artero-venoso.
  4. Linfatico.
  5. Microvascolare (capillare).
  6. Combinato.

Include la sottoclassificazione in base al tipo di navi vincolanti e alla profondità della posizione:

  • forme staminali e non staminali (tipo singolo o sciolto di connessioni vascolari);
  • forme delimitate e diffuse (in base al tipo di lesione tissutale);
  • forme profonde e superficiali.
Tipo di displasia dell'angioPortata sanguignaTipo di malformazione per tipo di nave interessata
Malformazioni vascolarivelocearterioso

Fistola artero-venosa (fistola)

Riflette la messa in scena dello sviluppo della patologia, viene utilizzato per selezionare il trattamento ottimale.

rallentarecapillare
Tumori vascolariDiversi tipi di emangiomi
StageManifestazioni cliniche
Il primo è la paceRossore e febbre per l'istruzione

Un esame ecografico dei vasi sanguigni ha uno scarico di sangue da arterioso a venoso

La malformazione vascolare sembra un tumore vascolare benigno

Le navi sono ingrandite di diametro

Le vene si dilatano contorte

Viene determinata la maggiore pulsazione delle arterie

Malnutrizione tissutale con ulcerazione e sanguinamento

Distruzione delle strutture ossee (con localizzazione nelle ossa)

Insufficienza cardiovascolare con aumento del ventricolo sinistro

Si distinguono tre varianti della struttura strutturale del nucleo della formazione vascolare. Il tipo fistolare si presenta nell'11% dei casi. L'arteria si trasforma immediatamente in una vena con evidente ectasia (espansione patologica) della sezione transitoria. Il tipo plexiforme viene diagnosticato nel 36% dei casi, si distingue per una speciale connessione tra arterie e vene, quando la sezione transitoria è formata da vasi displastici (sottosviluppati, maldisviluppati). Il tipo misto si verifica nel 53% dei casi. Esistono tipi di patologia:

  1. Artero. È costituito da vasi anormali, caratterizzati dall'assenza di una sezione con un letto capillare. Il sangue dalle arterie di alimentazione entra immediatamente nelle vene, bypassando il sistema capillare.
  2. Malformazione venosa vascolare. È un gruppo di vene anormali. Questa specie è caratterizzata dall'assenza di afferenza arteriosa afferente e da una pressione ridotta all'interno della formazione.
  3. Malformazione capillare (teleangectasia). Formata da capillari anormali con un'espansione pronunciata e persistente del lume.

Distingua il tipo emorragico e torpido di patologia. Nel primo caso, appaiono focolai di emorragia, nel secondo predominano le sindromi neurologiche caratteristiche del danno cerebrale.

Trattamento

Sbarazzarsi delle malformazioni vascolari del cervello è possibile in vari modi. Quando si scelgono le tattiche di trattamento, vengono presi in considerazione il tipo di anomalia, la sua posizione e le dimensioni dell'AVM. Tiene inoltre conto se in precedenza si sono verificati casi di rottura dei vasi sanguigni ed emorragia. Vengono valutate le caratteristiche individuali del corpo e dei sintomi del paziente e si tiene conto dell'effetto della violazione sulla vita e sulla salute.

In alcune situazioni, si osservano costantemente malformazioni vascolari, conducendo un trattamento conservativo, esaminando periodicamente il corpo del paziente. Ma più spesso devi passare a un metodo chirurgico di trattamento. Durante l'operazione, tutte le navi aggiuntive devono essere rimosse o disconnesse dalla rete. Oggi è considerato un grave errore bendare le arterie portanti o singoli shunt vascolari. Ciò aggrava solo la patologia e peggiora le condizioni del paziente.

L'operazione viene eseguita in tre modi principali. Ognuno ha le sue indicazioni e controindicazioni, quindi solo uno specialista altamente qualificato può scegliere quello giusto. L'AVM vascolare cerebrale può essere rimosso con un intervento chirurgico aperto.

Viene eseguito con anomalie superficiali e minori ed è considerato abbastanza efficace. L'escissione completa a volte è impossibile in questo modo (focolai sparsi o situati in profondità nel tessuto cerebrale). In questo caso, è combinato con la chirurgia intravascolare. Ciò richiede il lavoro coordinato di professionisti così ristretti come un chirurgo vascolare, un traumatologo e un neurochirurgo.

Un metodo mini-invasivo è considerato l'embolizzazione endovascolare completa con controllo radiografico. L'essenza di questo metodo è che un catetere morbido viene posto nei vasi anormali e chiuso, sigillato con preparazioni speciali, escludendo i vasi dal flusso sanguigno generale.

Diverse manipolazioni simili sono sempre necessarie, poiché l'angiodisplasia tende a tornare. Questo tipo di trattamento viene utilizzato come principale solo se non ci sono condizioni per la resezione completa.

La terapia laser viene utilizzata per lesioni superficiali di piccole dimensioni nei bambini (meno di tre centimetri). La radiochirurgia con un coltello gamma è un'irradiazione locale accurata dei glomeruli vascolari con la loro distruzione.

Le aree sane circostanti non sono interessate, poiché i raggi sono focalizzati sull'area interessata. Il trattamento viene effettuato in più fasi, l'efficacia aumenta ad ogni uso ripetuto. Questo metodo è consigliabile quando i sintomi non sono molto pronunciati, non vi è alcun evidente pericolo che le navi esplodano.

Con l'aiuto della radioterapia stereotassica nel novantacinque percento dei casi, la patologia può essere completamente rimossa, ma questo è un processo lungo, che a volte si estende per mesi. Non è invasivo, non ci sono controindicazioni, non è necessaria l'anestesia. Ma a causa della durata del corso del trattamento, esiste il pericolo che si verifichi un'emorragia nel tessuto attorno al fuoco.

La terapia farmacologica include farmaci che inibiscono la crescita vascolare, riducono il dolore e il gonfiore senza influire sul focus della patologia. Questa classe di farmaci è ancora attivamente studiata dai ricercatori.

Parallelamente a questo, si consiglia al paziente di cambiare il suo regime e menu, per sbarazzarsi delle abitudini dannose per la salute. È molto importante smettere di fumare, escludere dalla dieta tutto ciò che è grasso, salato, affumicato.

Si consiglia di non ingrassare molto. Puoi mangiare pesce, piatti di verdure, più frutta, bacche. Invece di grassi animali, è meglio usare oli vegetali, ridurre significativamente l'assunzione di sale. L'alcol è consentito solo a piccole dosi. Ma è completamente proibito se il paziente ha disturbi nervosi e mentali.

La medicina alternativa è accessibile solo in aggiunta al trattamento principale, per alleviare i sintomi e mantenere le condizioni generali del corpo. I rimedi popolari normalizzano con successo la pressione sanguigna, il tono vascolare. L'hirudoterapia è efficace se ci sono disturbi aterosclerotici nei vasi.

Il metodo di scelta delle misure terapeutiche dipende interamente dalla posizione, dalla gravità dei sintomi, dal tipo di patologia, dalle caratteristiche individuali del paziente. Se una persona è molto preoccupata per il mal di testa, vengono prescritti farmaci sintomatici (antidolorifici). Nelle convulsioni convulsive, viene selezionata la terapia anticonvulsivante per evitare l'edema cerebrale e la morte delle cellule nervose.

Ci sono momenti in cui è sufficiente che i pazienti siano costantemente osservati da un medico e assumano i loro farmaci prescritti che riducono il rischio di rottura del plesso vascolare. Ma questa tecnica di trattamento viene utilizzata solo in assenza di sintomi pronunciati e reclami dei pazienti.

In altri casi, i fuochi patologici vengono rimossi e le pareti vascolari dei vasi anormalmente fusi vengono saldate in modo da non disturbare il flusso sanguigno generale e normalizzare la circolazione sanguigna del cervello. Quali metodi chirurgici usare, decidono i medici. applicabile:

  • La resezione chirurgica è uno dei metodi efficaci per il trattamento delle malformazioni. Questa è una complessa procedura neurochirurgica che richiede una preparazione speciale. Se il plesso vascolare non è profondo e le sue dimensioni sono piccole, questo metodo è il migliore. Se la patologia si trova nelle parti profonde del cervello, si consiglia di utilizzare altri metodi.
  • L'embolizzazione. È indicato per il posizionamento profondo di vasi anormali e di grandi dimensioni della neoplasia. Il trattamento della malformazione con questo metodo consiste nell'introdurre nel vaso una sostanza speciale che blocca il flusso sanguigno e aiuta a incollare le pareti delle arterie e delle vene danneggiate. L'embolizzazione viene spesso eseguita prima dell'intervento chirurgico.
  • Esposizione radiochirurgica ai protoni. Distrugge le navi danneggiate e contribuisce alla completa eliminazione delle malformazioni. Questa operazione viene eseguita senza l'uso di un coltello chirurgico, evitando complicazioni e infezioni del paziente. Questo tipo di operazione è mostrato con piccole dimensioni di malformazione e la sua posizione profonda. I vasi che hanno ricevuto la dose di radiazioni gradualmente si spengono e il flusso sanguigno che li attraversa si ferma.

La malformazione vascolare è correggibile? I metodi di trattamento dipendono dal tipo di anomalia, dalla sua posizione, dalle dimensioni del fuoco e dalla presenza di una storia di ictus.

- chirurgia a cielo aperto; - embolizzazione minimamente invasiva; - trattamento radiochirurgico non invasivo.

Per ognuno di essi ci sono indicazioni, controindicazioni e un elenco di possibili complicanze.

Il più traumatico è la chirurgia a cielo aperto. Per raggiungere la messa a fuoco, il cranio viene aperto, le navi vengono tagliate e incrociate. Questa opzione è possibile se la malformazione si trova sulla superficie del cervello e ha dimensioni ridotte. I tentativi di raggiungere un focolare profondamente disteso possono provocare danni ai centri vitali e morte.

Cosa si può fare se il paziente ha una malformazione profonda? Il trattamento consiste nell'embolizzazione endovascolare. Questa è una procedura piuttosto delicata, durante la quale un catetere sottile viene inserito in una grande nave che alimenta un conglomerato anormale e, sotto il controllo di una radiografia, il medico arriva alla malformazione.

Quindi, un farmaco ipoallergenico viene introdotto nel lume dei vasi, che riempie tutto lo spazio disponibile e blocca il flusso sanguigno in quest'area. Sfortunatamente, questa tecnica non fornisce una garanzia assoluta che la nave sia completamente cancellata. Pertanto, molto spesso viene utilizzato come trattamento aggiuntivo.

1. Il diametro totale delle navi non deve superare i tre centimetri. 2. Non ci dovrebbero essere precedenti di ictus o altre emorragie. Poiché la parete sottile potrebbe non resistere e lacerare lo spazio tra la procedura e la sclerosi finale della malformazione.

Il metodo di trattamento dipende dalla posizione della patologia, dal suo tipo, dalla gravità dei sintomi e dalle caratteristiche individuali del paziente. Ciascuno dei metodi è finalizzato al raggiungimento del blocco completo dei vasi sanguigni al fine di prevenire l'emorragia.

Se il paziente soffre di mal di testa frequenti e gravi, è necessario prescrivere antidolorifici.

Se il paziente è preoccupato per convulsioni convulsive in corso, i medici selezionano la terapia anticonvulsivante appropriata per evitare l'edema cerebrale e la morte delle cellule nervose.

Ci sono casi in cui è sufficiente che il paziente sia esaminato da un neurologo e assuma i farmaci prescritti, che riducono il rischio di rottura del plesso vascolare. Tuttavia, questa opzione è possibile solo in assenza di sintomi gravi e lamentele del paziente.

Esistono 3 metodi chirurgici in totale:

  1. La resezione chirurgica è uno dei tipi più efficaci di intervento chirurgico per sbarazzarsi della malformazione. Tale procedura neurochirurgica è complessa ed è prescritta principalmente in situazioni in cui il plesso vascolare patologico non è profondo ed è piccolo.
  2. L'embolizzazione è una procedura eseguita prima dell'intervento chirurgico, che viene utilizzata con una disposizione profonda dei plessi anormali dei vasi sanguigni e grandi quantità di patologia. Con questo metodo, una sostanza speciale che blocca il flusso sanguigno viene iniettata nel vaso.
  3. La radiochirurgia distrugge i vasi danneggiati ed elimina completamente la malformazione. L'operazione non richiede l'uso di un coltello chirurgico, poiché consiste nell'irradiare il paziente con protoni. Questo elimina la possibile infezione del paziente. La procedura viene utilizzata se la patologia è piccola e si trova a grandi profondità.
Forse vuoi sapere del nuovo farmaco - Cardiol, che normalizza perfettamente la pressione sanguigna. Cardiol le capsule sono uno strumento eccellente per la prevenzione di molte malattie cardiache, poiché contengono componenti unici. Questo farmaco è superiore nelle sue proprietà terapeutiche a tali farmaci: Cardiline, Recardio, Detonic. Se vuoi conoscere informazioni dettagliate su Cardiol, Andare al sito web del produttoreQui troverai le risposte alle domande relative all'uso di questo farmaco, recensioni dei clienti e medici. Puoi anche scoprire il Cardiol capsule nel tuo paese e le condizioni di consegna. Alcune persone riescono a ottenere uno sconto del 50% sull'acquisto di questo farmaco (come farlo e acquistare pillole per il trattamento dell'ipertensione per 39 euro è scritto sul sito ufficiale del produttore.)Cardiol capsule per cuore

A proposito di complicazioni

Tra le complicazioni ci sono:

  • Rottura di malformazione arteriosa e venosa, che porta a sanguinamento e disturbi circolatori. Il risultato è un aumento del carico sulle pareti vascolari e questo può portare a ictus emorragico.
  • A causa dei plessi anormali dei vasi sanguigni e della ridotta circolazione sanguigna, può verificarsi carenza di ossigeno nei tessuti cerebrali e, di conseguenza, gradualmente si estinguono. Ciò porterà a un attacco di cuore.
  • Se si verifica una forte compressione da parte del grande plesso vascolare, aumenta la probabilità di paralisi.

AVM per angiografia carotidea

Complicazioni

Anche prima che la malformazione si manifesti clinicamente, una persona svilupperà segretamente fenomeni patomorfologici irreversibili. Ciò è dovuto all'ipossia nell'area del tessuto cerebrale, alla sua degenerazione e alla sua morte. A seconda della posizione dell'area interessata, si osservano sintomi focali caratteristici (linguaggio alterato, andatura, movimenti volontari, intelligenza, ecc.), Possono verificarsi convulsioni epilettiche.

Complicazioni gravi iniziano già nell'età adulta. I vasi anormali hanno una parete sottile e sono più inclini alla rottura, quindi, i pazienti con malformazioni hanno maggiori probabilità di avere ictus ischemici. Grandi conglomerati di arterie e vene spremono il tessuto attorno a loro, causando idrocefalo. Il più pericoloso è l'emorragia a seguito della rottura di più navi contemporaneamente.

Spesso i pazienti sottovalutano la minaccia alla loro vita rappresentata dalla malformazione vascolare. Il rifiuto dell'intervento chirurgico può portare a emorragia cerebrale, perdita delle funzioni cognitive e di altre importanti funzioni cerebrali e morte. L'incertezza dei sintomi e l'imprevedibilità dell'esacerbazione della malattia complicano la situazione. Con un aumento persistente dei vasi sanguigni, le manifestazioni di patologia aumentano, c'è il rischio di emorragia.

La condizione può peggiorare sotto l'influenza di stress, traumi, gravidanza. Con la patologia, la possibilità di rottura di vasi anormali aumenta a causa della loro espansione nell'area della fusione artero-venosa. Per i bambini, gli aneurismi sono più probabilmente una rarità.

Se non ci sono manifestazioni della malattia, vengono utilizzati farmaci. Nel decorso acuto, il paziente ha urgente bisogno di un intervento chirurgico, poiché esiste l'XNUMX% di possibilità di morire a causa di sanguinamento intracerebrale.

Esiste anche il rischio di disfunzioni cerebrali dovute a ictus emorragico, ischemico, restringimento del lume dei vasi cerebrali, probabilità di perdita della vista, udito, perdita della capacità di servirsi nella vita quotidiana, paralisi, disturbi digestivi. Tutto ciò porta alla disabilità. Nei casi più gravi, la morte è possibile.

Quando si prevede l'esito, tenere conto del momento in cui è stata diagnosticata la malattia, della corretta e completa esecuzione del trattamento. Nell'infanzia, l'anomalia può crescere rapidamente ed è difficile da resecare.

La terapia in questo caso ha lo scopo di prevenire lesioni ripetute sotto forma di sanguinamento. Se la patologia è proseguita senza manifestazioni ovvie prima del cinquantesimo anniversario, è possibile una completa guarigione riuscita con conservazione di tutte le funzioni del corpo. La malattia non si ripresenta se le navi malate possono essere completamente eliminate. Se questo è difficile per qualche motivo, la malattia tornerà.

Ignorare i sintomi della malformazione vascolare aumenta la probabilità di sviluppare una complicazione della malattia. I vasi anormali possono portare a insufficiente apporto di sangue a determinate aree del cervello, causando la sua ipossia. L'ipossia, a sua volta, porta alla distrofia e alla morte del tessuto cerebrale. Di conseguenza, si sviluppa il quadro clinico dell'ictus ischemico.

Una conseguenza molto grave delle malformazioni è l'emorragia cerebrale. A seconda del volume dell'emorragia e della sua localizzazione, potrebbe esserci un risultato diverso da un mal di testa a un esito fatale.

La malformazione dei vasi cerebrali è una causa comune di una formidabile complicazione come l'emorragia subaracnoidea.

Puoi sospettarlo con i seguenti segni:

  • mal di testa acuto, improvviso (molti pazienti lo associano a un ictus);
  • palpitante al collo;
  • vomito ripetuto, che non porta sollievo;
  • possibili crampi;
  • coscienza alterata - stupore, stupore o coma;
  • la comparsa di sintomi meningei;
  • meno comunemente, la mancanza di risposta della pupilla alla luce.

I sintomi meningei dell'emorragia subaracnoidea sono fortemente positivi

Nel 5-10% dei casi, l'emorragia subaracnoidea è accompagnata dalla sindrome di Terson: emorragia nella camera anteriore, corpo vitreo o retina.

Senza un'assistenza medica tempestiva volta a stabilizzare le funzioni vitali e prevenire lo sviluppo di complicanze, le condizioni della vittima peggiorano significativamente, la morte è possibile.

Prevenzione delle complicanze

Gli specialisti raccomandano ai loro pazienti di non trascurare le misure preventive volte a prevenire possibili complicazioni. Segue:

  • Elimina lo sforzo fisico pesante che richiede il sollevamento pesi.
  • Evita situazioni stressanti, stress mentale, disordini gravi.
  • Controlla costantemente la pressione ed evita un forte aumento. Se una persona sente che la pressione aumenta (appare un mal di testa, si verifica sonnolenza, le dita diventano intorpidite, il viso diventa rosso, la temperatura aumenta), è necessario assumere un farmaco ipotensivo, che è stato prescritto dal medico.
  • Includi nella tua dieta alimenti contenenti elevate quantità di sodio (burro, formaggi a pasta dura e molli, noci, crauti, frutti di mare).
  • Rifiuta dipendenze e bere.

Un trattamento tempestivo e competente con resezione del fascio vascolare offre al paziente la possibilità di un completo recupero. La moderna tecnologia medica consente di identificare la malattia nelle prime fasi e di fornire al paziente cure qualificate.

La malformazione artero-venosa è una malattia piuttosto grave. Per ridurre il rischio di rottura e ricaduta dell'AVM, i medici raccomandano ai pazienti di seguire queste regole:

  • non sollevare pesi, non sforzare fisicamente;
  • impara a superare lo stress, non preoccuparti, rilassati;
  • Mantenere la pressione sanguigna a un livello normale. Prendi i farmaci per abbassare la pressione selezionati dal medico per i primi sintomi di ipertensione: cefalea, letargia, intorpidimento delle dita, rossore al viso, ipertermia;
  • regolare il menu aggiungendo più oli vegetali, formaggi, noci, crauti, frutti di mare;
  • rinunciare a sigarette e alcol.

Detonic - una medicina unica che aiuta a combattere l'ipertensione in tutte le fasi del suo sviluppo.

Detonic per la normalizzazione della pressione

Il complesso effetto dei componenti vegetali del farmaco Detonic sulle pareti dei vasi sanguigni e il sistema nervoso autonomo contribuiscono a un rapido calo della pressione sanguigna. Inoltre, questo farmaco previene lo sviluppo dell'aterosclerosi, grazie ai componenti unici che sono coinvolti nella sintesi della lecitina, un aminoacido che regola il metabolismo del colesterolo e previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Detonic non provoca dipendenza e sindrome da astinenza, poiché tutti i componenti del prodotto sono naturali.

Informazioni dettagliate su Detonic si trova sulla pagina del produttore www.detonicnd.com.

Svetlana Borszavich

Medico generico, cardiologo, con lavoro attivo in terapia, gastroenterologia, cardiologia, reumatologia, immunologia con allergologia.
Ottima conoscenza dei metodi clinici generali per la diagnosi e il trattamento delle malattie cardiache, nonché elettrocardiografia, ecocardiografia, monitoraggio del colera su un elettrocardiogramma e monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna.
Il complesso terapeutico sviluppato dall'autore aiuta in modo significativo con lesioni cerebrovascolari e disturbi metabolici nel cervello e malattie vascolari: ipertensione e complicanze causate dal diabete.
L'autore è membro della European Society of Therapists, partecipa regolarmente a conferenze e congressi scientifici nel campo della cardiologia e della medicina generale. Ha partecipato più volte a un programma di ricerca presso un'università privata in Giappone nel campo della medicina ricostruttiva.

Detonic